Pierluigi Diaco



26
gennaio

ISOLA DEI FAMOSI 2015: PIERLUIGI DIACO

Pierluigi Diaco

NOME: Pierluigi

COGNOME: Diaco

ETA’: 37

PROFESSIONE: Giornalista, conduttore radio e tv

STATO SENTIMENTALE: Single

LE ULTIME PAROLE FAMOSE: “Sarà un viaggio catartico”

PERCHE’ VINCERO’ L’ISOLA: Francamente a questa domanda non saprei rispondere“.

Isola dei Famosi 2015, Pierluigi Diaco: biografia e curiosità

Pierluigi Diaco muove i suoi primi passi nel mondo della comunicazione a TMC. Dopo una breve parentesi a Mediaset, approda in Rai e qui è al timone di programmi come La cantina (1997) e Maglioni Marroni (1999). Nel 2000 inizia una collaborazione con Il Foglio di Giuliano Ferrara e, dopo altre esperienze televisive (nel suo curriculum c’è anche Sky con C’è Diaco), diventa speaker della radio RTL 102.5. Nel 2010 è al timone di Unomattina estate, che conduce su Rai 1 insieme a Georgia Luzi. Autore del programma di Maurizio Costanzo Bontà Loro fino al 2011, con lui inizierà un sodalizio televisivo e radiofonico che tutt’oggi continua nella trasmissione di RTL 102.5 Radio Costanzo Show, condotta insieme a Federica Gentile.




26
gennaio

ISOLA DEI FAMOSI 2015: COSA POSSIAMO ASPETTARCI DAI NAUFRAGHI?

Isola dei Famosi 2015

Il cast è molto forte, anche se non sono tutti famosi. Abbiamo tutti i personaggi di una comedy. La svampita Caniggia, il gigante buono Oliva. Sarà un’edizione che farà divertire”.

Così parla Alfonso Signorini del cast di naufraghi che animeranno le vicende dell’Isola dei Famosi 2015, pronta a sbarcare su Canale 5 nella sua versione 2.0. Parole, quelle del direttore di Chi, che ci portano ad immaginare le possibili dinamiche relazionali che potrebbero generarsi in quel di Cayo Cochinos. Perchè non fantasticare su come reagiranno i componenti del gruppo alla fame, al sole, ai corpi mezzi nudi, alle alleanze, alla privazione e al trio Alessia Marcuzzi/Mara Venier/Alfonso Signorini?

Isola dei Famosi 2015 – Rocco Siffredi, Melissa P., Patrizio Oliva: il leader, la femmina e il saggio del cast?

ROCCO SIFFREDI – Fascino, appeal, dialettica, resilienza, carisma e tanta esperienza. Sono queste le caratteristiche che fanno il leader. E quale personaggio migliore per ricoprire questo ruolo se non Rocco Siffredi? E’ forse il nome più “famoso”, quello che, in termini di “spettacolo”, ha il curriculum più “lungo”. Potrebbe essere il naufrago più resistente, quello maggiormente preparato ad un’esperienza del genere, sia in termini di sopravvivenza, sia in termini di gestione dei rapporti in un contesto in cui tutto potrebbe essere teso.

MELISSA P – E siccome dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna, viene facile immaginare che, tra tutte le naufraghe, Melissa P. sia la favorita a diventare la “mente” che si nasconde dietro le prodi gesta del leader. D’altronde, visti i loro trascorsi, i due personaggi in questione, in quanto a tematiche, sembrano capirsi molto bene. La differenza è che una fa la teoria, l’altro la pratica. Che sia in arrivo una delle alleanze più forti di questa nuova edizione?


16
gennaio

BOOM! ISOLA DEI FAMOSI 10: ECCO IL CAST COMPLETO

Isola dei Famosi 10

Isola dei Famosi 10

Ladies and gentlemen, ci siamo. E’ arrivato il momento di tirare le somme in relazione al cast dell’Isola dei Famosi 10, in partenza lunedì 26 gennaio in prime time su Canale 5.

Ufficializzato il trio al timone del reality (Marcuzzi, Signorini, Venier) e confermato Alvin nei panni dell’inviato del programma, abbiamo pensato di unire i tasselli, mettere insieme le informazioni in nostro possesso e sfornare una nuova anteprima con il cast definitivo dell’Isola dei Famosi 2015.

Ci è, però, venuta voglia di giocare e farvi soffrire un po’. Vi forniremo, infatti, i nomi di 14 concorrenti, ma a sbarcare sui lidi di Cayo Cochinos nel corso della prima puntata saranno solo in 12. I restanti 2 (ed eventuali altre riserve) naufragheranno in Honduras solo in un secondo momento. Naturalmente non vi diremo subito chi saranno i due ‘ritardatari’. Provate ad indovinare, successivamente sveleremo il ‘mistero’.

Allora, siete pronti? Prendete il taccuino e annotate con cura.

I Concorrenti dell’Isola dei Famosi 2015

Tra le donne, risultano arruolate:

La compagine degli uomini, invece, vede arruolati:





13
gennaio

PIERLUIGI DIACO CONCORRENTE DELL’ISOLA DEI FAMOSI 2015

Pierluigi Diaco

Giornalista, conduttore televisivo, conduttore radiofonico, autore di programmi televisivi ed opinionista prezzemolino: Pierluigi Diaco è tutto questo e adesso aggiungerà al suo curriculum anche un altro “lavoro”, ovvero quello di naufrago all’Isola dei Famosi 2015, la prima targata Mediaset (partirà il 26 gennaio su Canale 5). Requisiti richiesti? Capacità nello spaccare noci di cocco, voglia di sacrificarsi per il gruppo, riuscire a destreggiarsi fra inciuci e pettegolezzi e spirito filosofico da sfoggiare nel “confessionale”. E siamo sicuri che almeno in quest’ultima caratteristica Pierluigi – in passato opinionista del programma – sappia il fatto suo (per il resto ci aspettiamo di vederlo all’opera direttamente sull’isola).

[TUTTO SUI CONCORRENTI DELL'ISOLA DEI FAMOSI 2015]

Pierluigi Diaco: dalla scrittura alla tv, dalle radio alla politica

Gli interessi di Pierluigi Diaco sono molteplici. Si muove tra giornalismo, televisione, politica e radio mostrando versatilità anche se al tempo stesso corre il rischio di non riuscire a ritagliarsi un’identità professionale. Nasce a Roma nel 1977 ed esordisce giovanissimo nel mondo dell’informazione televisiva: infatti all’età di 16 anni (1994) debutta a Italia Radio con un programma dedicato ai ragazzi e nel 1995 il giornalista Sandro Curzi, prendendolo sotto la sua ala protettiva, gli propone di entrare nella redazione di Telemontecarlo e di condurre trasmissioni per ragazzi quali “Tmc Giovani” e “Generazione X” (1996).

Nel febbraio 1996 la svolta: Mamma Rai lo invita a condurre vari programmi pomeridiani di Radiodue, il primo è “La cantina“. Nel maggio 1996 gli viene affidata la conduzione del concerto del 1 maggio, cosa che si ripete anche nel 1998 e nel 1999. Negli anni successivi presenta, sempre su Radiodue, “Punto d’incontro“, “Hit parade“, “Maglioni marroni” (in compagnia del cantautore Niccolò Fabi), “Motore di ricerca” (2001), “Il pittore” (un programma con le musiche originali di Ivano Fossati – 2001) e “3131” (stagione 2001/2002).


11
luglio

MAURIZIO COSTANZO TORNA IN RADIO SU RTL 102.5 IN COPPIA CON PIERLUIGI DIACO

Pierluigi Diaco e Maurizio Costanzo

E’ la radio più ascoltata dagli italiani e da settembre si arricchirà di un personaggio di spessore. Maurizio Costanzo, infatti, ha scelto Rtl 102.5 per il suo ritorno radiofonico che lo vedrà impegnato nel Radio Costanzo Show, titolo che ricalca il suo storico talk show televisivo. Riaprirà quindi, almeno via etere, il salotto di Costanzo che verrà diviso con il giornalista Pierluigi Diaco, già voce della notte di Rtl con Onorevole Dj.

L’appuntamento con il Radio Costanzo Show sarà ogni lunedì a partire dal 9 settembre dalle 23 all’1.00, in diretta dagli studi di Roma. “Riportare Costanzo al suo primo amore, la radio in diretta, è una sfida che siamo sicuri, con Maurizio, di vincere” dichiara il Presidente di Rtl 102.5, Lorenzo Suraci. Costanzo ha esordito in radio nel lontano 1970 quando tenne a battesimo Buon pomeriggio. Da allora tanta tv – Costanzo sarà impegnato anche con S’è fatta notte su Rai1 – e ora, all’età di 75 anni, il ritorno in diretta dietro il microfono di una radio.

I protagonisti del salotto di Costanzo e Diaco saranno esclusivamente gli ascoltatori: le loro storie, le loro opinioni sui fatti del giorno, commenti, provocazioni e notizie. L’ennesima sfida in diretta per Maurizio: “Affronto questa ulteriore sfida con divertimento e nella speranza di cogliere l’interesse degli ascoltatori”, ha dichiarato il baffo del giornalismo.





11
febbraio

DM LIVE24: 11 FEBBRAIO 2013. NIENTE SHOW DI DE SICA SU RAI 1, DIACO E IL SANREMO FAZIO-SO, EUROPEAN PRO WRESTLING SU GXT

Christian De Sica

Christian De Sica

>>> Dal Diario di ieri…

  • De Sica annuncia: non farò uno show su Rai 1

Alessandro ha scritto alle 16:56

A Quelli che Christian De Sica smentisce le voci circa un suo futuro programma di prima serata su Raiuno. “L’hanno detto, ma non lo farò. Non c’è stato tempo per scriverlo. Mi piacerebbe tornare a teatro.”

  • Diaco e il Sanremo fazio-so

Annina ha scritto alle 20:18

A Domenica In si parla di Sanremo e Pierluigi Diaco si spertica in una mega sviolinata: I festival dei due anni scorsi sono stati un grande successo grazie all’ottimo lavoro di Lucio Presta. Quello di quest’anno, mmm, penso sarà un po’ fazio-so. La Cuccarini si limita ad un cenno di assenso con il capo.
  • European Pro Wrestling su GXT

10
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2012: PIERLUIGI DIACO SI PORTA DIETRO I PESCI

Pierluigi Diaco

Dicono che ormai a Sanremo ci vadano cani e porci. Vabbè, che cretinata: semmai ci vanno i pesci. Al Festival di Sanremo quest’anno ci saranno pure Eugenio e Pesce rosso, i pesciolini di Pierluigi Diaco. Altro che i superospiti di Morandi. Il giornalista d’acqua dolce li porterà con sé nella sua trasferta sanremese, da lunedì a domenica prossimi, quando sarà in Riviera per commentare la kermesse canora su Rai1 ed Rtl 102.5.

Che Diaco avesse una passione per i pesci lo si sapeva, del resto lo aveva scritto lui stesso nella sua rubrica sul Foglio. Ma che se li portasse appresso no, questa è una novità. La chicca ve la raccontiamo noi: il giornalista si è accertato per tempo che all’hotel Morandi di Sanremo – dove alloggerà - accettassero gli animali domestici. E quando dalla reception, contattata telefonicamente, gli hanno domandato la taglia e il nome delle belve, lui avrebbe fornito le generalità dei suoi pesciolini rossi: Eugenio e Pesce rosso.

Ora, rassicuriamo il Wwf, Legambiente, la Protezione Civile e pure Edoardo Stoppa (il fratello degli animali, quello di Striscia): Eugenio e Pesce rosso avranno degna sistemazione e Diaco non li abbandonerà in camera d’albergo per buttarsi a pesce nella movida sanremese. Il giornalista dovrà lasciarli soli al pomeriggio, quando sarà ospite della Vita in diretta per commentare il festival assieme a Mara Venier e Marco Liorni.


3
novembre

IL TATUAGGIO CON LA FACCIA DI ZIO MICHELE FA INFURIARE LA VENIER, E DIACO SI SCHIERA CONTRO “GLI SCIACALLI DELL’INFORMAZIONE”

Mara Venier - La Vita in Diretta

Dalla cronaca nera al rosso livore. Mara Venier, protagonista de La Vita in Diretta e ormai abituata a trattare quotidianamente i casi di nera, si lancia in una dura invettiva appena avuta notizia che “ci sarebbero persone che si sono fatte tatuare la faccia di Michele Misseri sul proprio corpo”.

Io non so nemmeno come definirle queste persone…guardate, io ne vedo tante di cose ogni giorno, ma oggi non ce la faccio. Non si può, non posso stare qua  a chiedervi cosa ne pensate. E’ una vergogna che ci sia chi si fa tatuare la faccia di zio Michele, è una mancanza di rispetto totale verso una povera ragazzina di 13 anni che è morta”.

Le parole della Venier danno l’assist a Pierluigi Diaco per dire la sua su cronaca e televisione. Ospite in studio, l’ex conduttore di Uno Mattina Estate sostiene che in questi casi siano anche i media a speculare in modo indegno su alcune storie, Avetrana in primis. Diaco cita “una trasmissione della concorrenza” (senza però farne il titolo) e la scelta poco rispettosa di mandare in onda il contadino di Avetrana che, corda alla mano, ricostruisce davanti alle telecamere l’omicidio di Sarah.

Scene di quel tipo -conclude Diaco- La Vita in Diretta non le avrebbe mai trasmesse”.

A quel punto è Mara che riprende la parola e, più calma, torna con la memoria alla scorsa stagione.

Guarda Pierluigi. A tal proposito voglio ricordare un episodio dello scorso anno. C’era come me Daniel Toaff e c’era Lamberto…