Paolo Sorrentino



29
giugno

Palinsesti Rai: tutte le novità dell’autunno 2022

Cristiano Malgioglio

Cristiano Malgioglio

Alla casella novità dei palinsesti autunnali Rai per la stagione tv 2022/2023 spicca Rai 2, in un’annata che vuole essere rivoluzionaria per la seconda rete pubblica. Molti i programmi nuovi, così come le new entry tra i volti del canale, che si rinnova con gli innesti di Alessia Marcuzzi, Ilaria D’Amico e Alessandro Cattelan. Ma anche Rai 1 e Rai 3 riservano “cose nuove”.




28
marzo

Oscar con fuori programma: Will Smith dà un pugno in diretta a Chris Rock (Video). Ecco tutti i vincitori

Oscar 2022

Il presidente ucraino Zelensky, alla fine, non è intervenuto. A differenza di quanto si era ipotizzato in un primo momento. Alla  2022 il dramma dell’Ucraina è stato ricordato (solo) con un minuto di silenzio. Al Dolby Theatre poi è arrivata la pioggia di statuette: miglior film “I segni del cuore” (Apple+), miglior regia Jane Campion per “Il potere del cane”. Per “I segni del cuore”, premio anche per il miglior attore non protagonista, Troy Kotsur.


8
febbraio

E’ Stata La Mano Di Dio di Paolo Sorrentino candidato agli Oscar come miglior film straniero. Tutte le nomination

E' stata la mano di Dio

E' stata la mano di Dio

Paolo Sorrentino è in lizza per l’Oscar 2022 come miglior film straniero. A otto anni dal successo de La Grande Bellezza, il regista napoletano “rischia” di fare il bis con E’ Stata La Mano Di Dio. La pellicola di Netflix, che vede tra i protagonisti il giovane Filippo Scotti e Toni Servillo, si appresta infatti a competere nella gara cinematografica più importante del mondo, che andrà in scena al Dolby Theatre di Hollywood, in California, nella notte tra il 27 e il 28 marzo 2022.





13
dicembre

Golden Globe 2022: le nomination. Paolo Sorrentino candidato per il miglior film straniero, tra le serie in testa Succession

Paolo Sorrentino

L’Italia se la gioca ai Golden Globes 2022. È stata la mano di Dio, il film di Paolo Sorrentino è infatti in nomination come miglior film straniero. L’annuncio è stato dato poco fa a Los Angeles dalla presidente della Hollywood Foreign Press Association, Helen Hoehne, nel corso della cerimonia in cui sono stati annunciati i candidati al prestigioso riconoscimento. La 79esima edizione dei premi assegnarti dall’Associazione della stampa straniera si terrà il 9 gennaio prossimo (ma non sarà più la Nbc a trasmettere l’evento).


23
giugno

Homemade: su Netflix il lockdown raccontato in 17 cortometraggi

Paolo Sorrentino

I giorni strani e difficili del lockdown raccontati attraverso gli occhi di alcuni registi e attori internazionali. Anche loro, come tutti, costretti a rimanere in casa per la pandemia. Si chiama – non a caso – «Homemade» l’iniziativa annunciata da Netflix e disponibile sulla piattaforma streaming dal 30 giugno: le testimonianze visive di 17 filmmaker di spicco (tra cui l’italiano Paolo Sorrentino) verranno unite in un lungometraggio e saranno anche disponibili per la visione individuale in cortometraggi dai 5 ai 7 minuti.





30
agosto

The New Pope: ecco il trailer della serie di Paolo Sorrentino

the new pope

The New Pope

E’ stato diffuso il teaser trailer ufficiale di The New Pope, la serie originale Sky-Hbo-Canal+ creata e diretta dal Premio Oscar Paolo Sorrentino. La produzione internazionale, che sarà presentata in anteprima il prossimo primo settembre nel corso della 76esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia come evento speciale fuori concorso, sbarcherà prossimamente su Sky Atlantic con nove nuovi episodi che riprenderanno la storia lì dove l’aveva lasciata The Young Pope, ovvero con il malore di Papa Pio XIII, interpretato da Jude Law.


24
luglio

Paolo Sorrentino, film su Berlusconi: Elena Sofia Ricci sarà Veronica Lario

Elena Sofia Ricci

Le vittorie e le sconfitte elettorali. I successi imprenditoriali, gli scandali, le donne, i processi. Quella di Silvio Berlusconi è sempre stata una vita rocambolesca, da film: e infatti, presto, essa finirà davvero sul grande schermo. Inizieranno tra circa un mese le riprese di «Loro», la nuova e attesa pellicola che il regista premio Oscar Paolo Sorrentino dedicherà alla figura dell’ex Cavaliere. Ad impersonare quest’ultimo sarà l’attore Toni Servillo, mentre si sta via via componendo il cast di interpreti che animeranno la ‘corte’ berlusconiana davanti alla cinepresa. Non mancheranno sorprese.


21
novembre

THE YOUNG POPE: SORRENTINO HA PECCATO

Jude Law

Paolo Sorrentino ha peccato. Con The Young Pope, il regista è come se avesse voluto elevare (senza riuscirci) il genere seriale ad un livello che non gli appartiene. Vero è che talvolta tra la settima arte e il racconto a puntate, il confine è sottile, ma questo non è mai inesistente, tutt’altro. Non è una questione di inferiorità ontologica, semplicemente le serie tv attingono linfa da un altro linguaggio, da un’altra struttura narrativa e non ha senso tentare di trasformarle. Anzi, più correttamente, non ha senso tentare di trasformarle alla maniera di Sorrentino.