Pagelle



23
aprile

Pagelle TV della Settimana (13-19/04/2020). Promossi Bocelli e le ‘Collegiali’. Bocciati Fedez e le repliche di Rai1

la presidente

La Presidente

Promossi

9 ad Andrea Bocelli. Dopo aver infranto ogni record a livello mondiale di live streaming su Youtube, il tenore è tra i protagonisti principali di One World: Together at Home, l’evento benefico promosso da Lady Gaga che ha riunito oltre 20 milioni di americani davanti al video.




17
aprile

Pagelle TV della Settimana (6-12/04/2020). Promossi Unohorthodox e Tiger King. Bocciati Ferro e Mentana

finale gf vip

Finalisti GF Vip

Promossi

9 alle rivelazioni primaverili di Netflix: Unorthodox e Tiger King. Due racconti agli antipodi accomunati dalla rappresentazione di paradossi e nonsense dell’era moderna, in particolare degli Stati Uniti d’America. Da un lato, la storia vera (romanzata) di un’ebrea ultra ortodossa alla ricerca non facile di emancipazione, dall’altro la storia vera (al 100%) di un uomo talmente antieroe da sbandierarlo in un contesto di situazioni e personaggi ancor più torbido. Da vedere.


7
aprile

Pagelle TV della Settimana (30/03-5/04/2020). Promossi Doc e Gaia Gozzi. Bocciata La Casa di Carta

Gaia Gozzi

Gaia Gozzi

Promossi

9 a Doc – Nelle Tue Mani. La nuova fiction di Rai1, con oltre 8 milioni di spettatori registrati nella seconda puntata, è la scelta prediletta dagli italiani in questo periodo di quarantena. Ancora un colpaccio per Lux Vide, capace di sfatare il tabù dei medical drama all’italiana che – tranne rarissime eccezioni – non hanno mai funzionato. Del resto, spesso l’errore è stato quello di puntare sulla coralità mentre in questo caso c’è  un personaggio principale che domina con una storia nella storia.





1
aprile

Pagelle TV della Settimana (23-29/03/2020). Promossi Harry Potter e Jo Squillo. Bocciati Zequila e la TV ’spenta’

Harry Potter

Harry Potter

Promossi

9 a Harry Potter. In un momento di aggregazione, l’Italia riscopre la saga cinematografica, nata nel 2001, con protagonista il maghetto dagli occhiali tondi. Ottima intuizione di Italia 1 che brinda ad ascolti record pari ad oltre 4 milioni di spettatori, numeri che la rete giovane non vedeva da anni.


25
marzo

Pagelle TV della Settimana (16-22/03/2020). Promossi Montalbano e Volpe. Bocciati Viva Raiplay e Palombelli

fiorello viva raiplay

Viva Raiplay

Promossi

9 a Il Commissario Montalbano. Nell’anno più duro per la produzione, caratterizzato dalle morti di Andrea Camilleri e Alberto Sironi, e in tempi di incertezza per la Nazione, la fiction ormai storica assolve anche stavolta ai suoi doveri regalando al pubblico un prodotto curato, di qualità e rassicurante.





18
marzo

Pagelle TV della Settimana (9-15/03/2020). Promossi C’è Posta Per Te e Passaggio a Nord Ovest. Bocciati Celebrity Hunted e lo stop ad Avanti un Altro

celebrity hunted

Celebrity Hunted

Promossi

9 a C’è Posta Per Te. Il people show di Maria De Filippi chiude con una media monstre di oltre 6 milioni di spettatori che sfiora il 30% di share, numeri che non si vedevano da dieci anni. Un format, già di per sè forte, preservato come si deve. Non è un caso che il programma seriale più seguito della tv sia anche quello che non ha mai cambiato collocazione, che non ha mai ecceduto col numero delle puntate, che inizia ad un orario preciso, che non ha visto riduzioni di budget.


12
marzo

Pagelle TV della Settimana (2-8/03/2020). Promossi Luisa Ranieri e Masterchef. Bocciati Otto e Mezzo e l’oroscopo del Coronavirus

Masterchef

Masterchef

Promossi

9 a Luisa Ranieri. L’attrice partenopea riempie lo schermo dando anima e corpo alla fiction di Rai1 La Vita Promessa. Risulta credibile e funge da focus attrattivo.


4
marzo

Pagelle TV della Settimana (24/02-1/03/2020). Promossi Il Segreto e Fammi Sentire Bella. Bocciato Ghali

fammi sentire bella

Fammi Sentire Bella: Caterina Caselli e Mia Martini

Promossi

9 a Il Segreto. La Spagna ha deciso di staccare la spina alla soap che negli anni ha regalato ascolti eccezionali a Canale 5 con effetto domino sull’intero palinsesto (4.844.000 spettatori il record in valori assoluti segnato nel 2015). Un fenomeno di costume che, malgrado la spremitura fino al midollo, regge più che bene e avrebbe resistito ancora per un po’. Viene creato un bel buco nella programmazione di Mediaset: si guarderà alla Turchia per riempirlo?