nuovo digitale terrestre



19
ottobre

Digitale terrestre, dal 20 ottobre Rai e Mediaset visibili solo in HD. Come accedere al bonus rottamazione

Switch off, Dvb-T2

I primi traslochi televisivi inizieranno il 20 ottobre. Insomma, ci siamo quasi. Da quel giorno, alcuni canali tv passeranno dalla codifica Mpeg2 a quella Mpeg4, iniziando così la graduale migrazione al nuovo sistema digitale terrestre Dvb-T2, tecnologia supportata solo dagli apparecchi televisivi di ultima generazione. Lo switch off, in questa primissima fase, riguarderà nove canali Rai e sei Mediaset; ad essi seguiranno poi gli altri canali, in un processo che si completerà – secondo la tabella di marcia -  il prossimo 1 gennaio 2023.




27
luglio

Nuovo digitale terrestre Dvb-T2, slitta lo switch off. Ecco le nuove date

Nuovo digitale terrestre

Un rimando dello era nell’aria. Troppo ristretti i tempi per un Paese come il nostro, in cui il divario digitale è un tema tutt’altro che superato. E infatti, il passaggio alla nuova era della tv verrà spostato in là: il governo ha rimodulato il cronoprogramma per l’accensione del DBV T2, il nuovo standard di trasmissione televisiva che consentirà di incrementare la qualità e il numero dei servizi legati al piccolo schermo. Se ne riparlerà l’anno prossimo, e non più a settembre come inizialmente previsto.


5
gennaio

Nuovo digitale terrestre DBV T2: il calendario dello switch-off

Nuovo digitale terrestre

Il passaggio al nuovo inizierà a settembre di quest’anno e sarà completo – su tutto il territorio nazionale – nel giugno 2022. Durerà poco meno di dodici mesi lo switch-off al DBV T2, il nuovo standard di trasmissione televisiva che consentirà di implementare i servizi, ampliare il numero dei canali e la qualità delle immagini. Il ministero dello Sviluppo Economico ha reso noto il calendario dell’adattamento tecnologico, che costringerà molti italiani a sostituire l’attuale televisore con un modello abilitato alla visione in alta definizione o a cambiare decoder.





4
novembre

Nuovo digitale terrestre: entro il 2022 lo switch off al Dvb T2-Hevc. 45 milioni di televisori da sostituire o ‘aggiornare’

Tv, nuovo digitale terrestre

Nove televisori su dieci saranno da cambiare entro il 2022 con apparecchi di nuova generazione. E’ l’Europa che ce lo chiede. In ossequio alle disposizioni di Bruxelles, la legge di Bilancio 2018 contiene la norma che prevede lo switch-off al DVB-T2 con Hevc, cioè un passaggio al nuovo sistema per le trasmissioni televisive, entro il 30 giugno 2022. L’evoluzione porterà allo spegnimento del vecchio digitale terrestre e così, per continuare a vedere la tv, gli italiani dovranno dotarsi di televisori in grado di sostenere la nuova tecnologia.