Nicola Savino



9
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO 2016: IL DOPOFESTIVAL NELLE MANI DI NICOLA SAVINO E “NELLE VOCI” DELLA GIALAPPA’S

Nicola Savino e la Gialappa's

Dal pallone alle canzoni il passo è stato breve: la formazione composta da Nicola Savino e dalle tre voci della Gialappa’s – che da questa stagione si sono affiancate al conduttore per l’appuntamento domenicale di Quelli che il calcio su Rai 2 – sbarcherà a Sanremo per il tanto atteso ritorno del Dopofestival.




12
novembre

TALE E QUALE SHOW 2015, DECIMA PUNTATA: LA NOEMI DI BIANCA GUACCERO VINCE MERITATAMENTE

Tale e Quale Show 2015 - Decima puntata

La decima puntata di Tale  e Quale Show 2015, la penultima per quest’annata televisiva, viene vinta da Bianca Guaccero con una delle imitazioni più riuscite nella storia del programma: l’attrice ha indossato le vesti e i rossi capelli di Noemi arrivando ad assomigliare tantissimo all’originale, sia dal punto di vista del look che naturalmente per la voce.


13
settembre

QUELLI CHE IL CALCIO 2015/2016: LA NUOVA EDIZIONE CON SAVINO E LA GIALAPPA’S. ECCO NOVITA’ E OSPITI

Quelli che il calcio

Con il campionato di calcio di Serie A giunto alla terza giornata, prende il via alle 13:45 su Rai 2 la nuova edizione di Quelli che il Calcio. Lo storico contenitore domenicale lanciato da Fabio Fazio, ormai ventidue anni fa, rimette il pallone al centro della scena e riporta il telespettatore negli stadi per vivere dalla parte del tifoso le partite. Alla conduzione, per il terzo anno consecutivo, Nicola Savino, affiancato dall’ironia della Gialappa’s Band.





16
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (8-14/2014): PROMOSSI X FACTOR E IL CAST DI SANREMO 2015. BOCCIATI SAVINO E LE POLEMICHE PER BELEN DESNUDA

I giudici di X Factor

Promossi

9 a X Factor 8. Dal punto di vista estetico il programma di Sky e Fremantle rasenta la perfezione, gli ascolti poi quest’anno sono cresciuti evidenziando buone performance nei target di pubblico più giovane. Da rivedere la giuria. Se Fedez è servito per attrarre pubblico, la Cabello è risultata inutile mentre si è avvertita la mancanza di un animale da palcoscenico come Simona Ventura. Migliorato – del resto non era difficile visto il disastro dell’anno scorso – l’Extra Factor, anche se Mara Maionchi va tenuta a bada meglio.

8 al cast del Festival di Sanremo 2015. Sulla carta, il cast di big della kermesse condotta da Carlo Conti appare forte e assai variegato. Forse avremmo preferito la coppia Bertè-Antonino a Lorenzo Fragola, sulla cui presenza (si tratta peraltro dell’ennesimo spottone della Rai all’XFactor Sky) nutriamo più di una perplessità che speriamo venga spazzata via dall’ascolto dei brani.

7 a Velvet. Non sarà il successo della stagione seriale di Rai1, ma la fiction spagnola con Miguel Angel Silvestre ha saputo ritagliarsi un pubblico di affezionati e, considerati i costi di gran lunga inferiori a quelli di una prima serata di una rete ammiraglia, l’operazione può dirsi riuscita.

6 a Telethon. Lo sforzo di Fabrizio Frizzi & co. è stato grande così come l’importo che sarà devoluto alla manifestazione; tuttavia se gli ascolti rimangono così bassi (il riferimento è in particolare allo speciale di prime time) vuole dire che c’è qualcosa che va migliorato nella formula e/o nella promozione dell’appuntamento benefico.

Bocciati


20
ottobre

QUANTO MANCA: LA NUOVA SECONDA SERATA DI RAI 2 IN DIRETTA CON KATIA FOLLESA, NICOLA SAVINO E ROCCO TANICA

Quanto manca - Katia Follesa con Nicola Savino

Debutta subito dopo Pechino Express, a partire dalle 23.35, il nuovo programma della seconda serata di Rai 2: si chiama Quanto manca, e si avvale della conduzione di Katia Follesa, affiancata da due “assistenti” d’eccezione Nicola Savino e Rocco Tanica. Una sorta di varietà comico, di show dissacrante, in onda rigorosamente in diretta, merce ormai sempre più rara nella tv di oggi.

Quanto manca: attualità, classifiche, sondaggi e una “tavolata” di haters

Sessanta minuti di trasmissione, rigorosamente live dal Tv3 di Corso Sempione a Miliano, scanditi dal ritmo di un countdown e dal tormentone “quanto manca”, per rileggere e analizzare in chiave decisamente inedita e ironica gli avvenimenti principali della settimana, con filmati, schede e numerosi ospiti, rinominati per l’occasione haters.

Con Nicola Savino e Rocco Tanica, protagonisti di esilaranti incursioni (tra cui l’informazione di TgTanica), Katia Follesa guida il “dibattito” con i personaggi – famosi e meno famosi – presenti in studio, affrontando in ogni puntata i temi suggeriti dall’attualità, in un continuo conto alla rovescia. Perno del programma, infatti, è “quanto manca”: quanto manca alla realizzazione di un progetto, quanto manca al via di un evento oppure quanto manca all’arrivo di un ospite.





14
settembre

QUELLI CHE IL CALCIO 2014/2015: NICOLA SAVINO RIPARTE DA TAVECCHIO. LUCIA OCONE E’ DI NUOVO VERONIKA, PANTANI ‘TUTTOFARE’

Quelli che il Calcio

Tra i debutti della settimana che si va a chiudere (qui le partenze in prime time e qui le partenze nelle altre fasce orarie) si registra la “nuova” domenica pomeriggio di Rai 2: alle 13.45 la lunga cavalcata di Quelli che il Calcio, cui seguono Stadio Sprint alle 17.10 e 90° Minuto alle 18.10. E proprio dello storico contenitore domenicale di Rai 2 andiamo ad occuparci, ricordando che per il secondo anno consecutivo alla conduzione troviamo Nicola Savino.

Quelli che il Calcio 2014/2015: Lucia Ocone nei panni di Veronika

Insieme al conduttore viene confermato l’imitatore Ubaldo Pantani, che da quest’anno avrà ancora più spazio, svolgendo i ‘compiti’ che fino a pochi mesi fa erano di Massimo Caputi e Daniele Tombolini, aggiornando dunque in tempo reale i telespettatori di ciò che accade sui campi di calcio della Serie A. In questa puntata sarà in compagnia di Christian Manfredini. Non mancheranno, però, le sue imitazioni, così come quelle di Corrado Nuzzo e Maria Di Biase, che nella puntata di oggi si cimenteranno nella parodia di due trasmissioni Rai.

Ma la grande novità, come DM anticipato da più di due mesi, è il ritorno a Quelli che il Calcio di Lucia Ocone, che lasciò il programma nel dicembre del 2009. Un ritorno in grande stile, con uno dei personaggi meglio riusciti in carriera dalla comica: la televenditrice Veronika. Ma non solo: la Ocone proporrà anche l’imitazione di una donna di primo piano della politica italiana. Completa il cast Dj Angelo, che avrà una postazione fissa nello studio.

Quelli che il Calcio 2014/2015: tra gli ospiti il Presidente della Figc Carlo Tavecchio


30
giugno

NICOLA SAVINO CON ROCCO TANICA E KATIA FOLLESA ALLA GUIDA DI “QUANTO MANCA?” SU RAI 2

Nicola Savino

La messa a punto della stagione tv 2014/2015 è iniziata in casa Rai la scorsa settimana con la presentazione dei palinsesti, dai quali sono emerse molte novità nella seconda serata di Rai 2. Tra queste c’è Quanto manca?, il nuovo programma che, salvo variazioni, debutterà il 20 ottobre prossimo per analizzare in chiave divertente e dissacrante gli avvenimenti della settimana con filmati, schede ed interventi comici.


13
maggio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (5-11/5/2014). PROMOSSI BLOB E CONCHITA WURST, BOCCIATI STEFANO DE MARTINO E EMMA MARRONE

Conchita Wurst

Promossi

10 ai venticinque anni di Blob. Era il 1989 quando sugli schermi della terza rete faceva capolinea un programma che avrebbe fatto la storia della tv. Blob è l’esperimento metatelevisivo meglio riuscito sinora che resiste negli anni conservando lo sguardo irriverente alla “società catodica”, peraltro radicalmente cambiata negli ultimi cinque lustri.

8 a Conchita Wurst. Thomas Neuwirth (guardala qui senza barba) ha vinto e ha stupito l’enorme pubblico dell’Eurovision Song Contest 2014. Merito della barba? Forse, ma di sicuro non solo. E, poi, da quando contano soltanto aspetti musicali nell’affermazione di un cantante?

7 a Hell’s Kitchen. Carlo Cracco non è Gordon Ramsay ed Hell’s Kitchen non è Masterchef, tuttavia il programma riesce a catturare l’attenzione. Buono il cast e più che discreta la realizzazione ad opera di Magnolia.

6 a Nicola Savino. Senza troppo clamore si sta per concludere la stagione 2013/2014 di Quelli che il calcio. La “gestione” di Nicola Savino, infatti, non può ritenersi un fallimento ma nemmeno un successo. Tiepidi gli ascolti della trasmissione mentre sul fronte dei contenuti, dopo un avvio quasi disastroso, nel corso delle puntate, complici gli exploit comici della coppia Nuzzo e di Biase, il programma ha acquistato ritmo.