la casa nella prateria



14
aprile

GRAFFITI: SETTIMANA DAL 14 AL 21 APRILE. NASCE BLOB, TORNA DORELLI, MIKE BONGIORNO PRESENTA LA FIERA DEI SOGNI

La piccola casa nella prateria

Nuovo appuntamento con Graffiti, la rubrica con la quale DavideMaggio.it vuole farvi fare… un salto nel passato. Cosa accadeva sul piccolo schermo dal 14 al 21 aprile degli anni passati? Scopriamolo insieme.

14 aprile 1977: La Piccola Casa nella Prateria in prima visione sulla Rete1

Alle 19.20 sulla Rete1 (Rai1) proseguono con successo gli episodi in prima visione de La piccola casa nella prateria (in seguito conosciuta semplicemente come La Casa nella prateria). La celebre serie televisiva statunitense, che racconta le vicissitudini di una famiglia americana che vive in una fattoria vicino a un paesino del Minnesota, ha debuttato nella fascia preserale della prima rete Rai il 30 marzo. Nonostante il successo la Rai trasmetterà soltanto i primi 12 episodi, ciascuno diviso in due parti della durata di 25 minuti. In seguito la serie approderà su Italia1 e nel 1984 su Canale5, con il titolo Quella Casa nella Prateria.

15 aprile 1973: Sfide ai fornelli con Ave Ninchi

Domenica 15 aprile del 1973 alle 12.30 sul Canale Nazionale (Rai1) va in onda la seconda puntata di Colazione allo Studio 7. La trasmissione dedicata alla cucina è affidata all’attrice Ave Ninchi con la partecipazioni di Luigi Veronelli. Le concorrenti in gara sono la signora Patrizia di Firenze e la signora Girolmina di Cesena. Le due donne si sfidano in due piatti regionali legati all’anguilla, nello specifico l’anguilla alla fiorentina e l’anguilla in brodetto. Segue la prova della Quantità e Qualità, che permette di portare a casa quantitativi di cipolle, aglio, tonno e scatolame, caffè e liquori. A giudicare è la giuria composta dai cuochi Fortin e Zanetti, entrambi di Torino, da Marina Occhiena e Angelo Sotgiu, componenti de I Ricchi e Poveri, e da Benedetto Girelli. In scaletta anche il “Gioco dell’errore”, destinato al pubblico in studio. Protagonista della prova è la giovane Laura Tanziani Bonucci nei panni di una sposina inesperta che non ha dimestichezza con i fornelli e compie numerosi errori in cucina. Al pubblico il compito di aiutarla.

15 aprile 2002: Sette in condotta con Dorelli

Lunedì 15 aprile 2002, ad undici anni dalla sua ultima conduzione, Johnny Dorelli torna al timone di una trasmissione di Rai1. L’attore presenta Sette in condotta, un programma che ha per protagonisti dei baby opinionisti: dieci bambini tra i sei e i dodici anni chiamati a commentare il fatto del giorno. La striscia quotidiana, in onda dal lunedì al venerdì alle 20.45, prevede anche la presenza in studio, insieme ai giovani commentatori, dei protagonisti del fatto di cronaca al centro di ogni puntata.

16 aprile 1990: 500 puntate per Cari Genitori




10
maggio

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DE LA CASA NELLA PRATERIA

La Casa nella Prateria @ Davide Maggio .itMolti sono i personaggi televisivi del passato di cui si sono perse le tracce con il passare del tempo. Capita che la notizia della scomparsa di uno di questi, riporti alla luce ricordi e situazioni ormai lontane. Se il personaggio in questione poi è il Reverendo Robert Alden de La Casa nella Prateria è impossibile non essere contagiati dalla voglia di ricordare la mitica serie andata in onda in America a partire dal 1974 (9 stagioni) e in Italia dal 1985.

Il telefilm tratto dal romanzo di Laura Ingalls Wilder (1935) ed inizialmente andato in onda con il titolo Questa casa nella prateria, pur essendo partito in sordina ha avuto un successo strepitoso diventando in breve tempo una serie di culto.

Una storia decisamente tradizionalista, a tratti stucchevole e malinconica ma in grado di coinvolgere milioni di telespettatori grazie ai suoi personaggi fortemente caratterizzati ed ai quali era facile affezionarsi.

Grande consenso non solo in America ed in Italia ma anche in altri Paesi del mondo. Non è un caso se dal telefilm è stato tratto anche un cartone animato di produzione nippo-olandese che ha ottenuto fin da subito un ottimo riscontro.

Vediamo ora che fine hanno fatto i protagonisti.

MICHAEL LANDON – CHARLES INGALLS

Michael Landon @ Davide Maggio .it

E’ ricordato non solo grazie al personaggio cui dava vita in questa serie (della quale era anche ideatore) ma anche alla sua interpretazione di Little Joe in Bonanza. Nonostante la sua carriera piuttosto intensa, negli anni successivi alla conclusione della serie, si è parlato di lui principalmente a causa delle sue complesse vicende personali, alle quali si è anche ispirato un film per la tv. Si è spento nel 1991, all’età di 55 per via di un tumore alla prostata.

KAREN GRASSLE – CAROLINE INGALLS

Karen Grassle @ Davide Maggio .itKaren Grassle @ Davide Maggio .it

Dopo la conclusione della serie ha continuato a lavorare dedicandosi principalmente al teatro ed alla tv. Nonostante il grande successo ottenuto, alla fine degli anni 80, ha deciso di ritirarsi dalla scene per dedicarsi alla famiglia. Oggi si occupa sporadicamente di teatro ed ha 65 anni.

MELISSA GILBERT – LAURA INGALLS

Melissa Gilbert @ Davide Maggio .itMelissa Gilbert @ Davide Maggio .it

Grazie a questo film è stata lanciata nel mondo della tv ed oggi è una stella dei tv movie americani. E’ stata l’attrice più giovane di sempre ad ottenere la stella sulla Walk of Fame. Oggi oltre a continuare la sua attività di attrice televisiva è Presidente dell’Associazione Americana Attori. Ha 43 anni.

MELISSA SUE ANDERSON – MARY INGALLS

Melissa Sue Anderson @ Davide Maggio .itMelissa Sue Anderson @ Davide Maggio .it

Anche lei, come la sua collega, grazie a questo telefilm, è diventata una piccola star. Dopo la fine della serie ha continuato a recitare per la televisione, non riuscendo però più a trovare ruoli da protagonista. Oggi si occupa prevalentemente della famiglia ed ha 44 anni.