La voz



31
marzo

LA VOZ SPAGNA (THE VOICE): UN PRETE TRA I CONCORRENTI

Padre Damian Maria - La Voz (The Voice)

Padre Damian Maria - La Voz (The Voice)

Se The Voice of Italy ha sfondato grazie ad una suora, a La Voz in Spagna non potevano non seguire la stessa strada. E così quest’anno, fiutato il potenziale di determinati personaggi a livello televisivo, a Telecinco hanno ben pensato di puntare su un’altra figura religiosa, con la speranza di avere lo stesso successo internazionale della seconda edizione nostrana: il prete.

La Voz 2015 – Tra i concorrenti il sacerdote Padre Damian Maria

Padre Damian Maria si è presentato sul palco de La Voz con Angels di Robbie Williams e se in un primo momento non ha brillato particolarmente con la sua esibizione, è riuscito comunque – seppur sul finale – a far premere l’agognato pulsante rosso. Peccato che, a differenza della nostra Suor Cristina, non abbia ottenuto il “poker coach”  (due i coach girati) e nonostante l’iniziale interesse anche la “nostra” Laura Pausini abbia desistito. Proprio Laura, la prima ad intervenire, ha così giustificato il suo rifiuto “al buio”:

Io non mi sono girata perché non mi ha convinto molto l’esibizione per via di alcune imperfezioni, però se l’obiettivo è di portare la parola di Dio attraverso la musica tramite questo talent show ti ringrazio per averlo fatto”.

Non è mancata la risposta del sacerdote, peraltro missionario:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




29
dicembre

LA VOZ: A GENNAIO INIZIA L’AVVENTURA SPAGNOLA DI LAURA PAUSINI

Laura Pausini

Dopo l’annuncio in anteprima e in esclusiva a DM del conduttore Jesús Vázquez, pochi minuti fa anche Telecinco ha ufficializzato la presenza di Laura Pausini nel quartetto di coach della terza edizione di La Voz. Dopo le dichiarazioni rilasciate su queste pagine dal padrone di casa del programma, la cantante su Facebook tentò in un certo qual modo di mettere a tacere la notizia, ma oggi è a tutti gli effetti nel cast di un talent show non italiano. Quest’autunno Laura è stata, infatti, coach dell’edizione messicana di The Voice.

In Spagna sarà affiancata dalla new entry Alejandro Sanz, da Malù, che ha trionfato nella scorsa edizione, e da Antonio Orozco. Le registrazioni del programma, che ha totalizzato nella scorsa edizione il 23.2% di share (risultato che lo ha reso uno degli show di intrattenimento più visti in assoluto in terra spagnola), inizieranno nei primi giorni di gennaio. Come in tutti i The Voice del mondo, a dare il là alla caccia al talento saranno le Blind Auditions (Audiciones a ciegas).

Per chi ha un po’ di dimestichezza con lo spagnolo, ecco il comunicato ufficiale Mediaset España:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


18
novembre

JESUS VAZQUEZ A DM: LAURA PAUSINI SARA’ COACH DI THE VOICE SPAGNA. MI PIACEREBBE AVERE ANCHE RAFFAELLA

Jesús Vázquez

E’ un gigante della tv spagnola. Nato a Ferrol 49 anni fa, ha trascorso metà della sua esistenza su un palcoscenico e sotto l’occhio dei riflettori; la sua lunga carriera, iniziata al fianco di Penelope Cruz e Natalia Estrada, lo ha visto al timone delle versioni spagnole de La Ruota della Fortuna, Affari Tuoi, Operazione Trionfo, Pechino Express, L’Isola dei Famosi, La Ghigliottina, Un Minuto per Vincere e Jump! Stasera Mi Tuffo, soltanto per citarne alcuni.

Attualmente è il volto di punta dei talent show di Telecinco, ma nel suo palmares si annotano anche la conduzione del baby talent Pequeños Gigantes, mentre a breve gli spettatori iberici lo ritroveranno alla guida dei programmi più seguiti del paese, ovvero La Voz e La Voz Kids.

Il suo nome è Jesús Vázquez che si racconta sulle nostre pagine, riservando a DavideMaggio.it un #BOOM bello e buono: il conduttore ufficializza, infatti, la presenza di Laura Pausini tra i coach della terza edizione de La Voz, in partenza nel 2015 su Telecinco.

Caro Jesus, se dovessi farti conoscere al pubblico italiano parlando di un solo programma che hai condotto nella tua carriera (perché magari ne vai fiero o perché sei stato particolarmente bravo), di cosa parleresti?

No, non farmi dire questo per cominciare!!! Non posso sceglierne uno solo. Tutti mi hanno insegnato qualcosa e con tutti ho cercato di divertirmi e far divertire il pubblico. Farei un piccolo video con alcuni dei migliori momenti di OT (Operazione Trionfo, ndDM), La Voz, La Voz Kids, Alla Tú (Affari Tuoi) e Supervivientes (Isola dei Famosi).

Bellezza, talento, tenacia. Quale di queste tre qualità ti sono servite di più per sfondare?

L’aspetto fisico, quando sei giovane, ti può aprire la prima porta. Dopo 25 anni di carriera, mi è chiaro che solo la tenacia, il lavoro duro e un pizzico di fortuna mi permettono di andare avanti.

Al contrario c’è qualcosa che ti ha ostacolato nel tuo percorso?

Ci sono sempre ostacoli, invidie, gente che cerca di metterti i bastoni tra le ruote. Altre volte sei tu stesso a sbagliare e fallire. Bisogna imparare, prendere lezioni da ogni caduta e rialzarsi.

Hai iniziato in un programma musicale al fianco, tra gli altri, prima di Penelope Cruz, diventata una star internazionale, e poi di Natalia Estrada, diventata molto famosa in Italia prima della sua scelta di ritirarsi dal mondo dello spettacolo. Che ricordi hai degli esordi?

Sono stati anni molto divertenti e folli. Era il 1990 ed eravamo molto giovani. Era appena sbarcato in Spagna un nuovo modo di fare televisione, una nuova era, un’autentica rivoluzione: la televisione privata. Con Penelope e Natalia mi sono divertito moltissimo, eravamo bambini e stavamo vivendo qualcosa di incredibile.

E tu hai mai pensato di andare all’estero?





26
febbraio

ASCOLTI TV SPAGNA (10-16/02/2014): LA VOZ KIDS TOCCA IL 30%, RECORD ASSOLUTO PER IL SEGRETO (2.396.000 SPETTATORI)

Laura Pausini ospite di El Hormiguero

Come di consueto pubblichiamo i tre programmi piú visti nel prime time della tv iberica per ciascun giorno della settimana. “El Príncipe” e “La voz kids” su Telecinco fanno la parte del leone, mentre non ingrana “Hay una cosa que te quiero decir” nella nuova collocazione del sabato sera. Ma vediamo, con maggiori dettagli, com’é andata la settimana (10-16 febbraio 2014), televisivamente parlando, nella terra dell’ex Festival della canzone spagnola di Benidorm.

Lunedí

Le avventure degli inquilini del condominio di Montepinar, protagonisti della sitcom di Telecinco “La que se avecina“, si confermano come programma piú visto del lunedí sera raccogliendo il 22,2% e 4.162.000 telespettatori. In seconda posizione troviamo il talent ballerino di La1 “¡Mira quien Baila!” che conquista il 13,7% e 2.411.000. Chiude la nostra top 3, la terza puntata dello sceneggiato in onda su Antena 3 “El corazón del océano” che é stato visto da 2.643.000 telespettatori e il 13,2%. Da segnalare la puntata del lunedì della soap “El secreto de Puente Viejo”, ossia “il segreto”, che registra il suo massimo in termini di share segnando un 19,6% pari a 2.354.000 telespettatori.

Martedí

Continua inarrestibile il crime di Telecinco “El príncipe” interpretato, tra gli altri, da Álex González (Tierra de Lobos) che ha raccolto davanti al video ben 5.281.000 telespettatori pari al 26,2% che salgono fino a 5.654.000 e il 27,7% nella sua visione “multi-canale” (i primi due episodi sono andati in onda anche su Divinity, Lasiete, Energy, FdF e LaNueve). Halle Berry e Bruce Willis, interpreti del film “Perfect Stranger”, danno al secondo canale di Atresmedia, LaSexta, la seconda posizione seducendo 1.567.000 e l’8,5%; mentre la sitcom di Antena 3 “Bienvenidos al Lolita” è stata vista da appena 1.989.000 e il 10,9%. Antena 3 ha così deciso di non rinnovare la serie per una seconda stagione. Da segnalare il programma d’intrattenimento dell’access di Antena 3 “El hormiguero”, presentato da Pablo Motos e con Laura Pausini come ospite d’eccezione, che ha fatto registrare l’11,1% e 2.337.000 individui; mentre “El secreto de Puente Viejo” fa registrare il suo record storico in valori assoluti con ben 2.396.000 telespettatori pari al 19,6%.

Mercoledí

La vittoria del Barça ai danni della Real Sociedad, valevole per la semifinale della Copa del Rey, fa vincere Antena 3 nel prime del mercoledí intrattenendo 5.116.000 individui pari al 24,9% di quota di mercato. Le lettere del people show condotto da Jorge Javier Vázquez, “Hay una cosa que te quiero decir”, in onda su Telecinco, si devono accontentare della seconda posizione con 1,987,000 spettatori e il 17,1%, cavalcando prime e late night. La 1 é terza grazie ai programmi d’attualitá “Comando actualidad” ed “Españoles en el mundo” che hanno conquistato, rispettivamente, il 9,8% e 2.047.000 e il 9,4% pari a 1.424.000 spettatori.


2
ottobre

CASSANDRA DE ROSA DA AMICI A THE VOICE (SPAGNA)

Cassandra De Rosa The Voice Spagna

Cassandra De Rosa a La Voz

Il bello de “La Voz“, versione spagnola di “The Voice”, è che rivedi, dopo tanto tempo, i concorrenti che non sono riusciti a sfondare dopo il loro passaggio nei vari “Operación Triunfo”, “Número 1″, “Factor X” e compagnia bella. Nella terza punta delle blind auditions si é presentata persino una vecchia conoscenza dell’universo di Amici di Maria De Filippi: Cassandra De Rosa. La ragazza si presenta – in uno spagnolo maccheronico – come una che “non puó vivere senza la musica che per lei è come l’aria e senza aria le verrebbe il panico” (dite alla ragazza che senza aria non viene il panico, ma si raggiunge l’eterno riposo).

L’ex amica di Maria si presenta sola ai casting, cercando di commuovere pubblico e giudici (la mamma vive negli States e il papà è in Italia col fratello, dichiara la cantante); sale poi sul palco e canta “If I were a boy” di Beyoncé e, al dire il vero, non é stata la migliore delle esibizioni: solamente Malú, una dei quattro coach, ha deciso di girare la propria poltrona premendo il pulsante all’ultimo secondo. Cassandra ha da subito fatto salti di gioia ed è andata direttamente nella family room dove l’aspettava il presentatore che, cellulare alla mano, la mette in contatto con sua madre (che vive a Chicago) per dirle che prendeva parte a “La Voz”.

Cassandra non è un volto nuova nel paese iberico: la ragazza ha già avuto modo di salire alla ribalta nei programmi del “corazón” di Telecinco per essere la ex del vincitore del “GH: El rencueentro”, Alessandro Livi. La giuria del talent show che ha spopolato in tutto il mondo, e che in Spagna viene trasmesso da Telecinco, è composta da: Antonio Orozco, Malú - che l’anno scorso ha duettato con Tiziano Ferro- , Rosario Flores, che ha interpretato la parte della torera nel film “Parla con lei ” di Pedro Almodovar, e David Bisbal, il concorrente piú famoso tra quelli usciti dall’accademia di “Operación Triunfo”. Bisogna ricordare che il team Malù è quello piú italiano tra i quattro visto che della squadra della cantante di Madrid fa parte anche Gabriele, un ragazzo toscano residente alle Canarie.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





5
gennaio

ASCOLTI SPAGNA 2012: CON LA VOZ E GLI EUROPEI TELECINCO E’ LEADER (13.9%). ANTENA 3 VINCE TRA I GIOVANI

Eros Ramazzotti e Rafa (vincitore di La Voz)

Se, per l’anno auditel 2012, Mediaset in Italia è costretta ad ‘accontentarsi’ del target commerciale, in Spagna il gruppo di Cologno può vantare la leadership nel totale individui. Nell’anno record per il consumo televisivo (246 minuti pro capite) Mediaset España è leader con il 28.2% grazie a Telecinco, rete più vista della Penisola Iberica con uno share del 13.9% (lo scorso anno era al 14.2%). Il canale di Paolo Vasile batte La1, che perde il 2.3% di share rispetto a 12 mesi fa (ora è al 12.2%) e si lascia sorpassare pure da Antena 3 (12.5%), in crescita rispetto allo scorso anno. Parimenti la sorellina di Telecinco, Cuatro, con il 6%, vince il confronto con La Sexta (4.9%).

Come spiega l’analisi di Barlovento Comunicación (dati Kantar Media), Telecinco è leader tra il pubblico femminile e gli adulti tra i 25 e i 64 anni mentre Antena 3 si impone tra i giovani tra i 13 e i 24 anni. Le migliori performance del canale del Gran Hermano si sono registrate in seconda serata e nei giorni feriali (il sabato e la domenica Antena 3 è in testa). Per quanto riguarda le news è la rete pubblica a conquistare la leadership.

Sul fronte del digitale terrestre a vincere è ancora una volta un canale Mediaset. Parliamo di FDF che, con una programmazione a base di fiction, segna il 2.9%. Al secondo posto troviamo il canale giovanile di Antena 3, Neox, con il 2.6%. I più seguiti tra i canali a pagamento, invece, sono, con lo 0.3%, Fox, Canal + e Axn.


29
settembre

THE VOICE: TIZIANO FERRO E NEK “CONSULENTI” DELL’EDIZIONE SPAGNOLA. E IN ITALIA?

Tiziano Ferro

Mentre in Italia il toto-giurati di The Voice è ancora aperto in vista dell’inizio del talent show previsto nella prima parte del 2013 sulla seconda rete Rai, la versione spagnola del programma ha già reclutato due nomi della musica di casa nostra: Tiziano Ferro e Nek. I cantanti italiani, insieme al portoricano Luis Fonsi e allo spagnolo Antonio Carmona, affiancheranno ciascuno un giudice nel ruolo di “asesores” (consulenti) nella seconda parte dello show, Las Batallas (“la battaglia” – leggi qui per scoprire il meccanismo del format).

La Voz ha portato a Telecinco un grande successo di pubblico ottenendo ottimi risultati d’ascolto (ben 4.591.000 spettatori, pari al 30,6% di share, hanno assistito al debutto del 19 settembre 2012). La formula è originale e godibile e gli artisti di casa nostra avranno il loro ben da fare per scovare la nuova promessa della musica spagnola.

E in Italia? Mentre spuntano i nomi dei giudici più disparati, dai cantanti storici ai più recenti, il cast non appare ancora delineato. Si sa, la forza di un talent è proprio legata al carisma dei suoi giudici e la scelta di chi dovrà presiedere la versione italiana di The Voice è fondamentale per il successo e la grinta che il programma potrebbe esercitare sul pubblico. 


25
settembre

ASCOLTI TV SPAGNA (17-23/09/2012): ESORDIO COL BOTTO PER LA VOZ (30.6%), OTTIMO RISULTATO PER MAMMONI (14.1%)

La Voz

Come ogni settimana pubblichiamo il ranking dei tre programmi piú visti nel prime time della tv spagnola. Parte fortissimo il talent musicale di Telecinco “La voz, mentre non entusiasma il risultato della prima del people show di Antena3 “Te lo mereces”. Ma vediamo com’é andata la settimana, televisivamente parlando, nella terra di Fernando Alonso.

Lunedí: la fiction storica “Isabel” -preceduta dall’intervista al Leader dell’opposizione Alfredo Pérez Rubalcaba (2.973.000e il 16,75)- si conferma leader e dá il primato al primo canale della tv pubblica con 3.736.000 telespettatori e il 20,2%. La fiction medica di Antena3 “Pulseras Rojas” é seconda riunendo 2.067.000 telespettatori e l’11,7% di share. Le repliche della sitcom di Telecinco ambientata in un condominio “La que se avecina” sono il terzo programma piú visto ottenendo il 9% e 1.687.000 telespettatori.

Martedí: la partita di Champions tra il Real Madrid e il Manchester City in onda su La1 é il programma piú visto con 7.005.000 telespettatori pari al 39,5% di share. Seconda posizione per “Once Upon a Time” su Antena3 che é stato visto da 3.286.000 telespettatori e il 16,9% nel primo episodio e da 3.015.000 telespettatori pari al 18,7% nel secondo. Il people show di Telecinco “Hay una cosa que te quiero decir” chiude la nostra top3 ottenendo, nelle sue quattro ore di programma, il 16,8% di share e 2.198.000 spettatori.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »