Katia Ricciarelli



1
dicembre

LET’S DANCE: AL VIA UNO SHOW CARICO DI… FASCINO! SCOPO BENEFICO PER IL PILOT DI STASERA.

Claudio Amendola e Vanessa Incontrada, conduttori di Let's Dance

Su Canale5 non si balla dal flop del Ballo delle debuttanti, ma questa sera il dancefloor del Biscione riapre i battenti con uno show nuovo di zecca. Nulla a che vedere con Ballando con le stelle della Carlucci: il programma in questione è un format inglese della BBC prodotto per Mediaset dalla Fascino P.g.t. di Maria De Filippi. Ed è proprio Maria la castigatrice la mente di Let’s dance che trascinerà in pista giornalisti, calciatori, politici, tennisti, conduttori, attori, musicisti, cantanti, rugbisti e campioni di simpatia.

A condurre lo speciale (al momento è prevista una sola puntata) sarà la coppia inedita formata da Claudio Amendola e Vanessa Incontrada, due volti molto amati dal pubblico di Canale5. Ma chi scenderà in pista a far divertire il pubblico a casa? Il cast è ancora top secret, ma alcuni inediti ballerini sono stati svelati.

Oltre alla giornalista del Tg5 Cesara Buonamici, la cui partecipazione vi abbiamo svelato in anteprima, parteciperanno Mara Maionchi, Alessandra Celentano e Katia Ricciarelli (nei panni di Lady Gaga), e i maestri di canto di Amici (Rudy Zerbi, Maria Grazia Fontana, Grazia di Michele, Beppe Vessicchio). La mano di Maria si può notare anche dalle firme delle coerografie: Marco Garofalo, Garrison Rochelle, Maura Paparo, Rita Pivano, Rita Rodi, Claudia Rossi e Maria Zaffino sono infatti i curatori delle esibizioni. Uno show incentrato sul ballo e sul divertimento, che avrà un preciso scopo benefico.




30
novembre

LET’S DANCE: ANCHE CESARA BUONAMICI ALLA CORTE DANZANTE DELLA CASTIGATRICE

Cesara Buonamici

Mancano poco più di 24 ore e il cast sembrerebbe non ancora definito. Let’s Dance, nuovo esperimento televisivo della Castigatrice di Canale5, è ai nastri di partenza ma sino ad ora intorno al cast circolano solo alcuni nomi, senz’altro accreditati ma non ancora ufficiali.

Condotto da Claudio Amendola con Vanessa Incontrada, il programma dovrebbe ospitare – come annunciato dalla stessa De Filippi, produttrice dello show, sulle pagine del Messaggero – i maestri di canto di Amici Beppe Vessicchio, Grazia Di Michele, Rudy Zerbi, Maria Grazia Fontana oltre a Mara Maionchi, Alessandra Celentano e Katia Ricciarelli. Ad aggiungersi ci sarebbe anche la tennista Flavia Pennetta.

DM, invece, è in grado di anticiparvi che anche Cesara Buonamici si diletterà in improbabili coreografie domani sera, in diretta, a partire dalle 21.10. All’appello, però, mancano ancora altri personaggi.


7
maggio

DM LIVE24: 7 MAGGIO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Le Pagelle dei Famosi di Alessandra Menzani per Libero (ci prendiamo un bel 9)

10 – Alla festa di Alfonso Signorini c’era anche un cardinale bulgaro. Ma era uno scherzo: il signore, travestito da porporato, era lì per intrattenere gli ospiti.

9 – Dopo il Teleratto al personaggio maschile e quello femminile, il patron Davide Maggio per il 2011 sta pensando al Teleratto Trans.

8 – Emilio Fede non pranza mai fuori. Ogni giorno la sua colf gli prepara manicaretti salutisti da mangiare nella sala riunioni del Tg4.

7 – Lunedì scorso, Caterina Balivo era particolarmente raggiante nel suo programma “Festa Italiana”. Motivo: il fantastico week-end bollente che ha trascorso con il fidanzato a Londra.

6 – Nelle belle giornate Francesca Senette manda sms a tutti gli amici nella rubrica: «Ciao, buon pomeriggio di sole».

5 – Lele Mora, qualche notte fa, si è svegliato improvvisamente e ha sentito uno strano oggetto muoversi nel letto. Era un dente che aveva perso nel sonno.

4 – Una minutissima attrice è diventata presenzialista di film e fiction. Pare sia l’amica segreta del potente produttore.

3 – Il pollaio calcistico di “Matrix”.

2 – I due boys di Sandra Milo.

1 – Gli avvocati di Morgan. Prima dicono che quella della droga era una trovata pubblicitaria, oggi rivelano che si sta disintossicando.

0 – La svolta porno-soft della Pupa e il Secchione ha contagiato l’Isola. Peccato che Rubicondi non sia un secchione.

  • I TeleRatti a Parla con Me

Dicono che questa sera (venerdi) a Parla con Me in onda su Raitre in seconda serata si parlerà del TeleRatto della Critica assegnato ad Augusto Minzolini. Dicono.

  • Stronza!

giulia ha scritto alle 15:45

Durante le fasi concitate del dopo proclamazione la torzuta madre… del figlio dei Pooh abbracciando platealmente il pargolo, dà della stronza alla Milo. Il video è su You Tube.





11
marzo

IL RITMO DELLA VITA: BALLANDO CON LE STELLE IN SALSA TALENT-FICTION

Come sfruttare il successo di Ballando creando un prodotto simile e, allo stesso tempo, alternativo? Chissà se Giancarlo Scheri, direttore Fiction Mediaset, si sia posto proprio questa domanda. A dare una risposta ci ha comunque pensato Rossella Izzo che, assieme a RTI e Ellemme Group, ha dato vita a Il Ritmo della vita, tv movie in onda questa sera su Canale5, che al pari di altri “colleghi” potrebbe evolversi in una miniserie in 6 parti, qualora raggiungesse gli obiettivi sperati.

“Una storia dolce, intensa e piena di colpi di scena” così la presenta Rossella Izzo sulle pagine di Mediaset.it. Ma il vero colpo di scena è rappresentato dal cast artistico che ricalca in gran parte il cast del famoso talent di RaiUno. Ed ecco che accanto ad Anna Safroncik – nel ruolo di Giulia, proprietaria di una scuola di danza alle prese con la crisi economica – e Antonio Cupo – a cui spetta il compito di risollevare il morale della fragile Giulia – vedremo Corinne Clery (madre di Giulia), Andrea Montovoli (figlio di Giulia e convinto sostenitore dell’hip hop), Alessio Di Clemente (rivale di Cupo), Samuel Peron, Natalia Titova e Roberto Flemack mentre direttamente da Amici di Maria De Filippi Alice Bellagamba e Fioretta Mari. E per non farci mancare nulla appariranno anche Miriam Leone, Miss Italia 2008 e neovolto della tv di Stato,  Katia Ricciarelli e Susanna Smit (compagna del Direttore Generale della Rai Mauro Masi).

Insomma, una vera e propria talent-fiction in cui amori, gelosie, desideri e invidie faranno da contorno alle uniche, vere protagoniste: la musica e la danza. Perchè la danza, per riprendere una frase della stessa Izzo, può cambiare positivamente la vita delle persone.

Dopo il salto la trama della puntata pilota in onda stasera su Canale5.


9
dicembre

ARRIVEDERCI, MAURIZIO

Maurizio Costanzo Show, Palco Teatro Parioli

Per nulla al mondo avrei perso l’ultima puntata del Maurizio Costanzo Show. E così, preparate armi e bagagli, lo scorso martedi ho raggiunto la Capitale per godermi dal vivo l’ultimo atto di un’opera lunga 27 anni e 25 edizioni. E l’ho fatto come piace a me, dietro le quinte.

Lo ritenevo un atto dovuto, prima ancora che un piacere, per render merito, nel mio piccolo, a colui che, per primo, ha fatto parlare l’Italia in televisione ridendo, scherzando, raccontando, litigando, protestando, persino rischiando la vita.

E’ toccato ad Afef, Katia Ricciarelli, Andrea Camilleri, Raffaele Morelli e Gino Strada salutare, insieme al padrone di casa, il pubblico del Teatro Parioli dopo 4.400 puntate e circa 33 mila ospiti. E se, nel backstage, si poteva facilmente percepire l’amarezza per la fine un’esperienza irripetibile grazie a qualche lacrima, qualche sorriso amaro e un affiatamento raramente riscontrabile (e riscontrato) in altri show, sul palco, Maurizio Costanzosembrava impassibile. Ma se ho imparato a conoscerlo, la situazione al di là delle apparenza doveva essere decisamente differente.

Al termine della puntata, mi sono permesso di dire a Costanzo: ”Rimarrà sempre il numero 1“. E il mio, lungi dall’essere un complimento, era semplicemente il ricordargli un incontrovertibile dato di fatto.





5
novembre

AMICI: GRAZIA VINCE LA SFIDA MA CI SONO NUOVI BANCHI IN BILICO. LA RICCIARELLI INTANTO SI COMPLIMENTA CON LA TRASMISSIONE

Amici 9 (Sfida Grazia)

Non c’è pace tra i banchi della scuola di Amici, vuoi per l’esigenza di rendere più allettante un day time che fatica ad imporsi, vuoi per una maggiore attenzione della scuola a non sfornare falsi artisti, difficili poi da piazzare nel mercato, come ammise la stessa conduttrice nella celebre arrabbiatura dello scorso anno contro la commissione. Intanto però si consuma l’ennesima sfida, ma stavolta Grazia non si fa battere dalla sfidante esterna nel duello con la ballerina Chiara.

Un assolo e due passi a due portati a termine con buonissimi risultati da entrambe. Ottima sia le coreografie, per nulla “ambarazzanti”, di Alessandra Celentano e di Steve La Chance, così come pregevoli le dimostrazioni dei professionisti. Alla fine lo studio classico e la maggiore presenza scenica premiano la danzatrice titolare (nella foto a sinistra), talmente galvanizzata dalla competizione da riuscire a disputare la migliore prestazione dell’anno anche nel balletto di moderno.

Il giudice esterno non ha avuto dubbi e ha premiato la ragazza napoletana che così può restare nella scuola, ora rafforzata dalla soddisfazione di aver convinto professori e pubblico. Cosa sarebbe successo però se contro la brava sfidante esterna il programma avesse schierato la debole ma presuntuosa Maddalena Malizia? Viene sempre più da chiedersi che senso abbia proteggere degli allievi di cui si conoscono i limiti, celebrando invece vuoti rituali di duello mandando sul patibolo coloro che già sono delle certezze? E’ il caso ad esempio della sfida, non a caso riservata al sabato, del mattatore Pierdavide Carone, molto amato dal pubblico: chi ha mai creduto per un solo minuto che il cantautore possa uscire?


1
settembre

KATIA RICCIARELLI, LA NUOVA WILMA DE ANGELIS DI SKY: SARA’ AL TIMONE DI “OSPITE A SOPRESA”

Katia Ricciarelli Fornelli Alice Sky

Sembrava che ormai avesse scelto la recitazione, Katia Ricciarelli, con il cinema di Pupi Avati e con la lunga serialità tutta italiana. Una carriera, quella d’attrice, certamente più consona a lei, tanto avvezza a calcare le scene dei teatri più importanti del mondo.

Eppure l’autunno la porterà di nuovo in uno studio televisivo, ma stavolta sembra che la soprano veneta abbia voluto ridurre al minimo il rischio, forse memore delle ultime esperienze non proprio brillanti. Infatti, dopo lo sciagurato “Katia e Mara verso Oriente” nel 2000,  – indimenticabile prima serata estiva che manzoniana provvidenza volle interrupta da quanto mai opportuno nubifragio, e dopo la partecipazione alla ”Fattoria” nel 2006 - quando, a forza di attaccare le varie Randi e Pamele, fallì l’accesso alla finale mandando praticamente in vacca una specchiata carriera lirica per un risicato quarto posto - la ex signora Baudo torna sì a fare la conduttrice (per Sky), ma lo fa con un programmma che pertinenza retorica ci invita a definire minestra riscaldata. E che irremediabilmente odora di deja-vù.

E’ il numero in edicola di Tv Sorrisi e Canzoni ad anticipare che la Ricciarelli in questi giorni di fine estate è impegnata per registrare la puntata zero di “Ospite a sorpresa“, un nuovo programma che dovrebbe andare in onda già dalla fine di settembre su Alice (canale 416 di Sky). La ricetta è quanto mai semplice: di volta in volta Katia si metterà dietro ai fornelli con il vip di turno per farsi una lunga chiacchierata con lui tra un filo d’olio, un pizzico di pepe, una spruzzata di aceto e sale quanto basta. Il risultato finale dovrebbe però ricordarvi qualcosa.


5
agosto

METTIAMOCI ALL’OPERA, STASERA SU RAIUNO FABRIZIO FRIZZI AVVICINA IL TEATRO ALLA TV

Mettiamoci All’opera Fabrizio Frizzi Raiuno

Se Amici di Maria De Filippi è riuscito nell’intento di riavvicinare la danza classica al piccolo schermo, è il caso di considerare possibile anche l’esperimento che si affaccia stasera alle 21:10 sul palinsesto estivo di Raiuno, questo “Mettiamoci all’Opera“, condotto da Fabrizio Frizzi e rivolto a tutti gli appassionati della musica lirica.

Un talent-show che poco ha a che fare con i grandi numeri della musica pop, e che strizza l’occhio al mondo, anche leggermente snob, del teatro, da troppo tempo lontano dal piccolo schermo, in cui in tempi non remoti era ospitato, seppur a piccole dosi. E se i tenori in versione baby di “Ti lascio una Canzone” hanno riscosso un successo tale da poter tentare il lancio discografico, con tanto di tour mondiale, c’è speranza anche per gli otto giovani cantanti lirici, quattro soprani e quattro tenori, che stasera si sfideranno all’ultimo acuto, accompagnati da un’orchestra di ben 35 elementi, diretta dal maestro Nicola Colabianchi. A fare da cornice a questo ritorno di Frizzi in prima serata sarà il Teatro Vespasiano di Rieti, celebre per essere stato uno dei luoghi più importanti della Lirica e per la sua straordinaria acustica.

E così la Rai gioca d’anticipo, considerando che dalla prossima stagione la lirica sarà una delle materie di insegnamento nella nuova scuola di Amici, che, abbandonata la categoria degli Attori, ha deciso di dedicarsi alle impegnative arie ed opere che hanno fatto la storia della musica con la emme maiuscola. E chissà che non sia proprio la magia delle note ad avvicinare il teatro, foriero di una cultura difficilmente approcciabile da tutti, al tubo catodico, in cui si fa breccia nel cuore del pubblico attraverso il pop che piace e conquista i numeri, orfano ingiustamente delle tavole del palcoscenico. Perchè se i talent-show che già conosciamo hanno contribuito a riportare in auge il balletto, e ad avvicinarlo ai grandi numeri che fanno share, è auspicabile che anche il canto vada, seppur in parte, in quella direzione, nella speranza di riavvicinare due mondi che sembrano così incompatibili ma che potrebbero, attraverso una reciproca tolleranza, sperimentare e stupire il proprio pubblico.