In Mezz’ora



19
aprile

LUCIA ANNUNZIATA VUOLE ‘L’ARENA’ SENZA POLITICI. GILETTI NON CI STA

Lucia Annunziata

I politici in tv fanno ascolti e in Rai c’è chi se li contende come fossero oro. Lucia Annunziata, ad esempio, ha ingaggiato un braccio di ferro per ottenere più garanzie sugli ospiti della sua trasmissione, In mezz’ora. Ogni domenica, la giornalista si scontra con il seguitissimo talk show L’Arena di Massimo Giletti e corre il rischio di vedersi cannibalizzata dalla concorrenza. Per questo avrebbe chiesto ai vertici Rai di porre un limite alla presenza dei politici nel programma Rai1.

In particolare, la conduttrice di In mezz’ora ha così motivato le sue perplessità al Corriere.

“Da anni vige in Rai una regola della non competizione interna. Io infatti sarei dovuta essere in onda su Rai3 tutti i giorni alle 20.10, ora in prossimità delle elezioni. Mi è stato impedito perché rischiavo di danneggiare gli ascolti del Tg1. Ho una lettera del direttore generale che lo dice. In base a questa stessa legge di non competizione ho chiesto perché Giletti può avere politici danneggiando il mio spazio di informazione. Ho fatto solo presente questa anomalia. C’è già Vespa che ha blindato le serate…” ha affermato.

La Annunziata, dunque, si sentirebbe danneggiata dal programma di Massimo Giletti, reo di ospitare politici in contemporanea con il suo In mezz’ora. La reazione dell’anchorman di Rai1 non si è fatta attendere: “no ai politici? Spero non sia vero: sarebbe un autogol per la politica visto che noi parliamo a un pubblico di oltre 5 milioni di persone” ha detto, e ai microfoni del programma radiofonico Un giorno da pecora ha rincarato la dose.




19
marzo

LUCIA ANNUNZIATA NON DIGERISCE LA PARODIA DI SABINA GUZZANTI (VIDEO)

Lucia Annunziata

Non si vedeva una Lucia Annunziata così rossa, di rabbia, dai tempi del famoso screzio con Silvio Berlusconi. Ci voleva la migliore performance di Francesco Rutelli per far emergere un lato insolito della giornalista conduttrice di In mezz’ora, che di solito punta più sulla tecnica dell’interruzione con il fuoco di fila di domande lasciando al collega Santoro i flussi di coscienza. Di base potrebbero esserci anche gusti personali legati alle scelte politiche sempre più centriste del marito della Palombelli, tra i principali fondatori e ‘traditori’ della nuova sinistra italiana.

Si parla della vicenda Lusi e dei conti che non tornano, è proprio il caso di dirlo. Dinanzi ad un ennesimo interrogativo l’ex radicale, poi margheritino e oggi Api, glissa cercando di andare a parare altrove, come a voler dire alla sua interlocutrice di non essere monocorde e puntigliosa su una vicenda che sperava di aver chiarito con le ricostruzioni ufficiali in conferenza stampa.

Davanti a questo atteggiamento di Rutelli, alla sua ritrosia all’interrogatorio arriva la reazione della Annunziata che apre un retroscena televisivamente molto interessante almeno per due motivi: il richiamo al dovere del giornalista del servizio pubblico di attanagliare i soggetti esposti, e, quello ancora più succulento, un commento all’ennesima imitazione di Sabina Guzzanti, ormai nemica giurata.


19
marzo

DM LIVE24: 19 MARZO 2012. GILETTI ALL’ARENA: A BALLANDO C’E’ OMERTA’, SEMBRA DI STARE IN SICILIA. RUTELLI VS ANNUNZIATA A IN MEZZ’ORA

Diario della Televisione Italiana del 19 marzo 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Giletti a L’Arena: a Ballando c’è molta omertà, come in Sicilia

WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto alle 15:48

Giletti all’Arena, chiedendo ad una ballerina se sapesse chi fosse la nuova fidanzata di Bobo Vieri e ricevendo una risposta negativa, afferma: ”a Ballando c’è molta omertà, sembra di stare in Sicilia”.

  • Rutelli VS Annunziata

AnTo ha scritto alle 17:54

Lite tra Francesco Rutelli e Lucia Annunziata nel corso della trasmissione ‘In mezz’ora’ in onda oggi pomeriggio su Raitre. Il leader di Api, invitato dalla conduttrice a spiegare le recenti vicende che hanno coinvolto l’ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi in una inchiesta per appropriazione indebita dei soldi del partito guidato da Rutelli, ha perso la pazienza quando la giornalista ha chiesto chiarimenti circa l’articolo apparso sull’Espresso in cui si parla di migliaia di euro versati da Lusi al Centro per il futuro sostenibile (Cfs), fondazione creata dall’ex sindaco di Roma.


  • Tgcom24: nuovi reperti della Costa Concordia

Tgcom24 trasmette in esclusiva nuove immagini dal relitto della nave Costa Concordia. A 20 metri di profondità, ancora attaccati agli appendini nell’armadio, ci sono i vestiti e le camicie del comandante Schettino che galleggiano nell’acqua all’interno della cabina. Ma ci sono anche un paio di scarpe da donna, da sera. Sono le calzature italiane di Domnica Cermontan, proprio quelle che, come dichiarato da lei stessa in un’intervista, le sono costate un occhio della testa e che la ragazza ha tolto quando è andata a cambiarsi, subito prima di abbandonare la nave. Poco più in là, sempre nella cabina personale del comandante della Costa Concordia,  la giacca dell’uniforme che Schettino si sarebbe tolto prima di lasciare la nave che stava affondando e un giubbotto della compagnia di navigazione.

Eccole:





5
marzo

LUCIA ANNUNZIATA ‘SEPPELLISCE’ LUCIO DALLA: ERA GAY, I SUOI FUNERALI ESEMPIO DI IPOCRISIA

Lucia Annunziata

Chiamarla caduta di stile sarebbe un complimento. Quella che Lucia Annunziata ha commesso ieri è stata più di una mossa improvvida. La conduttrice di In mezz’ora è riuscita a sfruttare la morte di Lucio Dalla (a Bologna si svolgevano i suoi funerali) dedicando una puntata del suo programma al tema dell’omofobia. Una puntata riparatoria che la giornalista di Rai3 aveva promesso per una frase pronunciata alcuni giorni fa.

Avrei difeso Celentano a Sanremo anche se avesse detto che i gay devono andare al campo di sterminio” aveva detto. Le associazioni gay si sono infuriate e Lucy ha cercato di rimediare. Nei panni della paladina dei diritti omosessuali, ieri l’Annunziata si è fatta prendere la mano e ha tirato in ballo la sessualità di Lucio Dalla, sfruttando la triste concomitanza con le sue esequie.

“I funerali di Lucio Dalla sono probabilmente uno degli esempi più forti di come si vive in Italia la vicenda gay. Va tutto bene e ti seppelliscono anche in una Cattedrale con tutte le benedizioni della Chiesa e del caso se non dici di essere gay. Alla fine questo sembra essere il simbolo di quello che siamo: un permissivismo, basta che ci si volti dall’altra parte…”

ha detto la conduttrice di In Mezz’ora, riesumando – è il caso di dirlo – una questione sulla quale il cantante aveva sempre mantenuto la riservatezza. Dalla, infatti, non aveva mai rivelato il suo orientamento sessuale, e ieri Lucia lo ha voluto ribadire a modo suo. Con la delicatezza di un carro armato, anzi di un carro funebre.


22
gennaio

DM LIVE24: 22 GENNAIO 2012. MEGAUPLOAD BLOCCATO DALL’FBI, MONTI DALLA ANNUNZIATA, GIANNI RIVERA COME LA ARCURI, GLEE IN PRIMA SERATA SU LA5

Diario della Televisione Italiana del 22 Gennaio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Megaupload bloccato dall’FBI

pippo ha scritto alle 01:34

(ANSA) – ROMA, 20 GEN – Negli Usa l’Fbi in collaborazione con il Dipartimento di giustizia ha chiuso Megaupload e Megavideo tra i piu’ popolari archivi di film e musica online e arrestato il fondatore Kim ‘Dotcom’ che rischia 50 anni di carcere. Secondo l’accusa, l’attivita’ di Megaupload e’ costata piu’ di 500 milioni di dollari in mancati profitti ai legittimi detentori di diritti. Subito l’offensiva degli hacker: Anonymous ha reso irraggiungibili i siti del dipartimento di Giustizia, della Universal, di Ria e Mpaa.

  • Monti dall’Annunziata

pippo ha scritto alle 15:02

Mario Monti sarà l’ospite di “In 1/2 h” nella puntata di domenica 22 gennaio. Per l’occasione, il programma condotto da Lucia Annunziata, in diretta alle 14,30 sulla terza rete Rai, si protrarrà oltre i trenta minuti, e diventerà uno speciale di un’ora. (fonte ufficio stampa rai)

  • Gianni Rivera come Manuela Arcuri

Alessandro ha scritto alle 21:52

A Ballando con le Stelle il giurato Fabio Canino: “Gianni Rivera ne capisce di ballo quanto la Arcuri ne capisce di recitazione..”.

  • Glee in prima serata su La5

Markos ha scritto alle 22:07





14
novembre

IN MEZZ’ORA: LA CROCEROSSINA LUCIA ANNUNZIATA IN ONDA TUTTI I GIORNI ALLE 20

Lucia Annunziata

Lucia Annunziata fa la crocerossina. Nel bel mezzo dell’emergenza politica ed economica, la giornalista attacca la sirena e corre in soccorso della terza rete. Da stasera, alle 20.00, andrà in onda con una puntata speciale del suo programma d’approfondimento In mezz’ora. Ogni giorno la conduttrice commenterà le principali notizie che arrivano da Palazzo, seguendo i primi passi del nuovo governo guidato da Mario Monti, nonché le attese misure anti-crisi che questi adotterà per salvare il salvabile. La trasmissione andrà in onda sperimentalmente per due settimana, per rispondere all’emergenza informativa imposta dai recenti stravolgimenti politici.

Per raccontare l’attualità parlamentare assieme ai suoi protagonisti, Lucia Annunziata trasmetterà da uno studio allestito nella hall dell’hotel Colonna Palace a Roma, di fronte ad una vetrata da cui si vede l’entrata della Camera. Rispetto alla sua versione domenicale, il nuovo appuntamento con In mezz’ora sarà “un’operazione più veloce, più legata al dibattito politico, al commento sulle questioni del giorno“, come ha spiegato la giornalista. L’idea di portare l’Annunziata in access prime time è stata del direttore di Rai3 Antonio Di Bella, il quale ha di recente messo a punto dettagliato un piano per arricchire il palinsesto di informazione e spazi d’approfondimento.

La previsione è che faremo il 3% ma l’importante per la rete è esserci. È un’offerta pensata per il pubblico di Rai3 che altrimenti non avrebbe news a quell’ora: diamo il segnale che apriamo un nuovo spazio” ha dichiarato Lucia Annunziata all’Ansa. Il suo programma non sostituirà Blob ma lo farà slittare alle 20.30 per poi ‘cedere la linea’  alla soap Un posto al sole. I diretti competitor di In mezz’ora saranno quindi i principali notiziari delle generaliste: il Tg5, la corazzata del Tg La7 e pure il Tg1 di Minzolini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


12
novembre

ANTONIO DI BELLA RILANCIA RAI3: LA ANNUNZIATA IN ONDA TUTTI I GIORNI ALLE 20, FAZIO IN PRIMA SERATA

Antonio Di Bella

Lavori in corso a Rai3, dove è pronto a scattare il cosiddetto piano B. Anzi DB. L’acronimo, ovviamente, corrisponde ad Antonio Di Bella, il direttore tutto fare della terza rete. A pochi mesi dal suo insediamento, il responsabile dell’emittente ha messo a punto un progetto per arricchire il palinsesto di informazione e spazi d’approfondimento. Tra le novità più significative poste ieri sulla scrivania del DG Lorenza Lei, una prima serata da affidare a Fabio Fazio e una finestra sull’attualità politica curata da Lucia Annunziata in access prime time.

La giornalista, in particolare, per due settimane condurrà con una versione staordinaria del suo In mezz’ora, che andrà in onda tutti i giorni dalle 20 alle 20.30 al posto di Blob, a partire da lunedi prossimo, 14 novembre. Per l’occasione avrà una postazione in piazza Montecitorio, all’Hotel Colonna Palace. Si tratterà di una sperimentazione introdotta a cavallo della crisi politica per soddisfare un crescente bisogno d’informazione, come ha spiegato Di Bella al Corriere della Sera. L’idea sarebbe piaciuta anche a Lorenza Lei, la quale ieri pomeriggio avrebbe dato il via libera al programma che farà concorrenza al Tg La7 di Mentana (ma attenzione: anche al Tg1 del Minzo…).

Il DG Rai avrebbe invece mostrato qualche perplessità sul progetto di affidare una nuova prima serata a Fabio Fazio. Di che si tratta esattamente? A riguardo, il direttore della terza rete accenna qualcosa al Corriere:

Da febbraio nascerà un nuovo appuntamento in prima serata, il lunedì, sperimenteremo un orario inedito, la fascia 21.10 – 22.30. Stiamo ancora discutendo col conduttore e i suoi autori il tipo di format, ma non ci discosteremo molto dalla formula che è congeniale a Fazio“.


7
luglio

LUCIA ANNUNZIATA TORNA A RAI3. PACE FATTA CON RUFFINI

Lucia Annunziata

Pace fatta, anzi Annunziata. Sono bastati un chiarimento ed un colloquio vis à vis a ricucire lo strappo “definitivo” tra la conduttrice di Rai3 ed il direttore di rete Paolo Ruffini: Lucia Annunziata tornerà in Rai, piu’ precisamente sulla terza rete, con il suo programma d’approfondimento In mezz’ora. La riconciliazione tra l’esponente di Viale Mazzini e la giornalista dovrebbe essere ufficializzata nel corso del Cda Rai riunito oggi pomeriggio.

A quanto si apprende, Lucia Annunziata e Paolo Ruffini si sono incontrati ieri mattina a casa della conduttrice per tentare un riavvicinamento dopo le dimissioni presentate giovedì scorso dalla giornalista in aperta polemica con il direttore della terza rete. Nei giorni precedenti la Annunziata aveva denunciato come a Rai3 esistessero “piccole mafie e privilegi” (cosa intendeva precisamente?) e si era scornata con Ruffini per la scomparsa del suo programma dalla presentazione dei palinsesti.

Scurdammoce ‘o passato. La rottura creatasi, che pareva clamorosa e insanabile, è invece durata ben poco. Tempo una settimanella e Ruffini avrebbe assicurato di non aver mai pensato di toccare In mezz’ora, così come la Annunziata avrebbe chiarito del tutto le sue dichiarazioni. Pace fatta, dunque. In base alla ritrovata concordia, la giornalista sarebbe ormai prossima al ritorno su Rai3. Manca solo l’accordo formale, che dovrebbe essere ufficializzato da oggi con la lettura di un appunto scritto dal direttore della terza rete al DG Lorenza Lei e al Presidente Garimberti.