HBO



26
settembre

Euphoria, su Sky Atlantic il racconto sui giovani della ‘Generazione Z’ tra eccessi e crisi esistenziali

Euphoria

Euphoria

Un racconto sulla Generazione Z crudo, esplicito, emozionante e a tratti inquietante. A partire da stasera (giovedì 26 settembre) alle 23.15, arriva infatti su Sky Atlantic Euphoria, la serie statunitense targata HBO che mette in luce le paure, i traumi del passato e gli amori di un gruppo di adolescenti americani. Otto episodi, della durata di un’ora circa ciascuno, in cui gli eccessi quotidiani dei giovanissimi sfociano in vere e proprie crisi di esistenza capaci di stravolgerli e di segnarli, profondamente, per sempre. La serie andrà in onda tutte le sere con un doppio episodio fino al 29 settembre e sarà, inoltre, disponibile su Now Tv.




8
maggio

Il Trono di Spade 8, epic fail: spunta una tazza di Starbucks nel quarto episodio della serie

trono di spade gaffe

La gaffe al Trono di Spade

A meno che la regina Daenerys, interpretata da Emilia Clarke, non abbia fatto una capatina nel futuro e ordinato un cappuccino, quello andato in onda nel quarto episodio de Il Trono di Spade 8 è stato un colossale errore. E’ proprio durante la scena del banchetto post-vittoria nel castello di Grande Inverno, infatti, che una tazza ‘targata’ Starbucks è magicamente apparsa, poggiata su un tavolo a cui è seduta Daenerys. L’ormai noto bicchierone di plastica non è chiaramente passato inosservato agli spettatori della serie, che con scherno e ilarità hanno commentato la ’strana presenza’, tanto da rendere in poche ore virale la scena.


13
gennaio

True Detective: la terza stagione arriva stanotte – Trama e cast

True Detective 3 (Credits SKY)

L’attesa per la terza stagione di True Detective è finita. Il crime-drama prodotto da HBO torna stanotte sugli schermi con le sue atmosfere rarefatte e con un macabro omicidio. Il debutto della serie avverrà alle 3 della notte su  in contemporanea assoluta con gli Stati Uniti. Domani, 14 gennaio, il primo episodio verrà riproposto in lingua originale con sottotitoli alle 21.15 (sempre su Sky Atlantic e Sky On Demand) e il lunedì successivo, 21 gennaio, nella versione doppiata in italiano. Al centro della storia, un’indagine che si snoderà attraverso tre decenni e che, 35 anni dopo, tornerà a tormentare la sempre più labile memoria del detective che la condusse negli anni ‘80, interpretato dal Premio Oscar Mahershala Ali.





21
gennaio

Agnelli: su Sky Atlantic il documentario Hbo che racconta «l’ultimo principe d’Italia»

Gianni Agnelli

Il personaggio ha segnato un’epoca e ne è stato uno dei principali interpreti. Uomo carismatico, potente, chiacchierato ed imitato allo stesso tempo, Gianni Agnelli è una di quelle figure che ancora oggi suscitano interesse. A quindici anni dalla sua scomparsa, Sky Atlantic ricorda l’Avvocato con un biopic a lui dedicato e prodotto da HBO in collaborazione con Consolidated Documentaries. Agnelli – questo il titolo del documentario – andrà in onda stasera in prime time sul canale 110 di Sky ed in simulcast su Sky Tg24 e Sky Arte, disponibile anche su Sky on Demand. 


27
novembre

La Quinceanera su HBO: dopo l’Italia, il fenomeno sbarca negli Usa. Una baby-trans apre il documentario

A Quinceañera Story (Credits HBO)

HBO festeggia la Quinceañera. E, come dire: la ricorrenza non ci è affatto nuova, anzi, ci ricorda qualcosa. L’emittente americana che ha aperto la strada alla grande serialità ci ha visto lungo anche stavolta e si appresta infatti a lanciare A Quinceañera Story, una raccolta di quattro cortometraggi-documentari, in onda dal 19 al 22 dicembre, dedicati alla tipica festa che tutte le ragazze sudamericane aspettano per il compimento dei loro quindici anni di età. La produzione, che verrà trasmessa in contemporanea su Hbo Latino, racconterà cinque storie ambientate in contesti socioculturali differenti e destinate a far discutere. La quinceañera di una ragazzina trans, ad esempio, aprirà il ciclo di puntate.





27
luglio

Chernobyl: la prima produzione originale della partnership Sky/HBO. Riprese al via nel 2018

Chernobyl

Chernobyl

Basata su una vicenda reale devastante, che ancora oggi è impossibile dimenticare, Chernobyl sarà la prima produzione originale frutto della partnership tra il gruppo Sky e HBO, annunciata all’inizio di quest’anno. La miniserie porterà sugli schermi la vera storia di una delle catastrofi più terribili mai provocate dall’uomo e, insieme, racconterà il coraggio di tutti coloro che fecero degli enormi sacrifici per salvare l’Europa da un disastro inimmaginabile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


20
marzo

The Deuce: la serie HBO sul mondo del porno e della prostituzione degli anni ‘70

The Deuce

Novità per la serialità Sky. Prossimamente sugli schermi di Sky Atlantic HD arriverà la nuova serie HBO The Deuce. Composta da 8 episodi, porta la firma di due veterani del piccolo schermo come David Simon (Treme, Show Me A Hero) e George Pelecanos (The Wire), ed è ambientata nel mondo dell’industria del porno e della prostituzione nella Manhattan degli anni Settanta. Un’epoca in cui il porno era spesso e volentieri  legato a doppio filo con la criminalità organizzata, e nella quale si muovevano in maniera disordinata e sregolata esistenze minacciate dalla sempre più presente piaga dell’Hiv. Una realtà dalle tinte forti già raccontata al cinema vent’anni fa da Paul Thomas Anderson con Boogie Nights.


21
novembre

IL TRONO DI SPADE: HBO CONFERMA L’IPOTESI DI UN PREQUEL

Richard Madden

Poche, semplici parole e una risonanza tale da fare il giro del mondo in pochi istanti. La notizia più chiacchierata degli ultimi giorni giunge direttamente da HBO e riguarda la sempre più concreta possibilità che la sua serie di punta possa ampliare i propri orizzonti. Ci riferiamo, naturalmente, a Il Trono di Spade e a un probabile allungamento del suo corso televisivo, che vedrebbe la produzione di un prequel. Perlomeno, la rete via cavo statunitense ha fatto sapere di essere aperta a questa opzione, confermando attraverso le parole di Casey Bloys, presidente della programmazione, di aver vagliato insieme all’autore George R.R. Martin diverse idee da cui poter ricavare una prosecuzione dello show.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »