Game of thrones



16
luglio

Il Trono di Spade 7 su Sky Atlantic: lotta spietata per il dominio dei Sette Regni – Anticipazioni e Foto

Il Trono di Spade 7

L’inverno arriva in piena estate, da Nord. A portarlo saranno le atmosfere fantasy e maestose della settima stagione de Il Trono di Spade, una delle più attese dell’intera saga. La popolarissima serie tv targata Hbo ripartirà con una lotta spietata per il dominio dei Sette Regni: i nuovi episodi debutteranno in Italia – in lingua originale con i sottotitoli in italiano – nella notte tra 16 e il 17 luglio su Sky Atlantic alle ore 3, in contemporanea con la messa in onda negli Stati Uniti.




8
maggio

ASCOLTI TV USA (29/04 – 5/05/2012): THE VOICE ARRANCA IN SEMIFINALE, GLEE IN CALO. THE GOOD WIFE CHIUDE AL MINIMO STAGIONALE

Due uomini e mezzo

Tra finali di stagioni e l’attesa per rinnovi e chiusure, è iniziato maggio, il mese decisivo per la tv a stelle e strisce. L’ultima settimana (dal 29 aprile al 5 maggio 2012) si apre con l’ottimo ascolto di Once upon a time in crescita a 9.2 milioni di telespettatori con l’8%. A seguire l’ultima stagione di Desperate Housewives non va oltre il 6% (8.60 milioni) e perde il confronto diretto con I Griffin (7% e 5.63 milioni). Va anche peggio il finale della terza stagione di The Good Wife che chiude in calo a 9.97 milioni con appena il 4% di share. Per quanto riguarda le reti via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones cresce a 3.9 milioni di telespettatori mentre su AMC la quinta stagione di Mad Men ne raccoglie 2.3 milioni.

LUNEDI – In calo The Voice con la semifinale. Al lunedì vacilla la leadership di The Voice: la semifinale della seconda edizione si ferma al 9% con 9.52 milioni di americani, tallonata da How I Met Your Mother al 10% con 7.99 milioni e da 2 Broke Girls al 10% con 9.24 milioni. Il talent show di NBC perde invece nella sua seconda ora di trasmissione contro Due uomini e mezzo che arriva al 9% con 11.32 milioni di telespettatori. Su ABC discreto risultato per Dancing with the stars con 16.20 milioni di telespettatori e il 7% di share mentre su Fox Bones segna il 6% con 7.16 milioni seguito da Dr. House al 5% con 6.45 milioni. Su The CW Gossip Girl ottiene il 2% con 1.02 milioni di telespettatori. Nell’ultimo slot della serata vince Hawaii Five-0 con 10.91 milioni di individui e il 6% di share, tallonato da Castle al 6% con 11.08 milioni. Su NBC Smash si ferma al 5% con 5.34 milioni di telespettatori.

MARTEDI – Netto calo per Glee. Vittoria netta al martedì sera per NCIS con 17.58 milioni di americani e il 10% di share. Su Fox Glee cala al minimo stagionale con 6.01 milioni e l’8% di share seguito a poca distanza dal finale di The Biggest Loser al 7% con 7.20 milioni di telespettatori. Lo speciale di The Voice domina il secondo slot della serata con 8.90 milioni di telespettatori e l’8%, superando di un soffio nel target commerciale NCIS Los Angeles (8% di share, 15.21 milioni di telespettatori). Lo speciale di Dancing with the stars si ferma al 6% con 13.87 milioni mentre su Fox New Girl cala a 4.40 milioni di telespettatori con il 6% di share. Nell’ultimo slot vince Private Practice con 7.38 milioni di individui e il 6% mentre Unforgettable si ferma al 5% con 10.66 milioni.


29
aprile

ASCOLTI TV USA (22-28/04/2012): RISALE DR. HOUSE, BOOM PER PRIVATE PRACTICE. ENNESIMO CALO PER TOUCH (CHE RISCHIA IL RINNOVO?)

Dr. House (FOX)

Gli show della tv a stelle e strisce si avviano verso il finale di stagione: la programmazione a singhiozzo, le pause e i cambi d’orario non hanno giovato alla salute di molti programmi. In questa settimana (dal 22 al 28 aprile 2012), buon risultato per C’era una volta che risale oltre i 9 milioni (9.08 milioni, 8% di share) ed è lo show più visto della serata nel target 18-49 anni. Nello stesso slot, lo speciale per il 25esimo Anniversario della Fox ha raccolto solo 4.32 milioni di americani con il 5% di share. Più tardi su CBS The Good Wife non va oltre il 5% con 10.42 milioni di telespettatori. Per le reti via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones raccoglie 3.65 milioni di americani e più tardi per la nuova commedia al femminile Girls si sintonizzano 858.000 telespettatori. Su AMC buon risultato per la quinta stagione di Mad Men che ottiene 2.66 milioni di telespettatori.

LUNEDI – Cresce The Voice. Consueta vittoria nella serata di lunedì per The Voice che cresce a 10.31 milioni di telespettatori con il 10% di share, seguito da Dancing with the stars all’8% con 17.62 milioni di individui. Discreto ascolto per Bones (7.38 milioni, 6%) mentre Gossip Girl crolla ancora sotto il milione (0.99 milioni, 1%). Più tardi, Dr. House balza a 6.49 milioni di telespettatori (6% di share) mentre Smash su NBC ne raccoglie 6.01 milioni (5%).

MARTEDI – Boom per Private Practice. Al martedì, senza la concorrenza di NCIS, Glee cresce e sfiora i 7 milioni (6.9 milioni) con l’8% di share superando The Biggest Loser al 7% con 6.87 milioni di telespettatori. Il vincitore della serata è comunque The Voice che con i risultati del televoto raccoglie 8.93 milioni di americani (8% di share). Bene anche la sitcom New Girl che con il 7% nel commerciale (5.2 milioni di telespettatori) supera lo speciale di Dancing with the stars (14.54 milioni di telespettaori, 6% di share). Su The CW disastroso debutto per The LA Complex con appena 0.63 milioni di individui e l’1% di share. Nell’ultimo slot della serata, Private Practice ottiene 8.13 milioni di telespettatori e il 6% di share segnando il suo record stagionale.





24
aprile

ASCOLTI TV USA (15-21/04/2012): GLEE ANCORA IN CALO, DR. HOUSE SPROFONDA. CRESCE GREY’S ANATOMY

Wiz Khalifa e Adam Levine a The Voice

Anche la tv a stelle e strisce ha ricordato il centesimo anniversario dall’affondamento del Titanic: domenica 15 aprile ABC ha tramesso la quarta parte della miniserie Titanic seguita da appena 4.14 milioni di americani con uno scarso 2% di share. Nello stesso slot, discreto ascolto per The Good Wife (10.16 milioni di telespettatori con il 4% di share). A vincere la serata è il reality show The Amazing Race con 9.12 milioni di telespettatori e il 7%. Per quanto riguarda le reti via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones raccoglie 3.76 milioni di telespettatori mentre su AMC Mad Men arriva a 2.69 milioni.

LUNEDI – Dr. House continua a calare. Al lunedì The Voice, con Adam Levine che ha presentato il nuovo singolo dei Maroon 5, cala nel target commerciale pur restando su risultati molto alti (10.02 milioni di telespettatori, 10% di share). Alla stessa ora, Dancing with the stars raccoglie ben 16.64 milioni di americani ma solo il 7% nel commerciale. Va meglio How I Met Your Mother (9% di share con 7.23 milioni) seguito da 2 Broke Girls (9% e 8.15 milioni) e Due uomini e mezzo (10% e 11.22 milioni). Su Fox Bones si accontenta del 6% con 7.15 milioni di telespettatori mentre Dr. House si ferma al 5% con 5.60 milioni. Su The CW Gossip Girl risale al 2% con 1.06 milioni di telespettatori. Nell’ultimo slot della serata, Smash raccoglie il 5% e 5.95 milioni di telespettatori.

MARTEDI – Glee ai minimi stagionali. E’ NCIS ad aggiudicarsi la serata di martedì con il 9% di share nel commerciale e ben 18.08 milioni di telespettatori. Nello stesso slot, Glee si ferma al 7% con 6.23 milioni di telespettatori e subito dopo New Girl conquista 5.22 milioni di americani con il 7% di share. Lo speciale di The Voice con i risultati del televoto raccoglie 8.86 milioni con un buon 9% di share mentre Dancing with the stars, con l’eliminazione del cantante Gavin DeGraw, si ferma al 7% nel commerciale con 14.17 milioni di americani davanti alla tv. Su ABC Private Practice non va oltre il 5% di share con 6.53 milioni di telespettatori.


15
aprile

ASCOLTI TV USA (8-14/04/2012): GLEE TORNA CON MENO DI 7 MLN. BENE GREY’S ANATOMY E MODERN FAMILY. GOSSIP GIRL SOTTO IL MILIONE

Glee (FOX)

La settimana della tv a stelle e strisce (dall’8 al 14 aprile 2012) si apre con la vittoria del reality The Amazing Race (9.18 milioni di telespettatori, 7% di share) su Celebrity Apprentice (6.52 milioni, 6% di share). Tra le tante repliche, la decima stagione di CSI Miami chiude con appena 7.94 milioni di telespettatori e il 6%. Per le tv via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones (dall’11 maggio su Sky Cinema) cala leggermente rispetto all’esordio e conquista 3.75 milioni di individui mentre su AMC la quinta stagione di Mad Men ne raccoglie 2.75 milioni.

LUNEDI – Bene The Voice che batte tutta la concorrenza. La serata di lunedì è vinta da NBC grazie a The Voice che con il secondo live show raccoglie 10.52 milioni di telespettatori e l’11% di share. Battuti tutti gli avversari, almeno nel target commerciale: su CBS How I Met Your Mother resiste con l’11% con 8 milioni di telespettatori mentre su Fox Bones arriva al 6% con 7.56 milioni. Su ABC Dancing with the stars è stato seguito da 16.39 milioni di americani ma con solo l’8% di share. Su The CW male Gossip Girl che resta sotto il milione di telespettatori (0.98 milioni) con l’1% di share. Più tardi, Due uomini e mezzo con 10.40 milioni di telespettatori e il 9% batte Dr. House al 5% con 6.01 milioni. Nell’ultimo slot della serata Smash non va oltre il 5% con 5.99 milioni di telespettatori mentre su CBS Hawaii Five-0 segna il 7% con 10.30 milioni.

MARTEDI – Glee torna con meno di 7 milioni. Al martedì, NCIS (17.66 milioni, 9% di share) vince ma di poco su Glee (rinnovata per la prossima stagione insieme a New Girl e Aiutami Hope) che torna con l’8% di share e solo 6.76 milioni di telespettatori. Più tardi, lo speciale di The Voice con i risultati del televoto raccoglie 9 milioni di americani e il 9% di share superando lo speciale di Dancing with the stars al 6% con 13.39 milioni. Su Fox New Girl incassa un buon 7% con 5.23 milioni di telespettatori mentre NCIS Los Angeles si ferma al 6% con 12.86 milioni di telespettatori. Nell’ultimo slot della serata, il finale della seconda stagione di Body of Proof ottiene 10.05 milioni di telespettatori con appena il 5% di share.





9
aprile

IL TRONO DI SPADE: LA SECONDA STAGIONE DALL’11 MAGGIO SU SKY CINEMA

Il trono di spade

Da “Winter is coming” a “War is coming” (“La guerra sta arrivando“): così cambia il claim di Game of Thrones, la fortunata produzione targata HBO giunta in Italia sotto il nome de Il trono di spade. L’attesa dei fan per la seconda stagione è adrenalinica, negli Stati Uniti ha debuttato domenica segnando il suo record d’ascolti, mentre in Italia per vederla sul piccolo schermo bisognerà attendere ancora qualche settimana: sarà in onda dall’11 maggio su Sky Cinema.

Anche per questa stagione saranno dieci gli episodi da circa cinquanta minuti l’uno. Le vicende riprendono approssimativamente la storia de “Lo scontro dei re“, il secondo volume del romanzo “Cronache del ghiaccio e del fuoco” di George R.R. Martin a cui la serie si ispira, anche se il finale sarà differente. Per i nuovi episodi, gli showrunners sono riusciti ad ottenere un aumento del budget che servirà alla messa in scena della più importante battaglia del Trono di spade.

Proprio di questo parlerà la seconda stagione, di un paese in guerra. Il cast e la produzione hanno lavorato tra il caldo della Croazia, la pioggia e il fango di Belfast e la tormenta di neve dell’Islanda, mentre gli sceneggiatori hanno dovuto studiare il modo migliore per riuscire a gestire i molti personaggi ma anche i filoni narrativi che popolano ogni episodio della serie.


1
gennaio

RIPARTE LA STAGIONE TV USA: ECCO DATE E SERIE DA TENERE D’OCCHIO

Alcatraz

Ancora qualche giorno per archiviare le feste e la stagione della tv a stelle e strisce riparte alla grande. Diamo un’occhiata alle date da segnare sul calendario e scopriamo cosa bolle in pentola Oltreoceano. Tra i primi a riaccendere i motori c’è la tv via cavo HBO che apre questa sera la stagione invernale con il finto documentario Angry Boys. Il 4 gennaio tocca a CBS con la puntata speciale di I Get that a lot, versione americana di Me lo dicono tutti!, mentre su Fox la stessa sera va in onda lo speciale di Mobbed, il reality show dedicato ai flash mob. Su ABC inoltre torna Modern Family.

Il 5 gennaio sarà la volta di Grey’s Anatomy e Private Practice su ABC, mentre su The Cw riprendono gli episodi inediti di The Vampire Diaries e su MTV debutta la nuova edizione di Jersey Shore. Il 6 gennaio su SyFy arriva la nuova stagione di Merlin mentre l’8 gennaio riprendono le programmazioni di Once upon a time e Desperate Housewives. Nella stessa serata, su Showtime debuttano le nuove stagioni di Shameless e Californication. Inoltre su NBC arriva la nuova serie The Firm (ispirata al romanzo di John Grisham, Il socio, del 1991) e su Showtime la nuova commedia House of Lies.

L’11 gennaio prende il via la nuova stagione di One Tree Hill mentre su NBC va in onda la nuova serie Are You There Chelsea?. Serata piena di impegni il 12 gennaio quando esordiranno The Finder su Fox e Rob su CBS, oltre ai ritorni di The Big Bang Theory e The Mentalist. Inoltre sempre il 12 gennaio, su NBC arriva la nuova stagione di 30 Rock. Il 15 gennaio su NBC va in onda la 69esima edizione dei Golden Globe Awards  mentre su Fox debutta la nuova serie Napoleon Dynamite.


18
settembre

EMMY AWARDS 2011: LA 63^ EDIZIONE STANOTTE SU SKY UNO. LA MINISERIE MILDRED PIERCE E MAD MEN I PIU’ NOMINATI

Jane Lynch

Puntuale come ogni anno, torna l’attesissimo appuntamento con gli Emmy Awards, ovvero i prestigiosi Oscar della tv americana assegnati alle migliori produzioni del piccolo schermo. L’edizione numero 63 sarà trasmessa in Italia da  SkyUno (canale 109)  nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 settembre. Si  partirà all’1,00 con il red carpet commentato da Martina Riva e Francesco Castelnuovo, per proseguire poi alle 2,00, con la messa in onda in versione integrale della cerimonia di premiazione, condotta quest’anno dall’attrice Jane Lynch, la Sue Sylvester di Glee.

Tante le serie e i film tv in lizza per ricevere l’ambita statuetta. Record di nomination, ben 21, per Mildred Pierce, l’intensa miniserie targata HBO con Kate Winslet e Melissa Leo, in arrivo in Italia su Sky Cinema a partire dal 14 ottobre. 19 le nomination di Mad Men, la serie-capolavoro trasmessa in Italia sui canali Fox e Rai4 già premiata in passato con 13 statuette. Un’altra pioggia di candidature, ben 18, è arrivata a Boardwalk Empire, la gangster story targata HBO, prodotta da Martin Scorsese e interpretata da Steve Buscemi. In gara con 13 nomination ciascuna: Game of throne, serie fantasy in arrivo a fine ottobre su Sky Cinema, la serie comica 30 Rock con Tina Fey e Alec Baldwin, attualmente in onda su Rai4 e Modern Family, la serie con protagonista la famiglia più anticonvenzionale della TV, in onda su FOX e Cielo.

11 nomination sono andate al tv movie Too big to fail, cruda ricostruzione della crisi finanziaria del 2008 e del fallimento del colosso Lehman Brothers, diretta dal premio Oscar Curtis Hanson. Sono 9 invece le candidature assegnate a Cinema Verite, il film di HBO con Diane Lane, Tim Robbins e James Gandolfini, che ripercorre il dietro le quinte del docu-reality di PBS “An American Family”, che negli anni ’70 fece clamore come primo esempio di televisione-verità. Conquista 7 nomination la miniserie-evento I Pilastri della terra, tratta dal best seller di Ken Follett e prodotta da Ridley e Tony Scott.