Fuori dal Coro



31
ottobre

Fuori dal Coro: Mario Giordano prende a mazzate le zucche di Halloween. «Non lo voglio festeggiare» – Video

Mario Giordano, Fuori dal Coro

Contro Halloween, ha fatto una scenata ‘da paura’. Ieri sera, a Fuori dal Coro, il giornalista ha urlato la propria volontà di non festeggiare la ricorrenza di origine celtica e per farlo ha preso letteralmente a mazzate alcune zucche intagliate, simbolo della tradizione alloctona. Siparietto imperdibile.




11
ottobre

Fuori dal Coro si allunga di quattro puntate

Mario Giordano - Fuori dal Coro

Mario Giordano - Fuori dal Coro

Nuova ‘promozione’ per Mario Giordano e il suo Fuori dal Coro, in onda ogni mercoledì in prima serata su Rete 4. Complice il più che discreto riscontro auditel, ottenuto in queste settimane, la trasmissione si allungherà di quattro puntate.


26
agosto

Tempesta d’Amore: la ‘nuova’ Rete 4 trasmette il matrimonio gay tra Boris e Tobias

Boris e Tobias - Tempesta d'Amore

Boris e Tobias - Tempesta d'Amore

Svolta “arcobaleno” in arrivo a Tempesta d’Amore, la soap tedesca di Rete 4. Nelle puntate in onda questa settimana, verrà infatti celebrato il primo matrimonio gay ambientato nel rinomato hotel Fürstenhof. Dopo una lunga e travagliata storia d’amore, Boris Saalfeld (Florian Frowein) e Tobias Ehrlinger (Max Beier) coroneranno così il loro sogno e, avvolti dall’affetto di amici e parenti, si scambieranno le promesse nuziali. Prima di arrivare a questo fatidico momento, i due ragazzi hanno dovuto affrontare non poche difficoltà.





18
luglio

Fuori dal Coro: Mario Giordano torna in prima serata dall’11 settembre

Mario Giordano

Buone notizie per Mario Giordano: l’approdo nella prima serata di Rete4 del suo Fuori dal Coro (di cui stasera andrà in onda l’ultimo dei tre appuntamenti previsti) non resterà un semplice esperimento o un tappabuchi estivo. Il programma d’approfondimento e attualità condotto dal giornalista piemontese tornerà in autunno in versione ‘extra-large’, andando ad occupare (oltre alla classica striscia quotidiana delle 19.30) la prima serata del mercoledì, dall’11 settembre e per ben sette settimane di programmazione.


11
giugno

Fuori dal Coro guadagna la prima serata

Mario Giordano - Fuori dal Coro

Mario Giordano - Fuori dal Coro

L’informazione di Rete 4 continua anche sotto l’ombrellone. Oltre al prolungamento di Dritto e Rovescio di Paolo Del Debbio e Quarta Repubblica di Nicola Porro, che chiuderanno la stagione più tardi del previsto (leggi qui), il canale diretto da Sebastiano Lombardi ha deciso di promuovere in prima serata Mario Giordano con Fuori dal Coro.





28
marzo

Fuori dal Coro: Giordano litiga con la Costamagna e le chiude il collegamento. Lei chiede invano le scuse – Video

Fuori dal Coro, Giordano vs Costamagna

Prima o poi doveva succedere. Ieri sera, a , il consueto confronto tra Mario Giordano e Luisella Costamagna si è trasformato in un vero e proprio screzio senza lieto fine. Nel corso della trasmissione di Rete4, il conduttore ha troncato bruscamente il collegamento con l’opinionista fissa, dopo essersi scontrato con lei sulla legittima difesa. In un secondo momento, la giornalista ha chiesto le scuse di Giordano, il quale però non ne ha voluto sapere.


21
novembre

Sgarbi offende Giordano: «Rincoglionito, castrato di mer*a». Il giornalista replica: «E’ ossessionato, intelligenza bruciata»

Mario Giordano, Fuori dal Coro

Mi sembra un filo ossessionato, mi cita continuamente“. Mario Giordano ha replicato a distanza a Vittorio Sgarbi, che nelle sue recenti apparizioni televisive lo aveva preso di mira e contestato con toni a dir poco sferzanti. Ieri sera, negli ultimi minuti di Fuori dal Coro, il giornalista e conduttore di Rete4 ha riservato un commento alle reiterate invettive del critico d’arte, iniziate probabilmente con l’ormai emblematico scontro a Cartabianca e proseguite poi a più riprese.


4
ottobre

«Fuori dal Coro» c’è rimasto Mario Giordano, l’ultimo dei ‘populisti’

Fuori dal Coro, Mario Giordano

Mario Giordano canta fuori dal coro. E, in effetti, il ruolo ben gli si addice: il giornalista, infatti, è l’unico sopravvissuto della rivoluzione editoriale con cui Rete4 ha messo al bando i cosiddetti programmi populisti (che peraltro erano sue originali creature). Nella nuova striscia preserale da lui condotta – e intitolata, per l’appunto, – il solista del politicamente scorretto non è però solo sulla scena. Ciò lo costringe a improvvisarsi direttore d’orchestra.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »