Francesco Pannofino



29
dicembre

IL RICCO E IL POVERO: CHEF RUBIO TORNA SUL NOVE CON MASSIMILIANO ROSOLINO, ARISA E FRANCESCO PANNOFINO

Chef Rubio

Chef Rubio

Da Dubai a Copenaghen passando per altre affascinanti mete. No, non si tratta del nuovo singolo di Giusy Ferreri, ma dell’itinerario previsto per la nuova edizione de “Il ricco e il povero” in onda da gennaio sul canale Nove. Prodotto da Magnolia, l’adventure game ha già fatto proseliti grazie ad una puntata pilota che ha visto come protagonisti chef Rubio e Costantino della Gherardesca. Due personaggi ai poli opposti tra loro, due grandi città da scoprire attraverso due modi parecchio differenti di affrontare il viaggio e la sua filosofia.




27
settembre

MISSION: 700 € DI RIMBORSO AL GIORNO PER I VIP. NEL CAST ANCHE CANDIDA MORVILLO E FRANCESCO PANNOFINO

Francesco Pannofino Mission

Francesco Pannofino

Nel bene o nel male purché se ne parli, si dice così. E si dice anche anche tanti nemici, tanta gloria. Se fosse sempre vero, l’ex reality umanitario poi social show di Rai 1 Mission – che andrà in onda salvo imprevisti il 4 e l’11 dicembre 2013 – dovrebbe essere annoverato negli annali dei successi televisivi, visto che ha scatenato e sta ancora scatenando polemiche di ogni sorta.

Mission: i rimborsi e il cachet dei vip riaprono la polemica

Il programma non va giù né al Presidente della Commissione di Vigilanza Rai Roberto Fico, che ha presentato ai vertici Rai un’interrogazione sull’argomento, né ad alcune associazioni umanitarie che si occupano di prestare soccorso nei campi profughi in cui è ambientato. Il problema, in sostanza, è per tutti il rischio di spettacolarizzare il dolore in tv.

Mission: a partire anche Candida Morvillo e Francesco Pannofino

Adesso però di obiezioni se ne presenta un’altra, di natura più veniale, scatenata a mezzo Facebook da Fico che, in un aggiornamento di stato, annuncia il rimborso di 700 € al giorno per i vip coinvolti nella missione in Mali, Sudan e Congo. Rimborso che, contestualmente ad un possibile cachet per la presenza in studio, potrebbe anche essere devoluto in beneficenza, come ha spiegato il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone a Libero. Potrebbe, però. Intanto Albano e le figlie Romina jr e Cristel, Michele Cucuzza, Barbara De Rossi, Paola Barale, Emanuele Filiberto e i nuovi vip confermati Candida Morvillo e Francesco Pannofino prenderebbero all’incirca 10.000 euro globali per andare a far del bene.


17
aprile

FRANCESCO PANNOFINO E VIRGINA RAFFAELE I PRESENTATORI DEL CONCERTONE DEL 1° MAGGIO

Virginia Raffaele

Saranno due ”debuttanti” i mattatori del concerto del 1°maggio in piazza San Giovanni a Roma. E’ notizia di poco fa quella dell’arruolamento alla conduzione di Francesco Pannofino e Virginia Raffaele, entrambi mai protagonisti di un tale evento.

Comun denominatore tra i due è sicuramente il felice momento artistico e lavorativo arrivato dopo una lunga gavetta. La Raffaele infatti si è imposta al grande pubblico grazie all’imitazione di Belen Rodriguez (e non solo) a Quelli che il calcio mentre per Pannofino le luci della ribalta si sono accese – dopo una lunga e onorata attività di doppiatore – negli ultimi anni dopo aver interpretato il ruolo ormai cult del regista Renè Ferretti nella sit com Boris.

Svelati anche alcuni dei nomi del cast artistico chiamato a intrattenere l’oceanica folla del “Concertone”. Tra i cantanti ad esibirsi, un posto d’onore viene riservato a Caparezza, che occuperà la parte centrale della serata, a partire dalle 20, quando riprenderà la diretta televisiva dopo la pausa dedicata alla messa in onda del Tg3 e del Tg Regione. Le telecamere di Rai3 infatti riprenderanno l’evento a partire dalle 15 fino ad arrivare a mezzanotte inoltrata.





5
aprile

BENTORNATO NERO WOLFE: PANNOFINO E SERMONTI SI RITROVANO SU RAI1

Francesco Pannofino in Bentornato Nero Wolfe

Dopo tante polemiche arriva finalmente, questa sera alle 21,10 su  Rai1, Bentornato Nero Wolfe, la serie televisiva in 8 puntate incentrata sulle vicende dello stravagante detective Nero Wolfe, personaggio di fantasia nato dalla penna di Rex Stout. La fiction  prodotta dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi e diretta da Riccardo Donna – pur avendo come punto di riferimento i romanzi dello scrittore statunitense, s’ispira in parte anche allo storico sceneggiato Rai della fine degli anni sessanta, interpretato da Tino Buazzelli.

A vestire i panni del detective e reggere l’inevitabile confronto con il suo predecessore, troviamo Francesco Pannofino che, oltre ad una lunga carriera divisa tra cinema, tv e teatro, potrà contare sull’affiatamento con il collega e amico Pietro Sermonti, già partner in Boris ed ora al suo fianco nel ruolo del fidato assistente Archie Goodwin.

Completano il cast fisso Andy Luotto nei panni del creativo cuoco Nanni Laghi, Giulia Bevilacqua in quelli della giornalista d’assalto Rosa Petrini, e Michele La Ginestra che interpreta il tuttofare Tom Lanzetta, un romano della Garbatella, utile per le indagini perché riesce a collegare Wolfe e Goodwin al sottobosco della capitale, fatto di bische, piccola criminalità e bar malfamati.


15
gennaio

FRANCESCO PANNOFINO A QUELLI CHE CALCIO: “RAI3 STUDIA UN NUOVO PROGETTO PER LA SQUADRA DI BORIS”

Francesco Pannofino - Boris

Lodi lodi lodi ad Antonio Di Bella o a chi, tra i suoi uomini, ha deciso di sfruttare quel patrimonio di ironia intelligente che risponde al nome di Boris. Com’è noto la prima stagione della fuoriserie italiana ha finalmente debuttato sulla tv generalista in autunno in seconda serata su Rai3 dopo ben quattro anni dalla prima tv su Fox che risale all’aprile 2007.

Un incredibile ritardo sottolineato anche nella puntata odierna di Quelli che il calcio da Victoria Cabello in occasione di un collegamento con l’attore Francesco Pannofino (il frustrato regista Renè Ferretti nella serie) che ha comunicato al pubblico una gustosissima novità per i fan di Boris.

Stando a quanto dichiarato dal protagonista della serie, infatti, la squadra autoriale e il cast che hanno contribuito a far diventare Boris un piccolo gioiello nel panorama della fiction italiana sono stati arruolati da Rai3 per la realizzazione di un progetto televisivo che partirà il prossimo autunno e che è stato definito dallo stesso Pannofino come “il figlio di Boris“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





26
maggio

LASCIAMI CANTARE: NESSUNA NOVITA’, TANTA APPROSSIMAZIONE.

Lasciami Cantare

E’ andato in onda ieri sera il primo dei tre appuntamenti previsti con Lasciami Cantare, il nuovo show di Rai 1 condotto da Carlo Conti. Il programma, che ammicca ai talent show nostrani, vede dodici concorrenti vip (sei uomini e sei donne) sfidarsi in una vera e propria gara di canto, con tanto di vocal coach al seguito e le giurie (di qualità e tecnica) chiamate a dare i voti. E fin qui nulla di male, a parte l’effetto novità pari a zero. Il problema, evidente fin dalle prime battute, è trovare una giustificazione al programma che ha tutta l’aria di un’improvvisata poco riuscita.

La prima nota dolente è rappresentata dalla giuria di qualità, composta da Camila Raznovich, Paolo Limiti, Patty Pravo, Gianni Boncompagni e Rosita Celentano. Danno i voti (anzi i numeri) come se fossero al bar: non riescono ad innescare ragionamenti sensati, non usano un criterio obiettivo nel giudicare le performance, risultando di una banalità quasi fastidiosa. Su tutti “spicca” la Celentano, un misto tra la più “famosa” Alessandra e la mamma Claudia Mori, che ricopre il ruolo della giurata cattiva, ormai ampiamente fuori moda. Gli altri passano quasi inosservati (per loro fortuna) eccetto Camilla Raznovich, che conferma la sua competenza. Impercettibile Patty Pravo. Cinque teste non bastavano e così c’è spazio anche per la giuria tecnica (due giornalisti e un dj radiofonico), che vede protagonisti Riccardo Alessi, Marco Mangiarotti e l’onnipresente Anna Pettinelli. I tre, sparati sul soffitto dell’angusto studio, tentano di fare il loro mestiere ma giocano praticamente da soli perchè nessuno è in grado di raccogliere i loro assist, costretti ad arrendersi subito alla monotonia dello show. Altro che versione canterina di Ballando con le Stelle, verrebbe da dire.

Non sembra trovarsi a proprio agio neppure Carlo Conti, sempre più ancorato a I Migliori Anni (tanto che ad ogni lancio della performance gli scappa inutilmente l’anno d’uscita della canzone). Poi ci sono i vocal coach (tra cui gli amici di Maria Maria Grazia Fontana e Luca Jurman) che in settimana avranno fatto un gran lavoro ma in puntata non si sono quasi mai visti e avrebbero sicuramente meritato almeno una degna presentazione. Insomma, tutto risulta molto sterile e incompiuto.



25
maggio

LASCIAMI CANTARE: STASERA IL DEBUTTO DEL BALLANDO CON LE STELLE DEL CANTO. CONDUCE CARLO CONTI

Carlo Conti

Carlo Conti

Avete la nausea dei programmi canterini? No problem, visto che dopo i Raccomandati e Ciak si Canta e dopo lo slittamento di qualche giorno causa flop di Vittorio Sgarbi (e fuggi fuggi dal temibile Squadra Antimafia) i piani alti di Rai1 hanno ben pensato di concludere il periodo di garanzia con un ennesimo programma musicale, stavolta con la conduzione di Carlo Conti: Lasciami Cantare, già My Way.

Nato come un Ballando con le stelle del canto, Lasciami Cantare sarà una sorta di talent show dove due squadre da 6 personaggi famosi ciascuna, assolutamente poco pratici con la voce, se le daranno di santa ragione cimentandosi sul palco del Teatro delle Vittorie con una “appassionante” gara di canto. Come per il programma di Milly Carlucci, anche in questo caso le squadre verranno seguite da esperti vocal coach che avranno il compito di migliorare, in meno di tre settimane (questa è la durata del test del programma), le ugole dei dodici vip, preparando per ogni puntata le loro performance musicali (tra l’altro tutte live con l’orchestra diretta da Pinuccio Pirazzoli).

Le performance verranno ovviamente giudicate da una apposita giuria composta da Patty Pravo, Gianni Boncompagni, Paolo Limiti e Camila Raznovich, due giornalisti e un dj radiofonico che cambieranno ad ogni puntata. I 12 concorrenti vip sono stati divisi in “maschi” e “femmine”, manco fosse un Furore qualsiasi. La squadra dei maschi è composta da: Massimo Ghini, Paolo Conticini, Francesco Pannofino, Massimo Ciavarro, Emanuele Propizio e Alessandro Borghese. Quella delle femmine da: Gloria Guida, Eleonora Giorgi, Licia Colò, Melissa Satta, Laura Barriales e Fanny Cadeo. I vocal coach (due a squadra) saranno Eric Buffet, Maria Grazia Fontana, Luca Jurman, Danila Satragno.


17
aprile

LA SFIDA DELLA DOMENICA: MASSIMO RANIERI DALLA GREY, VENIER E NANNINI DALLA VENTURA, STEFANO DE MARTINO DALLA PANICUCCI

Stefano De Martino

Stefano De Martino ospite a Domenica 5

Update: Causa influenza, Stefano De Martino non potrà partecipare alla nuova puntata di Domenica 5.

Altro giro, altra corsa. Continua la sfida festiva tra le ammiraglie di Rai e Mediaset. Il “quadro” degli ascolti si è ormai “delineato” e vede puntualmente il dominio de l’Arena sul segmento giornalistico condotto da Claudio Brachino e il successivo sorpasso di Federica Panicucci su Lorella Cuccarini, merito anche delle battute finali del Grande Fratello. Ma vediamo assieme cosa ci proporranno i tre contenitori domenicali.

La comicità e la musica saranno le protagoniste della nuova puntata di Domenica In… Onda. Il segmento a tutto varietà condotto da Lorella Cuccarini aprirà la nuova giornata festiva con Enrico Brignano e Francesco Pannofino, al cinema con Faccio un salto all’Havana (Pannofino anche con Boris Il film), che lasceranno la palla a Barbara De Rossi, prossimamente su Rai1 nella nuova commedia di Eduardo De Filippo con Massimo Ranieri. Ad allietare i telespettatori durante la puntata ci penseranno poi due gruppi storici italiani: i Matia Bazar e i Cugini di Campagna (che duetteranno anche con la padrona di casa). Il club delle prime mogli sarà costituito da: Wilma De Angelis, La Pina, Roberta Lanfranchi, Pucci Romano e Gabriella Fabbrocini. In Onda è come sempre preceduto da Amori con Sonia Grey e Luca Giurato, che vedrà in studio un ospite d’eccezione: Massimo Ranieri.

Nel salotto calcistico di Simona Ventura invece, oltre ai consueti collegamenti con gli stadi, troveremo Gianna Nannini, che presenterà il singolo “Ti voglio tanto bene”, Bob Geldof, dopo ben nove anni di assenza dalle scene, e direttamente dalla Vita in Diretta Mara Venier. A Quelli che il calcio non mancherà ovviamente l’angolo dedicato all’Isola dei Famosi con Cristiano Malgioglio e alcuni naufraghi, tra cui Nina Moric.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »