Francesco Montanari



6
luglio

COLPI DI SOLE/3: BELEN FA SESSO TUTTI I GIORNI, COSTANTINO DELLA GHERARDESCA CONTRO IL MUSIC SUMMER FESTIVAL, L’ESCORT DI FRANCESCO MONTANARI, ALBANO E ROMINA

Belen e Stefano al mare

Passata la doglia, torna la voglia - Per Belen Rodriguez vale sicuramente questo detto della nonna visto che la showgirl argentina, mamma da quasi tre mesi del piccolo Santiago, ha confessato al settimanale “Vanity Fair” di fare l’amore tutti i giorni: «Faccio l’amore tutti i giorni. Funziona: per la pelle, per il buonumore, per ignorare le critiche». Sarà felice il suo compagno Stefano Di Martino che non ha dovuto aspettare il periodo di quarantena per tornare sotto le lenzuola: «Mi avevano parlato di una “quarantena”, di un periodo di astinenza dopo il parto. Ma io ci ho provato lo stesso: era troppo presto, però, e ho visto le stelle». Belen e Stefano dovrebbero anche sposarsi a settembre, secondo il settimanale Chi.

Pensavo fosse amore, invece era una escort – “Il Libanese” della serie Romanzo Criminale fa parlare di sè con delle rivelazoni sul suo passato più intimo. Francesco Montanari, fidanzato con Vanessa Hessler, ha rivelato al mensile “Max”: «Chi cresce con un conflitto sessuale e lo supera è infinitamente più libero… A 16 anni, come tutti, ho vissuto una fase di sperimentazione. Volevo indagare, capire. Ho anche pagato una di 35 che lo faceva di professione per superare gli imbarazzi, per scoprire il sesso senza tabù…Ho anche avuto un dubbio sul mio orientamento, poi l’ho risolto». Montanari a settembre tornerà sul piccolo schermo con Squadra Antimafia 5 nei panni del mafioso Achille Ferro.

I signori FelicitàAl Bano e Romina Power torneranno insieme, a cantare? A rivelare la trattativa segreta per riportare i due sul palco è il settimanale “Gente. L’evento dovrebbe svolgersi a Mosca in ottobre. Il cantante pugliese giura di non saperne niente ma uno dei più potenti impresari russi è sceso fino a Cellino San Marco per definire gli ultimi dettagli. I fan della coppia più famosa della canzone italiana non vedono l’ora.




1
agosto

SQUADRA ANTIMAFIA LASCIA PALERMO E SI TRASFERISCE A CATANIA. NELLA QUINTA STAGIONE ARRIVANO IL “LIBANESE” E ANA CATERINA MORARIU

Francesco Montanari

Mentre Squadra Antimafia 4 – Palermo Oggi si appresta a debuttare il prossimo autunno su Canale 5, Taodue è già al lavoro per realizzare la quinta stagione della serie, della quale proprio in questi giorni è stato battuto il primo ciak. Il nuovo capitolo della fortunata saga prodotta da Pietro Valsecchi sarà caratterizzato da sostanziali cambiamenti, a partire dalla storica location. Come riportato nella scheda fornita dall’AGI Spettacolo, infatti, per sette mesi le due unità di lavoro, impegnate nella lavorazione della fiction, effettueranno le riprese tra Roma e Catania

Dopo quattro stagioni passate a Palermo, Squadra Antimafia cambia dunque ambientazione, trasferendosi a Catania. Un cambio di location che porterà inevitabilmente all’ingresso nel cast di nuovi personaggi, tra i quali – come annunciato da Asca – spunta il nome di Francesco Montanari, noto al grande pubblico per aver interpretato ”Il Libanese” nella serie Romanzo Criminale. Altra new entry della serie poliziesca sarà Ana Caterina Morariu, vista recentemente al fianco di Beppe Fiorello nella miniserie Rai Sarò sempre tuo padre. La giovane attrice vestirà i panni di un Vicequestore. 

Tra le riconferme nel cast troveremo Giulia Michelini, nei panni della cattivissima Rosy Abate, e Greta Scarano, che da quest’autunno inizieremo a conoscere nel ruolo dell’Ispettore Francesca Leoni. Sempre in autunno grazie ai nuovi episodi potremo finalmente sapere quale sarà il destino di Simona Cavallari. Nonostante le indiscrezioni e alcune foto rubate dal set non è, infatti, ancora chiaro il futuro di Claudia Mares, amatissima protagonista della serie.


20
ottobre

ASTA CRIMINALE: IN VENDITA LE GIACCHE DEL LIBANESE E DEL FREDDO

Romanzo Criminale - Giacche del Libanese e del Freddo

L’autunno è ormai entrato nel vivo, le temperature calano di giorno in giorno, mai come in questo periodo un bel giaccone di pelle può far comodo. Se siete amanti dello stile vintage, adorate gli anni 70, e avete apprezzato la serie Romanzo Criminale, niente di meglio che indossare le vere giacche utilizzate dal Libanese e dal Freddo.

In occasione dell’uscita del cofanetto in Dvd e Blu-Ray della seconda stagione della serie cult di Sky, è stata infatti indetta su eBay una speciale Asta, o ancora meglio un’Asta Criminale, alla quale sino al prossimo 27 ottobre, sarà possibile partecipare, cercando d’entrare in possesso delle ormai celebri giacche indossate da Francesco Montanari e Vinicio Marchioni.

In  tre giorni le offerte non sono esaltanti: al momento della pubblicazione di questo post, non si sono superati i 431 € per la giacca del Freddo e i 453 per quella del Libanese. L’intero ricavato dell’asta, promossa anche su un’apposita pagina Facebook, sarà devoluto all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, come sostegno e incoraggiamento ai giovani talenti pronti a seguire le orme degli attori di Romanzo Criminale, ora lanciatissimi tra cinema e tv.

Ecco i link per partecipare alle aste:





29
settembre

SUPER G: IL LIBANESE E SCROCCHIAZEPPI DIVENTANO SUPEREROI GAY

Super G

Dalla conquista di Roma al salvataggio dell’intero pianeta; dai pantaloni a zampa d’elefante alle tutine elasticizzate; da burberi e violenti a docili ed effeminati. Se pensavate che la “banda della Magliana”, protagonista della serie cult Romanzo Criminale, si fosse definitivamente sciolta, dovrete ricredervi. Il Libanese, Scrocchiazeppi e Fierolocchio, più uniti che mai, hanno infatti deciso di rifarsi il look e tornare all’opera, in un contesto piuttosto diverso da quello in cui li abbiamo visti sinora muoversi.

L’occasione arriva grazie a Super G, la divertente serie web che vedrà gli attori Francesco Montanari, Riccardo De Filippis e Mauro Meconi trasformarsi in improbabili supereroi. Definita una via di mezzo tra X Men e Casa Vianello, la sit com in 8 puntate della durata di 10 minuti ciascuna, racconterà le prodezze di una coppia di supereroi gay, composta da SuperCane (Montanari) e SuperCicala (De Filippis).

Il primo è un tipo fedele, leale, onesto, talvolta geloso; il secondo è invece più estroverso, fashion victim, innamorato dello stile di Audrey Hepburn e del capitano della Roma Francesco Totti. A mettere i bastoni tra le ruote ai due innamorati arriva puntuale SuperBotta (Meconi), un supereroe senza senso della misura, che rischia sempre di giocarsi la carriera a causa dei suoi vizi. Come in tutte le storie caratterizzate dalla presenza di supereroi, non può mancare il cattivo da combattere, in questo caso, la Madre Nera, interpretata da Paolo Sassanelli.


10
giugno

FRATELLI E SORELLE D’ITALIA: VERONICA PIVETTI PARTE CON DE MAGISTRIS INTERVISTATO DA VERGASSOLA (VIDEO)

Veronica Pivetti

Non è mai troppo tardi per celebrare il 150°anno dell’Unità d’Italia. Su La7, la rete più chiacchierata degli ultimi tempi, arriva in prima serata la trasposizione televisiva di Fratelli e Sorelle d’Italia, lo spettacolo teatrale di Veronica Pivetti che si pone l’ambizioso obiettivo di approfondire nel corso delle 6 puntate previste i temi che simboleggiano le peculiarità del Popolo Italiano, nella sua accezione originale e nel suo contrario.

Un’iniziativa lodevole per il ‘terzo polo’ che propone qualcosa di originale nonostante la calura estiva abbia costretto gli altri canali ad infarcire i propri palinsesti di repliche e premi patrocinati da località turistiche. Certo, la poca concorrenza (non tanto per la prima puntata di stasera che vedrà in onda l’ultima puntata di Squadra Antimafia e della penultima di Quarto Grado) e il 10% sfiorato da Maurizio Crozza con Italialand nella medesima collocazione del venerdì sera fanno ritenere che da Fratelli e Sorelle d’Italia ci si aspetti un buon risultato anche in termini di ascolti, a fortiori se si pensa alla platea di ospiti con la O maiuscola previsti per la prima puntata.

Il neo sindaco di Napoli Luigi De Magistris (intervistato da Dario Vergassola), l’indimenticabile Libanese di Romanzo Criminale Francesco Montanari e il talentuoso Giovanni Allevi si alterneranno in un eccentrico studio disegnato prendendo ispirazione dalle forme tipiche del circo contemporaneo. Impressionante l’elenco di comici chiamati a offrire al pubblico un ironico affresco del nostro paese con Antonio Cornacchione, Paolo Hendel, Dario Vergassola, Dario Cassini, Ugo Dighero, Lillo e Greg e la bravissima Virginia Raffaele.





7
settembre

ROMANZO CRIMINALE: LA BUONA SERIALITA’ ITALIANA ARRIVA SU ITALIA 1

Romanzo Criminale

L’attesa è finita: approda finalmente in chiaro, anche se per ora confinata solo in seconda serata sulla rete giovane Mediaset, quella che la critica ha salutato come la migliore produzione italiana di sempre, capace addirittura, secondo Aldo Grasso, di svecchiare il prototipo italico di fiction agiografica. Dodici episodi, formato americano da 50 minuti e programmazione all’italiana con doppia puntata in ogni appuntamento. Sei lunedì su Italia 1 dunque, a partire da oggi, con inizio alle 23.10: è questo l’arco di tempo per giudicare questa scommessa creativa, finora riuscitissima.

Al di là di ogni valutazione soggettiva Romanzo Criminale rappresenta davvero una pietra miliare nella storia dell’industria culturale italiana ponendosi come primo caso di narrazione plurimediale che sfrutta i benefici della serialità e della promozione incrociata (romanzo- cinema- tv), sposando appieno dunque la formula del successo delle produzioni made in Usa.

I motivi d’interesse per seguire la fiction sono innumerevoli e abbracciano più livelli di analisi. Basti già sapere che Sky, produttore della serie dopo il buon riscontro ottenuto con Quo vadis Baby, ha optato per una scelta estetica fortemente interessante scegliendo la ripresa in alta definizione e una postproduzione di grande livello, molto precisa nel restituire al meglio sullo schermo le atmosfere cromatiche più adeguate all’environment della storia.