Francesco De Gregori



6
maggio

WIND MUSIC AWARDS 2011: ECCO GLI ARTISTI PREMIATI

Wind Music Awards

Wind Music Awards

Ferdinando Salzano per F&P e Gianmarco Mazzi per Arena Extra si stanno dando da fare per trasformare i Wind Music Awards nel nuovo evento musicale dell’estate. Quest’anno è stata richiamata Vanessa Incontrada, che pare verrà affiancata da una figura maschile.

In attesa di capire su quale nome converrà l’organizzazione, possiamo confermarvi che i WMA verranno registrati per il terzo anno consecutivo all’Arena di Verona i prossimi 27 e 28 maggio mentre dovremo aspettare la prima settimana di giugno per vederli in onda (in tre serate) su Italia 1. Invariato sostanzialmente il regolamento: a ricevere i premi saranno gli artisti che tra maggio 2010 e maggio 2011 hanno venduto 300 mila (diamante), 120 mila (multiplatino), 60 mila (platino) o 30 mila (oro) copie fisiche, oppure 60 mila (multiplatino) o 30 mila (platino) copie digitali.

Non mancheranno i premi speciali e i grandi ospiti del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura, che consegneranno i vari premi agli artisti, e ovviamente gli ospiti internazionali. La prima conferma riguarda gli Hooverphonic, band belga al numero 1 della classifica (e tra le più trasmesse in radio) con il brano Anger Never Dies.

Ecco invece una lista provvisoria degli artisti italiani che verranno premiati:




1
maggio

CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO: OGGI SUL PALCO ANCHE ENNIO MORRICONE E FRANCESCO DE GREGORI

Concerto del Primo Maggio

Il Primo Maggio chiassoso e bivaccante del “Concertone” non manca mai. Le tradizioni vanno pur sempre rispettate e così, come ogni anno, oggi pomeriggio in diretta da Piazza San Giovanni a Roma andrà in onda la Festa dei Lavoratori in musica. L’evento, patrocinato da Cgil, Cisl e Uil, verrà trasmesso su Rai3 a cominciare dalle 15.o5 con un’anteprima. Alle 16 inizierà il concerto vero e proprio e stavolta, a presentarlo sul palco, ci sarà Neri Marcorè. L’artista dovrà affrontare l’esperienza con la sua verve ironica e mai offensiva, ma anche con lo spettro della par condicio sempre appresso. Sarà una grande festa dell’Unità (d’Italia), e infatti anche il tema di questa edizione - ”La storia siamo noi. La storia, la patria, il lavoro” – sarà ispirato alla storico centocinquantennale.

Al Concertone del Primo Maggio 2011 ci saranno Lucio Dalla e Francesco De Gregori, ma anche l’Orchestra Roma Sinfonietta con il contributo straordinario del direttore premio Oscar Ennio Morricone che eseguirà la sua “Elegia per l’Italia“. Poi una sfilza di artisti, alcuni dei quali abituè dell’evento. Saliranno sul palco:  Subsonica, Caparezza con Tony Hadley e Alborosie, Gino Paoli, Daniele Silvestri, Peppe Servillo e Fausto Mesolella, Modena City Ramblers, Bandabardò con Peppe Voltarelli, Edoardo Bennato, Paola Turci, Eugenio Finardi, Enzo Avitabile con Raiz e Cò Sang, Giuliano Palma & The Bluebeaters con Nina Zilli, Rebecca, Autoreverse, Bandervish, Erica Mou, Paolo Belli con Qbeta e Tinturia, Enrico Capuano, Chiara Civello, Lucariello, ’Nduccio, Luca Barbarossa ed Edoardo De Angelis.

In onore alla sua tradizione squisitamente militante, il Primo Maggio musicale di Piazza San Giovanni ospiterà anche alcuni interventi dal palco. Sono attesi, a riguardo, i contributi di Gherardo Colombo, che parlarà di democrazia, una performance inedita di Ascanio Celestini e la partecipazione di Anna Bonaiuto, Claudio Santamaria, Sonia Bergamasco, Marco Presta, Carlotta Natoli. Inoltre verrà trasmesso un videomessaggio inviato dello scrittore Andrea Camilleri. Anche Radio2 seguirà il Concerto con una diretta che inizierà alle 14 e si protrarrà fino a mezzanotte.


28
aprile

CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO: GRANDI OSPITI MUSICALI E LO SPETTRO DELLA PAR CONDICIO.

Concerto del Primo Maggio

Fervono i preparativi per il grande classico della festa dei lavoratori. Per il Concerto del Primo Maggio, la cui conduzione è affidata quest’anno a Neri Marcorè, due grandi sfide: la manifestazione a poche fermate di metro’ per la beatificazione-evento di Giovanni Paolo II e il cappio dell’equilibrio pre-elezioni che determinerà in qualche modo l’impostazione dello spettacolo. Il presentatore ha già infatti dichiarato: ‘La parte dedicata alla satira sarà molto sacrificata dalla par condicio. Anche se la satira dovrebbe essere libera.’

Un bel parterre di ospiti per l’evento che sarà trasmesso da Raitre e da Radiodue, un cast nutrito più che mai di cantanti di esperienza piuttosto che di band underground. Sul palco di piazza San Giovanni saliranno personaggi del calibro di Ennio Morricone, Edoardo Bennato, Gino Paoli, Francesco De Gregori, Lucio Dalla, Daniele Silvestri, Capareza, Eugenio Finardi. Interverranno anche Andrea Camilleri e Ascanio Celestini, due autori che ultimamente si sono schierati abbastanza nettamente contro il governo e che dallo storico appuntamento della sinistra suoneranno a loro modo la carica.

Le polemiche ovviamente non mancheranno, considerato l’obiettivo delle organizzazioni sindacali di martellare sul rapporto fondamentale nel nostro sistema democratico tra libertà e lavoro: un messaggio che non sarà sicuramente gradito alle parti della maggioranza che hanno rilanciato a vario titolo esigenze di riforma proprio dell’articolo 1 della Costituzione che questo concetto esprime in maniera chiarissima.





19
novembre

IO CANTO CON GLI AMICI DELLA CASTIGATRICE TENTA IL SECONDO SORPASSO SU I MIGLIORI ANNI CON RANIERI DALLA E DE GREGORI

Gerry Scotti e Marco Carta

Io Canto: Gerry Scotti e Marco Carta

Dopo l’inversione dello scorso venerdì, con Io Canto incredibilmente sopra a I Migliori Anni, Gerry Scotti e Roberto Cenci ci avranno preso gusto e sembrano intenzionati a non perdere la nuova sfida del venerdì con il programma amarcord di Carlo Conti.

Infatti il baby talent di Canale5 scenderà in campo questa sera con una carrellata di ospiti che farebbe impallidire chiunque. Oltre a Francesco Renga, che presenterà il nuovo singolo, Laura Torrisi e Garrison (in giuria al fianco di Claudio Cecchetto e Gloria Guida), varcherà le porte del teatro tenda di Sesto San Giovanni tutto il cucuzzaro di Amici. Ebbene sì, Alessandra Amoroso, Emma Marrone, Pierdavide Carone, Loredana Errore, Valerio Scanu e Marco Carta intoneranno i loro maggiori successi discografici assieme ai bambini canterini di Gerry Scotti.

Carlo Conti non rimarrà ovviamente a guardare e per la serie “quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare” schiererà sul campo di battaglia Massimo Ranieri e il duo Dalla-De Gregori, impegnatissimi in tutta Italia con il tour Work in progress. Anche in questa puntata la musica la farà ancora da padrona: oltre ai tre pezzi da novanta saliranno sul palco de I Migliori Anni i Los Locos, gli Stadio, i Nomadi, i Vicini di Casa, Bobby Solo, Giuliano dei Notturni ed Elisabetta Viviani (la cantante di Heidi) mentre dal mondo dello showbiz e dello sport arriveranno Alessandro Gassman, Catherine Spaak, Sara Simeoni e Novella Calligaris.


15
marzo

DUE: LUCIO DALLA E FRANCESCO DE GREGORI INSIEME SU RAIDUE LUNEDI 22 MARZO

La musica torna a battere sul 2 lunedì 22 marzo in prima serata con Lucio Dalla e Francesco De Gregori. Si tratta del secondo appuntamento con Due, programma ideato e fortemente voluto dal direttore di rete Massimo Liofredi e da Gianmarco Mazzi, che lo scorso 8 dicembre ha celebrato la coppia Tiziano Ferro e Laura Pausini con ottimi risultati d’ascolto. Lo show canoro, senza conduzione, ha raccolto oltre 3 milioni e mezzo di telespettatori e per questo si è deciso di ripetere l’esperienza con altri grandi artisti italiani.

Lucio Dalla, molto presente in tv nelle ultime settimane (stasera, 15 marzo, duetterà con Loredana Errore ad Amici), si esibirà in duetti inediti con l’amico Francesco De Gregori. Il sodalizio artistico fra i due è rinato dopo trent’anni dal loro primo progetto “Banana Republic”: dal 5 maggio ripartiranno con un tour a Milano e Roma, anticipato dalla reunion avvenuta a gennaio a Modena col concerto “Duemiladieci Work in progress”. E proprio “Work in progress” si intitola il nuovo appuntamento con Due.

La serata, in onda su Raidue lunedì prossimo contro la semifinale di Amici, verrà registrata venerdì al teatro Camploy di Verona, già sede della prima puntata. Come recita lo spot, raddoppia la musica, raddoppia l’emozione ma gli ascolti reggeranno il confronto della premiere con una coppia, certo celebre, ma forse poco vicina al pubblico giovane appassionato di musica?

Due non sarà però l’unico “evento” musicale del secondo canale….





29
ottobre

X FACTOR 3, PER FORTUNA O PURTROPPO, NON E’ IL GRANDE FRATELLO. DAMIANO FIORELLA ELIMINATO DELLA SERATA

Asia Argento, XFactor

X Factor non è il Grande Fratello. Per fortuna? Purtroppo? Il talent di Raidue ha sempre (o quasi) preso le distanze da certe dinamiche e certe scelte autorali, ma in un’ipotetica sfida a distanza, X Factor, quest’anno perderebbe con circa 20 punti percentuali di share. I due programmi sono diversi e fare un confronto forse è inutile, ma osservando i due format a pochi giorni di distanza, si ha una dimensione reale di quanto al programma di Raidue manchi quella capacità di coinvolgimento che solo i programmi ritmati riescono a dare.

“Che iddio ci salvi dal trash”, per carità, nessuno vuole trasformare “X Factor” in un clone mal riuscito della casa di Cinecittà; è pur vero però che le edizioni troppo ravvicinate hanno tolto ossigeno e autorevolezza al talent condotto da Facchinetti e che la “forza propulsiva della musica” spesso non basta  per tenere compagnia durante tre ore di diretta. Buone esibizioni, buona musica (ieri sera Pixie Lott, ma soprattutto Francesco De Gregori) e la risata contagiosa della Maionchi, che mette allegria (e un po’ di timore) solo a sentirla. Per il resto, poco o nulla da rilevare.

Gaia e magnanima Asia Argento nel suo ruolo di quarto giudice (ricoperto quasi per l’intera puntata). Due le manche di gioco (di cui una con brani eseguiti interamente “a cappella”) che hanno portato allo scontro finale Damiano contro le Yavanna. Battaglia combattuta, ma alla fine è proprio il gruppo della Maionchi ad avere la meglio sul sempre più cimiteriale Damiano.

Dopo il salto tutti i dettagli della gara tra i talenti e le spigolose “7 NOTE” di colore della serata:


28
ottobre

X FACTOR 3: AMMUTINAMENTO IN CORSO. PER L’OTTAVA PUNTATA CI SARANNO PIXIE LOTT, FRANCESCO DE GREGORI E ASIA ARGENTO COME QUARTO GIUDICE.

Morgan e Asia ArgentoMotori accesi per l’ottava puntata del talent di Raidue. Gara in due manche (di cui una interamente “a cappella”) per i sette talenti; ospiti della serata saranno: Francesco De Gregori e Pixie Lott, senza dimenticare un “quarto giudice di lusso” (soprattutto per gli amanti del gossip) come Asia Argento, ex compagna di Morgan. ”Piatto ricco” quindi stasera in via Mecenate, anche se ”qualcosa non va” e ne sono un chiaro segnale non solo i mancati ascolti, ma anche “il senso di disaggregazione” che serpeggia in molte delle dichiarazioni dei protagonisti.

Con il passare delle settimane si assiste infatti ad un autentico “ammutinamento da talent show“, in cui tutti (o quasi) prendono le distanze dal programma. Se la Maionchi appare rassegnata al suo destino di non avere quest’anno una squadra all’altezza della situazione, la Mori dal canto suo continua a rassicurare tutti i suoi detrattori dicendosi “pentita” della sua partecipazione ad X Factor e di non voler assolutamente prender parte ad un’eventuale quarta edizione (ammesso e non concesso che qualcuno abbia il coraggio di proporgliela).

Non si tira indietro neppure Morgan che su “Panorama”, dichiara di non poterne più di X Factor. Non mancano inoltre i suoi “affondi” contro la nuova giudice, definita “una borghese da sala da thè” (rimpiangendo la Ventura che lo divertiva, in quanto ”lei è una borghese da discoteca”) e contro Maria De Filippi (“Mi accusa di conflitto di interessi perché ho un disco in promozione? Proprio lei che lavora per Mediaset ed è andata a condurre il Festival di Sanremo!”).

Scopri dopo il salto i brani assegnati ai sette talenti.