Festa della Liberazione



24
aprile

La programmazione della Rai per il 25 Aprile, Festa della Liberazione

Sergio Mattarella, Celebrazione 25 aprile

Il 72° Anniversario della Liberazione troverà spazio sul servizio pubblico con una programmazione dedicata alla storica ricorrenza. Le celebrazioni di domani – martedì 25 aprile – culmineranno in particolare con la cerimonia che si terrà a Carpi alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’evento verrà trasmesso in diretta su Rai1. Ma l’intera giornata sarà dedicata alla commemorazione con un palinsesto composto da speciali, approfondimenti, documentari e film. Ecco gli appuntamenti televisivi.




19
aprile

FESTA DELLA LIBERAZIONE 2015: IRIS A TEMA PER UNA SETTIMANA CON IL CICLO STORIE DI LIBERTA’

Iris

Iris

Dopo aver dato uno sguardo alle new entry in arrivo per La5, Italia2 e Mediaset Extra, ovvero i semigeneralisti del Biscione sul digitale terrestre, passiamo al vaglio l’imminente novità – in partenza stasera – della rete che, di fatto, traina gli ascolti dell’intero bouquet tematico:  Iris.

Sul canale cinema di Cologno Monzese da stasera 19 aprile 2015 fino al 24 aprile 2015 parte il ciclo Storie di libertà dedicato alla Festa della Liberazione del 25 aprile. Una settimana con le pellicole più famose a tema, sia in prime time che in seconda serata, con il commento di alcune tra le figure di maggiore spicco in ambito politico e culturale italiano: Letizia Moratti, ex sindaco di Milano, Fausto Bertinotti, ex Presidente della Camera e Giampaolo Pansa. Per quanto riguarda i titoli, invece, sono previsti tra gli altri: Il delitto di Matteotti, Il mandolino di Capitano Corelli, Il generale della Rovere, I piccoli Maestri.

2000 film ogni anno, uno share che tocca anche il 2% di share, ottava rete nazionale: Iris continua la sua scalata verso il successo anche grazie ad una library che riesce ad accontentare i palati di tutti. Certo, bisogna pur sempre guardarsi alle spalle: Rai Movie, infatti, è in grande spolvero ed in netta risalita rispetto al 2014 con uno share a febbraio 2015 dell’1.05%, anche se la distanza con il competitor è ancora piuttosto netta.