Due



2
maggio

DUE TORNA CON GIANNI MORANDI E ROBERTO VECCHIONI (IN COMPAGNIA DI EMMA, I MODA’, GUALAZZI E NATHALIE) E INSIDIA LA PREMIERE DI UMAN.

Gianni Morandi e Roberto Vecchioni

Gianni Morandi e Roberto Vecchioni a DUE

Nel primo appuntamento di Due, di questa stagione, abbiamo visto Zucchero e la figlia Irene Fornaciari, provocando l’ironia di molti internauti che si sono chiesti il motivo della presenza della Fornaciari, non proprio quell’affermata artista italiana “richiesta” dal format. Nel secondo la palla passerà a Gianni Morandi e Roberto Vecchioni, rispettivamente conduttore e vincitore di Sanremo 2011, che dal Teatro Comploy di Verona, sotto la supervisione di Gianmarco Mazzi (già Direttore Artistico del Festival targato Morandi), si “mostreranno” al pubblico senza orpelli, raccontandosi a 360 gradi con la loro musica.

La seconda serata evento di Due pare proprio il “best” del Sanremo di successo condotto da Morandi (il programma è scritto addirittura dagli stessi autori). Per l’occasione infatti faranno una capatina a Verona anche Emma Marrone, i Modà (ma non è chiaro se ricanteranno con la cantante salentina), Nathalie Giannitrapani e il vincitore della sezione Giovani di Sanremo nonché rappresentate per l’Italia all’Eurovision Song Contest 2011, in onda il prossimo 14 maggio su Rai2, Raphael Gualazzi.

Una puntata ricca che, visto il seguito tra il pubblico giovane e non dei due protagonisti e dei quattro ospiti (e visto anche il riscontro positivo del programma), potrebbe dare seriamente del filo da torcere alla première di Uman Take Control. Con lo spostamento di Plastik al venerdì, la direzione di Italia1 ha infatti giustamente deciso di ricollocare il nuovo reality-tamagotchi al lunedì.




26
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (18-24/04). PROMOSSI DE FILIPPI E SCOTTI, BOCCIATI ORRU’ E DUE.

Virginia Raffaele nei panni di Eleonora Brigliadori

10 a Virginia Raffaele, imitatrice di Eleonora Brigliadori a Quelli che il Calcio. Erano anni che una parodia di un personaggio di un reality non si imponeva così prepotentemente all’attenzione. Sarafanna…

9 a Maria de Filippi. La conduttrice risulta da un sondaggio di Tv Sorrisi e Canzoni, che metteva a confronto le donne del piccolo schermo, la più affidabile per il pubblico. A Maria racconterebbero problemi, lascerebbero l’animale domestico e i propri figli. Con buona pace di Ventura e co.

8 all’ipotesi di Antonella Clerici a Miss Italia. La prima donna della Prova del Cuoco, con le sue rotondità, è la miglior scelta possibile per rivitalizzare un programma in stato comatoso da anni. Dopo il successo inatteso di Sanremo se dovesse farcela anche qui, chi la ferma più?

7 a Gerry Scotti che, messe da parte le lamentele verso la rete che lo “sfruttava”, si sta concedendo una stagione massacrante, a dispetto delle intenzioni. Un’”incoerenza” che sembra aver pagato visto che lo Show dei Record sta andando oltre ogni più rosea previsione consegnando a Canale 5 la leadership del giovedi sera. Un’ottima consolazione per la “perdita” del preserale.

6 all’edizione numero 11 di Grande Fratello. Ben pochi show avrebbero saputo resistere per 26 settimane contro i due programmi più visti dell’anno, pur non essendo gli ascolti quelli di un tempo e al di sotto delle potenzialità. Peccato che i contenuti non siano stati all’altezza di un’edizione troppo lunga e confusa delle cui vicende rimarrà ben poco.


21
aprile

DUE: ZUCCHERO E IRENE FORNACIARI (CON I NOMADI E VAN DE SFROOS). FORMAT SNATURATO?

Due, Zucchero e Irene Fornaciari

Due è stato forse uno dei pochi esperimenti riusciti, sia da un punto di vista prettamente quantitativo che da quello qualitativo, della passata stagione televisiva. Un format semplice ma interessante, ideato dal Direttore di Rai2 Massimo Liofredi, unico nel suo genere, con il quale si è tentato di dare un’immagine del tutto inedita alla musica, eliminando tutti quegli orpelli che solitamente caratterizzano i programmi musicali della generalista.

Semplice sì, ma difficilissimo da realizzare. Oltre ai problemi relativi alla disponibilità degli artisti, quest’anno il programma ha subìto un brusco stop per la nuova normativa aziendale sulle produzioni Rai in appalto a società esterne (nel caso specifico la F&P). Risolti i problemi burocratici, “lo spettacolo della musica” torna finalmente con una nuova serata evento con Zucchero e Irene Fornaciari, in onda domani sera su Rai2 alle 21.10 sempre dal Teatro Comploy di Verona con la Direzione di Gianmarco Mazzi.

Formula che vince non si cambia nella maggior parte dei casi, tranne in questo. Nel nuovo appuntamento viene infatti snaturato il format originale (pur di accontentare i capricci degli artisti?) concedendo a padre e figlia un ospite ciascuno per le loro performance. Ad accompagnare i Fornaciari ci saranno infatti i Nomadi e Davide Van De Sfroos. Un caso che purtroppo potrebbe non rimanere isolato se andrà in porto il secondo appuntamento con Gianni Morandi, secondo alcune indiscrezioni addirittura accompagnato da una carrellata di “amici storici” manco fosse il suo one man show.





23
marzo

DUE: MAZZI CONFERMA IL RITORNO. PAPABILI PROTAGONISTI GIANNI MORANDI E ALESSANDRA AMOROSO

Alessandra Amoroso e Gianni Morandi

Galeotto fu il Festival. Tra il direttore artistico della kermesse, Gianmarco Mazzi, e Gianni Morandi sembra essere nato un feeling destinato a durare nel tempo e nonostante l’eterno ragazzo sembri non essere troppo convinto di un Sanremo-bis, il sodalizio dovrebbe ricomporsi in Due, il programma musicale di duetti canori in procinto di tornare sulla seconda rete Rai.

Due è un piccolo evento televisivo, la prima puntata dedicata alla coppia Tiziano Ferro-Laura Pausini, andata in onda l’8 dicembre 2009 ha totalizzato ben 3.603.000 spettatori con il 14.14% di share mentre la seconda dedicata a Lucio Dalla e Francesco De Gregori trasmessa il 22 marzo 2010 ha totalizzato l’8.16% con 2.193.000 ascoltatori. Nonostante un risultato abbastanza buono però non si è mai trovato il tempo per registrare nuove puntate – nonostante fossero stati annunciati quattro nuovi appuntamenti a dicembre 2010. Il motivo sembra risiedere nella difficoltà riscontrata nel reperire due cantanti di grido che accettino di dividersi il palco e che siano disponibili nello stesso periodo.

Mazzi dimostra comunque di avere le idee chiare: si lavora alla produzione di due nuove serate, da registrare nella location del teatro Camploy di Verona per poter essere trasmesse da Rai2 tra la fine di aprile (periodo pasquale) e l’inizio di maggio. E proprio Gianni Morandi dovrebbe essere il protagonista di una puntata (“è un’ipotesi dichiara al quotidiano L’Arena il direttore artistico), affiancato probabilmente da Alessandra Amoroso. Non sarebbe una novità, i due hanno cantato insieme all’interno della tramissione “Grazie a tutti” su Rai1 e sul palco dei Wind Music Awards nell’edizione del 2009.


16
novembre

DUE: ELISA E I NEGRAMARO APRONO LA NUOVA EDIZIONE. TRA DICEMBRE E GENNAIO QUATTRO NUOVE PUNTATE

Due

Due: Elisa e i Negramaro protagonisti della prima puntata

Annunciato più volte in questi mesi, di DUE, lo show musicale “puro” ideato dal Direttore di Rai2 Massimo Liofredi e dal Direttore Artistico del Festival di Sanremo 2011 Gianmarco Mazzi, si erano ormai perse le tracce. E invece, come rivela l’Agi, il progetto va “a gonfie vele” ed è pronto a sbarcare sulla seconda rete pubblica con ben quattro nuove puntate.

Nonostante il successo della “puntata pilota”, se così possiamo definirla, con Laura Pausini e Tiziano Ferro e l’ascolto tutto sommato positivo della seconda puntata con Lucio Dalla e Francesco De Gregori, le quattro nuove puntate andranno in onda fuori periodo di garanzia, probabilmente tra dicembre e gennaio del nuovo anno. Ad aprire la nuova edizione ci penseranno due degli artisti più apprezzati della Sugar Music di Caterina Caselli (entrambi in promozione con i nuovi singoli), la cui collaborazione è stata già ampiamente testata in passato con successo: Elisa (già data per certa nei mesi scorsi) e i Negramaro.

La location, secondo quanto si apprende dall’agenzia, dovrebbe rimanere Verona (e molto probabilmente il Teatro Comploy) per almeno tre delle quattro puntate, la restante potrebbe invece andare in onda dalla Capitale.





3
agosto

RAI2: LIOFREDI RESISTE, ELOGIA GLI ASCOLTI DELLA RETE E VORREBBE MORGAN E ANNICHIARICO

Massimo Liofredi direttore di Rai2

Le nomine continuano a slittare e Massimo Liofredi rimane, per il momento, incollato alla poltrona di direttore di Rai2. Contro tutto e tutti, gli ascolti del secondo canale resistono alla crisi della tv generalista e all’attacco del digitale, e Liofredi non perde occasione per elogiare i risultati e guardare alla prossima stagione tv. L’ultima occassione un’intervista al Corriere della Sera, in cui svela progetti e sogni. Santoro, musica, telefilm e la Champions saranno i punti forti della Rai2 d’autunno.

Ma partiamo dagli ascolti: Liofredi tiene a precisare che rispetto allo scorso anno Rai2 è cresciuta dello 0.42% in day time e dello 0.38% in prima serata, battendo per 45 settimane su 53 il diretto competitor Italia1. Gli ascolti migliori degli ultimi quattro anni, ma Liofredi rischia comunque il posto a favore della giornalista del Tg1 Susanna Petruni. Oltre a Santoro che dovrebbe tornare in onda dal 23 settembre, in autunno si punterà su X Factor:

«Ho fortemente voluto i 3 nuovi giudici che si affiancano alla Maionchi: Elio, Anna Tatangelo e Ruggeri. Si è rivelata vincente la scelta di premiare il vincitore del talent show con l`accesso diretto a Sanremo: il fatto che Mengoni sia arrivato terzo al Festival dimostra che da li escono dei veri artisti»,

e su nuovi appuntamenti con Due:

«Due, il format che mette a confronto due grandi della musica italiana, è stato venduto anche all`estero. Dopo Pausini-Ferro e Dalla-De Gregori, pensiamo a tre serate con coppie straordinarie: stiamo lavorando su Zucchero, Ramazzotti, Baglioni (alla faccia sua che aveva smentito la nostra anteprima, ndDM), Zero…».

Liofredi definisce Simona Venturala nostra punta di diamante“, pronta a tornare con Quelli che il calcio dal 5 settembre, e vorrebbe riportare sul 2 Morgan, magari con una puntata di Due, e ingaggiare Simone Annicchiarico.


16
giugno

RAI2, PALINSESTO AUTUNNO 2010: UN MIX PER TUTTI I GUSTI

Mauro Masi non ha fatto in tempo a dichiarare che tutte le reti Rai, esclusa Rai1, dovranno subìre una tematizzazione, che è stato subito smentito dai fatti. La Rai2 autunnale di Massimo Liofredi sembra infatti una copia sbiadita di Rai1, con qualche piccola iniezione di “gioventù” per accontentare  probabilmente quei vertici aziendali che ancora credono nella causa.

Alle 7 si inizierà con Cartoon Flakes, palinsesto studiato per i più piccoli che prevede alcuni cartoni animati e l’Albero Azzurro con l’immancabile Dodò (affiancato da Laura Carusino). La linea passerà alle 11 a Michele Guardì e I Fatti Vostri condotto come sempre da Giancarlo Magalli, Adriana Volpe, Paolo Fox e Marcello Cirillo. Dopo il TG2 delle 13 toccherà a Caterina Balivo e Milo Infante guidarci nel primo pomeriggio della seconda rete con il nuovo Pomeriggio sul 2, programma sperimentale che “racconterà l’Italia di oggi che guarda al futuro”.

Dalle 16.15 partirà il nuovo contenitore “seriale” a tematica gialla: I Gialli sul due. Le prime due serie che vedremo saranno La signora in giallo e Numbers. Alle 19 appuntamento, probabilmente in diretta, con il daytime della quarta edizione di XFactor condotto da Francesco Facchinetti e Alessandra Barzaghi, mentre subito dopo ritroveremo la serie tedesca Squadra Speciale Cobra 11.


31
marzo

DUE: ARRIVANO CLAUDIO BAGLIONI E RENATO ZERO

UPDATE“DUE”: BAGLIONI NON CI SARA’.
NESSUN CONTATTO TRA ARTISTA E RAI. BAGLIONI IMPEGNATO NEL TOUR MONDIALE “UN SOLO MONDO”.
Contrariamente a quanto riportato da talune fonti Internet, Claudio Baglioni non parteciperà alla trasmissione “Due” di Raidue. Lo rende noto il management dell’artista, sottolineando che non solo non sono in corso contatti, in tal senso, tra Baglioni e la RAI, ma che l’artista è attualmente impegnato nel tour mondiale “Un solo mondo”.

 Non c’è Due senza tre. Il Direttore Liofredi pare averci preso gusto. Ed in effetti l’esperimento di Raidue che porta sul palco del Teatro Camploy di Verona sembra essere apprezzato.

La formula è semplice, l’originalità per alcuni aspetti c’è. Il gradimento del pubblico anche, seppur direttamente proporzionale all’appeal dei duettanti. Se, infatti, Tiziano Ferro e Laura Pausini avevano fatto debuttare lo show con numeri entusiasmanti, il secondo appuntamento con Lucio Dalla e Francesco De Gregori si è dovuto accontentare di un 8%.

I dati non esaltanti dell’ultima puntata, però, non hanno placato l’entusiasmo: possiamo anticiparvi, infatti, che si sta pensando - per il prossimo mese di maggio – ad un terzo appuntamento con altri due big della musica italiana. I nomi? Claudio BaglioniRenato Zero.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »