Dr House



27
novembre

PALINSESTI GENNAIO-FEBBRAIO 2013: ITALIA1 SCHIERA LE IENE, WILD E MISTERO. SU RETE4 ARRIVA DR. HOUSE

Ilary Blasi - Le iene su Italia1 dal 15/1

Se Zelig e Italia’s got talent saranno i cavalli di battaglia di Canale5, su cosa punteranno Italia1 e Rete4 per i primi mesi del 2013? Presto detto. La rete giovane del Biscione schiera tre programmi al top sul target di riferimento: grande attesa per il ritorno de Le iene a partire da martedì 15 gennaio con Ilary Blasi unica certa alla conduzione. Stando ai palinsesti di Publitalia, le perfide iene si sovrapporranno così con il nuovo programma della Marcuzzi su Canale5 (EMHE Italia) in uno “scontro”  interno produzione-produzione.

Wild con Fiammetta Cicogna occuperà la domenica sera mentre Mistero la serata del giovedì per una nuova contrapposizione interna con lo show La grande magia su Canale5. E’ proprio il caso di dirlo, mistero dei palinsesti anche se, come succede spesso in quel di Cologno, le collocazioni dei programmi potrebbero cambiare da un momento all’altro. Mercoledì, venerdì e sabato andranno in onda dei film mentre ci sarà soltanto una serata dedicata alla serie tv: Transporter, prodotta da Luc Besson, è prevista al lunedì.

Le serie troveranno maggiore spazio su Rete4 che avrà più produzioni rispetto al 2012 e appunto una serie tv “storica” in arrivo dalle reti sorelle. Il Dr. House, infatti, traslocherà su Rete4 da sabato 15 dicembre con la messa in onda della prima stagione. In prima tv, invece, continuerà The Closer al giovedì sera.




3
luglio

ADDIO AL DOTTORE PIU’ CINICO DELLA TV: CHIUDE QUESTA SERA DR. HOUSE

Dr. House

Otto anni fa aveva spiazzato tutti la figura del dottore drogato, cinico, burbero, insofferente alle regole, apparentemente insensibile, noncurante dei pazienti e doppiogiochista con le persone che più gli sono vicine. L’epiteto più congeniale per descrivere il personaggio di Gregory House è forse “bastardo”, ma il genio e la sregolatezza di un carattere incontrollabile ne hanno fatto uno dei simboli più amati nella storia della televisione.

Tutti mentono: è stato questo il filo conduttore della sfida tra House e la malattia, resa più difficile dal comportamento dei suoi pazienti che, per diversi motivi, sono spinti a mentire. “Tutti muoiono”: è questo il titolo dell’episodio conclusivo della serie, in onda questa sera in prima serata su Canale 5. Ancora una volta tutto ruoterà attorno all’imprevedibilità del protagonista che non smentirà la sua geniale follia nemmeno negli ultimi minuti di vita mediatica.

Tra verità e allucinazioni, House si troverà faccia a faccia con alcuni degli storici personaggi che hanno animato le vicende della serie negli scorsi anni. Ciò che è più importante è che anche in questo finale, come nelle otto stagioni trasmesse, la serie conferma la sua eccellenza sia nei dialoghi che nei personaggi e nell’interpretazione e, nonostante un fisiologico calo d’ascolti, riesce a mantenere quella coerenza interna che molti altri prodotti faticano a conservare.


30
giugno

ASCOLTI TV SPAGNA (18-24/06/2012). IN 2,1 MLN PER L’ULTIMA DI HOUSE. I RIGORI DI ITALIA-INGHILTERRA SUPERANO I 9 MLN

Albano

Puntuale come ogni settimana ritorna il post dedicato al ranking dei tre programmi piú visti nel prime time della tv iberica della settimana passata. L’”Eurocopa” e la finale di “El Numero 1 fanno la parte del leone, mentre “Avanti” sembra non risalire la china. Ma vediamo com’é andata la settimana, televisivamente parlando, nella terra del gazpacho. 

Lunedí: La partita che ha decretato la qualificazione ai quarti della Spagna, trasmessa da Telecinco, é stata vista da ben 14.265.000 telespettatori pari al 70,4% di share. In seconda posizione si piazza il penultimo episodio che chiude la saga storica di “Hispania” con un 12,5% e 2.066.000 telespettatori. Terza posizione per lo spazio d’interviste “Entrevistas a la carta” che, su La1, racimola un 6,7% di share e 1.323.000. Da segnalare la partita tra Italia e Irlanda trasmessa da Cuatro, vista solo da 136.000 telespettatoi pari ad uno 0,7% di share. 

Martedí: La vittoria della selezione inglese ai danni dei padroni di casa dell’Ucrania dá a Telecinco la vittoria nel prime con un 23,7% di share e 3.771.000 telespettatori. A seguire il people show “Hay una cosa que te quiero decir“, che poteva contare sulla presenza di Albano che dopo tanti anni ha rivisto il suo figlioccio, ha riunito 2.081.000 telespettatori pari al 16% di share. In seconda posizione si attesta il penultimo episodio della prima stagione del thriller “Luna, el misterio de Calenda”, su Antena 3, con il 14,7% e 2.533.000 telespettatori. La puntata dedicata alla comunitá spagnola in Sri Lanka del docu-reality de La1 “Españoles en el mundo” é terza con 2.236.000 telespettatori pari al 11,4% di share.





27
maggio

ASCOLTI TV USA, I PIU’ VISTI DELLA STAGIONE 2011/12: AMERICAN IDOL PERDE LA LEADERSHIP. VOLANO LE COMEDY, TRA I CRIME TIENE SOLO NCIS. FORTE CALO PER GLEE

Gli ultimi episodi di Glee, House e American Idol

Cala il sipario sulla stagione della tv a stelle e strisce: nell’ultima settimana (dal 20 al 26 maggio 2012), in 8.72 milioni di americani hanno seguito lunedì sera l’ultimo episodio di Dr. House (8% di share) mentre martedì il finale di stagione di Glee ha radunato 7.46 milioni di telespettatori (8%). La finale di Dancing with the Stars ha raccolto 16.84 milioni (8%) nella puntata di lunedì e 17.75 milioni (9%) con lo speciale di martedì che ha decretato la vittoria del giocatore di football Donald Driver. La finale di American Idol 11 ha incollato alla tv 14.85 milioni di americani (14% di share) con l’esibizione dei tre finalisti e 21.49 milioni (18% di share) con l’incoronazione del vincitore Philip Phillips. Sempre nella serata di mercoledì, il finale di stagione di Modern Family ha incassato ben l’11% di share con 10.07 milioni di telespettatori.

Deposte le armi, è tempo di bilanci per i network statunitensi. Nelle classifiche della stagione 2011/2012, grosse novità ai primi posti dove American Idol perde la sua leadership nel totale individui: non accadeva dalla stagione 2002/03. Anche nel target commerciale 18-49 anni il talent show della Fox cede la prima posizione alla Sunday Night Football che diventa il programma più seguito d’America. Nel totale individui, NCIS è in terza posizione con una media di telespettatori praticamente invariata rispetto alla scorsa stagione. Tra i programmi più visti c’è ancora Dancing with stars anche se con una media in calo di 3 milioni nel totale individui e un rating nel commerciale praticamente crollato (da 4.8 a 3.44). Molto bene anche The Voice che conquista il gradino più basso del podio nel target commerciale e la nona posizione nel totale individui, e buon esordio per The X Factor USA.

Football e talent a parte, i più grandi successi della stagione sono le comedy. Al popolo americano piacciono, che siano al maschile o al femminile, con i nerd, con le famiglie allargate o le coppie omosessuali. Va bene tutto purché si rida. Tra gli show che registrano le migliori performance ci sono The Big Bang Theory (la media è cresciuta di quasi tre milioni di telespettatori ed è la migliore di tutte e cinque le stagioni), Due uomini e mezzo (quasi due milioni in più) e Modern Family (oltre un milione di telespettatori in più e miglior media delle tre stagioni). Crescita boom anche per How I Met Your Mother che, giunto alla settima stagione, ha segnato la sua miglior media sia nel totale individui che nel rating del commerciale (passando da 3.4 a 4.1).


2
maggio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/04/12). PROMOSSI PAOLINI E BONOLIS, BOCCIATI LA RICCOBONO E TITANIC-NASCITA DI UNA LEGGENDA

Hachiko - Il tuo migliore amico

10 a Hachiko – Il tuo migliore amico. In tempi di crisi per i film sulla tv generalista, la struggente pellicola con Richard Gere ha raccolto ben 6.590.000 spettatori, pari al 23.98% di share, in una serata non facile.

9 a Marco Paolini. Lo straordinario prosatore, da un lato, conferma il suo appeal presso il grande pubblico, dall’altro è la dimostrazione che se a La7 un programma piace ed è di qualità non c’è collocazione che tenga.

8 a Paolo Bonolis. La sua ultima creatura mediatica “Avanti Un Altro”, oltre ad aver vinto il confronto a distanza con The Money Drop, ha debuttato con successo in Spagna su Antena 3.

7 al passaggio di Alessandro Borghese a Sky (per maggiori info clicca qui). Il cambio di grembiule del figlio di Barbara Bouchet darà linfa allo sbiadito daytime del canale 109 del satellite e consentirà a Real Time un auspicabile rimpasto di volti.

6 a Dr House. Dopo tanti rinvii, il medico più cinico della tv è tornato con l’ultima stagione su Canale 5. Una scelta azzardata, quella di far tornare la serie sulla rete ammiraglia, che si è rivelata meno disastrosa del previsto (almeno per il debutto); segno della forza del marchio.





29
aprile

ASCOLTI TV USA (22-28/04/2012): RISALE DR. HOUSE, BOOM PER PRIVATE PRACTICE. ENNESIMO CALO PER TOUCH (CHE RISCHIA IL RINNOVO?)

Dr. House (FOX)

Gli show della tv a stelle e strisce si avviano verso il finale di stagione: la programmazione a singhiozzo, le pause e i cambi d’orario non hanno giovato alla salute di molti programmi. In questa settimana (dal 22 al 28 aprile 2012), buon risultato per C’era una volta che risale oltre i 9 milioni (9.08 milioni, 8% di share) ed è lo show più visto della serata nel target 18-49 anni. Nello stesso slot, lo speciale per il 25esimo Anniversario della Fox ha raccolto solo 4.32 milioni di americani con il 5% di share. Più tardi su CBS The Good Wife non va oltre il 5% con 10.42 milioni di telespettatori. Per le reti via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones raccoglie 3.65 milioni di americani e più tardi per la nuova commedia al femminile Girls si sintonizzano 858.000 telespettatori. Su AMC buon risultato per la quinta stagione di Mad Men che ottiene 2.66 milioni di telespettatori.

LUNEDI – Cresce The Voice. Consueta vittoria nella serata di lunedì per The Voice che cresce a 10.31 milioni di telespettatori con il 10% di share, seguito da Dancing with the stars all’8% con 17.62 milioni di individui. Discreto ascolto per Bones (7.38 milioni, 6%) mentre Gossip Girl crolla ancora sotto il milione (0.99 milioni, 1%). Più tardi, Dr. House balza a 6.49 milioni di telespettatori (6% di share) mentre Smash su NBC ne raccoglie 6.01 milioni (5%).

MARTEDI – Boom per Private Practice. Al martedì, senza la concorrenza di NCIS, Glee cresce e sfiora i 7 milioni (6.9 milioni) con l’8% di share superando The Biggest Loser al 7% con 6.87 milioni di telespettatori. Il vincitore della serata è comunque The Voice che con i risultati del televoto raccoglie 8.93 milioni di americani (8% di share). Bene anche la sitcom New Girl che con il 7% nel commerciale (5.2 milioni di telespettatori) supera lo speciale di Dancing with the stars (14.54 milioni di telespettaori, 6% di share). Su The CW disastroso debutto per The LA Complex con appena 0.63 milioni di individui e l’1% di share. Nell’ultimo slot della serata, Private Practice ottiene 8.13 milioni di telespettatori e il 6% di share segnando il suo record stagionale.


24
aprile

ASCOLTI TV USA (15-21/04/2012): GLEE ANCORA IN CALO, DR. HOUSE SPROFONDA. CRESCE GREY’S ANATOMY

Wiz Khalifa e Adam Levine a The Voice

Anche la tv a stelle e strisce ha ricordato il centesimo anniversario dall’affondamento del Titanic: domenica 15 aprile ABC ha tramesso la quarta parte della miniserie Titanic seguita da appena 4.14 milioni di americani con uno scarso 2% di share. Nello stesso slot, discreto ascolto per The Good Wife (10.16 milioni di telespettatori con il 4% di share). A vincere la serata è il reality show The Amazing Race con 9.12 milioni di telespettatori e il 7%. Per quanto riguarda le reti via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones raccoglie 3.76 milioni di telespettatori mentre su AMC Mad Men arriva a 2.69 milioni.

LUNEDI – Dr. House continua a calare. Al lunedì The Voice, con Adam Levine che ha presentato il nuovo singolo dei Maroon 5, cala nel target commerciale pur restando su risultati molto alti (10.02 milioni di telespettatori, 10% di share). Alla stessa ora, Dancing with the stars raccoglie ben 16.64 milioni di americani ma solo il 7% nel commerciale. Va meglio How I Met Your Mother (9% di share con 7.23 milioni) seguito da 2 Broke Girls (9% e 8.15 milioni) e Due uomini e mezzo (10% e 11.22 milioni). Su Fox Bones si accontenta del 6% con 7.15 milioni di telespettatori mentre Dr. House si ferma al 5% con 5.60 milioni. Su The CW Gossip Girl risale al 2% con 1.06 milioni di telespettatori. Nell’ultimo slot della serata, Smash raccoglie il 5% e 5.95 milioni di telespettatori.

MARTEDI – Glee ai minimi stagionali. E’ NCIS ad aggiudicarsi la serata di martedì con il 9% di share nel commerciale e ben 18.08 milioni di telespettatori. Nello stesso slot, Glee si ferma al 7% con 6.23 milioni di telespettatori e subito dopo New Girl conquista 5.22 milioni di americani con il 7% di share. Lo speciale di The Voice con i risultati del televoto raccoglie 8.86 milioni con un buon 9% di share mentre Dancing with the stars, con l’eliminazione del cantante Gavin DeGraw, si ferma al 7% nel commerciale con 14.17 milioni di americani davanti alla tv. Su ABC Private Practice non va oltre il 5% di share con 6.53 milioni di telespettatori.


24
aprile

DR HOUSE: L’ULTIMA STAGIONE CON IL PROTAGONISTA IN CARCERE SU CANALE5

Dr. House - Ottava Stagione

Anche le cose migliori, prima o poi, finiscono e l’importante è concludere in bellezza senza trascinarsi stancamente negli anni e tirare avanti attraverso espedienti. Il rischio è quello di entrare nella parabola discendente del “salto dello squalo” che colpisce tante serie tv. Con il proposito di chiudere degnamente un percorso lungo otto stagioni Dr. House giunge al capolinea con l’ultimo ciclo di episodi in onda a partire da questa sera su Canale5 in una serata, quella del martedì, che non ha regalato grandi soddisfazioni in termini di audience per l’ammiraglia Mediaset.

Così, proprio mentre negli States l’ottava stagione entra nel vivo con le ultime e decisive puntate necessarie a preparare il terreno per l’attesissimo final serie previsto per lunedì 21 maggio, Mediaset trasmette i nuovi episodi dopo una serie di rinvii che stavano iniziando a spazientire gli appassionati. Non dimentichiamo infatti che l’originaria collocazione di Dr. House doveva essere quella della domenica sera nel periodo invernale (fine gennaio – inizio febbraio) prima che l’esperimento di Centovetrine in prime time venisse prolungato per diverse settimane.

Il cliffhanger della settima stagione ci ha lasciato un House latitante in cammino su una spiaggia del New Jersey dopo aver distrutto con l’auto la casa della Cuddy che, scioccata per l’accaduto, ha deciso di abbandonare il Princeton Plainsboro. E’ all’inizio del primo episodio in onda stasera dal titolo Venti vicodin per la vita che ritroviamo il protagonista in carcere, dove lo vedremo per i primi tre episodi, prima di uscire in uno stato di libertà condizionata. Al rientro in ospedale tuttavia il medico deve fare i conti con l’addio della Cuddy e del suo team con la conseguenza che dovrà ricreare daccapo il gruppo di lavoro nel quale entrerà a far parte la dottoressa Adams (Odette Annable, new entry del cast) conosciuta proprio nell’ambulatorio del carcere. Col passare degli episodi anche Chase e Taub rientreranno a far parte della squadra di House.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,