Disney Channel



26
novembre

DuckTales: Paperino e soci tornano con una nuova serie su Disney Channel

DuckTales 2017

DuckTales 2017

Negli anni ‘80 e ‘90 hanno spopolato ed oggi ritornano in un reboot molto atteso dai fans della Walt Disney: Paperino, Zio Paperone, Qui, Quo, Qua e tutti gli abitanti di Paperopoli si sono rifatti il look e debuttano oggi alle 19.45 su Disney Channel con la versione moderna di DuckTales.




20
settembre

DISNEY CHANNEL FUORI DA MEDIASET PREMIUM. IL CASO VIVENDI DIETRO LA DECISIONE?

Disney Channel

Topolino e il Biscione perduto. Il titolo alla separazione tra Mediaset e Disney Italia ce lo mettiamo noi. L’azienda di Cologno Monzese ha infatti deciso di non distribuire più Disney Channel e Disney Junior su Premium, la propria piattaforma pay. A darne notizia tramite un comunicato diramato sui social è stata la major di intrattenimento americana, i cui canali tv di continueranno ad essere visibili solo su Sky.


30
ottobre

DISNEY CONTRO I CARTONI ITALIANI: SONO INADEGUATI E SCARSI. E AGCOM LA ESONERA DALLA PRODUZIONE

Disney

Disney

Nonostante in pochi ne siano a conoscenza, la normativa italiana sull’audiovisivo prevede anche l’obbligo per gli operatori televisivi del Belpaese di destinare il 10 per cento della programmazione e degli introiti netti a “opere europee di produttori indipendenti e opere cinematografiche di espressione originale italiana”. C’è però chi, come riportato da Repubblica, è riuscito grazie ad AGCOM a rientrare tra i “privilegiati”, con la possibilità di essere parzialmente esonerato.

Tra questi vi è Disney, la multinazionale americana che nel Belpaese è attiva con un’offerta piuttosto variegata su Sky e con Disney Channel e Disney Junior anche su Mediaset Premium. Disney, infatti, aveva sottolineato l’impossibilità di raggiungere l’obiettivo in quanto la qualità dei cartoni e produzioni italiane è inadeguata e non rispetta gli standard dei propri network. E AGCOM ha deliberato a suo favore per il biennio 2013 e 2014, esonerando anche Fox e Discovery Italia, e di questo passo non è detto che non possa intervenire anche per gli anni a venire.

Tra l’altro, tra le motivazioni che hanno spinto il produttore di Topolino e Paperino a presentare l’esposto vi è anche l’impossibilità di acquistare alcuni prodotti europei considerati in sintonia con la linea editoriale poichè i diritti sono già acquistati da altri operatori. Immancabili, comunque, le polemiche dei professionisti italiani del settore, che potrebbero a breve presentare un ricorso urgente al Tar del Lazio.





13
maggio

VIOLETTA: LA TEEN NOVELA SBARCA NEI CINEMA E A TEATRO MA SENZA PABLO ESPINOSA

Pablo Espinosa

Se pensate che la Violetta più famosa della tv sia quella interpretata da Vittoria Puccini per Rai 1 nel 2011, vi sbagliate. Ce n’è un’altra che, spopolando tra i più giovani, ha raggiunto livelli di fama internazionale: è la protagonista dell’omonima telenovela argentina trasmessa prima da Disney Channel e approdata su Rai Gulp dall’ 8 aprile.

Ha il volto della sedicenne Martina Stoessel ed una grande passione per la musica, nonché un dramma alle spalle che nemmeno lei conosce davvero: la madre, cantante di musical, è morta in un tragico incidente e suo padre, diventato iperprotettivo, cerca di tenerla lontana dalle scene senza successo. Violetta canta e balla con gli amici e col grande amore, che per il pubblico italiano è tutt’altro che sconosciuto visto che ad interpretare Tomàs è Pablo Espinosa, fresco di partecipazione ad Altrimenti ci Arrabbiamo.

L’attore  - come riporta Di più -però ha deciso di non prendere parte alla seconda stagione per non restare imprigionato nel ruolo. Innamorato dell’Italia, non ha intenzione di lasciarla e vuole trovare qui il suo posto al sole ma forse ha sbagliato strategia, visto che la serie che l’ha reso famoso in tutto il mondo sta ottenendo riscontri positivi anche da noi. Tanto che il 18 e il 19 maggio in tutti gli UCI Cinemas sarà possibile vedere in anteprima il primo episodio della seconda stagione, prevista a breve su Disney Channel, in un grande spettacolo fatto di musica e quiz ed intitolato Violetta – L’evento. Episodio in cui Espinosa già non ci sarà più.


30
marzo

“TOPOLINO CHE RISATE!”: DISNEY CHANNEL RIVISITA IL FUMETTO ANNI ‘50

Amarcord, ma non solo. Disney ha deciso di prendersi cura dei palati più raffinati, servendo al pubblico un piatto saporito e dalle fragranze un po’ retrò, tratto della sua nobile tradizione. Ad aprile inizierà infatti Topolino che risate!, un’iniziativa che interesserà tutta la Company, dalla tv al web, passando per il settimanale cartaceo. Scomodando i preziosi archivi della Disney è stato possibile recuperare alcuni classici d’animazione e fumetti degli anni ’50, per poi rivisitarli ed adattarli senza tuttavia perdere la spassose atmosfere dell’epoca. Più che un lifting è stata una messa a nuovo attenta e rispettosa.

Per tutto il mese prossimo Disney Channel, Disney XD e disney.it trasmetteranno due episodi dei corti Topolino che risate! della durata di circa 5 minuti l’uno, cui seguiranno due Blams!, corti animati di circa 1 minuto ottenuti rimontando le scene più comiche di cartoon degli anni ’70. Protagonisti indiscussi della serie saranno Topolino e Pippo. In particolare, il cane più dinoccolato del fumetto mondiale sarà alle prese con gli sport: lo troveremo su un paio di sci piuttosto che in un campo di football americano o come battitore in una partita di baseball.  Le improbabili gesta di Pippo saranno commentate anche in uno speciale di 20 minuti realizzato con la collaborazione e la voce di Giovanni Vernia, comico della banda di Zelig.

L’operazione della Disney ha richiesto un lavoro molto delicato, soprattutto nella fase di trasformazione dei corti televisivi in fumetto. L’impresa è stata dunque quella di evitare grossolane contaminazioni, mantenendo intatta la trama ma potenziandola nei dettagli e nella sceneggiatura. Dallo sterminato archivio Disney (più di 50 mila fumetti) sono emerse storie attualissime ed eslilaranti che chiedevano solo di essere spolverate e messe a lucido. Non è tutto, la Company ha ancora in serbo alcune chicche. L’ampia offerta sarà arricchita anche da un originale Re-Micks, un cartone animato pescato dagli anni ’30 e re-mixato sulle note di “Another one bites the dust” dei Queen.





18
settembre

NOVITA’ IN CASA DISNEY: ARRIVA DA STASERA ‘JONAS’ SU DISNEY CHANNEL, E JETIX DIVENTA DISNEY XD DAL 28 SETTEMBRE

Jonas (Disney)

Se Hannah Montana e Zac Efron di High School Musical sono stati per anni i nuovi divi dei teenager, riempiendo le casse sempre più piene di casa Disney, da oggi in Italia ci sarà un idolo in più. Anzi saranno tre. Parte da stasera, ogni venerdì alle 18.55 su Disney Channel, JONAS, una nuova serie che racconta le avventure di tre fratelli, famose rockstar: i Jonas Brothers.

Campione d’ascolti in America con ben quattro milioni di spettatori, JONAS si preannuncia anche in Italia come nuovo fenomeno teen del momento. Tre rockstar americane raccontano la loro realtà tra i riflettori: tour, fan e popolarità, ma soprattutto il desiderio di vivere una vita normale come i loro coetanei. In una casa nel New Jersey (in Jonas Street), Kevin, Nick e Joe vivono con il padre Tom e la madre Sandy, oltre al fratellino più piccolo, Frankie. Frequentano la “Horace Mentis Academy”, una scuola privata che si prende cura della loro immagine e, nello stesso tempo, li aiuta a convivere con la celebrità. Un successo che non dà segni di cedimento oltreoceano: dischi, reality, un film Jonas Brothers: The 3D Concert Experience, ed ora un telefilm. Una serie in classico stile Disney anni 2000, che avvicina il mondo delle pop band a quello dei loro fan. Tutto all’insegna del divertimento e, ovviamente, della pacatezza. Se infatti le pop star sono amate dalle ragazzine, è importante farle piacere anche alle mamme.

Ma se tutte le nuove creature targate Disney catturano solo ragazzine in preda ad esaltazioni mistiche per la visione dei loro beniamini, che fine hanno fatto i maschietti? Disney Channel ha, infatti, sì ottenuto un consenso mai avuto prima, ma a scapito di quella buona fetta di ragazzini che di idoli pop proprio non ne vuole sapere.


15
agosto

PREMIUM GALLERY PER L’AUTUNNO: SERIE TV IN ANTEPRIMA, ANTEPRIME CINEMATOGRAFICHE, CLASSICI IMMORTALI E FORSE ALTRE RETI PAY DEDICATE AL CINEMA

Premium Gallery per l’autunno

La bella stagione sta per terminare: mancano solo un paio di settimane e saremo costretti a riporre in soffitta ombrellone, pinne ed occhialini ma, fortunatamente, riaccenderemo i televisori che inizieranno a “depurarsi” dalle repliche estive. Anche il Digitale Terrestre farà la sua parte e quest’oggi ci occupiamo della programmazione di Premium Gallery che per l’autunno ha in programma tante anteprime cinematografiche e seriali.

Iniziamo da Joi, la tv dedicata alle famiglie. Già dal 4 settembre, appena tornati dalle vacanze, il canale proporrà la prima anteprima seriale della stagione: My Own Worst Enemy, la storia, già vista in Chuck, della doppia vita da padre di famiglia e agente segreto di Henry Spivey. Sempre in prima tv e sempre a settembre, approderà su Joi la seconda stagione di Friday Night Lights, sul tipico fanatismo sportivo americano, mentre più tardi arriveranno Monk con la settima stagione e Law&Order:Svu con la decima stagione.

Anche su Mya l’autunno sarà una stagione di anteprime. Il 4 settembre alle 21 in prima tv potrete vedere la seconda stagione della serie di successo Jack&Jill, che racconta la vita di Jacqueline divisa tra un matrimonio infranto e il desiderio di diventare designer. Sempre a inizio settembre, debutterà sul canale dedicato alle donne tra i 14 e 45 anni Trust Me che narrerà le vicende della vita Sarah, divisa, come Jacqueline tra lavoro e divorzio. Gli eccessi di Enrico VIII e dell’Inghilterra del suo tempo, ritorneranno su Mya con la terza stagione dei Tudors dal 12 settembre, mentre ad ottobre vedremo la seconda stagione di Close to Home e American Dreams. A novembre, invece, sarà la volta della quinta stagione di Boston Legal e nell’ultimo mese del 2009 toccherà ai pazzi ed eccessivi adolescenti di Skins (seconda stagione).


3
gennaio

UN INIZIO D’ANNO FRIZZANTE PER IL PUBBLICO DI HIRO!

lupen3_locandina.jpgTante serie e film in prima tv, vi aspettano in questo freddo inizio d’anno su Hiro, il canale di anime, manga e cartoni animati, partito lo scorso 8 dicembre, nell’offerta Premium Fantasy.

A gennaio e febbraio vi aspettano ogni giorno, con tre appuntamenti giornalieri6 serie animate in prima assoluta, mai trasmesse in tv.

Dal 9 gennaio approda sul canale “Iron Kid”, una serie animata che racconta la storia di Marty, un ragazzo coraggioso e intraprendente, che entra in possesso di poteri magici che dovrà imparare a conoscere e a dominare, ma che lo aiuteranno nella lotta centenaria tra il Bene e il Male.

Dal 16 febbraio arrivano in Italia per il pubblico di Hiro tre serie tv di grande successo: “Wonder Bevil” dedicata a un pubblico di bambini ma che, attraverso le divertenti avventure del protagonista, strizza l’occhio anche a un pubblico più adulto, “Zoids II“, che continuerà a raccontarci le avventure dei zoids, delle macchine da combattimento a forma di dinosauri, animali o insetti, “Grossology”, basata su un romanzo per ragazzi, che narra la storia di due fratelli, Ty e Abby, che ogni giorno combattono il crimine aiutati dall’amico Lab Rat.

Dal 2 febbraio approderà, invece, nella fascia notturna: “Crono Crusade”. La serie è ambientata a New York nel 1928 nel periodo che segue la Grande Guerra e che precede la Depressione, periodo durante il quale l’America vive un periodo di grande prosperità e la gente si da’ alla pazza gioia. Approfittando dell’euforia generale le forze del male si fanno strada silenziosamente, ma sempre più prepotentemente, arrivando a catturare migliaia di anime, che vanno a ingrossare le file dei dannati.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »