Demo Morselli



24
settembre

I FATTI VOSTRI: AL VIA SU RAI 2 CON LA NEW ENTRY DEMO MORSELLI. CLAMOROSE NOVITA’ SUL CASO ANGELA CELENTANO

I Fatti Vostri

Riapre su Rai 2 la piazza più famosa del piccolo schermo. A partire dalle 11.00 – dal lunedì al venerdì – torna I Fatti Vostri, storica trasmissione condotta da Giancarlo Magalli e giunta alla ventitreesima edizione. Confermati al fianco del conduttore Adriana Volpe e Marcello Cirillo, insieme a Paolo Fox e al meteorologo Massimo Morico.

La novità nel cast è rappresentata dall’arrivo in piazza del Maestro Demo Morselli, che dirige l’orchestra, mentre ritroviamo Luciano Onder e la sua rubrica sulla salute. Ancora consigli su fiori, piante e ortofrutta da parte di Luca Sardella, mentre torna lo spazio dedicato alla cucina con il gioco Piatto ricco, quest’anno affidato allo chef Fabrizio Sepe. Immancabile il tradizionale gioco della telefonata.

Divertimento, consigli ma anche tanta attualità. Il programma pone l’accento sui principali fatti di cronaca che hanno scosso il Belpaese, con ospiti in studio e in collegamento da varie città italiane. Si parte oggi dalle clamorose novità riguardo al caso di Angela Celentano, la bambina di appena 3 anni scomparsa il 10 agosto 1996 sul Monte Faito; i genitori mostrano in escluisiva a I Fatti Vostri alcune mail e una foto arrivate dall’America che potrebbero aprire nuovi scenari sulla vicenda, ancora oggi irrisolta.




9
maggio

I LOVE ITALY: SE L’ALTERNATIVA E’ OSSINI, CLAUDIO LIPPI TUTTA LA VITA.

Massimiliano Ossini

Vecchio, per alcuni aspetti amarcord ma tutto sommato accettabile. I Love Italy, cotto e ricotto dal punto di vista delle dinamiche, aveva mostrato tutta la sua trivialità abbastanza grossolana. ma per alcuni aspetti preferibile alle altre novità che hanno fatto capolino sulla tv di Stato nello scorso mese di dicembre. L’annunciata scelta del passaggio di testimone da Claudio Lippi a qualche presentatore che facesse breccia su un target più giovane si pensava rispondesse alla necessità di dare in itinere quel tocco di sana brillantezza al format. E invece assistiamo ancora una volta a una logica di identità del prodotto poco comprensibile.

Sostituire il sagace Lippi con Massimiliano Ossini, il “genero perfettino” che tutte le mamme vorrebbero, ragazzo con grande proprietà linguistica e di buona presenza scenica non sembra l’ingrediente giusto per quest’avventura, che a molti  potrebbe sembrare una sorta di remake caciarone di Furore.

Se Ossini se l’è cavata con i game show lo deve al fatto che nella sua precedente esperienza da gestire c’erano dei bambini di quinta elementare. Da domani sera (ore 21.10, Rai 2), al suo cospetto arrivano i personaggi famosi che dovranno districarsi tra nozioni di quella che viene chiamata cultura generale, canzonette e balli di gruppo, con qualche possibile sfottò agli avversari se è possibile.