Debora Di Giovanni



28
dicembre

AMICI 10: ACCEDONO AL SERALE GIULIA, DIANA E ANNALISA. SEMAFORO ROSSO PER VITO, ANDREA E VIRGINIO.

AMICI 10

Les jeux sont fait, o quasi. Dopo mesi di sfide, discussioni, punizioni esemplari e scremature al limite del “sacrificio umano” sono stati ufficializzati i nomi dei primi allievi che accedono al serale di Amici, in partenza a gennaio.

Onorando i meccanismi tipici del talent della Sanguinaria, che tanto ama alimentare la suspense decretando vincitori e perdenti attraverso carte, suoni e bigliettini, a svelare i meritevoli e gli esclusi nella puntata speciale di ieri, un semaforo rotante: verde sei dentro, rosso sei fuori. E verde è stato per Giulia Pauselli, Diana Del Bufalo e Annalisa Scarrone, traghettate dalla Castigatrice, nelle vesti di un insolito Caronte, dall’inferno della fase iniziale del talent al paradiso del serale. Segno di riconoscimento di tale “mistico” passaggio, un corridoio di luce e una felpa bianca con tanto di stellina oro, simbolo del dazio pagato alla sanguinaria traghettatrice. 

Esclusi invece Vito Conversano, Virginio Simonelli, e Andrea Vigentini, condannati ad aspettare il prossimo giro, ma con poche speranze di riuscita. Tra lacrime di gioia, rabbia ed esibizioni, a tenere come sempre la scena, la nostra Diana che davanti al semaforo verde rischia un tragicomico svenimento: “se svengo alzatemi le gambe che mi riprendo subito”, ha sussurato agli assistenti di studio, strappando un sorriso alla presentatrice ed a tutto il pubblico in sala, piuttosto che suscitare reale preoccupazione.




19
dicembre

AMICI 10: I PROFESSIONISTI A RAPPORTO PER UNA RAMANZINA IN DIRETTA DELLA CASTIGATRICE

Amici: i ballerini professionisti a rapporto

Altro che lucine, panettoni e buoni propositi. Dopo aver rivoluzionato (o quasi) il suo talent, gestito gli alunni di Amici con intelligente severità e riconquistato le due ore di diretta settimanale, neppure l’atmosfera natalizia riesce a placare la Castigatrice che, incurante del detto “a Natale si è tutti più buoni”, continua a colpire senza sosta nè sconti. Colpa del suo staff. Se dopo mesi di fatiche “disciplinari”, infatti, i ragazzi sembrano scolasticamente addomesticati, a dar noia a Maria De Filippi ora sembra essere proprio il suo esercito sanguinario.

Così, dopo il fido Garrison, richiamato all’ordine (o meglio all’obiettività) e Luca Zanforlin, scherzosamente rimproverato in diretta la scorsa settimana, l’ultima a meritare una sonora ramanzina è stata Anbeta, l’ ex “amica” divenuta “professionista”, famosa per l’eleganza ma anche per il carattere poco accomodante (insomma, è simpatica come la sabbia nelle mutande). A far spazientire la Sanguinaria è stata la risatina ironica che la ballerina e i suoi colleghi si sono lasciati sfuggire dietro le quinte, in segno di disapprovazione nei confronti di Riccardo Riccio e del commissario esterno che ne ha giudicato l’esibizione. La pena? Chiamata a rapporto e strigliata in diretta.

“(I ballerini) non sono tenuti a commentare, perchè qui sono tenuti a ballare, che è una cosa diversa” ha sentenziato la De Filippi pretendendo le scuse da parte della ballerina albanese. Anbeta però non sembra capire l’antifona e incalza: “Non chiedo scusa”. A scusarsi con Riccardo alla fine è Maria, assicurando che si prodigherà personalmente affinchè non si verifichi nuovamente una situazione analoga.


1
dicembre

AMICI 10: IL REGOLAMENTO PER L’INGRESSO AL SERALE DIVENTA “STELLATO” E SCATENA L’INFERNO.

Amici regolamento per il serale

Le nuove regole per accedere alla fase finale di Amici si sono abbattute sugli alunni della scuola di Cinecittà come tegole sulla testa. Tutta colpa delle stelle. Mai come quest’anno, infatti, l’ingresso al serale è subordinato al  “merito” che misurato a suon di stelline rende la scuola di Amici sempre più simile ad una caserma militare. Partiamo con ordine. Tutti gli alunni della scuola hanno, finora, ricevuto voti alle loro esibizioni da parte della commissione esterna ma mentre i “veterani” li hanno raccolti nel corso dei mesi,  gli allievi “matricole” hanno registrato dei pezzi, durante tutta la scorsa settimana, per mettersi al pari degli altri al fine della valutazione.

Ora tutti voti sono stati tradotti in stelline, in base alle quali verrà stilata una classifica di merito che, una volta definitiva, decreterà i nomi di coloro che potranno accedere al serale. Un sistema studiato per onorare la regola, stabilita all’inizio di questa decima edizione, che prevede che ad accedere alla fase finale del talent show sia solo chi è realmente meritevole. Ognuno può incrementare il proprio numero di stelline attraverso due possibilità: sfidare un compagno o esibirsi davanti ad un commissario esterno. Per quanto riguarda le esibizioni, ogni voto ricevuto equivale ad un numero di stelle: il sette vale 1 stellina, l’otto ne vale 2, il nove regala 3 stelle e il dieci ne dà 4.

Sul versante sfide invece il discorso è più complesso: partendo dalla classifica “stellata” di questa settimana , ogni alunno vale un “tot” di stelline a seconda della sua posizione in classifica. Così, per quanto riguarda il canto, sfidare Annalisa e Antonella regala allo sfidante (in caso di vittoria) 10 stelle, mentre sfidare Diana, Francesca, Giorgia, Virginio e Gabriella farà vincere 5 stelline; se si sfideranno Arnaldo e Antonio si potranno accumulare 3 stelline. Per il ballo, chi sfiderà Debora guadagnerà 10 stelline; chi sfiderà Giulia, Vito, Andrea e Riccardo invece ne potrà vincere 5. Unica eccezione al sistema della meritocrazia, la posizione del primo in classifica che acquisterà 10 stelline grazie al gradimento del pubblico.





27
novembre

AMICI, LA PUNTATA DEL SABATO LIVE SU DM. OSPITE VALERIO SCANU

Amici

Tutto pronto per il consueto speciale del sabato pomeriggio di Amici di Maria De Filippi, che giunto al nono appuntamento chiude una settimana piuttosto intensa. Innanzitutto è caduta una nuova testa, quella del ballerino Paolo Cervellera, decapitata all’unanimità dagli intransigenti professori di ballo. Settimana difficile anche per Gabriella Culletta, colpita da un feroce abbassamento di voce che potrebbe compromettere la sua permanenza nella scuola. Occasione ghiotta per Francesca Nicolì che ha colto la palla al balzo per accusare la ragazza di non aver seguito i consigli del dottore. Verrebbe da dire “da che pulpito…”

Marco Garofalo, intanto, ha trovato la sua nuova vittima sacrificale pronta ad essere torturata in cambio di un pò di femminilità. La malcapitata quest’anno è Debora Di Giovanni che, tra una sculettata e una gattonata sexy scoppia in lacrime e mal sopporta le intense lezioni del maestro di ballo.

Ma la novità più importante di questa settimana è che, in vista del serale che si fa sempre più imminente, la commissione interna ha deciso che ogni insegnante deve dedicarsi con più attenzione ai singoli allievi, in modo da accompagnarli meglio nel percorso che all’interno della scuola di Amici. Ogni allievo viene dunque scelto da un insegnante a lui “dedicato”.


21
novembre

AMICI 10: TRA CELLE D’ISOLAMENTO E VECCHIE CONOSCENZE, SI IMPONE ANNALISA SCARRONE

Amici 10: la concorrente Annalisa Scarrone

Quando si dice: un destino già scritto. Antonella Lafortezza è l’ultima new entry arrivata alla corte della Castigatrice. Possiamo rivelarvi che non solo la cantante è stata già protagonista di una sfida con Loredana Errore (nella scorsa edizione del programma) ma è in qualche modo già presente, nel talent show, già da quattro stagioni.

I più accaniti cultori del programma, infatti, ricorderanno che uno dei brani affidati alla dimenticata Giulia Franceschini nell’edizione 2007 del talent non era altro che lo stesso pezzo con il quale la nuova concorrente partecipò nel 2006 all’Eurovision Song Contest. Durante la sesta edizione del programma, si parlò proprio di plagio perchè l’allora onnipresente Chicco Sfondrini lo aveva spacciato per inedito.

Si allarga sempre più la massa dei castigatori scolastici : anche Zerbi, ormai, si è iscritto al corso veloce di sadismo e permette, dopo una lunga opera di convincimento, a Virginio Simonelli di esibirsi, salvo poi rispedirlo nel purgatorio della sala relax trasformata per l’occasione in una cella d’isolamento. Per fortuna ci pensa Diana a cercare di trasformare l’iracondo figlio di Mengacci in uno spasimante dedito solo ai bollori amorosi. Il (finto) corteggiamento verso il docente prosegue, in barba a chi mal sopporta il teatrino della concorrente adottata da DM.





20
novembre

AMICI, LO SPECIALE DEL SABATO E’ LIVE SU DM.

Maria la castigatrice e l'esec(a)utore Zanforlin meditano nuove punizioni

Quinto comandamento: vietato sputare nel piatto in cui si mangia. Non dite a Maria la Castigatrice che ben tre dei suoi concorrenti hanno sfidato il destino scolastico, osando polemizzare con la produzione ed affermando che le sfide sarebbero pilotate. Non fate leggere, pertanto, alla conduttrice i commenti relativi all’esclusione a sorpresa di Stefan Poole perchè non vorremmo che anche i nostri lettori fossero sottoposti ad agghiaccianti punizioni.

Per un amico perduto, però, ce nè uno ritrovato: la new entry della scuola della castigatrice risponde al nome di Arnaldo Santoro allievo sensibile e dotato che potrebbe far presto dimenticare l’ultimo eliminato.

Intanto per oggi Giorgia Urrico, Gabriella Culletta e Paolo Cervellera sono stati graziati dall’esec(a)utore Zanforlin che non solo ha istruito i tre concorrenti sulla storia del decennale talent (con relativi meriti artistici) ma non potendo permettere alle nuove leve di sputare nel piatto in cui mangiano, li ha obbligati a ritrattare. Giorgia, tuttavia, è stata punita ugualmente e perderà due punti rispetto alla valutazione finale. Com’è umano lei, avrebbe chiosato il ragionier Ugo Fantozzi. E voi cosa ne pensate? Commentate con noi la diretta.

AFFILATE LE TASTIERE, AMICI E’ LIVE SU DM

Amici: Nek apre l'ottava puntata del sabato


18
novembre

AMICI SPOILER: STEFAN POOLE E’ LA PRIMA VITTIMA DI MARIA LA CASTIGATRICE

Stefan Poole eliminato dalla scuola di Amici

Mai rasoio fu più letale. Ecco cosa succede a non farsi la barba. E poi qualcuno si lamenta che il sesso maschile è sempre più dedito al lato estetico e alla sindrome di Narciso. E’ stata immolata la prima vittima sacrificale al cospetto di Maria la Castigatrice e questa corrisponde al nome di Stefan Poole Di Maria.

Non è bastato un cognome che lascia il segno e un blasonato e ricco curriculum. Il cantante non solo ha incontrato durante il suo percorso accademico parecchi ostacoli ma ha dovuto cedere ad una sostituzione in corsa contro il suo sfidante Arnaldo che diventa nuovo titolare a tutti gli effetti.

E così, tra un ritardo e l’altro, nella scuola di Amici continua l’atmosfera del terrore. Persino Virginio Simonelli viene bacchettato da Rudy Zerbi che mette in discussione la presenza del cantante in studio. Non mancano anche le cause perse in partenza: Francesca Nicolì continua ripetutamente il suo rapporto burrascoso con i mezzi di trasporto, accampando scuse poco credibili.


14
novembre

AMICI 10: TRIONFANO LE QUOTE ROSA. VIETATA L’APPROPRIAZIONE INDEBITA DI PERSONALITA’.

Diana Del Bufalo, Amici 10

Meglio sole che male accompagnate. Ad Amici siamo arrivati addirittura alle celle d’isolamento. Francesca Nicolì, durante la sfida con la “nostra” Diana Del Bufalo, racconta di essere sola contro tutti e di aver addirittura chiesto una stanza singola. Cosa non si fa per creare un personaggio. C’è chi invece cerca disperatamente di staccarsi da uno stereotipo ingombrante e trovare una sua identità. Giorgia Urrico, dopo la seduta dal parrucchiere, deve superare la prova più difficile: convivere con lo spettro di centinaia di concorrenti passati ai quali non assomigliare.

Quarto comandamento: Non appropriarsi della personalità altrui. Arrivato al decennale, come si può lontanamente sperare che i partecipanti al più longevo dei talent show non ricordino qualche loro predecessore? Se l’ex partecipante è anche stato un vincitore (anzi una vincitrice), la frittata è fatta. E ad accrescere le affinità con casi catodici precedenti, la Urrico può contare sull’appoggio di Luca Jurman che è stato il padrino artistico dei sardi trionfatori alla corte defilippica (e traghettati anche a Sanremo).

L’impressione è che quest’anno l’ormai ex sesso debole sia tutt’altro che secondario: dopo due edizioni che hanno visto due cantanti donne sbaragliare la concorrenza, un tris femminile non è da escludere. E’ prematuro fare pronostici ma tutti gli indizi portano a una netta prevalenza delle quote rosa. Non manca proprio nessuna al gruppo delle lady di ferro: la Del Bufalo ha fatto da apripista e ormai è diventata l’antidoto comico che dissacra la liturgia settimanale, la Nicolì recita la parte del personaggio incompreso, la Urrico è la donna alla ricerca dell’essenza artistica.