Ciro Di Maio



22
agosto

GIRAMONDO, IL NUOVO PROGRAMMA DI VIAGGI IN PARTENZA SU ARTURO

Ciro Di Maio, conduttore di Giramondo

Arturo, finita l’estate, riparte con nuove produzioni. Lunga la lista dei programmi che torneranno o esordiranno a settembre: Le case di Lorenzo, Magellano, In luoghi e tempi lontani, Il drago e la farfalla, Italian Star Project, Vita da modelli, A2, Faidatè. Ma per voi siamo in grado di guardare ancora più in là con la programmazione, anticipandovi la nascita di Giramondo, trasmissione tutta dedicata alla scoperta di luoghi e tesori sparsi per il mondo, affidata all’aitante Ciro Di Maio (qui la sua intervista a DM), che sulla rete sorella, Marcopolo, si occupa già da tempo di turismo in giro per le diverse latitudini del globo organizzando i viaggi e seguendoli in tutte le tappe, dalla pre – produzione alla conduzione e al montaggio.

L’esordio dovrebbe avvenire a novembre. Ci risulta che siano già state confezionate le prime puntate. La prossimità con lo stile di Diario di Viaggio non è solo per l’affinità tematica generale, ma anche nello specifico piano dei contenuti. Si tratterà infatti, almeno questa è l’intenzione con cui è nata l’idea di concedere il bis ai telespettatori, di un editing nuovo sul girato realizzato negli anni nelle varie località.




16
giugno

CIRO DI MAIO A DM: ‘SONO IL VOLTO DI MARCOPOLO. SKY E’ UN’OTTIMA ALTERNATIVA A UNA TV CHE NON MI PIACE. PER LAVORARE HAI BISOGNO DEGLI AGGANCI, IO PER ORA NON CE LI HO’

Ciro Di Maio- Diario di Viaggio a Cook Islands

All’inizio della sua carriera è stato uno dei ragazzi di Raffaella Carrà, poi con il passare degli anni è riuscito a trovare la sua strada nel mondo televisivo tra la recitazione in una soap come Un posto al sole, la conduzione di vari format satellitari e la regia. Oggi volto di Marcopolo, Ciro Di Maio gira il mondo per i reportage di Diario di Viaggio, di cui cura ideazione, conduzione, regia e montaggio. Nonostante il suo aspetto fisico di grande impatto, Ciro dice di non essere narcisista, né di aver mai sgomitato per essere in prima fila. Lasciamo alle sue risposte il racconto della sua esperienza televisiva…

Raccontaci che tipo di lavoro fate prima e durante le riprese dei reportage di Diario di Viaggio…

Siamo un bel gruppo. Io mi occupo sia della regia che della conduzione del programma, provvedendo poi anche alla parte editoriale e al montaggio. Sono coinvolte comunque anche le persone della segreteria di rete e di produzione. Con me alla fine partono di solito due operatori e il fonico, a volte il fotografo. In più ci attendono guide del posto e i responsabili dell’Ufficio del Turismo che ci permettono di visitare al meglio i paesi. Non è sicuramente un programma ad alto budget ma richiede comunque il lavoro di un gruppo di più dieci persone.

Fare tutti questi reportage quanto tempo ti porta via…

Ogni quattro settimane c’è una messa in onda nuova, quindi ogni mese devo affrontare un viaggio, spesso intercontinentale, e poi montare il girato. E’ un lavoro sicuramente piacevole, da una parte, ma anche molto stressante, dall’altra. Adesso sono appena tornato dalla Polinesia, ventotto ore di volo e il fuso orario, e tra non molto dovrò già ripartire per la Francia…

Tra tutti i posti che hai visto c’è qualche itinerario che non si conosce molto e che consiglieresti?

Forse le Cook Islands, non so quanto siano conosciute in Italia però. Io prima di andare non pensavo che fossero così belle. Conoscevo la Polinesia, la Nuova Zelanda ma non sapevo che in queste isole ci fosse questo paradiso.  E’ un piccolo arcipelago che ho scoperto solo quando abbiamo deciso di andare. Quindi devo dire grazie a Diario di Viaggio, è sicuramente il posto più bello tra quelli che ho visto.

Hai pubblicato una serie di foto bellissime sui posti che hai girato. Che rapporto hai con la tua immagine?


10
marzo

INCREDIBILE! VERONICA MAYA BEATA FRA GLI UOMINI SI METTE ALLA RICERCA DI FENOMENI

Incredibile @ Davide Maggio .itIncredibile!” è il titolo del nuovo appuntamento in prime time di Raiuno, in onda da stasera alle 21:20 e condotto da una delle tanto chiacchierate “Quattro Grazie” di Del Noce, Veronica Maya.

Forte del successo del suo “Verdetto Finale“, che nel day time della prima rete Rai ha raggiunto anche picchi del 37%, la Maya si appresta a riproporre un programma che si pone a metà fra un People Show e un Varietà, con gli ingredienti tipici di una gara alla “Scommettiamo che?”.

Un viaggio tra le passioni degli italiani, che vedrà ogni settimana sfidarsi sei concorrenti pronti a mostrare al pubblico spiazzanti abilità fisiche, straordinarie capacità intellettive e azzardate performance artistiche. Obiettivo finale è quello di stupire maggiormente ed essere eletto il “più incredibile“. Oltre al gioco, dunque, anche numeri di spettacolo di forte impatto visivo ed emotivo, con performance di risonanza internazionale.

Ad accompagnare Veronica Maya, nel corso delle quattro puntate, saranno la comicità di Gabriele Cirilli, e sei inviati,  giovani e belli, denominati “i Magnifici“, ai quali è affidato il compito di scovare in giro per il bel paese le persone fuori dal comune che gareggeranno nello show: Sergio Arcuri (fratello della più famosa Manuela), Alexander Saverio Bachman, Ciro Di Maio, Mirko Luccarelli, Gian Marco Tavani (già visto fra i concorrenti di Circus, reality di Canale 5) e Raffaello Zanieri (prima corteggiatore e poi tronista di Uomini & Donne). In giuria, a commentare le esibizioni dei sei concorrenti in gara, tre personaggi di spicco del cinema, della televisione e dello sport italiani: Stefania Sandrelli, Claudio Lippi e Yuri Chechi.

Dopo il salto scopri gli ospiti della prima puntata di “Incredibile”: