Cinema



3
luglio

PALINSESTI MEDIASET AUTUNNO 2009, RETE 4: CINEMA, CALCIO, NATURA E SENTIMENTI GLI INGREDIENTI SCELTI DA GIUSEPPE FEYLES

Rete4 - Palinsesti 2009-2010

Se, come vedremo a breve, Donelli ha messo in campo un plotone impressionante tutto al femminile (De Filippi, D’Urso, Marcuzzi, Perego, Dalla Chiesa, Panicucci) e Tiraboschi ha puntato tutto su serial made in USA, satira e comicità (il confermato Chiambretti Night, il rinnovato Colorado, le Iene e, forse, ancora la Gialappa’s), il direttore Giuseppe Feyles, al grido di “Una stagione con voi”, per l’autunno della cenerentola di casa Mediaset, predilige un palinsesto vario, con conferme e novità.

E iniziamo subito dalle novità. Rete4 decide di vestirsi sempre più d’azzurro: dopo lo spostamento-declassamento di Controcampo e di Guida al campionato del sabato, la rete, in accordo con Mediaset Premium, ruberà alla piattaforma la partita di cartellone più importante della nuova Uefa Europa League. Ma non di solo calcio si ciberanno i telespettatori della rete. Rete4, infatti, continua a proporsi come leader in fatto di cinema; dalla seconda serata (ormai un classico con i Bellissimi) fino al prime time. E per la prima serata faranno capolino pellicole di pregio davvero interessanti:  “Milano-Palermo Il ritorno”, “Little Miss Sunshine”, “Volver”, “Elizabeth – The Golden Age”, “Munich”, “Flags of our Fathers”, “Michael Clayton”, giusto a volerne citare alcune.

Altre novità arrivano, poi, dalle produzioni interne, con due nuovi format ancora senza conduttore (a conferma di quanto abbiamo scritto qui): Amore negli anni (emotainment sui sentimenti) e Ritorno alla natura (infotainment sulla natura).




27
giugno

CRESCE L’OFFERTA IN ALTA DEFINIZIONE DI SKY: ENTRO FERRAGOSTO SARANNO 15 I CANALI SKY HD

Sky HD

“Siamo stati i primi a trasmettere regolarmente in HD e ora, entro il 15 agosto, i nostri canali in Alta definizione diventeranno 15“. Sono queste le dichiarazioni rilasciate da Andrea Scrosati, vice presidente di Sky Italia, sul futuro in alta qualità della pay tv di Murdoch.

A partire dal primo luglio e fino al prossimo 15 agosto, la piattaforma satellitare di Murdoch lancerà ben 15 canali che andranno ad affiancarsi a quelli già attivi Next: HD, Eurosport HD, Primafila HD e National Geographic Channel HD. Ma vediamo, nel dettaglio, le novità.

Dal primo luglio sul canale 110 nascerà Fox HD e sul 114, sempre prodotto da Fox, Fox Crime HD. Il 20 luglio sarà la volta dell’offerta cinema targata Sky che sostituirà gli odierni Sky Cinema HD e Sky Cinema HD +24 con  Sky Cinema 1 HD (301), Cinema Hits HD (306) e Cinema Max HD (309). Per quanto riguarda invece i documentari sarà disponibile in alta definizione Discovery Channel HD (401). Dal 14 agosto approderanno i nuovi canali HD sportivi: Sport 1 HD, Sport 2 HD, Sport 3 HD, Calcio 1 HD, Calcio 2 HD e SuperCalcio HD, che andranno a sostituire gli odierni Sky Sport HD 1 e 2.


24
aprile

STUDIO UNIVERSAL E PREMIUM CINEMA ARRICCHIRANNO DALL’8 MAGGIO L’OFFERTA DI MEDIASET PREMIUM

Studio Universal su Digitale Premium @ Davide Maggio .it

Arriveranno l’8 maggio, le due novità cinematografiche dell’offerta digitale terrestre Mediaset Premium: Premium Cinema e Studio Universal.

Premium Cinema (LCN 117) si rivolge a tutti gli amanti della settima arte proponendo, ogni giorno, 24 ore su 24, i migliori film degli ultimi anni, senza trascurare le novità più interessanti che, in eslcusiva per la pay tv, approderanno sul piccolo schermo a pochi mesi dall’uscita nelle sale cinematografiche. Premium Cinema offrirà ogni giorno 12 film in formato panoramico 16:9 e senza alcuna interruzione pubblicitaria. I film stranieri verranno trasmessi con doppio audio, italiano e lingua originale, e con i sottotitoli in doppia lingua.

L’altra novità, presentata nella conferenza stampa di stamane a Roma, e già preannunciata qualche giorno fa, riguarda il ritorno del grande cinema americano con Studio Universal. Il canale (LCN 118), scomparso dai teleschermi italiani a giugno 2008, continuerà ad offrire, come ha sempre fatto, i più grandi classici che hanno fatto la storia del cinema made in Usa.





21
aprile

STUDIO UNIVERSAL RINASCERA’ SUL DIGITALE TERRESTRE PREMIUM?

Studio Universal Digitale Premium @ Davide Maggio .it

Dopo settimane e settimane di rumors, commenti, anticipazioni che hanno animato la discussione qui, su DavideMaggio.it, iniziano a trapelare le prime conferme sulle prospettive future dell’offerta pay su digitale terrestre, targata Mediaset Premium.

Dalle pagine del “Giornale“, notoriamente vicino al biscione, il ben informato Maurizio Caverzan ci racconta delle prossime novità che interesseranno il digitale Premium. Secondo Caverzan venerdì prossimo in una conferenza stampa verrà presentata la rinascita di Studio Universal, il canale di cinema dedicato ai grandi cult e scomparso dalle tv italiane lo scorso giugno. Lo stesso giorno anche Mediaset annuncerà un nuovo canale di cinema che, come annunciato da alcuni nostri utenti particolarmente ben informati, potrebbe essere basato sul cinema in prima tv.

Studio Universal approdò in Italia nel bouquet satellitare di StreamTv nel marzo del lontano 1998 e a fine luglio 2003 passò nella neonata Sky Italia, dove è rimasto fino alla mezzanotte del 1 giugno dello scorso anno quando, dopo una campagna pubblicitaria di commiato durata un mese, chiuse le sue trasmissioni con il film Spartacus, dando l’arrivederci e non l’addio al suo pubblico affezionato. Da quel momento fu attivata sul sito web www.studiouniversal.it la sezione “I LOVE SU” dove i telespettatori hanno potuto, e possono ancora oggi, lasciare impressioni e richieste alla redazione del canale. Oggi il canale è visibile solo in Germania.

Noi, in attesa delle conferme o delle eventuali smentite sulle novità dell’offerta Mediaset Premium, vi lasciamo al video degli ultimi sei minuti di vita del canale sulla piattaforma satellitare Sky, tra spot, realizzati con spezzoni dei film trasmessi sul canale, e l’ultima parte dell’ultimo film trasmesso. Buona visione.

Guarda il video dopo il salto:


20
marzo

BLUE DRAGON SBARCA IN ITALIA SU CARTOON NETWORK, MENTRE PARTE IN GIAPPONE DRAGON BALL KAI

Dragon Ball Kai

Grandi novità e inattesi ritorni si prospettano nei prossimi mesi, in Italia e in tutto il mondo, sul fronte animazione. Partiamo da Blue Dragon, ultima serie del “papà” di Dragon Ball Akira Toriyama, che sbarcherà su Cartoon Network a partire dal 6 aprile, ogni giorno alle 19.05. La famosa rete a pagamento per bambini è riuscita a strappare dalle mani di Mediaset la visione in prima tv assoluta della serie animata giapponese che si ispira ad uno dei videogame più famosi e più venduti al mondo. I telespettatori di Italia 1, dunque, dovranno pazientare ed aspettare il prossimo autunno per la messa in onda del nuovo cartone.

Le novità, però, non mancano nemmeno per il più celebre fratello di Blue Dragon, Dragon Ball. L’anime più amato al mondo tornerà, infatti, in tv con una nuovissima serie.

Dragon Ball Kai, questo il nome del nuovo sequel, sarà la versione rimasterizzata di Dragon Ball Z e taglierà i nastri di partenza il prossimo 5 aprile sull’emittente giapponese Fuji TV per commemorare il 20° anniversario dalla prima trasmissione dell’anime. Come confermato dalla casa di produzione Toei Animation, Dragon Ball Kai sarà modificato per seguire più fedelmente il fumetto originale di Akira Toriyama: verranno eliminati tutti i filler ed aggiunte nuove animazioni, saranno rimasterizzate in digitale ed in alta definizione le vecchie pellicole che verranno riproposte in formato 16:9; l’opera di riscrittura vedrà anche musiche ed effetti sonori rinnovati e nuovi dialoghi registrati, oltre che una nuova sigla.





31
dicembre

IL 2009 DI JOI, ANCORA SERIE TV E “I MAGNIFICI” FILM

Joi - novità Gennaio Febbraio 2009 @ Davide Maggio .it

Ci stiamo per lasciare alle spalle il 2008, anno funesto secondo un vecchio detto. Ma per Joi, il canale dedicato alle famiglie dell’offerta Premium Gallery, l’anno appena terminato è stato fantastico: 5.000 ore dei migliori telefilm americani, 150 serie tv in prime time come House, Life, Pushing Daisies, Studio 60, Law and Order e più di 200 prime serate di grande cinema con prime assolute come Ocean’s 13, Una moglie bellissima, Blood Diamond, Invasion, Michael Clayton, Inside Man, Harry Potter, King Kong, solo per citarne alcuni.

Entrando nel secondo anno di vita (il 19 gennaio compie un anno), Joi vi offre un menù ricchissimo, con tante serie tv e film in prima visione.

Iniziamo dai film. Ogni lunedì continua su Joi il ciclo cinematografico “I Magnifici” che nelle quattro settimane di gennaio vi offrirà “Io non ho paura” (5/01) di Gabriele Salvatores dal romanzo di Nicolò Ammaniti, “L’assassinio di Jesse James” (12/01) per la prima volta sugli schermi italiani con Brad Pitt, “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban” (19/01) e “Shindler’s List” (26/01), lo spettacolare film per non dimenticare l’eccidio di milioni di ebrei.

Continuano anche le serie tv iniziate negli ultimi mesi dello scorso anno: Law & Order: Special Victims Unit 9, la serie poliziesca che focalizza l’attenzione sui crimini a sfondo sessuale continuerà ogni martedì in prima serata fino al 27 gennaio.


4
dicembre

SU 7GOLD ARRIVA IL GRANDE CINEMA

7Gold @ Davide Maggio .itChi l’ha detto che il grande cinema è ad appannaggio esclusivo delle grandi emittenti nazionali o delle pay-tv? Un piccolo grande passo in tal senso è stato fatto, nei giorni scorsi, da un circuito nazionale che negli ultimi tempi raggiunge ascolti degni di nota.

7Gold, grazie a due nuovi accordi firmati con Warner Bros e Target Communications, ha infatti arricchito il proprio palinsesto cinematografico con oltre 150 titoli. L’accordo con Target prevede lo sfruttamento di un gruppo di film appartenenti a Metro Goldwyn Mayer. Il contratto, di durata biennale, avrà la durata di due anni e consentirà a 7Gold di mandare in onda circa 60 pellicole importanti tra le quali figurano “La Battaglia di Alamo”, “Il Vizietto”, “F.I.S.T.” con Sylvester Stallone, “Missouri”, “Robocop2”, “Una perfetta coppia di svitati” con Billy Crystal e Gregory Hines, “Scorpio”, “Kalifornia” con Brad Pitt, “Ore Disperate” con Mickey Rourke e Anthony Hopkins. Senza contare pellicole dirette da registi come Michael Cimino, Otto Preminger, Arthur Penn, William Wyler.

Sempre di durata biennale, l’altro accordo sottoscritto da 7Gold con la prestigiosa major cinematografica, Warner Bros. In questo caso il pacchetto è ancora più corposo, si tratta di poco meno di un centinaio di titoli tra film e tv movie. Tra quelli di spicco sono da evidenziare “L’Impero del sole” di Steven Spielberg, “Madame Bovary” di Vincente Minnelli, “Superman 4” con Christopher Reeve, “Tutti gli uomini del presidente” di Alan J. Pakula con la coppia Redford-Hoffman, “Quella sporca dozzina” di Robert Aldrich, “Urla del silenzio” di Roland Joffe, “Space Cowboys” con Clint Eastwood, “Il Mucchio Selvaggio” di Sam Peckinpah.


30
novembre

UN ANNO DI CINEMA E DINTORNI CON IRIS. MA CHE FINE HA FATTO BIS?

Iris, Cinema e Dintorni @ Davide Maggio .it

Ha spento questa mattina alle 8.00 la prima candelina della sua vita e si sente già grande. Stiamo parlando di IRIS, il canale free trasmesso sul digitale terrestre, lanciato il 30 novembre 2007, realizzato da Mediaset e diretto da Miriam Pisani.

Con 365 giorni di trasmissione per 18 ore giornaliere, Iris si è subito imposto come uno dei migliori canali trasmessi in esclusiva sul digitale terrestre. Il canale trasmette il meglio del grande cinema, tanti spettacoli teatrali e opere liriche, musica classica, sit-com, fiction, documentari e informazioni.

In questo primo anno di vita, Iris ha iniziato la sua giornata con la rubrica di informazione cinematografica curata da TgCom “Cinema e Dintorni” per poi passare la palla ai 1.012 film trasmessi per oltre 3300 ore di cui 125 al primo passaggio in prima serata,  108 film per la tv, 1.204 episodi di telefilm, 11 dei quali in prima tv e 93 ore di musica classica e lirica in prime time.