Bruno Barbieri



12
dicembre

MASTERCHEF 2: TORNA IL POPOLARE TALENT CULINARIO. DAL 13 DICEMBRE SU SKYUNO

MasterChef 2

MasterChef 2

Il countdown è finalmente iniziato. Dopo mesi di estenuante attesa sta per riaffacciarsi sul piccolo schermo MasterChef, il talent show culinario che con la prima edizione è diventato un vero cult su Cielo, riuscendo a sorpresa a portare il piccolo canale free di News Corp. Station Europe in vetta tra i canali digitali. La seconda edizione però, in partenza il 13 dicembre alle 21.10, andrà in onda in esclusiva per gli abbonati Sky, in un’ottica di rafforzamento della debole offerta di SkyUno che, in mancanza di X Factor 6, rischiava nuovamente di “spegnersi”.

Formula che vince non si cambia, ed infatti per la seconda edizione sono poche le novità da segnalare. 8000 chef amatori provenienti da tutta Italia si sono presentati ai provini per entrare tra i “mitici 100″, cioè tra coloro che potranno presentarsi davanti ai giudici e giocarsi le migliori carte con il proprio piatto forte per dimostrare di meritarsi il titolo di aspirante Masterchef. Non sarà un’impresa facile per Joe Bastianich, Carlo Cracco e Bruno Barbieri: solo 18 infatti, dopo aver superato anche l’hangar per un’ultima stressante prova (lo scorso anno era il taglio delle cipolle), potranno entrare nel cast e darsi battaglia tra le sfide del popolare talent show.

Sfide sostanzialmente invariate. I 18 fortunati dovranno superare nel corso delle 22 puntate (11 prime serate) la Mystery Box, che fornirà al vincitore un piccolo vantaggio per l’Invention Test, da cui uscirà l’eliminato della prima puntata, ma anche la prova in esterna a squadre e infine il Pressure Test, in cui si sfideranno i componenti della squadra perdente e da cui uscirà quindi il secondo eliminato. Ad assaggiare i vari piatti preparati dagli aspiranti chef toccherà ovviamente a quei tre temibili giudici che abbiamo avuto modo di apprezzare nella prima edizione: il ristoratore Joe Bastianich – anche presente nella versione USA al fianco di Gordon Ramsay -, e i pluristellati chef Bruno Barbieri e Carlo Cracco.




25
novembre

BRUNO BARBIERI SPIEGA IL SUCCESSO DI MASTERCHEF E RIVELA: “DOVEVO ESSERE IL GORDON RAMSAY ITALIANO”

Bruno Barbieri

Mai come in questi ultimi anni, i cooking show padroneggiano incontrastati nella programmazione della tv generalista e satellitare, ma forse nessuno, eccetto MasterChef, è riuscito a conquistare una fetta di pubblico sempre più appassionata e giovane spodestando il monopolio di leccornie e sfide ai fornelli detenuto dal classico La prova del CuocoMarco Molendini, moderatore dell’incontro, dedicato al successo dei cooking show, della quarta giornata del Festival IMMaginario 3.0 di Perugia, reputa MasterChef il programma di punta dell’intrattenimento targato Sky, che “colpisce il cuore dell’essere italiano”.

Puntando su una suspense vertiginosa, sulle inquadrature più succulente di piatti unici nel loro genere e sulla severità e l’aria compiaciuta dei suoi giudici, Masterchef è diventato un cult anche in Italia ed è ora pronto a proporre la sua seconda stagione a partire dal 13 dicembre su Sky Uno. Ad intervenire all’incontro per spiegare gli ingredienti segreti di un piatto così ricco e pregiato è Bruno Barbieri, rinomato chef di fama internazionale nonché membro della commissione giudicatrice del talent insieme a Carlo Cracco e Joe Bastianich.

E’ un talent che dà la possibilità a tutti di provarci nella vita. Pensiamo a Spyros, vincitore della scorsa edizione: ecco lui ce l’ha fatta perché era l’unico a non fare tv”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


19
novembre

MASTERCHEF 2: SU SKYUNO GLI SPECIALI DEDICATI AI TRE GIUDICI

MasterChef

MasterChef

In attesa della conclusione di X Factor 6, SkyUno inizia la promozione della seconda edizione di MasterChef che quest’anno, dopo i buoni riscontri ottenuti dalla prima annata targata Cielo, andrà in onda in esclusiva su SkyUno a partire dal 13 dicembre, nella speranza che si riescano a replicare gli ascolti della rete free di News Corp. Station Europe.

Non è chiaro per ora se l’azienda che fa capo a Rupert Murdoch ha intenzione di adottare la stessa strategia di X Factor, replicando le puntate di MasterChef su Cielo a pochi giorni di distanza dalla prima tv satellitare, o se invece rimanderà la messa in onda in chiaro direttamente in primavera, presumibilmente assieme alla versione americana con Gordon Ramsay e il “nostro” Joe Bastianich.

Comunque sia a partire da oggi, alle 15.40, partiranno nel daytime di SkyUnogli speciali dedicati ai tre spietati giudici: Affari di famiglia con Joe Bastianich, La quadratura dell’uovo con Carlo Cracco e Chef a 7 stelle con Bruno Barbieri. Gli speciali saranno una sorta di biografia in cui scopriremo, direttamente dalla voce dei diretti interessati, i momenti salienti della loro carriera, quei momenti che li hanno portati a diventare i migliori esperti in campo culinario, non solo nel Belpaese.





19
ottobre

MASTERCHEF, QUINTA PUNTATA: ELIMINATI ALESSANDRO E AGNESE

MasterChef, quinta puntata

MasterChef, eliminati Alessandro e Agnese

Prosegue la scalata degli aspiranti chef verso il titolo di primo MasterChef d’Italia. In questa quinta puntata una Mistery Box particolare ha sorpreso i nostri amati concorrenti, costretti a cucinare – utilizzando alcuni o tutti gli ingredienti imposti – un bel polpo. Peccato che, come consuetudine, a decidere l’eliminato è stata la prova successiva, l’Invention Test, che in questa puntata prevedeva la preparazione di una torta a base di pan di spagna, scelto dalla verace Luisa in quanto migliore nella Mistery Box.

La prova, non proprio delle più facili, è stata giudicata, oltre che dai tre temibilissimi giudici, anche dal pluristellato pasticcere Luigi Biasetto. Ad uscirne con le “ossa rotte” è stato il criticatissimo Alessandro, autore di una torta al cioccolato poco riuscita in tutte le sue parti. Alessandro non ha comunque mai brillato nella cucina di MasterChef, attirandosi anche diverse antipatie in virtù di un caratterino “da schiaffi in faccia”.

Nella seconda puntata, come sempre in esterna, a decidere le sorti degli aspiranti MasterChef sono stati nientepopodimeche i pulcini della Sampdoria e del Genoa. Nella splendida cornice dello storico stadio Marassi di Genova, i concorrenti divisi in due squadre hanno avuto l’arduo compito di preparare un menu di sole verdure che, come noto, i bambini difficilmente ‘digeriscono’.


12
ottobre

MASTERCHEF, 4^ PUNTATA: ELIMINATI DAVIDE E DIEGO

Masterchef, eliminati Davide e

Masterchef, eliminati Davide e Diego

Altro giro, altra corsa. Masterchef prosegue a gonfie vele e in questa quarta puntata ha visto l’eliminazione di altri due aspiranti chef. A Fred, Paolo Vidoz e Marìka, eliminata nella prima prova a squadre in esterna, si è aggiunto anche Davide, eliminato nell’Invetion Test dal temibile trio Cracco-Bastianich-Barbieri e già a rischio eliminazione nella stessa prova nella precedente puntata, nonostante l’ottima performance nella Mistery Box.

“Gordon Ramsay è lo chef che mi ha fatto scoprire l’alta cucina”, dichiara nella sua biografia, ma tra il dire il fare, come si suol dire, c’è di mezzo il mare. L’impiegato 23enne torna dunque dalla moglie Martina e dalla piccola figlia Chiara, concepita quando ancora era uno studente e che è anche il motivo principale che l’ha spinto a partecipare al talent culinario di Cielo.

Ma le sorprese non sono finite qui: il secondo eliminato è stato deciso direttamente dalla protagonista “a sorpresa” di questa puntata: una sposa. La seconda prova a squadre in esterna prevedeva infatti la preparazione di due menu piuttosto canonici, uno di terra e l’altro di mare, per il pranzo di un matrimonio. Ad uscirne vincitrice, non senza difficoltà comunque, è stata la squadra blu capitanata da Chiara, incaricata di preparare il menu di terra.





5
ottobre

MASTERCHEF: STASERA UN ALTRO ELIMINATO E LA PRIMA PROVA A SQUADRE

I concorrenti di Masterchef

I concorrenti di Masterchef

Continua l’avventura di MasterChef Italia su Cielo. Dopo la formazione della Master Class e l’eliminazione dell’italo-olandese Fred, finito in nomination con Enea e Federico, per i 17 aspiranti MasterChef italiani il sogno prosegue con la prima prova a squadre “in esterna”. Ebbene sì, per i nostri prodi concorrenti è già arrivato il momento di prendere aria e rinfrescarsi per bene le idee dopo le poco convincenti Mistery Box e Invention Test del primo appuntamento.

I magnifici 17 dovranno preparare per i 100 militari di una portaerei di La Spezia un menu completo, dall’antipasto al dolce. Fuori i piatti singoli a scelta del concorrente, a MasterChef Italia si fa sul serio con una prova dalla difficoltà ancora più elevata. I concorrenti, come già anticipato, verranno divisi in due squadre: a decretare il vincitore non saranno però i tre temibili giudici ma gli stessi “ospiti” della puntata.

A Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Carlo Cracco l’arduo (ma neanche tanto visto il livello) compito di scegliere il peggiore chef tra i 17 aspiranti. La scorsa settimana sono finiti alla gogna, oltre ad Enea e Federico nominati tra i tre peggiori, anche Agnese, Davide, Giada e Alessandro, i cui piatti hanno totalmente deluso i giudici: sarà uno di loro a dover lasciare il talent dopo la prova di questa sera?


22
settembre

MASTERCHEF: I GIUDICI CONVINCONO, IL CAST MENO (FOTO)

Masterchef

Masterchef, un'aspirante chef ammessa

E’ il marchio della tanto attesa svolta di Cielo: MasterChef arriva finalmente in Italia dopo il notevole battage pubblicitario delle scorse settimane e gli ascolti record collezionati negli States. Il talent, della cui première abbiamo potuto apprezzare solo i casting, si fa subito notare per l’elevata qualità del montaggio, che dona ritmo e velocità a queste prime, ripetitive scremature, “incollando” il telespettatore allo schermo.

Merito anche dei tre cattivissimi giudici, che non fanno rimpiangere l’assenza del tanto amato Gordon Ramsay, protagonista indiscusso della versione americana. Ed è proprio sulla scia del suo stile, unico ed inimitabile, che si basa l’impostazione dell’adattamento italiano targato Magnolia. Spicca certamente la rigidità dell’italo americano Joe Bastianich, non a caso compare di Ramsay nella versione Oltreoceano, e l’ironia pungente del “pluristellato” Bruno Barbieri, le cui “risposte a tono” strappano più di qualche risata. Un po’ più elastico e contraddittorio invece Carlo Cracco, che alterna momenti di puro buonismo ad inquietanti sguardi minacciosi.

Pochi comunque i concorrenti che hanno ricevuto l’unanimità da parte del temibile trio, a dimostrazione che la qualità risulta, almeno per il momento, piuttosto bassa. La sensazione è che la produzione abbia voluto puntare appositamente ad un cast decisamente poco preparato, su cui sia però possibile investire nelle puntate successive. Immancabili – non a caso – i “casi umani”, quelle storie di vita particolari tipiche dei reality di casa nostra che catturano l’attenzione e fidelizzano il telespettatore.


21
settembre

MASTERCHEF ITALIA, LA PRIMA PUNTATA E’ LIVE SU DM

MasterChef Italia

Il talent show culinario più seguito al mondo sbarca questa sera su Cielo e DM segue e vi racconta la prima puntata in diretta. Parliamo di MasterChef Italia, la prima grande produzione realizzata appositamente per il canale di Sky. Aspiranti chef selezionati nei provini che si sono svolti in tutta Italia, si scontreranno in una gara all’ultimo piatto. Per vincere, i concorrenti dovranno dimostrare passione, bravura, creatività e tenacia.

Il vincitore porterà a casa un importante premio in denaro e avrà l’opportunità di pubblicare un libro con le sue ricette originali, oltre ad essere incoronato primo MasterChef d’Italia. Per giudicare la loro preparazione, MasterChef ha selezionato  una giura composta da tre esperti di fama internazionale: Carlo Cracco, il suo ristorante milanese è tra i 50 migliori al mondo, il pluristellato chef Bruno BarbieriJoe Bastianich, bandiera della gastronomia italiana negli Stati Uniti, con 20 ristoranti italiani da Los Angeles a New York.

MasterChef Italia è in onda ogni mercoledì a alle 21.00 con un doppio appuntamento in prima serata e in daytime tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, alle ore 13.00 (con replica alle ore 19.00). Se la sfida e l’adrenalina caratterizzano l’appuntamento del prime time, quello quotidiano è invece un vero e proprio magazine di cucina, con ricette della migliore tradizione italiana ed internazionale proposte da concorrenti e ospiti illustri che, attraverso le pietanze, racconteranno la propria storia personale.

Nel corso delle 12 puntate di prima serata avremo anche modo di vedere gli aspiranti chef impegnati in divertenti prove esterne: tra le molte, dovranno cucinare per una squadra di calcio, per una ciurma di militari in una portaerei, preparare una pizza perfetta per un intero paese, sfamare un gruppo di camionisti  e allo stesso tempo soddisfare i raffinati palati degli ospiti di una ambasciata.

Si parte questa sera con i top100 cuochi di MasterChef.

AFFILATE LE TASTIERE : MASTERCHEF E’ LIVE SU DM DALLE 21.00

Ore 21.05: al via su Cielo la prima edizione di MasterChef Italia, un format trasmesso in 145 Paesi. Conosciamo velocemente i tre giudici: Carlo Cracco, il pluristellato Bruno Barbieri e Joe Bastianich. Il primo concorrente a sottoporsi al loro giudizio è Ciro da Napoli. Per lui è importante cucinare in modo naturale. Il giudizio non è positivo: riceve un unico si da Cracco, mentre Joe non lo considera un vero cuoco e nonostante il piatto si presenti bene, risulta senz’anima.

Ore 21.15: Antonella cucina per il cane, il suo piatto è pieno di sale e pepe. Dai tre giudici arrivano tre secchi no. Joe si arrabbia con una ragazza che ritiene troppo arrogante e rovescia il suo piatto nel lavello. E’ il turno di Luisa, 22 anni con la passione della cucina. Prepara una crocchetta di castagne: il piatto si presenta molto bene, i giudici assaggiano con attenzione. E arriva una promozione a pieni voti.

Ore 21.25: tocca a Gabriella, 53 anni. E’ una ex truccatrice che ha scoperto la passione della cucina dopo aver affrontato da sola la malattia della madre. Ha preparato il suo piatto con amore, forse troppo a parere dei giudici. Ma sono tre si. Il concorrente successivo è Enrico che riceve un primo si da Joe mentre il giudizio di bruno diventa negativo non appena scopre che il ragazzo non è in grado di preparare la besciamella. E’ Cracco a dare il si decisivo.