Bilancio



30
aprile

Mediaset, Piersilvio Berlusconi ‘più povero’ nel 2020. Ecco i compensi dei top manager: Sala (Publitalia) stacca tutti

Pier Silvio Berlusconi

Il più pagato di Mediaset non è . Il vicepresidente e Ceo del gruppo televisivo, pur ricoprendo un ruolo di assoluto protagonista nel management dell’azienda di Cologno Monzese, riceve infatti un compenso inferiore a quello del Presidente Fedele Confalonieri e – soprattutto – di Stefano Sala, AD di Publitalia, che si conferma il più remunerato. Ecco le cifre riferite all’anno 2020, contenute nella Relazione sulla remunerazione del gruppo.




30
aprile

Rai, approvato il bilancio 2020: giù i ricavi (-147mln) e pure la pubblicità. Aria tesa tra Foa e Salini

Rai, Fabrizio Salini

Il bilancio del 2020 – l’annus horribilis dell’emergenza Covid – si è chiuso in sostanziale pareggio. Ma con una posizione finanziaria netta negativa per oltre mezzo miliardo di euro (-523,4 milioni), in peggioramento rispetto all’esercizio precedente ma – assicura l’azienda – comunque su livelli di sostenibilità. Bene ma non benissimo, insomma. Il consuntivo è stato approvato ieri dal CdA di Viale Mazzini, dopo ore di tensione che avrebbero visto contrapporsi in particolare il Presidente Marcello Foa e l’AD Fabrizio Salini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,


12
novembre

Mediaset: bilancio in utile nei primi nove mesi dell’anno. Sprint nel terzo trimestre

Mediaset

Il bilancio dei primi nove mesi del 2020 per è soddisfacente. Nonostante tutto. Il risultato netto dell’azienda è stato infatti positivo per 10,5 milioni, sebbene l’emergenza Covid e le sue conseguenze abbiano lasciato il segno. Eccome. Il calo rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente è stato dell’88% (un anno fa il gruzzolo ammontava a 92,1 milioni). Questo dato – nello specifico – recepisce l’impatto dell’avviamento legato all’opa su Ei Towers.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





15
ottobre

Bilancio Rai, utili in crescita nel primo semestre 2020. Ma aumentano anche i debiti

Cda Rai, Marcello Foa

Gli utili sono in lieve aumento, nonostante il colpo inferto al settore audiovisivo dalla pandemia. Ma la posizione finanziaria netta risulta negativa e per il futuro le previsioni non sono certo esaltanti: l’indebitamento – si prevede – aumenterà. Il Consiglio di Amministrazione della Rai, riunito ieri a Roma sotto la presidenza di Marcello Foa, ha esaminato e approvato il bilancio del primo semestre 2020. Ecco i dati più significativi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


26
maggio

Rai, bilancio 2019 in pareggio. Crescono i ricavi, cala la pubblicità

Fabrizio Salini, Rai

La Rai chiude il bilancio del 2019 in pareggio, pur con una contrazione degli introiti pubblicitari, con un incremento dei costi. E con una posizione finanziaria netta negativa di 469,4 milioni. Il progetto di bilancio al 31 dicembre 2019, illustrato ieri dall’Amministratore Delegato Fabrizio Salini, ha ricevuto il via libera unanime del CdA. Ecco i principali dettagli del documento sulle casse dell’emittente pubblica.





2
maggio

Mediaset, il bilancio 2017 torna all’utile. Crescono gli stipendi dei top manager: Confalonieri doppia Piersilvio

Piersilvio Berlusconi

Dopo la batosta economica dell’anno precedente, con perdite record causate dal braccio di ferro con Vivendi, nel 2017 Mediaset è tornata all’utile. L’azienda di Cologno Monzese – si legge nel bilancio della stagione conclusasi il dicembre scorso – ha registrato un utile netto di 90,5 milioni, a fronte del buco da 294,5 milioni di euro che nel 2016 aveva gravato sulle casse del gruppo. “Usciamo da un momento molto complicato” ha ammesso il vicepresidente Mediaset Piersilvio Berlusconi, che si è detto soddisfatto per i recenti risultati. Ecco i dati.


27
ottobre

Rai, approvato il contratto di servizio: ecco gli impegni presi. Il bilancio semestrale chiude in rosso

Rai, Mario Orfeo e Monica Maggioni

Il primo semestre ha chiuso in rosso (tutta colpa del canone, o quasi). Ma a Viale Mazzini sono fiduciosi: per il 2017 è previsto un “sostanziale pareggio”. Il CdA Rai ha dato il proprio via libera alla semestrale e soprattutto allo schema di contratto di servizio, cioè l’insieme degli impegni assunti dal servizio pubblico per il futuro nei confronti dei contribuenti. Tra gli obblighi imposti dall’azienda, l’avvio di un nuovo canale in inglese ed il sostegno ai produttori indipendenti.


29
aprile

Mediaset Premium: perdita da 384 milioni. Ecco il bilancio 2016 della pay tv

Mediaset

Il 2016 è stato un annus horribilis per le casse di Mediaset Premium. Nell’esercizio della stagione appena archiviata, la pay tv del Biscione ha infatti registrato una perdita record da 384 milioni di euro. Il dato, di tre volte superiore rispetto all’anno precedente (quando il difetto era stato di 83 milioni), emerge dalla relazione di bilancio 2016 stilata dal gruppo di Cologno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,