Anna Valle



12
maggio

MISTER IGNIS: LORENZO FLAHERTY PORTA SU RAI1 GLI ANNI DEL BOOM ECONOMICO

Lorenzo Flaherty in Mister Ignis

Dopo il buon successo ottenuto lo scorso mese di ottobre con Adriano Olivetti – La Forza di un sogno, interpretata da Luca Zingaretti e seguita da oltre 6 milioni di spettatori, Rai1 propone una nuova fiction incentrata sulla figura di un grande imprenditore. Questa sera e domani – 12 e 13 maggio – alle 21,15 su Rai1 andrà in onda Mister Ignis – L’operaio che fondò un impero, miniserie in 2 puntate con protagonista Lorenzo Flaherty nei panni di Giovanni Borghi, il giovane operaio che dal nulla creò una tra le più importanti realtà industriali italiane.

Liberamente ispirata al libro Mister Ignis di Gianni Spartà, giornalista, già autore di monografie su protagonisti dell’imprenditoria lombarda, la fiction è prodotta dalla Martinelli Film Company International e vede dietro la macchina da presa Luciano Manuzzi. Nel cast, insieme a Flaherty, anche Anna Valle e Massimo Dapporto, rispettivamente interpreti dei personaggi di Maria e Guido, moglie e padre di Giovanni Borghi.

La miniserie, girata tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013 in diverse location, compresi gli stabilimenti di Comerio della Whirlpool (una volta di proprietà della Ignis), racconterà le vicende di Borghi che, da grande uomo e imprenditore, riuscì con la sua fabbrica di elettrodomestici a dare un contributo significativo allo sviluppo industriale del nostro paese. Nella fiction, la cui sceneggiatura porta la firma di Eleonora e Renzo Martinelli, e Mauro Caporiccio, vedremo anche i successi sportivi ottenuti dalla Ignis. Borghi fu, infatti, uno dei primi a capire l’importanza di legare il proprio marchio a sport all’epoca molto amati e popolari come il ciclismo e il pugilato.

Mister Ignis – Foto




31
marzo

ZELIG: ANNA VALLE SI CANDIDA AL FIANCO DI BISIO

Anna Valle

Da Michelle Hunziker a Paola Cortellesi, passando per quella che, almeno personalmente, ha convinto di più, vale a dire Vanessa Incontrada. Grandi donne dello spettacolo hanno affiancato fino allo scorso anno Claudio Bisio alla conduzione di Zelig, il teatro comico più famoso della tv italiana, prima che il conduttore decidesse la “ritirata”.

Al suo posto, come noto, è arrivato il Mago Forest, insieme a Teresa Mannino. Sono loro – ogni lunedì, in prima serata su Canale 5 – i nuovi padroni di teatro di Zelig; lodevole lo sforzo, non un granché la resa: nove puntate finora trasmesse, che valgono all’ammiraglia del Biscione un lunedì intorno al 15% di share medio. Ma, numeri a parte, sono in molti a sperare che Bisio possa tornare a guidare il carrozzone di comici; anzi, c’è chi si candida al suo fianco (e non è certo una qualunque). Lei è Anna Valle:

Farei la conduttrice solo se fossi affiancata da un grande – ha dichiarato l’attrice in un’intervista a Libero – Non so, per esempio andrei a Zelig solo se fossi in coppia con uno come Claudio Bisio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


18
luglio

FICTION NEWS: LUCA CAPUANO IN CHE DIO CI AIUTI 2, PER NICOLE GRIMAUDO E’ IN ARRIVO LA TEMPESTA, MENTRE MARIANGELA D’ABBRACCIO TROVA UN POSTO AL SOLE

Mariangela D'Abbraccio

Amata o odiata, applaudita o criticata, la fiction italiana rappresenta da anni uno dei punti di forza della programmazione Rai e Mediaset. Anche nella prossima stagione decine di produzioni terranno compagnia al pubblico con storie vecchie e nuove, ma soprattutto con volti ormai più che familiari ai telespettatori. Del resto, la presenza nel cast di un attore conosciuto e apprezzato dal pubblico può fare la differenza e garantire in più di un’occasione il successo di una nuova fiction.

E’ il caso ad esempio della coppia composta da Lorenzo Flaherty e Anna Valle, che dopo il successo ottenuto lo scorso autunno con Un Amore e una Vendetta, potrebbe tornare a recitare insieme in una miniserie dal taglio biografico dedicata a Giovanni Borghi ovvero Mister Ignis. Il film per la tv, prodotto per la Rai da Renzo Martinelli, sarà incentrato sulle vicende della famiglia fondatrice della nota casa di elettrodomestici. Le riprese partiranno a fine estate nel Centro Operativo Europeo Whirlpool di Comerio, nella fabbrica di Cassinetta e in alcune località dell’area di Varese.

Nuovo set anche per Luca Capuano, il vendicativo Edoardo Monforte de Le tre rose di Eva, impegnato in queste settimane in Che Dio ci aiuti 2. L’attore interpreterà il ruolo di Francesco Lambiati, andando ad arricchire con la sua presenza il cast della serie, rimasta orfana di Serena Rossi, passata a Ris Roma 3 e Rossella 2, e di Massimo Poggio, presto in tv con K2 – La montagna Italiana e Casa & Bottega. Confermata la presenza della protagonista Suor Angela, interpretata da Elena Sofia Ricci, che in autunno ritroveremo anche su Canale5 ne I Cesaroni 5.





26
ottobre

UN AMORE E UNA VENDETTA: RIUSCIRÀ LA QUARTA PUNTATA A RISALIRE NEGLI ASCOLTI? (ANTICIPAZIONI)

Anna Valle e Elisabetta Pellini in Un amore e una vendetta

Archiviato il fallimentare tentativo di contrastare la miniserie Rai La donna che ritorna, con protagonista l’inossidabile Virna Lisi, si rinnova questa sera alle 21,10 su Canale 5, l’appuntamento con Un amore e una vendetta. La serie con protagonisti Alessandro Preziosi, Anna Valle e Lorenzo Flaherty, giunta alla sua quarta puntata, si è assestata su una media di 3.914.000 spettatori e del 15,13% di share.

Risultati al di sotto delle aspettative per la fiction diretta da Raffaele Mertes, che questa sera, approfittando della non troppo concorrenziale offerta di Rai 1, rappresentata dalla commedia New in Town – Una single in carriera con Renée Zellweger, potrebbe provare a guadagnare qualche spettatore in più. Un ulteriore calo d’ascolti, al contrario, farebbe scattare l’allarme rosso in quel di Mediaset, già alle prese in questi giorni  con un’altra fiction dagli ascolti in caduta libera.

Lo storico Distretto di Polizia, giunto alla sua undicesima stagione non riesce infatti a decollare, portando a casa una media di poco superiore ai 3.200.000 spettatori (13,60% di share). Dati neppure lontanamente paragonabili ai fasti del passato, dovuti alla fisiologica stanchezza da parte del pubblico e all’infelice collocazione nel giorno festivo. Proprio per questo Mediaset, stando a quanto comunicato da Publitalia, avrebbe pensato di spostare la serie poliziesca al mercoledì sera, ma non subito, bensì dal prossimo 30 novembre, ovvero il primo mercoledì libero dopo la fine di Un amore e una vendetta. 


12
ottobre

UN AMORE E UNA VENDETTA: ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA DEL 19 OTTOBRE

Un amore e una vendetta: Anna Valle e Alessandro Preziosi

E’ partita questa sera alle 21.10 su Canale 5 Un amore e una vendetta, la nuova fiction prodotta da Mediavivere con protagonisti Alessandro Preziosi, Anna Valle e Lorenzo Flaherty. Il soggetto della serie, liberamente ispirata al celebre romanzo Il Conte di Montecristo di Alexandre Dumas, è  tratto da un format argentino, a sua volta italianizzato dal gruppo di sceneggiatori composto da Nicola Lusuardi, Eleonora Fiorini, Michele Abatantuono e Mauro Casiraghi.

Alessandro Preziosi veste i panni di Lorenzo Bermann (personaggio ispirato ad Edmond Dantés), un imprenditore arrivato a Trieste per motivi di lavoro, che incrocia il suo cammino con quello di Laura (Anna Valle). La ragazza, figlia del ricco imprenditore edile Alberto Castellani (Ray Lovelock), è riuscita ad archiviare un passato infausto, segnato dalla morte in un incidente di Andrea Damonte, suo primo fidanzato, nonché caro amico di Marco Damiani (Lorenzo Flaherty), l’uomo che sta per sposare. Laura non può immaginare che il misterioso Lorenzo è in realtà il suo ex fidanzato, scampato alla morte e tornato dopo dieci anni con un nuovo volto e una nuova identità. Colpito a tradimento proprio dai suoi più cari amici, Marco, Luca (Paolo Seganti) e Paolo (Giovanni Guidelli), che fecero figurare la sua morte un incidente, Andrea ha ora un’unica missione: vendicarsi. Di seguito le anticipazioni della seconda puntata, prevista per mercoledì 19 ottobre.

Paolo Bianchi è morto: il suo corpo è stato ritrovato a Villa Ginestra, dove si era recato per incontrare Laura. Avrebbe voluto rivelarle tutta la verità sulla morte di Andrea Damonte, ma non ha fatto in tempo. Prima dell’arrivo della polizia, Lorenzo sottrae dalla Villa la borsa di Paolo: dentro trova alcune foto compromettenti della moglie Gabriella (Simona Borioni) e Luca Calligaris, in atteggiamenti intimi. Nonostante la polizia sia orientata sull’ipotesi del suicidio, né Laura, né Massimiliano (Federico Costantini), che non si dà pace per la morte del padre, ne sono convinti.

FOTO E SCHEDE DEI PERSONAGGI QUI





12
ottobre

UN AMORE E UNA VENDETTA: TRAMA, FOTO E PERSONAGGI DELLA NUOVA FICTION DI CANALE5

Un Amore e una Vendetta: Anna Valle e Alessandro Preziosi

Presentato in anteprima al Roma Fiction Fest, arriva questa sera alle 21,10 su Canale 5, Un amore e una vendetta, nuovo thriller sentimentale con protagonisti Alessandro Preziosi nei panni di Lorenzo Bermann, novello Edmond Dantés, Anna Valle in quelli di Laura Castellani, e Lorenzo Flaherty nel ruolo di Marco Damiani. La fiction in otto puntate (qui la presentazione), diretta da Raffaele Mertes con soggetto di Eleonora Fiorini, Nicola Lusuardi e Michele Abatantuono, si presenta come una rilettura in chiave moderna del classico di Alexandre Dumas, Il Conte di Montecristo.

Nel cast della serie, oltre al trio di bellissimi attori, anche Elisabetta Pellini nei panni di Olga, la fidanzata tossicodipendente di Luca (Paolo Seganti), Simona Borioni nelle vesti di Gabriella, una donna amante del lusso e della bella vita, moglie di Paolo (Giovanni Guidelli). Ma conosciamo meglio i protagonisti di questa nuova produzione Mediavivere.

LORENZO BERMANN (Alessandro Preziosi)

L’eroe che fa perdere la testa non solo  per la bellezza ma per il fascino maschile e il velato senso di timore che incute la sua presenza. Il suo sguardo induce al rispetto sia uomini che donne, la sua forza fisica inquieta i nemici, la sua capacità di controllare la rabbia crea ammirazione. E’ un leader. Anche se è un uomo giovane, ha sul volto i segni di chi ha vissuto molto di più, che ha sofferto e si è rafforzato, che conosce il mondo, il dolore e l’animo umano. Apparentemente cinico, è in grado di provare forti passioni ma sa controllarle totalmente. È animato dalla sete di vendetta ma conosce il sentimento della pietà e sa, solo se lo vuole, essere dolcissimo.


6
ottobre

UN AMORE E UNA VENDETTA: SU CANALE 5 “RIVIVE” IL CONTE DI MONTECRISTO

Un Amore e una Vendetta, il cast

I suoi intrighi, le passioni e i colpi di scena hanno ispirato diverse pellicole cinematografiche, infiniti spettacoli teatrali e un numero imprecisato di serie televisive. Parliamo del celebre romanzo Il Conte di Montecristo, che non sembra risentire dell’abbondante secolo e mezzo di vita, ma al contrario continua a sedurre nuove generazioni di sceneggiatori e registi, pronti a realizzarne l’ennesimo adattamento.

A 13 anni di distanza dalla fiction Mediaset diretta da Josée Dayan con Gerard Depardieu e Ornella Muti, e a 35 dallo sceneggiato Rai di Edmo Fenoglio con Andrea Giordana e Giuliana Lojodice, le vicende di Edmond Dantés stanno per tornare sugli schermi della tv italiana in Un amore e una vendetta, la nuova miniserie in otto puntate, in onda da mercoledi 12 ottobre in prima serata su Canale 5 (in realtà si era pensato ad un doppio appuntamento previsto per martedi 11 e mercoledi 12, ma al momento della pubblicazione di questo articolo, la guida tv Mediaset riporta un’unica puntata nella prima serata di mercoledi).

La fiction che vedrà protagonisti Alessandro Preziosi, Anna Valle e Lorenzo Flaherty,  non sarà in realtà un vero e proprio adattamento del romanzo di Alexandre Dumas: si tratterà piuttosto una libera interpretazione, tratta da un format argentino, a sua volta italianizzato dal gruppo di sceneggiatori composto da Nicola Lusuardi, Eleonora Fiorini, Michele Abatantuono e Mauro Casiraghi.


17
agosto

TUTTI I GIORNI DELLA MIA VITA: NERI MARCORE’ E ANNA VALLE INSIEME NELLA TORINO DEGLI ANNI 60.

Anna Valle e Neri Marcorè

Estate al lavoro per Neri Marcorè e Anna Valle, impegnati in queste settimane in quel di Torino sul set di Tutti i giorni della mia vita, miniserie in 6 puntate destinata alla prima serata di Rai1. A produrre la nuova fiction è la Pay Per Moon, che per la Rai ha già firmato con successo due stagioni di Raccontami. Come nella fortunata serie con protagonisti Lunetta Savino e Massimo Ghini, anche in questo nuovo progetto la casa di produzione, fondata dall’ex volto di Studio Aperto Roberta Cardarelli e da Mauro Mauri, ha deciso di puntare sull’effetto amarcord spostando le lancette indietro nel tempo. 

Siamo nel 1967 e il boom dell’industria, quella automobilistica su tutte, porta intere famiglie a trasferirsi in cerca di fortuna nel capoluogo piemontese. Tra le tante storie di “miseria e nobiltà” c’è anche quella di Vittorio (Neri Marcorè), agente di commercio sposatosi giovanissimo con Francesca (Debora Caprioglio), una donna che l’ha poi abbandonato.Vittorio s’innamora in seguito di Anna (Anna Valle), donna borghese e di larghe vedute, con la quale mette al mondo tre figli. La loro unione non ufficializzata (il divorzio arriverà soltanto con il referendum abrogativo del 1974) dà così vita a una famiglia che la società e la morale dell’epoca non  riconoscono come tale. 

Grigie palazzine e modesti ballatoi sono lo scenario sul quale si muovono i protagonisti, che nell’anonimato offerto da una grande città come Torino, cercano di nascondere la loro “diversità”. Il progetto, che vede alla regia Luca Ribuoli, si propone di raccontare con i toni della commedia sentimentale una pagina difficile della storia italiana, per certi versi, come racconta lo sceneggiatore della fiction Stefano Bises, ancora attuale.