Alessandra Amoroso



7
marzo

DM LIVE24: 7 MARZO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Moige VS Aldo Busi

lauretta ha scritto alle 15:41

Si prospettano tempi duri per l’isolano Aldo Busi. In una nota, la responsabile del Moige Elisabetta Scala chiede l’espulsione dello scrittore con le seguenti motivazioni: “fa apologia della pedofilia, dopo le sue parole al Maurizio Costanzo Show di qualche anno fa, ora sembra che anche all’Isola abbia replicato ripetendo di aver avuto rapporti con un adolescente. Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni e ora stiamo cercando filmati. Abbiamo inoltre già contattato Raidue che ci ha detto che il caso era già alla loro attenzione. Aspettiamo un incontro, intanto abbiamo già allertato l’osservatorio dei minori e media!”. Ogni reality ha il suo caso, non c’è niente da fare!

  • Alessandra e Valerio

mcooo ha scritto alle 16:32

Alessandra Amoroso e Valerio Scanu ospiti del prossimo serale di Amici. Canteranno insieme ”Per tutte le volte che…”.

  • Quanto manca?

lauretta ha scritto alle 18:14

La Toffanin a Bonolis: “ricordiamo quando comincia Ciao Darwin“. E lui: “e quando comincia… Quando tuo marito lo ritiene più opportuno! Mica è colpa mia se é lui il padrone di tutto qui!”.




19
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2010, ATTO III: POCA ETICHETTA E TANTA SERENITA’. RIPESCATI SCANU E, TRA I FISCHI, PUPO E EMANUELE FILIBERTO

Cambiare idea è spesso difficile e questo Sanremo è proprio l’eccezione che conferma la regola. E’ inutile confrontarlo con i Festival dei grandi exploit e dei grandi showman: questo Festival è diverso. Come già detto ieri questa sessantesima edizione è timida, asciutta, tutto fuorchè esplosiva eppure… piace, con la benedizione dell’auditel e con la concorrenza assente ingiustificata. Una festa della musica che strizza l’occhio alle grandi manifestazioni americane ma che alla fine, più che ai Grammy, vuole assomigliare ad una festa di paese e non se ne vergogna. Non c’è da stupirsi se ad un certo punto ci si ritrova virtualmente abbracciati a canticchiare “Non ho l’età” con Miguel Bosè: Sanremo è una fede, o ci si crede oppure no, e quest’anno a quanto pare la fede e la fiducia del pubblico abbondano. Basta vallette mute, basta grandi sermoni: quest’anno è di moda il “low profile” e alla fine questa dimensione rassicurante, va bene un po’ a tutti.

Non c’è una canzone che brilla per innovatività, non c’è la super star del momento, non c’è un punto di forza  unico: funziona il meccanismo nel suo complesso e tanto basta, nonostante le molte scelte avventate. In tutto questo non si può non menzionare la conduttrice, salvatrice (a sorpresa) della patria. Un simpatico mix tra una casalinga di Voghera che prova a vestirsi come Raffaella Carrà e una rassicurante anchorwoman, ospitale e cordiale nella propria professionalità. Cammina sui tacchi con la stessa nonchalance di un cammello su un iceberg, ha i seni che a momenti prendono il volo e in più saluta il padre in platea chiedendo “Come sto andando?”: insomma poca etichetta e tanta serenità e alla fine è innegabile che diventa proprio la Clerici la vera vincitrice della kermesse.

Anche la terza serata è trascorsa nel segno della musica e della caciarona italianità. Elisa, Carmen Consoli, Fiorella Mannoia, Bosè, Bennato, Coccciante, Renga e poi standing ovation per Massimo Ranieri e Nilla Pizzi “regina del Festival”,  tutti insieme per celebrare la leggenda di Sanremo ed eseguire  molti (forse troppi) dei brani più significativi della tradizione canora italiana. Ciascuno rigorosamente in promozione di qualche cd/concerto/spettacolo, i grandi nomi della musica (che si guardano bene dall’andare a Sanremo in gara) hanno regalato nel complesso bei momenti di musica e televisione, pur costringendo la povera Antonella al primo “sforo” di quest’edizione (ritardo di 55 minuti).


7
febbraio

AMICI DI SANREMO: ALESSANDRA AMOROSO DUETTA CON VALERIO SCANU (ASPETTANDO LA DE FILIPPI SUL PALCO?)

Per una porta chiusa c’è sempre una finestra da cui entrare quando la voce è quella di Alessandra Amoroso, forse il personaggio musicale più versatile che la scuola di Amici abbia mai sfornato. Valerio Scanu è ben felice di averla come spalla nella serata del Festival di Sanremo dedicata ai duetti (quella del giovedi), quando interpreteranno Per tutte le volte che, anche se potrebbe ancora una volta uscire in qualche modo sopraffatto dalla forza della Amoroso. I due, nemici per gioco nella scorsa edizione, proveranno a unire la loro forza mediatica per regalare il bis a Maria De Filippi che sarebbe felice di vedere premiato, ancora una volta, un suo amico nella serata finale.

Per la Amoroso la Rai non finisce mai di essere terreno fertile , proprio lei che già sul palco dell’Ariston è già stata ospite di Antonella Clerici a Ti lascio una canzone. Non è escluso però che una capatina a Sanremo la faccia anche Pierdavide Carone, autore del testo di Valerio, che molto volentieri si adatterebbe a fare la terza voce di un terzetto che potrebbe essere micidiale per ogni rivale al televoto. Forse però si dovrà accontentare  solo di una comoda poltrona in platea. Sarà quella che qualcuno di molto noto lascerà libera nella serata finale per tornare sul luogo del ‘delitto’ forse più soddisfacente della sua carriera?

‘L’invasione degli Amici’ è destinata a segnare d’ora in avanti la storia del Festival. L’accoppiata Costanzo-De Filippi il volto della Rai potrebbe cambiarlo davvero, iniziando dall’avamposto dell’Ariston, baluardo dello spettacolo più istituzionale italiano. E non ci stupiremmo affatto di vedere un festival sempre più nel segno della coppia più forte della nostra tv. Anche nella nuova veste di consigliere discografico, Maria ha grande fiuto e potrebbe far togliere grandi soddisfazioni personali ai suoi ‘figli’ artistici.





4
febbraio

DM LIVE24: 4 FEBBRAIO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • L’emblema dell’ingratitudine

lauretta ha scritto alle 09:42

Dopo le dichiarazioni del ballerino Leon Cino in merito alla sua non partecipazione ad Amici, arrivano le prime repliche della produzione del programma. Pare che il ragazzo, stando a quello che dicono, si sia dimenticato di dire che ad un mese dall’inizio del day time ha chiamato la produzione avvisando di non poter prendere parte al programma perchè aveva ottenuto un ruolo come protagonista in un film e questo l’avrebbe inevitabilmente allontanato da Amici. Parole testuali della produzione rilasciate su Dipiù da Sabina Gregoretti: “per noi uno come lui è l’emblema dell’ingratitudine”. Ormai credo non saranno mai più ‘Amici’.

  • 12 Milioni

busb ha scritto alle 18:15

I primi due episodi della Final Season di Lost andati in onda ieri sera sul canale americano ABC hanno ottenuto rispettiavamente 12.43 millioni e il 14% di share (5.7 di rating nella fascia 18-49), e 11.75 millioni con il 15% (5.5 di rating tra i 18-49). Rispetto alla season premiere della quinta stagione, LOST ha registrato un incremento di 740.000 spettatori. LOST è stato il secondo programma più visto della serata in valori assoluti, superato da NCIS Los Angeles e The Good Wife. Nello slot precedente, American Idol 9 ottiene 24,44 milioni.

  • I Round

lauretta ha scritto alle 18:26

I fans di Mauro Marin dovranno mettersi l’anima in pace. La Endemol ha emesso il suo verdetto: è tutto regolare. I due punti vengongono così smontati: non è detto che il preferito debba essere per forza immune dalle nomination (e comunque c’era stata la secca) e per quanto riguarda l’ex equo c’erano due nomi e questo basta. Il problema sarebbe nato solo se ci fosse stato solo un primo e gli altri secondi a parimerito. In quel caso sarebbero andati tutti in nomination. Fine primo round.

  • II Round

lauretta ha scritto alle 18:58

I fans di Mauro ribattono così alle dichiarazioni di Endemol: ”la scorsa settimana è stato aperto un televoto per il preferito della settimana (le nomination non c’erano). Ma a cosa è servito visto che all’inizio della puntata di lunedì la Marcuzzi ha aperto un nuovo televoto per decretare i primi 6 che servivano per la secca? Forse a far spendere soldi inutili ai telespettatori?”. Secondo round.

  • Redenzione repentina

lauretta ha scritto alle 20:11

Durante un intervento a Radio Gioventù, Morgan ha dichiarato di aver già intrapreso un percorso di recupero dalle droghe e che frequenta quotidianamente i narcotici anonimi.

  • ForumFolies

NicolaPG88 ha scritto alle 22:20

FORUM – DISCUSSIONE ACCESA SU GF, AMICI E XFACTOR

  • Un po’ come Morgan, un po’… così…

lca ha scritto alle 22:39

A Il più Grande Italiano di Tutti i Tempi Sgarbi afferma che Caravaggio non era omosessuale, era un pò come Morgan… un pò così diciamo. Subito Facchinetti correi ai ripari dicendo: “meglio non toccare argomento Morgan”.

  • Alessandra Amoroso

XxGiOsInOxX ha scritto alle 22:58

Tra gli ospiti di IO CANTO ci sarà Alessandra Amoroso.


18
dicembre

SENZA NUVOLE LIVE: ALESSANDRA AMOROSO IN CONCERTO, DOMENICA ALLE 00.10 SU ITALIA1

Alessandra Amoroso Live 2009

Alessandra Amoroso, vincitrice dell’ultima edizione di “Amici”, arriva ad arricchire il palinsesto natalizio di Italia 1 domenica 20 dicembre 2009 alle ore 00.10  con lo strepitoso concerto “Senza nuvole live” dal Limelight di Milano.

La giovane cantante pugliese sarà protagonista di un evento durante il quale presenterà una ricca carrellata di brani tratti dal suo ultimo album “Senza Nuvole”, in testa alle classifiche da parecchie settimane e vincitore di un doppio disco di platino.

Ecco i brani del concerto pronti a scaldare i cuori dei fan di Alessandra Amoroso e dei telespettatori di Italia 1:

  • Estranei a partire
  • Ama chi ti vuole bene
  • Splendida follia
  • Mi sei venuto a cercare
  • Da qui
  • Arrivi tu
  • L’amore non è un gioco
  • Immobile
  • Stupida
  • Senza nuvole

La regia è affidata a Roberto Cenci.





7
dicembre

SANREMO 2010: PAOLO BONOLIS SI ALLONTANA, ALESSANDRA AMOROSO SI AVVICINA. SARA’ SCONTRO TRA IDOLI DA TALENT SHOW?

Festival di Sanremo (Alessandra Amoroso e Marco Mengoni)

Mancano più di due mesi all’evento televisivo e musicale dell’anno, se tale può essere ancora denominato, ma fervono i preparativi per il sessantesimo Festival di Sanremo. La conduttrice Antonella Clerici, il direttore artistico Mazzi e tutto lo staff stanno lavorando sodo per mettere a punto la scaletta del festival tra cantanti in gara e ospiti. Per le conferme è ancora presto (bisognerà aspettare il 18 per conoscere i big), ma il settimanale “Tv Sorrisi e Canzoni” fa il punto su alcune indiscrezioni che vedrebbero sul palco dell’Ariston Paolo Bonolis come ospite per una sera e Alessandra Amoroso come voce tra gli artisti big. Bonolis è onorato dell’invito dell’amica e “compagna di scuderia” Antonella Clerici ma la sua partecipazione è in dubbio:

‘L’invito di Antonella Clerici per il prossimo Festival mi ha fatto davvero piacere. Si vedrà. Ne dobbiamo parlare con Antonella per vedere se ci siano i margini per cui io possa essere utile al Festival Non sono un comico, ne’ un ballerino, ne’ un cantante. Scrivo quello che faccio e cioè una trasmissione tv. Ma Sanremo lo scrivono altri e lo conduce Antonella. E quindi mi domando: ‘Li’ che posso fà?”.

Pur rimanendo possibilista, la partecipazione di Bonolis rimane ancora un’ipotesi. In rialzo invece le quotazioni di Alessandra Amoroso per entrare a far parte della squadra dei big: dopo la partecipazione allo show di Gianni Morandi e l’ultima ospitata in casa Rai ieri pomeriggio da Pippo Baudo, la vincitrice di Amici potrebbe davvero calcare il palco più pretigioso per la musica italiana. Leggete cosa ha dichiarato la stessa Antonella Clerici.


9
novembre

GRAZIE A CHI?

Grazie a Tutti (Gianni Morandi, Alessandra Amoroso)

Mai telepromozione fu più adeguata. Parlo di quella dei materassi Dorelan che hanno pensato bene di sponsorizzare il “nuovo” show della domenica di Raiuno con una lungimiranza quasi profetica, degna di Nostradamus. Proprio un materasso, infatti, è ciò che serve durante la visione di Grazie a Tutti.

Prendi uno studio televisivo, preferibilmente il mitico Delle Vittorie in Roma, affidati ad una scenografia decisamente minimal, aggiungi una suggestiva fotografia e metti al centro del palco uno dei mostri sacri dello spettacolo italiano. Questa è, secondo Ballandi, la formula migliore per mettere in piedi uno show degno di questo nome; e l’intuizione è senza dubbio la migliore. Ma da un po’ di tempo a questa parte, i mostri sacri di turno dell’italico showbiz cedono piano piano il passo alle cariatidi, seppur celeberrime, del panorama catodico nostrano. E poco importa che le cariatidi sappiano intrattenere, presentare o condurre, basta che a calcare il palco ci siano dei nomi di richiamo che risveglino la suggestione amarcord dei bei tempi che furono e il gioco sarebbe fatto.

Questa volta è stato il turno, l’ennesimo, di Gianni Morandi, quello che, per intenderci, era dovuto ricorrere ad uno smutandato monologo per poter contrastare le buste di Maria De Filippi ed essere… Uno di noi! Fortunatamente c’era Alessandra Amoroso ma se qualcuno ha pensato che potesse trattarsi di una transizione, che tanto va di moda, tra il vecchio e il nuovo, credo debba ricredersi. Grazie a Tutti è uno show banale, lento e soprattutto privo di qualunque contenuto ma condito da ottima musica.


8
novembre

GRAZIE A TUTTI: GIANNI MORANDI E ALESSANDRA AMOROSO ALLA RICERCA DEL TARGET PERDUTO.

Grazie a Tutti, Gianni Morandi e Alessandra Amoroso

Dopo i flop di Clerici e Salemme, Raiuno ci riprova. E lo fa in grande stile. Parte stasera alle 21.30 il nuovo show di Gianni Morandi, Grazie a tutti, un varietà che si preannuncia ricco di novità, a partire da una new entry “scippata” alla concorrenza”: Alessandra Amoroso. La giovane cantante, figlia degli Amici di Maria dei Miracoli, trasloca così sulla tv di Stato, nella speranza che almeno qualcuno dei suoi giovani fan si decida a cambiare canale, sintonizzandosi sulla prima rete della TV di Stato che non spicca per giovani all’ascolto.

Questa sembra essere la scommessa di Morandi che, conscio dei flop delle trasmissioni dei colleghi altrettando celebri, punta sugli idoli dei giovani, recuperando quel target tanto prezioso che la tv pubblica ha gradualmente perso nel corso degli anni. E cosa fare di meglio se non ‘strappare’ ai talent show i suoi stessi protagonisti?

D’altro canto Morandi conosce fin troppo bene i meccanismi televisivi e ha dimostrato in più di un’occasione di saperli utilizzare. Chi non ricorda, ad esempio, quando in uno dei suoi ultimi programmi, destinato a scontrarsi con l’inossidabile C’è Posta Per Te della De Filippi, Morandi si mise letteralmente in mutande, per “dimostrare quei meccanismi fondamentali della macchinetta dell’auditel”? Non a caso l’evento registrò un picco notevole di share, seppur non sufficiente a battere l’inarrestabile forza di Maria. Cosa fare di meglio allora se non rubare a Maria chi è di Maria? Sperando tra l’altro, come si mormora da tempo, in una (seconda) celebre ospitata della De Filippi sulla tv pubblica, dopo quella dello scorso febbraio a Sanremo.