30 Rock



14
marzo

Le Pagelle della Settimana TV (6-12/3/2017). Promossi C’è Posta Per Te e MasterChef. Bocciati Ceccherini e il daytime in convento di Rai2

de filippi c'è posta

Maria De Filippi

Promossi

9 a Valerio Braschi, vincitore della sesta edizione di MasterChef. A soli 18 anni, il giovane romagnolo riesce a conquistare i quattro giudici e ad aggiudicarsi la prima posizione nell’impervia gara culinaria di Sky Uno.




9
marzo

30 Rock: il cerchio si chiude (finalmente) anche in Italia, con la settima stagione in arrivo su Premium Joi

30 Rock

30 Rock

Dopo la pioggia di premi e nomination (39 vinti su un totale di 145 svariate candidature), e un posto meritato tra le sitcom più intelligenti e complesse dell’ultimo decennio, 30 Rock potrebbe senza dubbio concorrere per il titolo di serie più bistrattata dai palinsesti nostrani. Tralasciando l’approdo tardivo sui teleschermi italiani dopo l’esordio statunitense nel 2006, questa storica comedy NBC ha infatti vissuto l’esperienza nel Belpaese in uno stato di trasloco perenne, costringendo il pubblico a inseguirla letteralmente. Il passaggio per le frequenze di Lei, SkyUno e infine Rai 4 non ha tuttavia mai raggiunto la settima e ultima stagione, che a più di quattro anni dalla messa in onda oltreoceano arriva ora su Premium Joi (DTT pay, canale 315), a partire dalle 21.15 di questa sera.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


27
agosto

EMMY AWARDS 2012: QUAL E’ LA MIGLIOR COMEDY?

Il cast di Modern Family

Il 23 settembre saranno finalmente resi noti i vincitori degli Emmy Awards 2012, le statuette più ambite dalle serie tv statunitensi. La cerimonia avrà luogo al Nokia Theatre di Los Angeles e, in attesa del responso ufficiale che decreterà vincitori e vinti, perché non passare in rassegna le sei serie tv che gareggeranno nell’ambita categoria di miglior comedy del 2012?

Prima fra tutte ritroviamo Modern Family con ben 14 nomination e un elevato numero di premi conquistati in passato. L’idea brillante di girare le puntate in stile documentaristico, arricchite dall’ironia e dalla bravura di un cast eccentrico e preparato costituiscono il marchio di fabbrica della serie ideata da Christopher Lloyd e Steven Levitan. Modern Family farà incetta di premi anche quest’anno? Certo i temibili nerd di The Big Bang Theory non saranno immobili a guardare. Questi ultimi sono riusciti a conquistare anche il pubblico italiano che si è appassionato alle vicende scampanate di Leonard, Sheldon, Rajesh e Howard, insieme all’immancabile bionda senza cervello Penny. Scontro fra “titani”?

Spazio anche per Curb Your Enthusiasm, le cui prime cinque stagioni sono state trasmesse in Italia sul defunto canale satellitare Jimmy. La serie ruota intorno alla vita romanzata del suo ideatore: Larry David, già co-creatore e sceneggiatore della serie Seinfeld. Curb Your Enthusiasm vanta un numero ragguardevole di nomination agli Emmy e ai Golden Globe, meritandosi il titolo di una delle serie più premiate e longeve della tv statunitense. Fra le altre ecco scendere in campo Girls, la serie della HBO che debutterà per la prima volta in Italia su Mtv ogni mercoledì alle 22.50 a partire dal 10 ottobre. Cinque sono le candidature di Girls agli Emmy 2012.





18
settembre

EMMY AWARDS 2011: LA 63^ EDIZIONE STANOTTE SU SKY UNO. LA MINISERIE MILDRED PIERCE E MAD MEN I PIU’ NOMINATI

Jane Lynch

Puntuale come ogni anno, torna l’attesissimo appuntamento con gli Emmy Awards, ovvero i prestigiosi Oscar della tv americana assegnati alle migliori produzioni del piccolo schermo. L’edizione numero 63 sarà trasmessa in Italia da  SkyUno (canale 109)  nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 settembre. Si  partirà all’1,00 con il red carpet commentato da Martina Riva e Francesco Castelnuovo, per proseguire poi alle 2,00, con la messa in onda in versione integrale della cerimonia di premiazione, condotta quest’anno dall’attrice Jane Lynch, la Sue Sylvester di Glee.

Tante le serie e i film tv in lizza per ricevere l’ambita statuetta. Record di nomination, ben 21, per Mildred Pierce, l’intensa miniserie targata HBO con Kate Winslet e Melissa Leo, in arrivo in Italia su Sky Cinema a partire dal 14 ottobre. 19 le nomination di Mad Men, la serie-capolavoro trasmessa in Italia sui canali Fox e Rai4 già premiata in passato con 13 statuette. Un’altra pioggia di candidature, ben 18, è arrivata a Boardwalk Empire, la gangster story targata HBO, prodotta da Martin Scorsese e interpretata da Steve Buscemi. In gara con 13 nomination ciascuna: Game of throne, serie fantasy in arrivo a fine ottobre su Sky Cinema, la serie comica 30 Rock con Tina Fey e Alec Baldwin, attualmente in onda su Rai4 e Modern Family, la serie con protagonista la famiglia più anticonvenzionale della TV, in onda su FOX e Cielo.

11 nomination sono andate al tv movie Too big to fail, cruda ricostruzione della crisi finanziaria del 2008 e del fallimento del colosso Lehman Brothers, diretta dal premio Oscar Curtis Hanson. Sono 9 invece le candidature assegnate a Cinema Verite, il film di HBO con Diane Lane, Tim Robbins e James Gandolfini, che ripercorre il dietro le quinte del docu-reality di PBS “An American Family”, che negli anni ’70 fece clamore come primo esempio di televisione-verità. Conquista 7 nomination la miniserie-evento I Pilastri della terra, tratta dal best seller di Ken Follett e prodotta da Ridley e Tony Scott.


15
luglio

EMMY 2011, LE NOMINATIONS: MAD MEN, BOARDWALK EMPIRE E MODERN FAMILY I PIU’ NOMINATI.

Emmy 2011

Mad Men, Mad Men e ancora Mad Men. Passa il tempo, aumentano le stagioni ma la fortunata serie di AMC non accenna a mollare la presa e incassa anche quest’anno ben 19 nominations a fronte delle tredici statuette già portate a casa nelle ultime tre edizioni. E’ il primo “verdetto” della 63esima edizione degli Emmy Awards 2011, di cui sono stati annunciati ieri i nomi degli show in lista per la tanto ambita statuetta.

Esagerando potremmo dire che in Italia gli appassioni di Mad Men si contano sulle dita di una mano: trasmesse prima da Cult e FX sul satellite, poi da Rai4 sul digitale, le vicende dei pubblicitari di New York non hanno mai trovato spazio su una rete generalista per farsi ammirare dal grande pubblico. Stesso discorso per Boardwalk Empire, in onda su Sky Cinema dallo scorso gennaio, e premiato con ben 18 nominations.

Al terzo posto con 17 nominations spicca Modern Family, la serie targata Fox trasmessa in Italia da Fox Life e Cielo. Buon piazzamento anche per 30 Rock con 14 nominations, per la novità Game of Thrones della HBO che si aggiudica 13 nomination e per Glee a quota 12. Restano quasi a secco i grandi titoli come Grey’s Anatomy con 3 nominations, Dr. House con appena 2 nominations e poi Dexter, Desperate Housewives, Fringe e Community. 10 nominations, invece, per la miniserie The Kennedys (a fine agosto su La7) con Katie Holmes. Dopo il salto le nominations delle principali categorie.





11
luglio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (4-10/07). PROMOSSI NCIS E LA RAI1 “SPERIMENTALE”, BOCCIATI IL “SUCCESSO” DI ANGELI E DIAMANTI E IL CONTRATTO DI FAZIO

Serena Dandini

10 a NCIS. La serie, campione di ascolti in Usa, si conferma seguitissima in Italia anche in replica su Rai2. In onda su Fox Crime, invece, grazie ai dati differiti, si è portata alla cifra record per la piattaforma satellitare di 900.000 spettatori.

9 alle D’urso Interviste. Senza entrare nel merito della tipologia di intrattenimento offerto, va segnalata la capacità di Barbara d’Urso di accattivarsi il pubblico e creare fidelizzazione tramite le sue interviste. Inoltre, i momenti “cuore a cuore” hanno il merito di aver sostituito i troppo spesso chiassosi talk di Pomeriggio Cinque.

8 agli ascolti di Sei più bravo di un ragazzino di 5a?. Lo show condotto da Riccardo Rossi, in onda su Cielo, venerdì 8 luglio ha ottenuto lo 0.77% di share con 72.000 telespettatori a fronte di una media settimanale del canale pari allo 0.44%.

7 a Rai1 che, malgrado abbia già pronte due alternative di game per access (I Soliti Ignoti e Affari tuoi) e preserale (L’Eredità e Reazione a Catena), continua a sperimentare (Colpo d’occhio e Un Minuto Per Vincere). L’unico neo è che per entrambi i nuovi progetti il conduttore designato, al momento, sia lo stesso: Max Giusti.

6 a Raffaella Carrà. La regina del Tuca Tuca è tornata in tv nelle vesti di Isabella di Castiglia in uno spot di una nota compagnia telefonica. Il risultato non è dei migliori (anche se “molto meno peggio” dell’altro spot con cui è in onda) e l’unica consolazione per Raffa è quella di aver oscurato la bella Bianca Balti.


20
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (11-17/04). PROMOSSI 30 ROCK E ROSETTA, BOCCIATI FERILLI E CIAK SI CANTA

Alessandra Amoroso

10 a 30 Rock approdato su Rai 4. Brillante, ironica, dissacrante: la serie è una delle sitcom meglio riuscite degli ultimi anni. Perfetto esempio di come fare si possa fare satira sulla tv (e non solo) senza autocelebrarsi. Chapeau.

9 a Giorgia Palmas. All’Isola dei Famosi, la sarda showgirl ha mostrato un grande equilibrio e una tempra d’acciaio. Chi dice che le veline sono solo stupide e senza cervello?

8 al nomignolo Lorena Goretti che Amanda Lear, nel corso di Ciak si Canta, ha coniato per la pia conduttrice di Pomeriggio sul 2.

7 al ritorno di Rosetta a Uomini e Donne. Ricomparsa agli studi Elios, dopo una bronchite che l’aveva tenuta a riposo forzato per qualche settimana, l’opinionista over si è lasciata vincere dall’emozione abbandonandosi ad un pianto liberatorio.

6 a Vanessa Incontrada che, al settimanale A, a proposito di Zelig dichiara: “Bisio e la Cortellesi? E’ come vedere tuo marito che fa l’amore con un’altra”.


18
aprile

RAI 4: AL VIA DA OGGI BEING ERICA, FLASHPOINT E UNDERBELLY – THE GOLDEN MILE

Telefilm Rai 4

Continua sotto il segno del serial la programmazione di Rai 4. Dopo il debutto di 30 Rock, nel pomeriggio di ieri, ben tre nuovi appuntamenti attendono a partire da oggi i telespettatori della quarta rete Rai. Si parte alle 16.25, con Being Erica, fortunata serie incentrata sulle vicende private della trentenne Erica Strange (Erin Karpluk) che in balia di troppi rimpianti cerca di riprendere in mano la propria vita grazie all’aiuto di un analista. L’uomo ha però l’incredibile potere di rimandarla indietro nel tempo, a rivivere e riconsiderare tutte le sue scelte. La serie “dramedy” ideata da Jana Sinyor e prodotta dal network CBC nel 2009, sarà trasmessa da lunedì a venerdì nella prima settimana di programmazione, per approdare in seguito anche alla giornata del sabato.

Un nuovo appuntamento quotidiano attende anche la fascia dell’access prime time. A partire da questa sera, dal lunedì al venerdì alle 20.20 andrà in onda  Flashpoint, serie action-crime prodotta dal network canadese CTV. Il serial vede protagonista la SRU (Strategic Response Unit), una squadra d’elite della polizia di Toronto, guidata dall’esperto Ed Lane (Hugh Dillon). L’unità si compone di cecchini, negoziatori, artificieri e tecnici, tutti perfettamente addestrati a fronteggiare le più svariate situazioni d’emergenza. Ideata da Mark Ellis e Stephanie Morgenstern, la serie segue sul campo l’attività delle forze dell’ordine, con attenzione agli aspetti più tecnologici del lavoro investigativo.

In seconda serata, ogni lunedì dalle 22.40, sarà invece la volta di un doppio appuntamento in prima visione tv con Underbelly – The Golden Mile, serie tv australiana ideata da Greg Haddrick e prodotta da Nine Network.  Il serial racconta senza censure la recente storia criminale delle metropoli Melbourne e Sydney, basandosi su fatti e personaggi reali. Underbelly si struttura in tre stagioni indipendenti di tredici puntate ciascuna, ognuna dedicata a un decennio di cronaca.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »