David di Donatello


3
maggio

David di Donatello 2022: tutti i vincitori

Eduardo Scarpetta

Eduardo Scarpetta

Tante le statuette consegnate da Carlo Conti e Drusilla Foer durante la cerimonia di premiazione della 67° Edizione dei David di Donatello, che Rai 1 ha trasmesso in diretta dai Cinecittà Studios di Roma. Tra il ricordo di Monica Vitti e degli altri artisti scomparsi nel 2021, premi speciali e volti cari anche al pubblico della fiction italiana – come Eduardo Scarpetta, miglior attore non protagonista per Qui rido Io - spiccano il premio come Miglior Attrice Protagonista all’esordiente diciassettenne Swamy Rotolo per la pellicola A Chiara e quello come Miglior Attore Protagonista a Silvio Orlando. E’ Stata la Mano di Dio di Paolo Sorrentino ha vinto come Miglior Film ma il film più premiato in assoluto è stato Freaks Out di Gabriele Mainetti. A seguire l’elenco completo di tutti i vincitori.




22
aprile

David Speciale a Sabrina Ferilli

Sabrina Ferilli

Sabrina Ferilli

David Speciale a Sabrina Ferilli. Tra i premiati della 67esima edizione dei David di Donatello, oltre a Giovanna Ralli, che riceverà il Premio alla Carriera, anche l’attrice romana. A lei, la giuria ha deciso di assegnare il David Speciale 2022 durante la cerimonia su Rai 1 in prima serata, il 3 maggio, dagli studi di Cinecittà a Roma con la conduzione di Carlo Conti e Drusilla Foer.


29
marzo

Drusilla Foer affianca Conti ai David di Donatello

Drusilla Foer

Drusilla Foer

Il direttore di Rai 1 Stefano Coletta ha più volte espresso il desiderio di vedere Drusilla Foer in tv con un programma tutto suo. Se n’è parlato tanto e se ne parla ancora, in vista della prossima stagione. Intanto, la eleganzissima nobildonna interpretata da Gianluca Gori è pronta a tornare su Rai 1.





11
maggio

David di Donatello 2021: Sophia Loren miglior attrice protagonista, Zalone batte Pausini – Tutti i vincitori

Sophia Loren miglior attrice protagonista - David di Donatello 2021

Sophia Loren miglior attrice protagonista - David di Donatello 2021

“Forse sarà il mio ultimo film, questo non lo so (…) Ma io senza il cinema non posso vivere”. Con queste parole, un’emozionata ed emozionante Sophia Loren riceve il suo settimo David di Donatello come miglior attrice protagonista per il film La vita davanti a sé. Il primo, 60 anni fa, per La ciociara. Standing ovation per un’icona mondiale e applausi per tutti i vincitori della 66° edizione dei David, gli Oscar del cinema italiano, dove spiccano il trionfo di Volevo nascondermi come miglior film e la sconfitta di Laura Pausini in corsa per la miglior canzone, premio andato a Checco Zalone. Delusione, dopo il mancato Oscar 2021 di due settimane fa, che la cantautrice di Faenza – presente alla cerimonia – nasconde con una risata alquanto isterica. Tra i momenti più significativi, l’intervento della figlia dello sceneggiatore Mattia Torre, salita sul palco per la vittoria del padre scomparso nel 2019 a 47 anni, a cui va la miglior sceneggiatura originale grazie a Figli.


7
maggio

Laura Pausini ai David di Donatello

Laura Pausini

Laura Pausini

Reduce dalla vittoria ai Golden Globes, e dalla cerimonia degli Oscar dove è stata nominata con il brano IO SI, nella categoria Best Original Song per il film “La vita davanti a sé” di Edoardo Ponti con Sophia Loren, Laura Pausini parteciperà alla cerimonia dei David di Donatello il prossimo 11 maggio su Rai1.





6
maggio

David di Donatello a Monica Bellucci per «la sua bellezza e la capacità di essere icona globale!»

Monica Bellucci

Monica Bellucci

Sembrava dovesse essere il Festival di Sanremo la cornice ideale per riaccoglierla nel Belpaese, invece sarà la serata dei David di Donatello a celebrare Monica Bellucci. Durante la cerimonia, in programma martedì 11 maggio in diretta su Rai 1 con Carlo Conti, l’attrice umbra sarà premiata con il David Speciale 2021.


23
marzo

David di Donatello slittano all’11 maggio 2021

Carlo Conti - David di Donatello

Carlo Conti - David di Donatello

Anche quest’anno, slittano i David di Donatello. La cerimonia che premia i film italiani e i suoi protagonisti, giunta alla 66° edizione, viene posticipata a martedì 11 maggio 2021; inizialmente, era prevista il prossimo 7 aprile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


9
maggio

David di Donatello 2020: una premiazione ’senza’ premiati. Il paradosso attenua la noia

David di Donatello 2020

Una premiazione senza premiati. O meglio, coi premiati a distanza. Collegati in streaming, come accade ai tempi dell’emergenza sanitaria. La serata dei  David di Donatello 2020 è stata insolita, un inedito nella lunga storia del prestigioso riconoscimento attribuito alle eccellenze del cinema italiano. Eppure, la novità non è stata poi così tragica: il conduttore Carlo Conti, per quanto possibile, è riuscito a contenere il paradosso di una cerimonia senza platea ed ha portato l’attenzione sui vincitori (qui l’elenco completo), evitando così le debordanti e poco televisive autoreferenzialità che in passato avevano caratterizzato ed affossato la manifestazione.