22
marzo

ASCOLTI TV DI VENERDI 21 MARZO 2014: LE MANI DENTRO LA CITTA’ CALA AL 15.43%. BRIGNANO CHIUDE MESTAMENTE (13.42%). COLORADO DEBUTTA AL 9.31%, MENTANA CON GRILLO AL 10.7%

ascolti tv 21 marzo 2014

Simona Cavallari

Ascolti tv prime time

Su Rai1 l’ultima puntata de Il Meglio d’Italia ha conquistato appena 3.114.000 spettatori pari al 13.42%. Su Canale 5 in calo Le mani dentro la città che ha raccolto davanti al video 3.818.000 spettatori pari al 15.43% di share. Su Rai2 Virus ha registrato 970.000 spettatori (3.95%). Su Italia1 il debutto della nuova stagione di Colorado ha intrattenuto 2.026.000 spettatori (9.31%). Su Rai3 Amore Criminale ha raccolto davanti al video 1.567.000 spettatori (6.06%) mentre su Rete4 Quarto Grado totalizza 1.837.000 spettatori (8.48%). Su La7 Crozza nel Paese delle Meraviglie è stato visto da 2.331.000 spettatori (8.76%).

Access prime time

Tempesta d’Amore vince di un soffio su CSI.

Su Rai1 Affari Tuoi è stato seguito da 5.591.000 spettatori e il 20.38% di share mentre su Canale 5 Striscia la notizia ha fatto segnare 5.266.000 spettatori (19.14%). Su Italia1 CSI ha registrato 1.389.000 spettatori con il 5.24% mentre Lol :-) su Rai2 1.221.000 con il 4.38%. Su Rete4 Tempesta d’amore ha siglato il 5.33% con 1.454.000 individui all’ascolto. Su Rai3 Un Posto al sole ha fatto segnare il 7.83% e 2.110.000 spettatori, mentre Otto e Mezzo su La7 1.847.000 e il 6.78%.

Preserale

Il Segreto si avvicina al 6%.

Nella fascia preserale L’eredità - La Sfida dei 6 ha ottenuto un ascolto medio di 3.260.000 spettatori (20.39%) mentre L’Eredità ha raccolto 5.059.000 spettatori (24.77%). Su Canale 5 Avanti un Altro ha raccolto 4.355.000 spettatori con il 21.97% (Avanti il primo al 18.51% con 2.776.000 spettatori). Su Italia1 CSI ha totalizzato 822.000 spettatori (3.73%). Su Rai2 la serie Squadra Speciale Cobra 11 ha interessato 678.000 e 1.322.000 ascoltatori nei due rispettivi episodi di messa in onda (3.88% – 5.63%). Il Segreto in replica su Rete4 è stato seguito da 1.417.000 telespettatori con il 5.9%. Su Rai3 Blob si porta al 4.43% con 1.060.000 spettatori mentre Sconosciuti segna il 3.45% con 860.000 spettatori. Su La7 la serie L’Ispettore Barnaby ha appassionato 416.000 spettatori (share del 2.47%).

Daytime Mattina

In calo Uno Mattina Verde.

Su Rai1 Uno Mattina dà il buongiorno a 892.000 telespettatori con il 17.21% nella prima parte e 687.000 spettatori con il 16.32% nella seconda parte. Uno Mattina Storie Vere segna il 14.99% con 600.000 spettatori mentre Uno Mattina Verde registra l’11.62% con 510.000 spettatori. Su Canale5 Tg5 Mattina ha informato 1.350.000 spettatori con il 22.03%. Federico Novella e Federica Panicucci al timone di Mattino Cinque hanno convinto 619000 spettatori (13.69%), nella prima parte, e 550.000 spettatori (13.67%) nella seconda parte. Desperate Housewives su Rai2 ha ottenuto 126.000 e 135.000 con il 2.64% e il 3.16% nei due rispettivi episodi di messa in onda. Su Rete 4 la fiction Carabinieri è piaciuta a 283.000 spettatori con il 6.9%. Su Rai3 Buongiorno Regione segna 1.027.000 spettatori con il 15.51% mentre Agorà convince 493.000 spettatori con il 9.97%. Su La7 Omnibus conquista il 3.98% di share (219.000) e Coffee Break il 6.46% (263.000).

Daytime Mezzogiorno

Ottimo risultato per I Fatti Vostri.

Su Rai1 Uno Mattina Magazine porta a casa 680.000 spettatori con l’11.68%. A seguire Antonella Clerici con La Prova del Cuoco si aggiudica 2.187.000 ascoltatori (18.11%). Su Canale 5 Forum arriva a 1.205.000 telespettatori con il 15.13%. Su Rai2 I Fatti Vostri ottiene 852.000 spettatori col 10.72%. Su Italia1 la serie Dr House ha interessato 227.000 e 335.000 spettatori con il 5.17% e il 4.88%. Subito dopo Studio Aperto, Sport Mediaset ha ottenuto 1.563.000 con il 9.5%. Su Rai3 Elisir ottiene 342.000 spettatori (5.91%). Su Rete4 il telefilm Un Detective in Corsia è stato seguito da 662.000 telespettatori con il 6.14% e subito dopo La Signora in Giallo si porta al 6.49% con 1.062.000. Su La7 L’Aria che Tira ha raccolto 348.000 spettatori con il 6.48%, nella prima parte, e 384.000 spettatori con il 3.16%.

Daytime Pomeriggio

Migliora il GF su Italia1.

Su Rai1 il court show Verdetto Finale ottiene il 12.63% con 1.871.000 telespettatori. A seguire l’anteprima di Vid Italia in diretta ha interessato 1.424.000 spettatori con il 13.39% (presentazione al 12.43% con 1.477.000 spettatori). La Vita in Diretta ha convinto 1.554.000 spettatori (15.58%) nella prima parte, e  1.834.000 spettatori (15.54%) nella seconda parte. Su Canale5 Beautiful ha raccolto 3.599.000 telespettatori con il 20.45%, la soap CentoVetrine ha conquistato il 17.53% con 2.857.000 spettatori. Uomini e Donne ha convinto 2.799.000 spettatori con il 21.8%. A seguire Grande Fratello ha realizzato 2.600.000 spettatori (24.77%) mentre Il segreto ha convinto 3.227.000 spettatori con il 30.68%. Pomeriggio Cinque ottiene 2.209 .000 spettatori (22.21%) nella prima parte, 2.080.000 spettatori (18.49%) nella seconda parte e 2.024.000 spettatori (15.61%) nella terza parte dedicata al Grande Fratello. Detto Fatto ha raccolto su Rai2 793.000 e 925.000 spettatori e il 4.75% e il 7.39% di share nei due rispettivi segmenti di messa in onda. Su Italia1 Grande Fratello segna il 7.11% con 1.250.000 spettatori, I Simpson arrivano al 9.52% con 1.594.000; Dragon Ball ottiene .000 telespettatori con  l’%. The Big Bang Theory segna il 5.99% e il 5.89% (778.000 – 684.000 spettatori) mentre Due Uomini e Mezzo segna il 5.98% e il 5.33% con 642.000 e 559.000 spettatori. How I Met Your Mother ha divertito 434.000 – 444.000 spettatori con il 4.12% e il 4.44%. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 913.000 spettatori con il 6.11%. Su Rai3 Geo ha convinto 878.000 spettatori (7.79%). Su La7 TgLa7 cronache ha informato 377.000 spettatori con il 2.24%. Su Real Time/+1 Amici ha ottenuto 601.000 spettatori (3.6%), al primo passaggio, e 179.000 spettatori (1.3%), al secondo passaggio.

Seconda Serata

Bersaglio Mobile batte Matrix.

Su Rai1 l’appuntamento con TV7 totalizza 688.000 spettatori per uno share dell’8.74%. The Voice porta Rai2 al 4.09% con 239.000 spettatori. In 871.000 si sono sintonizzati su Canale 5 per seguire Matrix (share dell’8.97%). Su Italia1 La Valigia sul Letto ha appassionato 348.000 spettatori (6.59%). Su La7 Bersaglio Mobile, con l’intervista a Beppe Grillo, ha interessato 1.451.000 spettatori con il 10.69%.

Telegiornali

(edizioni meridiana e della sera in migliaia):

TG1: 3.779 (21.71%) / 5.564 (22.83%)
TG2: 2.730 (17.65%) / 1.943 (7.39%)
TG3: 1.675 (10.63%) / 1.865 (10.29%)
TG5: 3.089 (19.7%) / 5.161 (21.09%)
STUDIO APERTO: 2.030 (16.92%) / 838 (6.03%)
TG4: 369 (6.12%) / 816 (4.55%)
TGLA7: 628 (3.61%) /1.699 (6.92%)

Ascolti per Fasce Auditel

RAI 1 15.87 17.76 14.11 16.32 13.88 21.47 15.75 11.87
RAI 2 5.51 2.6 5.5 9.86 6.2 4.63 5.06 3.26
RAI 3 6.93 12.16 7.2 7.85 5.73 8.29 5.71 5.77
RAI SPEC 6 9.9 8.79 4.49 6.73 5.54 5.66 5.3
RAI 34.3 42.42 35.61 38.51 32.53 39.93 32.17 26.21

CANALE 5 17.78 18.08 14.91 17.83 24.53 20.41 16.61 12.2
ITALIA 1 6.74 2.75 4.83 9.67 4.99 3.98 7.76 8.87
RETE 4 6.11 3.55 5.72 5.77 4.94 5.27 6.9 8.59
MED SPEC 6.21 5.3 4.25 5.46 6.02 4.99 6.87 8.35
MEDIASET 36.85 29.68 29.71 38.73 40.47 34.64 38.14 38.01

LA7 5.38 3.88 5.9 2.81 2.43 3.82 7.96 9.34

SATELLITE 17.05 16.9 20.53 14.54 18.94 16.55 15.47 18.43
TERRESTRI 6.41 7.12 8.25 5.41 5.62 5.05 6.26 8.01
ALTRE RETI 23.47 24.02 28.78 19.95 24.56 21.6 21.73 26

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


L'Isola di Pietro ascolti tv
Ascolti TV | Domenica 15 ottobre 2017. Calo netto di Fazio (14.9% – 14.1%), L’Isola di Pietro 16.6%. Domenica In si ferma al 12.3%


tu si que vales 14 ottobre 2017
Ascolti TV | Sabato 14 ottobre 2017. Tú sí que vales 26.7%, flop Celebration (11.7%)


Tale e Quale Show 2017 - Dario Bandiera imita Renato Zero
Ascolti TV | Venerdì 13 ottobre 2017. Tale e Quale Show 22%, Il Segreto 12.3%, L’Ispettore Coliandro 8.1%


Provaci Ancora Prof 7
Ascolti TV | Giovedì 12 ottobre 2017. Provaci Ancora Prof 18.6%, Chi ha Incastrato Peter Pan 17.1%, X Factor 5.1%. Rai4 al 3.2% in prime time

16 Commenti dei lettori »

1. Lolli ha scritto:

22 marzo 2014 alle 10:56

Grande la d’urso regina d’ascolti pomeridiani



2. Marco89 ha scritto:

22 marzo 2014 alle 11:09

Mamma mia, brutto calo per Canale 5 che perde oltre un milione di spettatori dalla settimana scorsa. Non avrei immaginato un numero così basso: la fiction è più complessa e meno movimentata di altre, questo può aver influito. Non ha ancora un’identità anche se molto realista e ben strutturata. Racconta la realtà ed è comunque importante farlo.
Non credo che Colorado possa aver portato più chissà quali numeri. Di certo per le fiction mediaset non è un periodo facile nonostante siano di buona qualità: Il peccato e la vergogna si era stabilizzato sui 4.5 circa e dava fastidio a Virna, segno che il melò riesce ancora a fare bene nonostante il periodo non facile.
Ora bisognerà capire cos’accadrà venerdì prossimo contro Insinna. La settimana per Canale 5 non è stata comunque facile. Ieri sera vince la serata, anche se il dato non può dirsi positivo.
Malissimo Brignano che riesce a scendere ancora più giù delle altre settimane, altro esperimento di Leone riuscitissimo. Dopo 5 giorni dorati con le fiction ( anche se il dato di Don Diana a mio avviso poteva essere molto più alto), si crolla con Brignano.
Bene Quarto Grado, Crozza e Amore criminale che supera addirittura il 6%. Male come sempre Virus.
Benissimo Mentana in seconda serata.



3. gigi ha scritto:

22 marzo 2014 alle 12:10

come da previsione cala anche le mani dentro la città, che sprofondano sotto i 4 milioni e restano nelle media settimanale del biscione che non è riuscito a toccare più i 4. Bisognerà aspettare Maria col serale di amici per poterli rivedere e ben superare.
Penso che sia il genere di queste fiction che inizia un po’ a stancare….
Zeno e Bocci (a mio parere i più bravi su tutti), Morra, Testi e perennemente garko è mai possibile debbano fare solo parti o di mafiosi/camorristi o di poliziotti che li prendono?
Occorrono idee nuove!
Ora si vedrà Garko in versione Valentino (qualcosa di diverso), ma vedremo come andrà se non si è bruciato con il peccato e la vergogna e questo surplus di immagine, anche a c’è posta.
Vista la settimana d’oro per Raiuno, Brignano appare l’unica nota stonata che visto gli ascolti poteva stasera benissimo o su raidue o al massimo proprio su canale 5 che era in media con la rete.
Ps. a la vita in diretta da settembre torna Liorni in coppia con miriam leone o cristina parodi.



4. rien ha scritto:

22 marzo 2014 alle 12:26

Come da previsione floppano sia Brignano che la fiction mediaset recitata malissimo.



5. gigi ha scritto:

22 marzo 2014 alle 12:37

quando si dice la potenza della tv e gli effetti sul web.
La performance di suor cristina a the voice (di cui se ne è parlato anche all’estero su tv e giornali, compresi gli states) è stata vista su youtube da ben oltre 11 milioni di visualizzazioni in 2 giorni stracciando il video di Arisa, vincitrice dell’ultimo festival che ha ottenuto oltre 7,5 milioni. E’ diventato un fenomeno nazionale!
Per quanto riguarda gli artisti visti a Sanremo, dopo appena un mese dalla fine, in classifica Fimi troviamo in vetta tra gli album più venduti Renga, appena uscito la scorsa settimana, arisa al decimo, noemi alla posizione 16°, poi si deve scendere con giuliano palma al 46° e sarcina al 60°. Per vedere http://www.fimi.it/classifiche_album.php
Nei singoli di vendita va meglio solo ad Arisa che con la sua controvento è quinta, mentre Renga con vivendo adesso è alla 16° e sono gli unici due artisti esibiti al Festival presenti in classifica tra i primi venti. Il che la dice tutta sulle canzoni e artisti presentati e sul gradimento del pubblico. http://www.fimi.it/classifiche_digital.php
Basta pensare che I modà o mengoni dopo oltre un anno dal loro cd uscito sono ancora presenti in classifica tra i primi trenta.



6. Sara ha scritto:

22 marzo 2014 alle 12:46

@gigi su una cosa hai ragione: genere che stanca e la necessità di idee nuove.
Ma se poi tiri il sasso e lo fai saltare sul “mare di Garko” in pratica ti contraddici da solo, scusa….
Lungi da me gioire di bassi ascolti, ma sarà bene che Mediaset ridimensioni la sua idea di ascolti, alti o normali che siano, finalmente.
La Cavallari si è svestita di un personaggio e ne ha indossato un altro identico, se non fosse per questo taglio di capelli che fa tanto “me li taglio per una delusione d’amore” e invece mi dà l’idea che sia stato fatto per far dimenticare la Mares. Altro giro, altra mafia, altro cliché sul cliché.
I protagonisti sono indubbiamente bravissimi e lode ed ode anche a Zeno, ma non si può più pensare di sacrificare le novità in favore dei soliti generi mafiosi-famiglie allargate (tremo al sol pensiero dei nuovi Cesaroni, dopo il disastro dell’ultima stagione che ha camminato sulle ceneri delle precedenti tutta in una volta) e Garko-Arcuri.
Mi dispiace gigi, ma c’è un motivo per il quale ti ho scritto che ti sei praticamente contraddetto da solo. Garko non rappresenta affatto una novità giacché bazzica onnipresente nel panorama fictionario italiano, così tanto da rappresentare appunto un genere a parte, e poco importa se si cimenta in ruoli “diversi” (Rodolfo Valentino non mi pare proprio diverso… La solita solfa di Garko sex symbol piuttosto).
L’unica novità mandata in pasto ai leoni fictionari di Rai uno, cattiva pubblicità, propaganda demolitrice sui giornali e criticoni di utenti sul web che se non hanno tutto e subito si lamentano era ed è il Tredicesimo Apostolo, ma casa Mediaset è nella fase del silenzio prima della decisione sul rinnovo o meno, così come dice la stessa pagina ufficiale della fiction su facebook. Davvero impressionante, nonché triste pensare che si possa lasciare con un finale monco un pubblico che vanta un fandom sul web MAI visto e attivo così tanto per altre serie.

Piuttosto mi dispiace un po’ per Brignano. Non ho visto il programma ma immagino benissimo che anche in questo caso sia proprio il genere di comicità-caciara che abbia stufato… Un po’ allo stile di un Colorado, anch’esso lontanissimo dai fasti in cui c’era la Brescia e i record di ascolti.
Cara Mediaset. Urge una riflessione, non credi?



7. marco ha scritto:

22 marzo 2014 alle 12:53

in prima serata Rete 4 Canale 5 e Italia 1 vattono tutte le reti rai!!! parliamoci chiaro: Brignano è stato un fallimento, virus con uno squallido 3.95%, amore criminale è da all digital
Ranieri,Clerici e Brignano sono stati degli autentici fallimenti ;)



8. Ma ha scritto:

22 marzo 2014 alle 13:34

Bene la striscia del GF su Italia 1 che supera il 7%!



9. Marco89 ha scritto:

22 marzo 2014 alle 13:44

Sinceramente è difficile capire quale sia la strada giusta: sicuramente le idee nuove servono come ossigeno, non solo nella fiction ma nell’intrattenimento e anche nella vita reale, in tutti gli ambiti e in tutti i settori. Però ripartire è difficile, non c’è una strada che possa essere consigliabile: Il 13° Apostolo era un’idea nuovissima, non inflazionata ed ha floppato senza se e senza ma nonostante un numero di fan affezionati, tra cui il sottoscritto, è fedele alla fiction. Abbiamo visto anche come Madre Aiutami, fiction eccellente e molto coraggiosa negli intenti, che avrebbe meritato di più, non ha sfondato l’auditel come altre fiction fanno in Rai, credo abbia ottenuto una media del 18% circa ( che è comunque buono) e nemmeno 5 milioni di media, se non ricordo male. E qui Rai1 aveva proposto veramente qualcosa di nuovo: una suora violentata che partorisce, una storia molto intricata, senza happy end e soluzioni scontate.
In Rai funzionano fiction familiari classiche, alcune terribilmente banali come Don Matteo, altre sempre classiche ma carine e godibili come il Medico e Fuoriclasse, che lunedì ha stravinto conto il Gf. Ora però, queste fiction non sono nuove, sono appunto tradizionali, densamente italiane nella struttura e nel genere, nessuna innovazione tranne qualcosina in Fuoriclasse. Eppure fanno numeroni, quindi capire cosa fare non è facile. Le idee nuove servono, ma di fronte a certi risultati che si fa?
Forse va fatta una distinzione tra Rai e Mediaset: forse il pubblico di Canale 5 necessita più urgentemente di qualcosa di nuovo, o forse è semplicemente un periodo perchè Le tre rose di Eva, Squadra Antimafia e Baciamo le mani in autunno (quindi non secoli fa) sono andate abbastanza bene tutte e 3.
Io aspetterei qualche altro mesetto prima di fare un’analisi chiara. E’ un rebus, io non mi sbilancio, è una una situazione confusa e scostante. Un segnale più chiaro arriverà con L’onore e il rispetto, la migliore tra le fiction Ares che ha sempre fatto numeri ottimi…se crolla pure quella, allora bisogna pensare seriamente al da farsi, vedremo anche come andrà Furore…mediaset ora deve puntare sul melò. Prevedo ascolti magri anche per Rodolfo Valentino.
Io comunque, come si dice, rimando il mio “verdetto” senza ricetta, attualmente.



10. Salvo ha scritto:

22 marzo 2014 alle 14:21

Caro Marco, Brignano è stato senza dubbio un fallimento, ma di sicuro non lo sono stati Ranieri e Clerici che nonostante la forte concorrenza hanno mantenuto la media del 18% (ma anche di più)



11. gigi ha scritto:

22 marzo 2014 alle 14:59

E’ una semplice opinione: secondo me investire sempre sul filone mafioso e camorrisitico non porta sempre bene. E è un dato di fatto, non solo un mio pensiero. Fare una fiction su quel tema fatto bene ci stà, al massimo due ma dopo alla fine stanca proprio come genere, sicuramente a livello di opinione e critica ma anche a livello di ascolto. E’ come se su raiuno ci fosse don matteo, poi don luca, poi don luigi e poi don marco. E’ ovvio che il pubblico don luigi e Don marco lo possa seguire di meno.
Ecco spiegato anche il discorso su madre aiutami, che è pur sempre una suora, anche se trattata diversamente.
Ci sono già don matteo e suora ricci più irriverente, come genere basta. Il troppo è eccessivo in tutto.
La vera novità erano i bracialetti rossi che hanno trionfato in ascolto.
Anche don diana era un personaggio nuovo proposto ed è andato bene, cosi come l’assalto o l’oro di scampia, con uno sguardo sportivo con la camorra solo di contorno o anche casa e bottega.
In questo ambito le due leggi che andranno in onda martedì’ e mercoledì rappresenta un tema più attuale e concreto sulle banche e i prestiti.
A mediaset questo non accade perché la taodue investe sempre e solo sugli stessi attori facendoli girare in ogni fiction che produce e poi Valsecchi è fermamente convinto di andare bene sempre proponendo la mafia e la camorra : Valsecchi basta!…..ha ragione una mia amica napoletana che dice che le fa tristezza vedere di continuo questa rappresentazione in tv, le sembra di stare ancora negli anni 80/90.
Valsecchi è cosi trovato un genere ci investe fino allo sfinimento e di continuo ripetutamente, cerca di farla anche al cinema pensando che pio e amedeo possano essere il copione di Zalone (appena uscito il film dei due in promozione anche il lunedi al gf, in due giorni ha incassato pochissimo, non cambieranno di molti i risultati stasera e domani). Si vede che capisce proprio.
@Sara…Non ho difeso Garko, che penso abbia stancato facendo a ripetizione l’onore/rispetto e peccato/vergogna che sembrano tutti uguali, ho solo detto che facendogli fare Valentino era qualcosa di diverso, solo che in questa stagione si è già bruciato e non è detto che possa andare cosi bene.
L’intrattenimento Rai cerca di investire poi ovvio non può uscire tutto bene: ci sono stati con leone Giusti, red or black, anche ranieri, brignano, ora la pista/insinna.
il prossimo anno arriveranno carrà, Fiorello, benigni, bisio oltre i
ritorni di Tale e quale, ballando e notti sul ghiaccio.
Canale 5 non mi sembra messa meglio perché perso igt, resta solo maria con amici e c’è posta, il resta è un macello, ormai defunto, tra io canto, giass e gf.
Sul biscione l’intrattenimento è tutto da ricostruire e oltretutto occorre trovare un prodotto n maniera veloce per settembre forse una corrida 2.0, per trovare il degno sostituto di igt. Auguri!



12. Peppe93 ha scritto:

22 marzo 2014 alle 15:12

Numeri mediocri per tutti in 1 serata. Bene solo Crozza e Mentana.



13. Marco89 ha scritto:

22 marzo 2014 alle 15:50

Salvo: Però Ti lascio una canzone non è un esperimento di Leone.
E’ vero che c’è concorrenza, ma C’è posta per te non è un programma nuovo, così come non lo è Tluc. Entrambi hanno riposato, solo che la De Filippi fa sempre numeroni, la Clerici, che per me è pure brava, resta a galla senza sprofondare ma non fa numeri altissimi.
Non penso contino gli ospiti. Ci sono tanti fattori (il programma di Scotti, la musica in tv etc) di cui tenere conto, però la situazione è questa. E il programma va comunque riconfermato perchè almenogarantisce un ascolto superiore ai 4 milioni.
Stasera con la Ventura e con il meglio di C’è posta, dovrebbe come minimo superare i 4.5, ma come minimo.



14. Spiamoci ha scritto:

22 marzo 2014 alle 22:15

Qualcuno ha gli ascolti di ‘La Canzone di Noi’ su TV 2000? La puntata di ieri era molto più frizzante e piacevole di quella di venerdì scorso!



15. Tommi ha scritto:

22 marzo 2014 alle 23:43

Il problema di Brignano è che aveva la forte concorrenza di Crozza. E per di più i titoli richiamano, seppur lontanamente, all’Italia.



16. lex ha scritto:

23 marzo 2014 alle 02:23

Vi segnalo un bel gruppo “Cinematografando insieme” su fb che tratta di serie e cinema con tante piacevoli novità!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.