20
febbraio

SANREMO 2014, TESTI NUOVE PROPOSTE: ROCCO HUNT- NU JUORNO BUONO (VIDEO)

Rocco Hunt

Si presenta tra le nuove proposte, anche se in rete i suoi video contano già milioni di visualizzazioni: Rocco Hunt, rapper campano, porta a Sanremo la canzone Nu Juorno Buono. Il 19enne salernitano ha dichiarato di essersi ispirato a Roberto Saviano per il suo brano che parla della Terra dei Fuochi e del problema dei rifiuti tossici. “E’ un grido di speranza – ha spiegato – un rap positivo. La Terra dei Fuochi non è un problema solo campano, vorrei far capire a tutti che anche al nord sono stati trovati sversamenti di rifiuti tossici, ma se ne parla poco. Non è un brano per piangersi addosso, il rap è il mezzo più appropriato perché arriva immediatamente e soprattutto alle orecchie dei più giovani, va dritto al popolo”

Testi Sanremo 2014: Rocco Hunt- Nu juorno buono

Questa mattina per fortuna c’è un’aria diversa

Il sole coi suoi raggi penetra dalla finestra

Quanto è bella la mia terra, mi manca quando parto

Porto una cartolina di riserva

Questo posto non deve morire

La mia gente non deve partire

Il mio accento si deve sentire

La strage dei rifiuti, l’aumento dei tumori


Siamo la terra del sole, non la terra dei fuochi

Questa mattina, per fortuna, la storia è cambiata

Vedo la gente che sorride spensierata

Non esiste cattiveria e si sta bene in strada

Il mondo si è fermato in questa splendida giornata

È nu juorno buono

Stammatina m’ha scetat o’ sole

L’addore do caffè

O’ stereo p’e canzon’

Da quanto tiempo ca nun stev accussì

Ogni cosa accumencia pecché po’ adda fernì

Ma nun me manca nient’

Stammatina nun me manca nient’

Abbraccio a Gabriellin’, s’addorm ngopp’ o piett’

Nun sape de problem, nun sape e chisti schemi

Nun sape che a vita dà o’ doce e po’ t’avvelena

Nu bacio a mamma mia

Gi’ha firnuto e fa e servizi

Na principessa int’a miseria a miso o’ mundo a stu schugnizz’

‘Mparat’ a piccolin’ ca nu suonn’ se realizz’

Te cancellasse tutt’e rughe e tutt’e cose trist’

Dimentica di andare fuori per lavoro

Le nuove aziende fioriranno nel tuo territorio

Dimentica le banche, li presteremo noi a loro

Zero padroni, gli ruberemo il trono

Non c’è la fila allo sportello (e comm’è?)

Se tifi un’altra squadra sei lo stesso mio fratello

Fate l’amore invece d’impugnare quel coltello

La violenza è stata sempre il metodo di chi non ha cervello

Tagliate quella linea che divide Nord e Sud

Guardo il cielo per cercare chi purtroppo non c’è più.

Ma è un giorno nuovo anche per loro

E son sicuro che un sorriso l’ho strappato pure a voi lassù

È nu juorno buono…

È nu juorno buono

Questo posto non deve morire

È nu juorno buono

La mia gente non deve partire

È nu juorno buono

Il mio accento si deve sentire

È nu juorno buono

È nu juorno buono

A mio zio ca se scet’ a’ matina

È nu juorno buono

A’ Gennaro c’ha avut’o criaturo

È nu juorno buono

E pisciaiuol’, e fruttaiuol’

È nu juorno buono

Pe tutt’a gent’ do’ rione.

[QUI TUTTI GLI ALTRI TESTI DI SANREMO 2014]

Sanremo 2014, il video di Nu Juorno Buono

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Rocco-Hunt
FESTIVAL DI SANREMO 2016: ROCCO HUNT


Rocco Hunt
SANREMO 2016, TESTI CANZONI: ROCCO HUNT – WAKE UP


carlo-conti E VANESSA INCONTRADA A SANREMO
SANREMO 2015: AMBRA ANGIOLINI E VANESSA INCONTRADA IN LIZZA PER IL FESTIVAL?


Mara Venier
TU SI QUE VALES VS BALLANDO CON LE STELLE 2014, TERZO ROUND: CHI AVRA’ LA MEGLIO?

3 Commenti dei lettori »

1. Antonio ha scritto:

21 febbraio 2014 alle 01:27

Avete sbagliato avete inserito il testo di un altra canzone di rocco hunt – l ammore vero.



2. Mattia Buonocore ha scritto:

21 febbraio 2014 alle 02:42

@antonio grazie sistemato



3. serena ha scritto:

22 febbraio 2014 alle 11:20

segnalo un errore, piccolo ma grosso perché ribalta il significato:
“Dimentica le banche, li presteranno noi a loro” —-> non e´presteranno ma PRESTEREMO.

S



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.