21
gennaio

ASCOLTI TV DI LUNEDI 20 GENNAIO 2014: L’ULTIMA DI UN MATRIMONIO (19.78%) STACCA IL TREDICESIMO APOSTOLO (15.76%)

ascolti tv 20 gennaio 2014

Un Matrimonio

Ascolti tv prime time

Su Rai1 l’ultima puntata di Un Matrimonio ha conquistato 5.510.000 spettatori pari al 19.78%. Su Canale 5 il debutto de Il Tredicesimo Apostolo 2 – La Rivelazione, con Claudio Gioè e Claudia Pandolfi, ha raccolto davanti al video 4.047.000 spettatori pari al 15.76% di share. Per la precisione il primo episodio ha raccolto 4.347.000 spettatori (14.91%), nel primo episodio, e 3.741.000 spettatori (16.93%), nel secondo episodio. Su Rai2 Vojager ha registrato 1.863.000 spettatori (6.73%). Su Italia1 Zelig1 ha divertito 1.502.000 spettatori (5.6%). Su Rai3 Presa Diretta ha raccolto davanti al video 1.309.000 spettatori (4.8%) mentre su Rete4 Quinta Colonna totalizza 1.146.000 spettatori (4.8%). Su La7 il talk Piazza Pulita è stato visto da 1.165.000 spettatori (5.12%). Iris è la rete tematica più vista in prima serata con il film di Clint Eastwood Gli spietati che è visto da 860.000 telespettatori, share del 3.28%. Su Top Crime White Collar – Fascino criminale conquista 398.000 telespettatori. Su Rai4 Twin dragons ha ottenuto 578.000 telespettatori (2.08%) mentre il film di Rai Movie Ultimo colpo in canna ha convinto 563.000 spettatori (2%).

Access prime time

Striscia, con l’esordio di Peppia Pig, al 19.27%.

Su Rai1 Affari Tuoi è stato seguito da 5.909.000 spettatori e il 20.38% di share mentre su Canale 5 Striscia la notizia ha fatto segnare 5.614.000 spettatori (19.27%). Su Italia1 CSI ha registrato il 4.08% di share con 1.149.000 spettatori mentre Lol :-) su Rai2 il 3.66% con 1.088.000. Su Rete4 Tempesta d’amore ha siglato il 5.09% con 1.485.000 individui all’ascolto. Su Rai3 Un Posto al sole ha fatto segnare il 7.75% e 2.231.000 spettatori, mentre Otto e Mezzo su La7 1.916.000 e il 6.64%.

Preserale

1,3 mln di spettatori per Che tempo che fa omaggio a Claudio Abbado.

Nella fascia preserale L’eredità - La Sfida dei 6 ha ottenuto un ascolto medio di 3.742.000 spettatori (20.37%) mentre L’Eredità ha raccolto 5.197.000 spettatori (23.75%). Su Canale 5 Avanti un Altro ha raccolto 4.135.000 spettatori con il 19.16% (Avanti il primo al 16.21% con 2.912.000 spettatori). Su Italia1 CSI ha totalizzato 647.000 spettatori (2.76%). Su Rai2 la serie NCIS ha interessato 1.127.000 e 1.649.000 ascoltatori (5.55% – 6.61%). Il Segreto in replica su Rete4 è stato seguito da 1.384.000 telespettatori con il 5.44%. Su Rai3 Che Tempo Che Fa omaggio a Claudio Abbado si porta al 5.01% con 1.336.000 spettatori. Su La7 la serie Il Commissario Cordier ha appassionato 555.000 spettatori (share del 2.94%). Su Rai Yo Yo la replica del primo episodio di Peppa Pig 6 segna 329.000 spettatori con l’1.24%.

Daytime Mattina

La seconda parte di Uno Mattina meglio della prima. Buon debutto per Peppa Pig 6.

Su Rai1 Uno Mattina dà il buongiorno a 1.045.000 telespettatori con il 19.28% nella prima parte e 1.140.000 spettatori con il 20.67% nella seconda parte. Uno Mattina Storie Vere segna il 18.98% con 1.037.000 spettatori mentre Uno Mattina Verde registra il 17.35% con 1.046.000 spettatori. Su Canale5 Tg5 Mattina ha informato 1.327.000 spettatori con il 20.72%. Federico Novella e Federica Panicucci al timone di Mattino Cinque hanno convinto 607.000 spettatori (10.95%), nella prima parte, e 622.000 spettatori (11.09%) nella seconda parte. Su Rai3 Agorà segna il 7.93% con 462.000 spettatori mentre Mi Manda Rai3 convince il 4.89% con 278.000 spettatori. Su La7 Omnibus conquista il 3.57% di share (111.000) e Coffee Break il 6.31% (352.000). Su Rai Yo Yo l’esordio della sesta stagione di Peppa Pig segna l’1.91%, il 2.42%, il 2.51%, il 3.32% e il 3.84%.

Daytime Mezzogiorno

Cala Dr House.

Su Rai1 Uno Mattina Magazine porta a casa 1.090.000 spettatori con il 14.48%. A seguire Antonella Clerici con La Prova del Cuoco si aggiudica 2.427.000 ascoltatori (17.57%). Su Canale 5 il nuovo Forum di Barbara Palombelli arriva al 13.89% con 1.348.000 telespettatori. Su Rai2 I Fatti Vostri ottiene 909.000 spettatori col 9.4%. Su Italia1 la serie Dr House ha interessato 325.000 spettatori con il 3.73%. Subito dopo Studio Aperto, Sport Mediaset ha ottenuto 1.520.000 con l’8.52%. Su Rai3 Il Pane Quotidiano ottiene 883.000 spettatori (5.69%). Su Rete4 il telefilm Un Detective in Corsia è stato seguito da 775.000 telespettatori con il 5.63% e subito dopo La Signora in Giallo si porta al 6.19% con 1.124.000. Su La7 L’Aria che Tira ha raccolto 405.000 spettatori con il 5.81%, nella prima parte, e 401.000 spettatori con il 2.89%.

Daytime Pomeriggio

Amici al 2.53%.

Su Rai1 il court show Verdetto Finale ottiene l’11.85% con 1.952.000 telespettatori. A seguire l’anteprima di Vid Italia in diretta ha interessato 1.829.000 spettatori con il 14.3% (presentazione all’11.89% con 1.693.000 spettatori). La Vita in Diretta ha convinto 2.165.000 spettatori (16.24%) nella prima parte, e 2.482.000 spettatori (15.75%) nella seconda parte. Su Canale5 Beautiful ha raccolto 3.692.000 telespettatori con il 19.18%, la soap CentoVetrine ha conquistato il 18.1% con 3.240.000 spettatori. Uomini e Donne ha convinto 3.031.000 spettatori con il 20.61%. A seguire Il segreto ha convinto 3.112.000 spettatori con il 24.89%. Pomeriggio Cinque ottiene 2.394.000 spettatori (18.55%) nella prima parte e 2.221.000 spettatori (14.01%) nella seconda parte. Su Rai2 Pasion Prohibida ha appassionato 584.000 spettatori con il 3.28%. Detto Fatto ha raccolto su Rai2 780.000 spettatori e il 5.8% di share. Su Italia1 I Simpson arrivano al 7.97% e all’11.3% con 1.535.000 e 2.109.000; Dragon Ball ottiene 1.389.000 telespettatori con l’8.06%. The Big Bang Theory segna il 5.22% e il 5.28% con 789.000 e 747.000  spettatori mentre Due Uomini e Mezzo segna il 4.24% e il 3.8% (547.000 – 470.000 spettatori). L’ottava stagione in prima tv assoluta di How I Met Your Mother ha divertito 470.000 spettatori con il 3.8%. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 947.000 spettatori con il 5.66%. Su Rai3 Geo ha convinto 1.458.000 spettatori (9.94%). Su Real Time Amici ha registrato  il 2.53% di share con 470.000 spettatori.

Seconda Serata

Vespa non va oltre l’11.04%.

Su Rai1 l’appuntamento con Porta a Porta totalizza 1.039.000 spettatori per uno share dell’11.04%. Razza Umana di Pietro Marrazzo porta Rai2 al 3.97% con 522.000 spettatori. In 697.000 si sono sintonizzati su Canale 5 per seguire Il Peccato e la Vergogna 2 (share dell’8.29%). Su Italia1 Tiki Taka ha appassionato 724.000 spettatori (8.68%). Su Rete 4 Terra! ha interessato 389.000 spettatori con il 4.88%.

Telegiornali

(edizioni meridiana e della sera in migliaia):

TG1: 4.321 (22.86%) / 5.998 (23.2%)
TG2: 2.980 (17.45%) / 2.103 (7.54%)
TG3: 2.157 (12.36%) / 2.285 (11.28%)
TG5: 3.458 (20.05%) / 5.127 (19.78%)
STUDIO APERTO: 2.418 (17.53%) /1.185 (6.97%)
TG4: 587 (7.68%) / 919 (4.55%)
TGLA7: 903 (4.77%) / 1.913 (7.32%)

Ascolti per Fasce Auditel

Rai 1 17,26 8,69 19,17 17,78 16,08 14,57 21,06 19,36 14,34
Rai 2 6,09 5,49 2,55 5,56 8,71 5,19 5,92 6,87 4,39
Rai 3 7,13 3,35 10,32 6,27 8,90 6,32 9,45 5,39 5,59
Rai 4 1,10 1,47 0,24 0,70 0,58 1,01 0,65 1,40 2,23
Rai 5 0,30 0,59 0,10 0,19 0,20 0,21 0,07 0,49 0,57
Rai Movie 1,26 0,57 0,53 1,74 0,82 1,17 0,71 1,69 1,99
Rai Premium 1,18 2,35 1,16 0,73 1,09 2,02 1,13 0,87 1,02
Rai YoYo 1,26 0,38 3,34 2,31 1,27 1,72 1,46 0,87 0,24
Rai Sport 1 0,47 0,06 0,24 0,24 0,21 0,27 0,19 0,69 1,19
Rai Sport 2 0,18 0,25 0,08 0,21 0,19 0,21 0,10 0,27 0,12
Rai News 0,66 2,99 2,07 1,36 0,58 1,04 0,45 0,15 0,27
Rai GULP 0,39 0,11 0,71 0,64 0,39 0,45 0,63 0,16 0,21
Rai Scuola 0,00 0,01 0,01 0,00 0,01 0,00 0,00 0,00 0,00
Rai Storia 0,11 0,18 0,09 0,17 0,06 0,08 0,12 0,14 0,11
Rai Specializzate 6,91 8,95 8,58 8,30 5,40 8,20 5,51 6,73 7,96
RAI 37,39 26,48 40,61 37,91 39,08 34,28 41,94 38,35 32,30

Canale5 16,80 11,21 18,33 12,20 17,58 21,32 17,76 16,34 13,63
Italia1 5,58 4,38 2,26 3,77 9,72 3,96 3,76 5,23 6,87
Rete4 4,98 2,23 3,13 5,81 5,44 5,20 5,04 4,66 5,20
Boing 0,75 0,44 1,57 0,89 0,74 0,80 1,03 0,65 0,30
Iris 1,84 2,79 0,78 0,50 1,13 1,68 1,26 2,43 3,39
La5 0,88 1,30 0,26 0,82 0,64 0,57 0,49 1,21 1,58
Mediaset Extra 0,50 0,91 1,03 0,63 0,28 0,71 0,36 0,36 0,66
Italia 2 0,37 0,63 0,19 0,17 0,16 0,20 0,65 0,37 0,54
Cartoonito 0,53 0,19 1,23 0,54 0,56 0,74 0,66 0,46 0,10
Top Crime 1,22 1,47 0,95 1,06 1,29 1,45 0,89 1,37 1,23
Premium Calcio HD 0,15 0,05 0,10 0,13 0,08 0,07 0,12 0,29 0,17
Mediaset Specializzate 6,25 7,79 6,10 4,75 4,88 6,23 5,46 7,14 7,96
MEDIASET 33,61 25,61 29,82 26,53 37,62 36,72 32,01 33,36 33,66

La7 4,13 2,19 3,48 5,48 3,05 2,71 4,12 5,28 5,01

Totale editore Discovery 5,33 11,18 4,32 5,36 4,41 5,95 4,27 4,58 7,45
Totale editore LT Multimedia 0,24 0,37 0,25 0,27 0,23 0,42 0,17 0,15 0,23

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Vanessa-Incontrada-scomparsa
Ascolti TV | Lunedì 20 novembre 2017. Boom GF VIP (5,5 mln – 29.1%), parte bene Scomparsa (6,2 mln – 24.4%). Esordio vincente per The Wall (21.5%-23.8%)


Rosy Abate - ascolti tv domenica 19 novembre 2017
Ascolti TV | Domenica 19 novembre 2017. Sprofonda Fazio (13.28% – 12.54%), bene Rosy Abate (19.17%). Non è L’Arena 6.31%. Domenica In 11.02%


MARA VENIER_TU SI QUE VALES
Ascolti TV | Sabato 18 novembre 2017. Tú sí que vales (29.4%) fa più del doppio di Prodigi (12.2%). Lo Zecchino d’oro parte dal 16.2%, Amici dal 22%


Tale e quale show de sica e de filippi
Ascolti TV | Venerdì 17 novembre 2017. Tale e Quale Show 23.3%, Belli di Papà 10.1%

21 Commenti dei lettori »

1. Dante ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 10:19

Davvero un peccato che Presa diretta abbia così pochi ascolti, gli preferiamo persino vojager: sono molto rammaricato per questo risultato.



2. marco de santis ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 10:28

Boom de il segreto a 3.1 milioni



3. viktor ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 10:29

Peccato per il 13°Apostolo,meritava ben altri ascolti,ma secondo me questi dati deludenti son dovuti a vari fattori,tra tutti:
-L’eccessiva distanza dalla prima serie (per questi generi è fatale dato che bisogna collegare vari punti di trama,e non hanno fatto neanche un riassunto)
-gli spot martellanti secondo me hanno avuto l’effetto contrario:seppur elevati scenograficamente hanno intimorito il grande pubblico che ieri è approdato ad altri lidi (inspiegabile il milione in più per la fiction di Rai1 perchè non seguirei mai l’ultima puntata di una serie mai seguita…ergo,il pubblico è proprio scappato.



4. enricack ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 10:44

Avevo già previsto che la fiction camomilla avrebbe fatto di più. Sono passati due anni dalla prima serie , c’è da dire che questo genere piu ricercato piace soprattutto ai giovani e poco al pubblico che in genere segue rai uno. Però secondo me nelle prox puntate recupererà . A me è piaciuta molto la prima puntata , ricca di colpi di scena ed effetti bellissimi. Va detto che solo ieri sera ha avuto piu pubblico Un matrimonio in realtà non è stato questo successone. Ha avuto lo stesso numero di telespettatori de Il peccato e la vergogna che per quelli che seguono raiuno ovviamente non si è rivelato questo grande successo , stessa cosa dicasi per un Matrimonio(non è mica figlio della gallina bianca). IO non ho seguito ne l’ uno ne l ‘ altro quindi non parlo da fan.



5. Luca ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 10:58

Quando si decidono a spostare quel flop di Zelig e la pessima Canalis in terza serata per far spazio a una replica di Arrow, sicuramente piu dignitosa?



6. scream. ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 11:02

Il tredicesimo apostolo ha un target davvero mirato e ben preciso a mio parere: il pubblico più giovane appassionato del genere, in un certo senso, ‘horror/fantasy’. non è di certo una fiction adatta a tutta la famiglia! Nonostante questo, pero, trovo davvero allucinante come il pubblico abbia preferito l’ultima puntata della fiction di Avati (che diciamolo, non ha fatto tutto questo gran successo ma ha recuperato circa due punti e un milione di telespettatori all’ultima puntata), tipica del telespettatore di rai uno ad una fiction forse tra le più belle, affascinanti e ben fatte della nostra televisione. Un prodotto davvero innovativo, la ventata d’aria fresca di cui abbiamo davvero bisogno. La Pandolfi e Gioe’ davvero straordinari, ma a vedere da alcuni promo di backstage gli ‘effetti speciali’ (in tutti i sensi) devono ancora arrivare. La puntata di ieri è stata solo l’assaggio di ciò che ci aspetta. Detto questo, il risultato secondo me è destinato a salire.



7. marco de santis ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 11:22

Stabile pasion prohibida 584.000



8. viktor ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 11:30

Si anche secondo me salirà ma partire da 4 milioni è davvero un’impresa raggiungere solo i 5..speriamo in bene.Devo dire la verità i due episodi di ieri non mi son parsi eccezionali (come i primi due della scorsa serie) ma sicuramente non meritavano questo flop,anzi.Lo volessero fare solo per la grande differenza recitativa tra Pandolfi-Gioè e Garko-Arcuri…staremo a vedere e speriamo in un bel rialzo.



9. marco ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 11:40

Mi aspettavo di più da Gioè anche se sicuramente salirà… Troppa pubblicità ieri per questo film… Sono stato a letto con la febbre e non avevo neanche la forza di cambiare canale, perciò è stata accesa tutto il giorno su Canale 5 e saranno state 40 le volte in cui hanno fatto vedere la pubblicità… Ci vuole più tranquillità per un prodotto che personalmente non amo ma che preso salga per i due grandi autori che ci sono… Pazzesco il pomeriggio di Canale 5 che è imbattibile dalla monotonia della rai… A me continua a sembrarmi strano il fatto che carlo conti faccia questi numeri che secondo me in realtà sono solo quelli della ghigliottina in cui la gente aspetta il tg1… Stabile Paolo Bonolis che consiglio a tutti porcherie ti fa veramente distrarre da questo mondo… Ha una magia straordinaria quel programma… Bravo Bonolis…



10. Marco89 ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 12:14

Mi aspettavo una partenza fiacchetta per Il tredicesimo apostolo, ma un pochino in più sinceramente mi aspettavo che ottenesse. Le storie potevano essere ancora più potenti per la prima puntata ma sono stati comunque due episodi suggestivi: la fiction è come sempre ben fatta, vedremo se la settimana prossima con Gli anni spezzati salirà.
Non è come avete fatto notare non è una fiction che riunisce la classica famiglia italiana per questo ci si può aspettare non numeroni.
Detto questo meglio Il tredicesimo apostolo tutta la vita alla fiction di Raiuno di ieri sera, ho visto uno spezzone alla fine, sembrano i cloni di Tale e Quale, una cosa triste e imbarazzante.



11. Cole ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 12:36

Nel post si possono avere gentilmente i risultati separati dei due episodi de Il Tredicesimo Apostolo 2, oltre al dato unificato? Grazie!



12. lisa ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:06

il tredicesimo apostolo parte male!
E’ una fiction di fantasia e al limite del normale.
in altro blog addirittura paragonata a servizi di mistero, il che ne la dici tutta.
La prima serie aveva incuriosito come genere nelle prime puntate, per poi notevolmente calare, e aveva già dato l’indicazione che questo genere nella nostra tv non riscuote successo. Seconda serie non propriamente da fare, sicuramente no una terza, che eppure è già in programma.
L’ultima di avati (che è un grande regista del nostro cinema e guai a negarlo) la distacca di 1,5 milioni.
I prossimi lunedì non credo proprio possa più di tanto salire visto che si scontrerà con i braccialetti rossi o con le fiction in due puntate.
Vedo dura stasera il peccato e la vergogna che ha contro la partitona juve-roma potenzialmente da 6 milioni e non farà gli ascolti di preziosi.
i più visti dell’intera giornata sono nell’ordine:
affari tuoi, un matrimonio, striscia (che cerca di richiamare il pubblico dei bambini con peppa) e l’eredità.
se Avanti un altro (un preserale) supera il tredicesimo apostolo (il prime time) un motivo ci sarà, evidentemente nemmeno il pubblico fidelizzato al biscione lo stima più di tanto.



13. lisa ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:10

il peccato e la vergogna mai ha toccato i 5 milioni e tanto meno superati nelle tre puntate andate in onda. ci vuole fosforo o si scrive inventando le cose a caso?



14. Carmine ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:39

Purtroppo ci sono ancora troppi “italiani-medi” che guardano la tv. Una delle fiction più belle, più meglio recitate e più ricche di emozioni fa 1,5 milioni in meno della solita fiction noiosa, pallosa e buonista della Rai.
Lo dico sempre, tra 30 anni la RAI chiuderà visto che produce solo per i vecchi e solo i vecchi stanno sempre davanti alla tv
Mia nonna non toglie mai raiuno perchè dice che lei da bambina sempre quello guardava, c’era solo quello…
ho detto tutto.



15. Novanta ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:50

Un vero peccato per l’apostolo. Io sto guardando in questo periodo la prima serie ed è una delle RARISSIMISSIME volte in cui apprezzo una fiction italiana anche se l’apostolo mi sembra richiamare molto la serialità americana.
Credo che sia una fiction con i controcà ma mi sembra ovvio che in un paese come questo, con un pubblico medio come questo, un prodotto che tocca la chiesa in una maniera così “sconcertante” (non dal mio punto di vista) sia destinato a non essere un successone.
Mi trovo d’accordo con chi diceva che questi prodotti non sono adatti agli italiani, così pudici, bravi e sinceri che si sconvolgono per un capolavoro come “il trono di spade”, relegato ad una rete digitale (quando in America è un successone), per inneggiare il trash e la vergogna di altri programmi.

Probabilmente l’apostolo se esportato in America avrebbe avuto più successo rispetto a quanto, per ora, visto qui. Non voglio tirare le somme comunque, visto che ci sono stati solo i primi due episodi.



16. Lolli ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:52

@carmine che cosa centra quello Ad esempio i miei nonni hanno 84 nonno e 82 nonni io sto spesso qui da loro e loro stanno solo su canale 5 da mattino cinque fino al film in prima serata quindi gli anziani non è vero che guardano rai 1



17. lisa ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 13:59

siete voi che fate il pubblico e siete voi che dovete guardare, se vi piace, ciò che propone la tv.
io non ho seguito né raiuno né canale 5.
il pubblico ha seguito di più l’ultima puntata della fiction di Avati, anche se non ne aveva seguito le altre puntate (cosa che era successo anche con l’ultima di Squadra antimafia).
Sono comunque del parere che non fanno più grandi ascolti né le fiction in costume o storiche (da rossella alla imminente borgo larici) né le fiction sulla mafia/camorra, tema molto caro alla Taodue(sempre interpretate da garko o arcuri, lontano i tempi in cui superavano solo tre anni fa i 6 milioni, ora non arrivano ai 5 e si grida al successo) né i generi particolari del paranormale, alla final fantasy, sono cose un po’ americanate, ora condite con effetti speciali.
Occorrono attori di peso e amati dal grande pubblico: solo Terence Hill (che faccia il prete o guardia forestale) riesce a toccare gli 8 milioni, Beppe Fiorello (che attira qualsiasi ruolo interpreti) e Virna lisa (l’unica che, sia andando su raiuno o canale 5 porta a casa una media di almeno 5 milioni) che torna venerdì nei panni di una suora e sfiderà proprio Garko in una sfida tra sacro e profano in quei venerdì che l’avevano visto protagonista a settembre/ottobre sul biscione contro un non facile Tale e quale.
L’unica vera novità di fiction è rappresentata dai braccialetti rossi.
Vedremo se un tema delicato sulle malattie dei minori attirerà il pubblico della tv o se, dopo una curiosità iniziale, scivolerà verso una modesta media.



18. Peppe93 ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 14:50

Bene Un matrimonio. l’Apostolo per ora è flop, Io devo ammettere che mi piacciono di più i casi singoli di puntata rispetto alla trama generale, però continuo a dire che inseriscono troppo fantasy.



19. marco ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 16:24

@carmine hai ragiione… anche mia nonna e la mia vicina di casa (anziana) lasciano sempre a rai 1 perchè non sanno nemmeno che esistano gli altri canale.. insomma… per ora la rai spopola ma tra qualche anno non più… comunque se vogliamo abbattere la tv del canone non dovremmo guardarla più… io lo faccio perchè sono stufo di insinna che fa il pagliaccio con il suo programma per clown… con conti che fa un programma palloso nel quale un concorrente deve indovinare una risposta (ma che mi frega se quella risposta la sa oppure no… almeno ad Avanti un Altro c’ è più spettacolo e più intrattenimento… sono stufo di fiction ambientato negli anni 20… e anche dei pianrti infiniti di un medico in famiglia e tutti pazzi per amore… salvo don matteo, sono tutti prodotti per morti…



20. dumurin ha scritto:

21 gennaio 2014 alle 18:13

Boom Il Segreto che sfonda di nuovo i 3 milioni! Il Segreto è la fiction del momento, è la vera macchina da guerra di Canale 5.

Un Matrimonio arriva ai 5 milioni nel finale. Come fiction è stata fatta bene.

Sul Tredicesimo Apostolo 2 io non ritengo che sia andata male, anzi la media di ascolti di Canale 5 ormai è quella, tutti le fiction di Canale 5 fanno quegli ascolti quindi è stabile alla pari delle altre. A me è piaciuta la puntata di ieri anche se far abortire Claudia è stata la scelta più sbagliata che potevano fare, hanno rovinato il personaggio. Sulla trama fantasy, bhè scusate ma ci vuole, possibile che l’Italia non abbia il fantasy? L’unica produzione fantasy davvero famosa tutta italiana è stata la saga di Fantaghirò e le altre fiabe di Canale 5 degli anni ‘90 (oltre alla già citata Fantaghirò, anche Desideria e l’anello del drago, Sorellina e il Principe del Sogno, La Principessa e il Povero, Il Quarto Re e Tristano e Isotta), genere in parte ripreso dalla Lux Vide (con le fiabe Pinocchio, Cenerentola, Le Mille e Una Notte – Aladino e Sherazade e in arrivo La Bella e la Bestia), dalla Endemol (con le sole esperienze di Miacarabefana.it e Sos Befana, a cui pensavo aggiungessero altre fiction fantastiche che però non hanno mai fatto) e dalla Rainbow (Mia and me e i musical di Winx Club, uno è anche andato in onda su Mediaset), oltre all’esperimento di Un amore di strega con la Marcuzzi di qualche anno fa che si pensava lo trasformassero in una fiction seriale ma invece è rimasto solo un film tv.
Ci vuole il genere fantasy in Italia, quindi ben venga questo nuovo genere fantasy che sia fantasy/horror o fantasy/fiabesco, basta che ci sia il fantasy, almeno si cambia un po’ genere dai soliti medici, poliziotti, mafia ecc. Anzi dovrebbero farne di più di fiction fantasy in Italia.

Per Lisa, guarda le fiction in costume non è vero che non funzionano, dipende da come sono raccontate, vedesi ad esempio Il Segreto è in costume eppure fa un sacco di ascolti e piace più di Beautiful e Centovetrine che sono ambientate in epoca contemporanea. Su Borgo Larici non capisco perché dici già da ora che non va, non si sanno ancora gli ascolti, sicuramente saranno sui 4 milioni (che poi è la media di Canale 5 al momento, quindi non direi che sarebbe da considerare flop considerato che è a basso costo).
Le fiction in costume funzionano, l’importante è come vengono raccontate. Se sono lente e moscie è normale che non le seguano. Tu hai fatto l’esempio di Rossella 2, bhè ti posso dire che ho seguito sia Rossella 1 nel 2011 sia Rossella 2 nel 2013 e secondo me hanno fatto cinque enormi errori:
1) non pubblicizzare per nulla la serie tanto che la gente non sapeva nemmeno più cos’era (non hanno fatto neppure una replica su Raiuno!), zero interviste agli attori nè in tv nè sui giornali e zero ospitate in tv (salvo Gabriella Pession a Ballando con le stelle ma la fiction è stata solo accennata), zero emrchandising annesso (non sono mai usciti né i libri né il romanzo della fiction, e pensare che con Orgoglio e Incantesimo facevano uscire i dvd e i libri!): addirittura ti posso dire che conosco gente che vide Rossella 1 e a cui piacque un sacco ma Rossella 2 non l’hanno vista perché nessuno ricordava nulla della 1, nessuno ricordava più cos’era e anzi leggendo Rossella si aspettavano addirittura il seguito di Via col Vento! Ma poi come si fa a non pubblicizzare per nulla una serie che nella prima stagione ebbe 7 milioni di spettatori????
2) Eccessiva lentezza nelle trame: Rossella 2 a differenza di Rossella 1 era lenta, lenta, lentissima, lenta all’eccesso, l’azione non si smuoveva mai, era sempre tutta uguale: sembrava di vedere una fiction degli anni ‘70 non una fiction del 2013!
3) Errore totale nel far prima commettere tradimento a Rossella, che tradisce il suo grande amore andando a letto con un altro e poi facendo morire il suo grande amore e distruggendo in questo modo la storia romantica. Insomma queste cose una fiction le paga care: la coppia non dovevano distruggerla!
4) Errore pazzesco nel mettere nel melodramma le tematiche attuali tanto da renderlo un miscuglio incomprensibile: voleva essere moderno ma allo stesso tempo in costume, e ne è venuto fuori un risultato mal fatto! Ok che ora come ora funzionano i melò/mistery (genere a cui comunque già Rossella 1 non apparteneva visto che Rossella 1 era un semplice melodramma) ma comunque già che non era possibile metterci la parte più mistery in modo da catturare di più il pubblico perlomeno dovevano renderlo coerente con la prima serie, non snaturarla del tutto distorcendo le storie, i personaggi e snaturando il contesto.
5) Le scenografie erano tutte false: la storia si svolgeva a Genova ma di Genova e della Liguria non c’era nulla, solo qualche piccola ripresa del mare e della città dall’alto che sembrava estrapolata dalla fiction Vento di Ponente, che almeno quella perlomeno la prima stagione era girata davvero in Liguria (e tra l’altro in Rossella 2 erano pure presenti errori, considerato che alcune cose delle riprese di Genova nell’epoca in cui è ambientata la fiction neppure c’erano!), per il resto tutto era girato nei luoghi di Orgoglio! Ma per favore, non dico girare tutto in un determinato luogo ma visto che si tratta di una città esistente e non immaginaria che almeno avessero girato una buona parte in loco e poi aggiungere riprese da altre parti! Si è fatto un mezzo cinema perché Terra Ribelle fu girata in Argentina per fare la Maremma ma anche Rossella non era certo girata in Liguria!

Questo per dire che non è che la fiction in costume non funziona, funziona ma dipende da come la strutturi, anche perché comunque pure la fiction contemporanea ha i suoi enormi flop: su tutti Paura d’amare 2 e Benvenuti a tavola 2.



21. marinellaa ha scritto:

22 gennaio 2014 alle 11:15

Altro che fiction di fantasia: è una cretinata senza precedenti!!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.