5
settembre

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: IL DOTTOR GUERRA CHIEDE A PEPA DI SPOSARLO

Il Segreto - Alberto e Pepa

Qualche tempo fa vi abbiamo raccontato che nel destino di Pepa, la protagonista della telenovela spagnola Il Segreto, ci sono ben due matrimoni: uno con il dottor Alberto Guerra, suo amico fedelissimo, ed uno con Tristan Montenegro, il suo grande amore di sempre. Ebbene, il momento si avvicina sempre di più per uno dei due eventi, che però stenteremmo a chiamar lieto.

Il dottor Alberto Guerra chiede a Pepa di sposarlo

Dopo essere stata ingiustamente rinchiusa in carcere con l’accusa di infanticidio, Pepa ha troncato i rapporti con Tristan, reo di non aver creduto ciecamente alla sua innocenza. La giovane levatrice si è dunque avvicinata molto ad Alberto, che invece le è stato accanto in ogni momento, ed ora per il medico di Puente Viejo è giunto il momento di dichiararle il suo amore, esprimendo il suo desiderio di condividere la vita con lei.

Alberto, infatti, si è innamorato di Pepa a prima vista mentre lei, un po’ perché troppo presa da Tristan e un po’ perché il dottore piace alla sua amica Emilia, non ha dato molto peso alla cosa. Adesso però le cose sono cambiate e la nostra eroina prenderà una decisione che cambierà la sua vita e che, a dispetto dei pronostici, si rivelerà veramente terribile per lei. Perché l’amore del dottor Guerra non conosce limiti. In ogni senso. A seguire le anticipazioni di domani 6 settembre 2013.

Anticipazioni Il Segreto del 6 settembre 2013

Martin è furioso con Pepa perché crede che lei abbia ucciso la madre e il fratellino, tanto che Tristan decide di lasciarlo dai parenti a Munia mentre lui prosegue il suo viaggio nelle Asturie per seppellire il corpo di Angustias. Pedro riceve la lettera del governatore che lo avvisa che presto gli sarà tolta la carica di sindaco. Soledad si è concessa al Marchese per salvare Juan, che nel frattempo si appassiona sempre di più all’attività sindacale soprattutto dopo la vicenda del figlio di Porrón.

Questo innesca nuovi problemi per donna Francisca e Sebastian che decidono di lasciare a Mauricio la soluzione dei disordini al conservificio. Nel frattempo, Sebastian ha lasciato la casa del padre, Raimundo, che tra la malattia e il dolore per il figlio “perduto”, confessa a don Anselmo che gli resta poco da vivere. Il giorno prima che Pepa vada a sostenere l’esame alla capitale, Alberto le confessa il suo amore e le chiede di sposarlo.

[IL SEGRETO SHOCK: ALEX GADEA LASCIA IL CAST]

[Il SEGRETO ANTICIPAZIONI - L'ARRIVO DELLA GEMELLA DI ANGUSTIAS, SUOR CALVARIO]

[IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: PEPA SI SPOSA CON...]

[IL SEGRETO CONTINUA IN AUTUNNO E CAMBIA ORARIO]

[TUTTE LE ANTICIPAZIONI DI CENTOVETRINE]

[TUTTE LE ANTICIPAZIONI DI BEAUTIFUL]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Il Segreto
Il Segreto: Raimundo è vivo, ma Emilia denuncia donna Francisca per l’esplosione – Anticipazioni


Il Segreto
Il Segreto: il prime time si sposta al mercoledì – Anticipazioni


Il Segreto
Il Segreto: Hipolito vuole diventare vigile del fuoco e scalare l’Everest – Anticipazioni


Il Segreto
Il Segreto: Fe racconta di aver visto un mostro nel bosco – Anticipazioni

10 Commenti dei lettori »

1. Nessuno ha scritto:

5 settembre 2013 alle 21:18

Di una noiosità stratosferica questa telenovela spagnola. E’ tutto un Déjà Vu.



2. maria ha scritto:

5 settembre 2013 alle 21:21

io la trovo stupenda e travolgente!!!speriamo di ritrovarla anche con l arrivo di amici!!!



3. iki ha scritto:

6 settembre 2013 alle 02:34

È piena di colpi di scena.
Di certo non stiamo parlando della recitazione per eccellenza nel modo più assoluto ma per intrighi contenuti e personaggi é ben fatto e meglio delle soap di casa nostra(100vetrine è inguardabile.Non so come facciano in 3 mln a guardarlo)
A me il segreto piace molto e sono contenta del successo riscontrato.
Complimenti a Canale5 ad aver scommesso in questo profotto



4. Nessuno ha scritto:

6 settembre 2013 alle 13:39

Mah. Quella che secondo me è la solita solfa, una CLASSICA telenovela con una storia già vista, rivista e stravista, scene trite e ritrite, che fanno addormentare nella maggior parte del tempo, insomma, NIENTE di così eccezionale, per gli estimatori invece è qualcosa di meraviglioso.
Mi fanno ridere quelli che elogiano la recitazione di questi attori. Ma QUALE recitazione se sono doppiati??? Se NON si ascolta le LORO VOCI, NON si può realmente e fino in fondo giudicare QUANTO uno può essere un BRAVO attore e una BRAVA attrice. A parte che io ritengo i nostri doppiatori veri attori (guardare la netta differenza tra una fiction italiana, quindi NON doppiata e un film dopppiato: un ABISSO proprio. Nella prima SPESSO questi attori (o attoruncoli?) sembra che stiano LEGGENDO le battute da recitare, mentre nella seconda si SENTE la RECITAZIONE delle battute. Certo, poi ci sono anche qui delle eccezioni), ma da qui a dire QUANTO siano bravi gli attori di questa telenovela, proprio NO. Si può giudicare il MODO in cui si muovono, le loro ESPRESSIONI facciali in base alla scena che stanno girando, ma al di fuori di questo NON si può giudicare il grado di TALENTO nella RECITAZIONE.
Comunque per me è BOCCIATA in TOTO.
Una tra le TANTE.



5. maria ha scritto:

6 settembre 2013 alle 13:47

ho visto una parte della serie in spagnolo(non trovo gli altri video) e posso assicurarti che molti di loro sono dei bravi attori!!!molto amati in spagna



6. Nessuno ha scritto:

6 settembre 2013 alle 14:39

Maria, posso anche crederti sulla parola. Resta comunque per me il fatto che QUESTA telenovela non è altro che UNA tra le TANTE, che NON si contraddistingue per cose eccezionali, a partire dalla storia BANALE, un CLASSICO in queste telenovelas latino-americane.
Poi bisogna considerare un fatto: il pubblico si entusiasma per delle (per me) NULLITA’ COSMICHE, come Cento Vetrine, Beautiful, o come Tempesta D’ Amore. Non a caso i giudizi POSITIVISSIMI come gli elogi che sto leggendo ADESSO per QUESTA telenovela sono gli STESSI (sembrano dei copia-incolla) che ho letto ALLORA, e ancora adesso, per Tempesta D’ Amore, e se è da considerarsi ECCEZIONALE la storia e il racconto e la recitazione e quant’ altro per T. d’ A., allora mi arrendo perché significa che io NON ho capito niente.



7. pumuki ha scritto:

6 settembre 2013 alle 18:31

Nessuno:
Sono d’accordo. Questa telenovela è una tra le tante. Ma allora quale telenovela/soap mi consiglieresti di guardare?



8. Nessuno ha scritto:

7 settembre 2013 alle 19:25

Nessuna ;D
A parte gli scherzi, ovvio che guardiamo quella che più ci piace. Il fatto è che a me NON me ne piace neanche mezza. Le trovo ripetitive, noiose, scontate; per una scena roba che impiegano sette puntate, e io tutta questa pazienza non ce l ho. Io preferisco andare al sodo.



9. Stefania Stefanelli ha scritto:

7 settembre 2013 alle 19:38

Nessuno: dai tuoi commenti sembrerebbe che tu abbia visto Il segreto, visto che contesti attori e storie, e quindi quando dici “per una scena impiegano sette puntate” presumo tu non ti riferisca a questa telenovela, giusto? Perché chi l’ha vista sa che invece la narrazione è molto veloce, come accade sempre nelle produzioni sudamericane a cui è ispirata. Non ci sono mai tempi morti, a volte anzi le cose accadono fin troppo velocemente e questo alla fine differenzia in toto le soap opera come Beautiful e Centovetrine, che hanno un ritmo molto dilatato perché vengono costruite giorno per giorno dagli autori e quindi non si sa mai dove si andrà davvero a parare (quindi se la prendono comoda, diciamo così) dalle telenovele che invece hanno una sceneggiatura già chiusa ad inizio serie e vogliono arrivare dritte al punto, anzi al sodo. Come piace a te :)



10. pumuki ha scritto:

9 settembre 2013 alle 20:03

Stefania: La verità è che “Il segreto” è a metà strada. Non è una telenovela perchè NON ha una sceneggiatura chiusa ad inizio serie come le telenovele sudamericane, e neanche una soap come “Beautiful” o “Centovetrine” perchè non ha la stessa struttura. Per questo io la chiamo telenovela-soap, come “Tempesta d’amore”. Se gli ascolti sono buoni può andare in onda per molti anni.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.