18
ottobre

INGRID MUCCITELLI A DM: PRESTO MI VEDRETE A UNO MATTINA IN FAMIGLIA. CON MASI NON PARLIAMO DI TV

Ingrid Muccitelli

Principesse per una sera, a tempo di valzer. Così la magia si ripeterà anche quest’anno, perché di fronte ai sogni non c’è crisi che tenga. Sabato 27 ottobre si terrà a Roma la VI Edizione del Gran Ballo Viennese delle Debuttanti, l’evento mondano che vedrà protagoniste quarantaquattro ragazze tra i 16 e i 23 anni, accompagnate dai cadetti dell’Accademia della Guardia di Finanza. A presentare la cerimonia ci sarà Ingrid Muccitelli. A pochi giorni dalla prestigiosa manifestazione, la conduttrice di Rai1 ci ha parlato dell’atmosfera particolare ad essa legata, svelandoci anche qualcosa sui suoi prossimi impegni televisivi. Dopo l’esperienza estiva a UnoMattina Vitabella, infatti, ora la rivedremo a UnoMattina In Famiglia.

Ingrid, la domanda è d’obbligo: che emozione sarà quella di presentare il Gran Ballo?

Sono molto felice di condurre questo evento prestigioso e di condividere l’emozione delle quarantaquattro ragazze che vi parteciperanno. Assieme a loro rivivrò il mito della Principessa Sissi: almeno una volta nella vita qualsiasi donna, me compresa, ha sognato di ballare con abiti meravigliosi sulle note dei più celebri valzer di Strauss. Quest’anno l’iniziativa sarà anche per una giusta causa, perché darà una mano agli emiliani terremotati e li aiuterà a tornare a sognare. Non dobbiamo mai dimenticarci di chi soffre.

Questo evento vi farà rivivere le atmosfere da favola dell’Ottocento viennese. Ma non c’è il rischio che il tutto risulti un po’ anacronistico?

Nell’Ottocento si debuttava in società per trovare marito, oggi invece è ben diverso! Secondo me bisogna tornare alla tradizione come punto di partenza per arricchire il proprio futuro. Il ballo è una rappresentazione di quel corteggiamento romantico che oggi si è perso, perché ormai vogliamo tutto subito o ci nascondiamo dietro una chat. Sarebbe bello trasmettere ai giovani certi valori. Io l’ho vissuto in primis: alle scuole medie o al liceo non vedevo l’ora di partecipare alle festicciole del pomeriggio con i coetanei, dove si aspettava di essere invitati dall’amico che in quel momento piaceva di più e di ballare abbracciati a lui. Era un momento quasi idilliaco, ed oggi non è più così… Quindi, viva il romanticismo.

In effetti anche il tipo di corteggiamento rappresentato in tv è cambiato negli anni. Secondo te è il piccolo schermo ad imitare i modelli diffusi in società o viceversa?

Ormai non saprei dire chi prende spunto da chi. La società di oggi è fatta in un certo modo e purtroppo i giovani vi si adeguano, magari imitando alcuni modelli televisivi. Se avessi dei figli consiglierei loro di comportarsi diversamente. Ormai anche gli uomini sono più freddi e forse spaventati, perché spesso è la donna a scegliere. Nel valzer, invece, la donna si fa accompagnare dall’uomo, lo prende come punto di riferimento e guida. E’ una metafora: per me dovrebbe essere così anche nel rapporto di coppia.

Il tuo attuale fidanzato (l’ex DG Rai Mauro Masi, ndDM) è più grande di te. In lui sei riuscita a trovare quei valori che magari non riscontri nei tuoi coetanei?

Della mia vita privata preferisco non parlare, ma posso risponderti in generale. Io ho sempre voluto al mio fianco una persona che ne sapesse più di me, un punto di riferimento che magari non ho mai trovato in un mio coetaneo. Ma non è una questione d’età, perché al giorno d’oggi un trentenne può essere più maturo di un cinquantenne, o viceversa. Penso che l’uomo debba essere sempre una figura guida per la propria compagna, io in un rapporto voglio dare protezione ma anche riceverne.

Nella nostra ultima chiacchierata per DM, prima che tu conducessi UnoMattina Vitabella, ti auguravi di riuscire ad essere più spontanea davanti alle telecamere. Credi di esserci riuscita?

Questo dovrebbe dirlo il pubblico. L’esperienza di questa estate è stata differente da quella degli anni passati, perché parlavo di argomenti più leggeri come la cucina. In questo contesto per me è stato più facile lavorare, mi sono divertita molto e ho imparato anche a preparare qualche ricetta. Qualcuno ha detto che, grazie alla bravura di Luca Salerno, sarebbero stati capaci tutti a condurre, ma ormai queste cose mi fanno molto ridere. Luca è un professionista, mi sono trovata benissimo con lui.

Per il futuro hai qualche progetto che bolle in pentola?

Inizierò una collaborazione con UnoMattina In Famiglia, dove avrò una rubrica come inviata in giro per l’Italia. Lo spazio si chiamerà Buongiorno Italia e andrà in onda alle 6.40, il sabato e la domenica. Girerò il nostro Paese per far conoscere le sue bellezze. Nella prima puntata visiteremo il Castello di Racconigi, poco distante da Torino, con le sue meravigliose stanze e il parco che lo circonda.

Toglici una curiosità: attualmente tu hai un contratto con la Rai o lavori a progetto?

Non ho mai avuto contratti con la Rai, ho sempre lavorato a progetto. Magari lo avessi! Sono una precaria come la maggior parte degli italiani in questo momento.

Di recente il nuovo DG Rai Gubitosi ha preteso maggior sobrietà e chiesto che la tv pubblica sia svincolata dai partiti. Che ne pensi?

Questo sarebbe un bene, ce lo auguriamo tutti. Mi sembra che Gubitosi stia facendo un buon lavoro, ma si è appena insediato e forse avrà bisogno di tempo per apportare i suoi cambiamenti. Poi, ovviamente, io non mi permetto di dire cosa dovrebbe fare, perché non sono nessuno per farlo…

Di questi argomenti non parli mai con Mauro, che è stato ai vertici della Rai?

No, non parliamo di tv ma di altro. Che è meglio… (ride, ndDM).



Articoli che potrebbero interessarti


Uno Mattina In Famiglia
Il risveglio del sabato di Rai1 con Uno Mattina In Famiglia, Buongiorno Benessere e Dreams Road


Tiberio Timperi e Ingrid Muccitelli
UNO MATTINA IN FAMIGLIA: PARTE IL WEEK END IN COMPAGNIA DI TIBERIO TIMPERI E INGRID MUCCITELLI


Ingrid Muccitelli intervista
INGRID MUCCITELLI A DM: “A UNOMATTINA VITABELLA PORTERO’ LA MIA SPONTANEITA’. NON SONO RACCOMANDATA, PERCHE’ ALTRE PERSONE NON VENGONO ATTACCATE?”


Megan Mullally karen will and grace
Intervista a Megan Mullally di Will & Grace: «Karen è rimasta la stessa, orribile e amabile, terribile e grandiosa». All’inizio avrei dovuto interpretare…

3 Commenti dei lettori »

1. mugnezz ha scritto:

18 ottobre 2012 alle 17:12

co masi non parlo mai di tv , l’importante e che mi ci faccia lavorare anche se sono un’oca !!!



2. star ha scritto:

19 ottobre 2012 alle 04:07

a unomattina vita bella mi è piaciuta. solare e simpatica peccato ke ora andrà in onda così prestoo
@mugnezz. sempre le stesse polemiche stupide. pff !



3. Mugnezz ha scritto:

19 ottobre 2012 alle 14:54

Polemiche sterili ??? Togliti il prusciutto dagli occhi !!! Questa e’ una raccomandata bella e buona !!! Il mio cane sa condurre meglio !!! Lo so che la verita’ fa male !!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.