17
giugno

SERENA GARITTA A DM: “AUTRICE DEL GF? LO FAREI SUBITO. SU COMEDY CENTRAL IO E LA CHIABOTTO SBERLEFFIAMO LA DONNA OGGETTO DELLA TV”.

Serena Garitta

Per lei sarà un’estate “risollevante”, in compagnia di comici e di un fidanzato, con il quale da due anni vive un’intensa storia d’amore. Serena Garitta si prepara a partire per il Comedy Tour Risollevante, una festa itinerante che toccherà alcune splendide località turistiche italiane. Un evento che andrà in onda a partire dal 4 luglio su Comedy Central e che la vedrà in veste di co-conduttrice accanto a Cristina Chiabotto. DM l’ha intervistata.

Pronta per questa nuova avventura?

Non vedo l’ora, ormai quella del Risollevante Tour per me è una famiglia. Ho iniziato nel 2007, prima ancora che andasse in onda in tv, quando era solo uno spettacolo dal vivo. Assieme a me ci saranno i numeri uno della comicità, da Dario Cassini ai Fichi d’India.

Dividerai le scene con Cristina Chiabotto, com’è il vostro rapporto?

Cristina la chiamo Miss Perfettolandia. E’ bella, carina e sempre sorridente. Certo, siamo proprio su due piani diversi, lei con il suo metro e 84 senza tacchi mi guarda dall’alto. Pensa che quando abbiamo delle inquadrature assieme si abbassa per far sentire meno il mio metro e 60 scarso.

Che ruolo avrete?

Saremo le conduttrici parlanti, ci sarà un regime votato al “girl power” dove prenderemo in giro un comico che vestirà i panni del nostro valletto. Uno sberleffo alla figura della classica ragazza gnocca e muta che per anni ha imperversato in tv…

In questi anni sei stata inviata per tanti programmi Rai e Mediaset. L’ultima esperienza è stata Pomeriggio Cinque.


Ho lavorato per loro fino a gennaio. Poi il programma ha virato, giustamente, verso la cronaca visti i tanti gravi fatti avvenuti nel Paese. Per me è stata comunque una grande esperienza. La mia grande passione rimane comunque il varietà classico ma purtroppo la tv dei miei sogni, quella di Fantastico, non c’è più. Anche se ho molto apprezzato la svolta che Luca e Paolo hanno dato a Scherzi a Parte.

Hai sempre dichiarato amore nei confronti di showgirl come la Parisi e la Cuccarini. Non ti mancano quegli show?

Certo che mi mancano, quelli sono i programmi della mia infanzia. Mi mettevo davanti alla tv, negli anni ’80, e sognavo vedendo quelle coreografie. Quando poi appariva in video Pippo Baudo a casa mia non volava una mosca, eravamo li ad ascoltare “Pippone” in rigoroso silenzio. Ma quella di allora era un’Italia diversa, che usciva da tempi bui e che aveva bisogno di ottimismo. Forse oggi, vista la crisi che stiamo vivendo, non è il momento per proporre troppa “evasione”.

Qualche show di intrattenimento però resiste. Tu da anni ti alleni accanto ai comici ed è notizia di questi giorni che la Cortellesi lascia Zelig. Potresti autocandidarti.

No, per carità, l’autocandidatura non mi è mai piaciuta, non è elegante soprattutto per un ruolo così importante. Certo se proprio c’è qualcuno che farà il mio nome….vorrà dire che proverò a liberarmi, cercherò di trovare il tempo necessario! (ride…).

Da vincitrice del GF cosa ne pensi di quest’ultima edizione? Forse la meno riuscita?

Credo che il calo sia stato fisiologico, soprattutto considerando la durata del programma. Probabilmente però il cast di quest’anno non era ben assortito e ho visto fra gli stessi concorrenti un po’ di insofferenza, di apatia. Io ricordo che quando entrai nella casa mi sembrò davvero di vivere un sogno, era già il raggiungimento di qualcosa che per me significava molto.

Che effetto ti ha fatto rivedere nella casa il tuo grande amico Patrick?

Ecco con lui mi sono divertita tanto. E’ stato bravissimo perché non era facile ripetersi partecipando ad una nuova edizione. Patrick invece ha mantenuto intatto lo smalto di quando partecipò insieme a me, è stato sempre molto divertente, io da casa ho riso grazie a lui. Forse è stato l’unico che ha dato un po’ di brio a questa edizione sottotono.

Vista l’esperienza maturata in questi anni nelle trasmissioni di infotainment (Vita in Diretta, Pomeriggio Cinque, Domenica Cinque) dove hai prodotto servizi tuoi, ti piacerebbe iniziare una carriera come autrice? Magari proprio al Grande Fratello?

Se me lo chiedessero lo farei subito, di corsa. In realtà mi fa piacere che sottolinei il lavoro fatto in questi anni in termini di realizzazione di contenuti. A Pomeriggio Cinque infatti gli autori mi davano delle direttive per i servizi, poi però una volta usciti con la troupe stava a me trovare la chiave giusta e divertente per renderli dei piccoli show comici. Senza contare che, una volta tornata in studio, seguivo punto per punto il montaggio. Forse in molti pensano che io venissi messa lì, sparassi le mie quattro cavolate e terminassi il lavoro. In realtà in questi anni ho imparato sia a scrivere che a produrre materialmente un prodotto televisivo, è quella la mia grande soddisfazione.

Un’estate al lavoro la tua, e l’amore?

Ebbene sì, dopo anni e anni di singletudine anche una come me ha trovato l’amore. Ho una storia da due anni con un siciliano, un ex finanziere che ha mollato tutto per lanciarsi in una nuova avventura imprenditoriale e per venire a vivere con me. Un folle praticamente, ma ci accomuna la grande passione che mettiamo in tutto quello che facciamo.



Articoli che potrebbero interessarti


Comedy Tour Risollevante 2011 in partenza su Comedy Central
COMEDY TOUR RISOLLEVANTE: CRISTINA CHIABOTTO AL DEBUTTO SU COMEDY CENTRAL COME “CAPOCOMICA”


Selvaggia Lucarelli
Selvaggia Lucarelli a DM: in TV farei subito «Le Vite degli Altri». In passato un sacco di cazzate e brutta televisione perchè pensavo di non meritare di meglio


Daniela Ferolla
Daniela Ferolla a DM: «Il vero lusso è il ritorno alla terra. Basta ridicolizzare le Miss, ci vuole rispetto per il talento della bellezza»


Mtv Super Shore, Ferre, Victor, Potro, Isaac, Igor
I ragazzi di Mtv Super Shore 3 a DM: «Che bordello questo reality! La donna più adulta con cui sono stato? L’hanno seppellita ieri» – Video

11 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

17 giugno 2012 alle 11:48

Quindi la Chiabotto si sberleffa (si dice così?!) da sola?? Come non ricordarla coperta con qualche specchio a Realtv…ahahah



2. Araton Cuthalion ha scritto:

17 giugno 2012 alle 12:15

Quindi l’anno prossimo non c’è più a Pom5?Hanno deciso di proseguire sulla linea intrapresa da gennaio?Grazie per l’eventuale risposta della redazione



3. MisterGrr ha scritto:

17 giugno 2012 alle 12:31

Una dei pochi concorrenti del Grande Fratello che davvero merita il meglio. Mitica Serena! La adoro!



4. apple ha scritto:

17 giugno 2012 alle 12:40

Irritante come poche persone che si vedono in tv



5. auri ha scritto:

17 giugno 2012 alle 15:08

dovrebbe solo cambiare squadra del cuore



6. tania ha scritto:

17 giugno 2012 alle 15:28

Grande Serena!Ti amoooooooooooooooo!



7. Gabriele90 ha scritto:

17 giugno 2012 alle 16:09

Preferisco mille volte lei della Zanatta che ha comicità forzata e fastidiosa.



8. Rox ha scritto:

17 giugno 2012 alle 16:32

“Sberleffiamo” è cugino di “sbeffeggiamo”?



9. Critico Tritatutto ha scritto:

17 giugno 2012 alle 18:48

Non riesco proprio a farmela piacere…Magari è uno scalino sopra ad altri concorrenti del GF,però quando li vedo in TV [qualunque fosse l'edizione,e qualunque concorrente]mi vien l’orticaria.



10. sboy ha scritto:

17 giugno 2012 alle 20:39

Grande Serena, una delle più brave e preparate concorrenti del GF!



11. eldegge ha scritto:

25 luglio 2012 alle 16:40

x 2. Araton Cuthalion
Io spero di no, ma DM lo saprà meglio di me e te: comunque sia, secondo me è INGUARDABILE quel programma “all-noire” perchè dura troppo ed è, secondo me, fuori target su Canale5. Datemi pure del matto, ma io farei così:

ore 16.10-16.50 Pomeriggio Cinque Magazine (gossip)
ore 16.50-18.00 Ok il prezzo o Passaparola o Sarabanda :D
ore 18.00-18.50 Pomeriggio Cinque Talk (cronaca, politica…)

Non chiedetemi i nomi dei conduttori perchè non li saprei fare: di certo ogni fascia avrebbe un differente conduttore (la Balivo per la prima fascia e un uomo, ovvero un giornalista, per il Talk: e la d’Urso? Mandiamola alla domenica o al sabato pomeriggio a fare quello che sapeva fare meglio: il varietà di intrattenimento).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.