16
maggio

WIND MUSIC AWARDS 2012: L’ANOMALIA DI UN EVENTO COMMERCIALE SULLA TV PUBBLICA (A COSTO QUASI ZERO)

Wind Music Awards 2012

La pubblicità si paga, salvo qualche eccezione. E questo è pacifico. O forse è pacifico solo se si tratta di tv commerciale.

Per dovere d’informazione, non possiamo non rendervi partecipi di una segnalazione giunta ieri alla nostra redazione. Con il passaggio da Italia 1 a Rai 1 dei Wind Music Awards, la compagnia telefonica avrebbe fatto un colpaccio. Se, infatti, la realizzazione della manifestazione, ai tempi della messa in onda sulla rete giovane del Biscione, prevedeva il pagamento da parte di Wind sia dell’organizzazione (Salzano) che della pubblicità (Mediaset), con il ‘trasloco’ su Rai 1 le cose sarebbero cambiate.

Nonostante si tratti di un evento commerciale – sulla tv pubblica – (in caso contrario probabilmente non avrebbero chiamato l’evento con il nome della stessa compagnia telefonica), Wind sborserebbe soltanto poche decine di migliaia di euro a fronte di un’importante vetrina sull’ammiraglia Rai, con annessi passaggi pubblicitari, i quali sarebbero in sostanza a costo zero. Vi è di più. Sarebbero a carico della nostra tv di Stato anche i costi per le riprese della manifestazione.

Resta da capire chi si faccia carico delle spese per gli artisti presenti sul palco dell’Arena di Verona perchè risulta difficilmente ipotizzabile che le poche decine di migliaia di euro possano coprire i cachet di un parterre importante come quello dei Wind Music Awards.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo-Conti_Vanessa-Incontrada
WIND MUSIC AWARDS 2016: DOPPIA SERATA SU RAI 1 IL 7 E L’8 GIUGNO. ECCO IL CAST DI CANTANTI


Wind Music Awards 2016 - biglietti
WIND MUSIC AWARDS 2016 IL 7 GIUGNO ALL’ARENA DI VERONA


Tiziano Ferro
WIND MUSIC AWARDS 2015, CAST: ANCHE TIZIANO FERRO, DE GREGORI, IL VOLO ED ELISA ALL’ARENA DI VERONA


Music Awards 2014
MUSIC AWARDS 2014: ECCO I PRIMI ARTISTI PREMIATI NELLA DIRETTA DEL 3 GIUGNO 2014

6 Commenti dei lettori »

1. GianCarlo ha scritto:

16 maggio 2012 alle 12:50

Sarebbe ora di privatizzare questo carrozzone di anziani che fa tv per anziani? Siamo stufi di finanziare con i nostri soldi le ambizioni di altri!



2. MisterGrr ha scritto:

16 maggio 2012 alle 13:01

:OOOOOOO



3. Stefano ha scritto:

16 maggio 2012 alle 13:29

Se ottiene buoni ascolti, la Rai, oltre a a far rientrare i soldi spesi, ottiene un’ottima vetrina per il pubblico giovane, dato che trasmissioni del genere sulla rete ammiraglia non se ne vedono! Ben venga questa iniziativa!



4. Vincenzo ha scritto:

16 maggio 2012 alle 15:27

Azz la Rai spenderà di tasca sua per organizzare questo evento che porterà tantissima pubblicità alla Wind, che su Italia1 organizzava tutto?

Ecco perchè questo spostamento, e spero per la Rai che tutto vada bene, altrimenti “e io pago!”



5. sboy ha scritto:

16 maggio 2012 alle 15:41

In Rai devono solo augurarsi che le cose vadano bene se no sarà uno spreco di soldi pazzesco. Ora mi spiego perchè la manifestazione ha preferito cambiare rete..



6. lele ha scritto:

22 maggio 2012 alle 17:53

condivido pienamente l’opinione di stefano



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.