2
marzo

LUISELLA COSTAMAGNA: ‘ROBINSON NON SARA’ IL SOLITO TALK. GRAZIE A MONTI DIBATTITO POLITICO E’ CAMBIATO’

Luisella Costamagna

Fortemente voluta da Antonio Di Bella, fuoriuscita da La7 appena in tempo, prima del calo dell’appeal della rete in seguito al post Berlusconi, Luisella Costamagna è pronta al debutto sulla terza rete con Robinson, in onda dal 9 marzo in prima serata, un programma di cui anticipa qualche aspetto rassicurando sul fatto che la linea sarà innovativa: non il solito programma di discussione politica.

Come dichiara a Il Venerdì di Repubblica si smarcherà dal modello italiano di talk show:

‘ce ne sono già tanti e fatti bene. E poi grazie al governo Monti i tempi sono cambiati e sono diverse anche le regole del dibattito in tv. Voglio occuparmi di attualità, smarcandomi dal dibattito-lite tra i soliti politici e i soliti ospiti. Più che sentire il parere di un deputato, mi interessa capire le opinioni di banchieri, pensionati, precari, sindacalisti.’

All’ultima bionda a cui Raitre ha dato ‘asilo politico’ dopo un addio non troppo sereno con la rete di appartenenza non è andata molto bene. Parliamo di Maria Luisa Busi, ovviamente. All’ex moderatrice di In onda il compito delicato di trovare un nuovo spazio in un momento di grandissima abbondanza di offerta e di scarsissima spettacolarità della politica.

All’epoca del governo tecnico, che unisce luoghi e persone tradizionalmente nemiche e televisivamente attraenti proprio in virtù dell’antagonismo, la Costamagna deve ritagliarsi un nuovo profilo di inchiesta, di rappresentazione della società. La giornalista sembra essere cosciente di questa nuova fase, consapevolezza che ha dimostrato nel suo ultimo intervento a Ballarò in cui non si è nascosta dietro ad un dito enumerando i meriti del premier Monti.

A sostegno di Luisella ci saranno Antonio Cornacchione e lo scrittore Flavio Soriga. Il comico alla ricerca di una nuovo profilo nell’atmosfera di fine impero dovrà portare un po’ di sorriso intelligente incarnando l’italiano medio alle prese con il nuovo panorama sociale. Soriga invece si collegherà da luoghi di opinione insoliti.

Conventi, case di riposo e tutti quei protagonisti spesso ai margini della rappresentazione dell’opinione pubblica potranno aver voce in capitolo. Così come il grande popolo del web, attraverso il filtro dell’ironia affidato al blog Spinoza.it.

Nel primo appuntamento spazio alle tematiche del lavoro sulla scia della manifestazione della Fiom, una discussione che andrà oltre il totem – tabù dell’articolo 18- almeno questo è quello che garantisce la Costamagna, che lancia anche la novità (anche se poi tanto nuova l’idea non è) dei trielli. Un duello tra due personaggi ideologicamente agli antipodi moderato dalla conduttrice, a cui la modalità dello scontro ricorda molto i celebri duelli di Sergio Leone.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Costamagna-presentatrice- Robinson
ROBINSON: CORRETTIVI, MA NON SI CHIUDE (PER ORA). PAROLA DI ANTONIO DI BELLA


Mara Carfagna, Robinson
ROBINSON: MARA CARFAGNA SMONTA LUISELLA COSTAMAGNA. SU RAI3 L’EX MINISTRO ALLA RISCOSSA


Luisella Costamagna, Robinson
ROBINSON: LUISELLA COSTAMAGNA RIPARTE DA RAI3 CON BAUDO E CARFAGNA. FARA’ MEGLIO DELLA BUSI?


Luisella Costamagna, Agorà
Agorà, fiori dai colleghi per Luisella Costamagna. Lei fuori onda: «Li odio» – Video

19 Commenti dei lettori »

1. Peppe93 ha scritto:

2 marzo 2012 alle 15:39

Io sono molto curioso di vedere il programma lei mi piace!



2. Francesco Facchinetti ha scritto:

2 marzo 2012 alle 16:05

Davide Maggio ti amo trottolino.



3. Nina ha scritto:

2 marzo 2012 alle 16:09

Ora ho capito il senso della sua presenza a Ballarò, certo che se deve dire le sciocchezze che ha detto martedì scorso….



4. Davide Maggio ha scritto:

2 marzo 2012 alle 16:13

Anche io ti amo patatino.



5. Pippo76 ha scritto:

2 marzo 2012 alle 16:14

Non è un buon momento per far partire l’ennesimo talk di questo tipo.
Venerdì in prima serata su Rai Tre.. ho molti dubbi ( io ancora mi domando perchè l’abbiano fatta fuori a La7 quando la coppia con Telese funzionava)

OT mi piace questa dichiarazione d’amore di Facchinetti :-D Per la serie, non è mai troppo tardi ed a volte i gusti possono cambiare



6. Francesco Facchinetti ha scritto:

2 marzo 2012 alle 16:26

Io ho sempre amato trottolino, farfallino, piccolino mio.



7. Pippo76 ha scritto:

2 marzo 2012 alle 16:33

Alessia non è gelosa , vero..?
Tutti felici e contenti di questo ménage à trois mi par di capire ;-)
ps francesco, occhio che poi qualcuno potrebbe riuscire a scrivere anche un post su queste dichiarazioni scottanti :-D



8. marcko ha scritto:

2 marzo 2012 alle 16:43

davide maggio è ambito e corteggiato da tanti oramai…
francesco il fatto ke sia ricambiato ti creerà molti nemici… :-P



9. Giuseppe ha scritto:

2 marzo 2012 alle 17:05

Non vorrei aver sbagliato post (e blog) considerati alcuni commenti precedenti.

La comparsata di Luisella Costamagna a Ballarò non m’è piaciuta per niente e spero che il suo nuovo programma abbia accenti diversi perchè di laudatori mediatici del governo Monti ce ne sono fin troppi rispetto ai meriti reali.

Un buon esempio di come fare talk politico di questi tempi l’ha dato ieri Santoro con una puntata di Servizio Pubblico finalmente vivace. Complice l’argomento e l’ospite (Bersani) in discussione.

E allora speriamo che la Costamagna si sia accorta che oltre i Monti c’è dell’altro.



10. Zoro ha scritto:

2 marzo 2012 alle 17:33

arrriverà alla terza puntata? mi sarà che farà la fine della Busi e di mi manda rai 3…….



11. MisterGrr ha scritto:

2 marzo 2012 alle 18:00

Sento puzza di flop lontana 1000 km.

Ah, l’amour. Ahahah!



12. Francesco Facchinetti ha scritto:

2 marzo 2012 alle 18:04

Lui ama la D’URSO!



13. MisterGrr ha scritto:

2 marzo 2012 alle 18:09

La amiamo tutti, Francesco, la amiamo tutti. :P



14. Pippo76 ha scritto:

2 marzo 2012 alle 18:24

Anche Canzona ama la D’Urso..? ;-)



15. Francesco Facchinetti ha scritto:

2 marzo 2012 alle 19:36

E’ ufficiale, MisterGrr è più bruciato di me.



16. Phaeton ha scritto:

2 marzo 2012 alle 20:31

A me lei piace molto e trovo paradossalmente il programma più adatto a Rai2 che non a Rai3, perchè comunque su Rai3 c’è già troppo materiale simile. La paura per il venerdì sera è proprio forte, l’idea che in un palinsesto così forte possa venire triturata è possibile!



17. MisterGrr ha scritto:

2 marzo 2012 alle 20:41

Francesco Facchinetti: ovvio! ahahahahahahah!



18. Ilarione ha scritto:

3 marzo 2012 alle 18:42

Laudatori del governo Monti??????????????????
Ma dico, che puntata avete visto di ballarò, l’altra sera?
La Costamagna ha criticato Monti pur riconoscendo qualche risultato ottenuto sull’evasione fiscale, dopodiché si è scontrata con TUTTI gli altri ospiti, TUTTI rigorosamente sì-tav, sostenendo che le ragioni della protesta andavano ascoltate. Bah. Ma perché scrivere di una cosa che non si è vista?
Anche il richiamo alla Busi è, oltre che completamente fuori luogo (la Busi ha mangiato solo pane e tg per tutta la vita, la Costamagna ha fatto – tranne una piccolissima parentesi, credo – televisione da sempre), anche un po’ di malaugurio.
Io dico soltanto: in bocca al lupo Luisella! Di giornaliste come te in Tv ce ne sono poche (forse solo una!), che uniscano preparazione a coraggio a bellezza.



19. Ilarione ha scritto:

3 marzo 2012 alle 19:53

p.s. Arrivo a dire che la premessa del pezzo è incompleta: io sono fermamente convinto che il calo di ascolti e di appeal della 7 è cominciato PROPRIO con la brutta vicenda dell’allontanamento di Luisella Costamagna da In Onda. NOn è dimostrabile scientificamente, ma i tempi coincidono, e se si guardano le reazioni di internet e di molti giornali a quell’evento…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.