26
maggio

STUDIO APERTO CI PORTA NELLA RETE DEL SESSO

Gli amanti della trasgessione, abituati ad osare e a spingersi oltre ogni limite consentito dalle regole sociali o coloro che hanno, semplicemente, la curiosità di conoscere cosa si nasconde dietro a desideri proibiti di molti uomini e donne stasera avranno pane per i loro denti.

Alle 24.00 Italia1, infatti, trasmetterà uno Speciale Live di Studio Aperto dal titolo “Nella rete del sesso” in cui la brava Gabriella Simoni ci condurrà, come sempre in diretta, in un viaggio nel mondo proibito del sesso mostrandoci storie e testimonianze di gente famosa e non, aventi tutte come denominatore comune il desiderio di trasgredire. Trasgressione in tutte le sue declinazioni, dunque, in questa inchiesta giornalistica avente come scopo quello di scoprire cosa spinga, tra le altre cose, l’insospettabile padre di provincia come il famoso uomo politico a rifugiarsi tra le braccia della escort o del transgender di turno.

Si parte dalla cronaca recente con un’intervista realizzata a Saint Tropez ad un amico di Zahia Dehar, la baby squillo di lusso salita recentemente agli onori della cronaca per un “affaire” con alcuni giocatori della nazionale francese per i quali, alla vigilia dei mondiali di calcio, si profilerebbe il serio rischio di una mancata convocazione in Sudafrica. Una storia che ha fatto discutere e ha tanto scandalizzato l’opinione pubblica all’ombra della Tour Eiffel e sta creando seri problemi a tre “bleus” come Ribery, Benzema e Govou che, avendo approfittato dei “servigi” della escort quando era ancora maggiorenne, rischierebbero anche il carcere: quando la follia di una notte di sesso può portare ad estreme conseguenze. Lo sa bene (e con lui tutti noi visto che per mesi non si è parlato d’altro) Piero Marrazzo, ex Presidente della regione Lazio che per le sue frequentazioni con alcuni trans della capitale ha dovuto rinunciare, sembra definitivamente, alla carriera politica. Ma come vivono i tanto chiacchierati transessuali? Lo scopriremo stasera attraverso un viaggio nelle strade di Roma dove vivono i protagonisti del caso Marrazzo, tra sesso, paura ed incertezze.

Per una Roma che osa e fa della trasgressione un’abitudine a cui è difficile rinunciare c’e’ un Italia che non sta di certo a guardare, sia a Nord, precisamente a Treviso, città record per i divorzi causati da tradimenti , sia a Sud, ovvero a Potenza, dove le telecamere di Italia1 ci sveleranno la doppia vita di mariti modello di giorno che di notte sono alla ricerca di avventure omosessuali.

Infine il sesso come dipendenza: visiteremo le cosiddette cliniche del sesso, dove molti vip, come in passato Micheal Douglas e più recentemente il campione di golf Tiger Woods, vanno a curarsi da questa “malattia” e scopriremo che tra i pazienti ci sono anche molte persone comuni.

Appuntamento stasera dunque, a mezzanotte circa, con lo Speciale di Studio Aperto nei meandri della trasgressione di coloro che cadono nella rete del sesso, rete che il più delle volte, oltre ad offrire pura e semplice evasione, può portare a conseguenze serie e non previste chi ne rimanga imbrigliato.



Articoli che potrebbero interessarti


DM Live 24: 27 Maggio 2010
DM LIVE24: 27 MAGGIO 2010


Matteo Salvini, Giuseppe Conte
Agcom: Pd e M5S primeggiano nei tg. Ma a parlare di più sono Conte e Salvini


Mediaset
Mediaset riorganizza l’informazione: quattro storiche testate accorpate in News Mediaset


Salvini, Berlusconi
Salvini primeggia nei tg Rai, Berlusconi domina a Mediaset. Ecco i dati Agcom

6 Commenti dei lettori »

1. condor ha scritto:

26 maggio 2010 alle 14:02

Studio aperto anzichè portarci nella rete del sesso perchè non ci porta nella rete del lavoro ? Basta con questi falsi perbenismi, diamo voce e volto a chi del mezzo televisivo veramente ha bisogno, entriamo con le telecamere nel mondo dei contratti a progetto, dei lavori part-time, dei contratti di collaborazione autonoma occasionale, contratti che tutelano i datori di lavori ma che non danno futuro alle nostre famiglie. Cosa importa agli italiani se l’ex presidente della regione Lazio va con un trans o se i calciatori vanno con le escort? Queste sono notizie marginali, studio aperto faccia piuttosto uno speciale disoccupazione, aiuti il padre di famiglia a capire come tutelarsi da questi contratti fantasma e la smetta una volta per tutta di riempirci di tv “spazzatura”.



2. sepese ha scritto:

26 maggio 2010 alle 14:05

Studio Aperto che parla di sesso: ahhh che se farebbe pur di non parlare delle cose serie!



3. filip ha scritto:

26 maggio 2010 alle 15:48

beh dovrebbero parlare anche di Berlusconi, c’è parecchio da dire sugli intrighi di palazzo che hanno portato molte persone a ricoprire incarichi importanti o a farle balzare agli onori delle cronache. ma ovviamente figuriamoci se osano coinvolgere il loro padrone….



4. Elena ha scritto:

26 maggio 2010 alle 19:33

Studio Aperto che parla di sesso… ma sai che novità. Avranno la redazione invasa da servizi sul sesso che hanno dovuto fare uno speciale visto che non riescono a mandarli nelel edizioni giornaliere.
All’inizio pensavo che era il direttore Giordano che dava quell’idea di Studio aperto tutto tette e gossip. Invece non è migliorato neanche con Toti. Un piccolo miglioramento l’aveva fatto con Mulè, peccato che la sua direzione è durata poco.



5. gianluca ha scritto:

27 maggio 2010 alle 00:29

come si chiama la canzone in francese molto rilassante che si sente 3-4 volte???? sapete il titolo grazie in anticipo



6. marika ha scritto:

31 maggio 2010 alle 15:07

chi ha il video della puntata di studio aperto live del 26 maggio 2010 xkè nn mi è venuta registrata. qualcuno me la può passare????



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.