7
maggio

Ad Amici arriva il ‘guanto di sfida’ di Alfonso Signorini

Alfonso Signorini (US Endemol Shine)

Alfonso Signorini (US Endemol Shine)

Ad Amici arriva una prova inedita, un “guanto di sfida” lanciato da Alfonso Signorini. Ebbene sì, il conduttore del Grande Fratello ha deciso di mettere alla prova i semifinalisti del talent show di Maria De Filippi in una sorta di omaggio a La Bohème di Giacomo Puccini, opera teatrale che il prossimo 19 luglio dirigerà all’Arena di Verona.

“Perché ho pensato a voi? Semplice. Perché La Bohème racconta la storia di un gruppo di giovani artisti, tutti talentuosi, senza il becco di un quattrino in tasca ma pieni di sogni nel cassetto, una storia nella quale molti di voi e dei giovani che vi seguono, potranno identificarsi”.

Così – prosegue il messaggio di Signorini, letto in casetta da Mida – ho pensato di mettervi alla prova e di farvi immergere nel pieno dell’atmosfera bohèmienne attraverso una delle pagine più popolari di questa opera meravigliosa che è il ‘Valzer di Musetta’”. Il conduttore ha messo a disposizione dei ragazzi un taglio musicale sul quale ciascuno darà vita ad una propria creazione/esibizione.

Voi ballerini potrete decidere come coreografare il brano, voi cantanti potrete invece riarrangiarlo, scriverci delle barre, insomma riattualizzarlo come meglio credete. Fra qualche giorno verrò a trovarvi e mi mostrerete le vostre creazioni. Per qualcuno di voi ci sarà un premio

conclude il messaggio di Signorini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Grande Fratello
Torna Grande Fratello con Alfonso Signorini. Ecco i casting per i concorrenti nip


Maria De Filippi e Stefane Jarny alla finale di Amici 23 (18 Maggio 2024)
Il vero vincitore di Amici è Stéphane Jarny


Pier Silvio Berlusconi copia 2
Pier Silvio Berlusconi: «Grazie Maria. Amici è diventato un evento nazionale»


Sarah vince Amici 2024 (X Amici)
Sarah Toscano vince Amici 2024

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.