9
aprile

Fedez a Belve: «Ho tentato il suicidio a 18 anni». Sulla fine del matrimonio con Chiara Ferragni: «Ha influito il caso Balocco»

Fedez - Belve (ph Stefania Casellato)

Fedez - Belve (ph Stefania Casellato)

Ha influito il caso Balocco nella crisi? Sì, sì, sì. Fedez non si nasconde e a Belve, ospite questa sera della trasmissione condotta da Francesca Fagnani su Rai 2, parla della fine del suo matrimonio con Chiara Ferragni, in un clima particolarmente rovente poiché la conduttrice lo incalza: “Tutti i brand si sono sfilati, si è sfilato anche lei?”, gli domanda velenosamente.

Quando la Fagnani gli chiede il momento esatto in cui è finito l’amore con la Ferragni, Fedez, dopo un’iniziale ritrosia, si lascia andare ad una commuovente confessione sulle molte ragioni che hanno portato alla decisione di separarsi. “Si parla anche di tradimenti scoperti da sua moglie”, sottolinea la conduttrice.

“Ecco, mi fai subito smettere di piangere”

replica il rapper, che poi fa una considerazione piuttosto sarcastica, in merito ad alcuni rumors: Fino a che ero sposato, ero gay, era tutto finto, una copertura. Ora mi mollo e mi piace la fi*a. Così, di punto in bianco?.

Nel corso dell’intervista, Fedez avrà modo di parlare anche di un’altra separazione (questa volta professionale e di amicizia, da Luis Sal), di politica, della sua adolescenza irrequieta e dei trascorsi con la droga, che lo hanno portato ad un gesto estremo:

Ho tentato il suicidio a 18 anni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Francesca Fagnani - Belve (US Rai)
La ‘belva’ Fagnani torna a graffiare: «Emma Marrone continua a dire di no, non so perché. Nessuna diffida da Chiara Ferragni per Fedez»


Fedez
Fedez a Belve


Fedez_XF23_Ph_VBettoja
Roberto Sergio torna a parlare di Fedez: «Non è un epurato, avrà spazio in Rai anche in futuro»


Fedez
Fedez sul caso Belve: «Non rientro nel codice etico Rai. Eppure non ho carichi pendenti, busti di Mussolini e non ho mai evaso le tasse»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.