31
luglio

Reazione (di risate) a Catena: «C’è chi l’infila e c’è chi l’appoggia» – Video

Reazione a Catena

Reazione a Catena

Reazione a Catena, come ripete ogni sera Marco Liorni, “è il gioco che libera la mente”. Liberi, dunque, di pensarle tutte, anche quando la soluzione, in apparenza, è di quelle che “scottano”. Nella puntata di oggi un clamoroso (e voluto?) doppio senso ha “scatenato” il conduttore, i concorrenti e il pubblico in studio.

Durante il gioco “Quattro per una”, novità di quest’anno, gli indizi la dicono lunga, o almeno così sembra:

- può essere semplice

- c’è chi l’infila e c’è chi l’appoggia

si piega ma non si spezza

Risate in studio, anche tra i concorrenti (le campionesse Le Tre e Lode e gli sfidanti I Girasoli), con Liorni che, simpaticamente, non si dà pace:

Ragazzi, non riesco a capire perché ridete (…) Non capisco questa ilarità.

Per la cronaca, la soluzione – forse anche meno pertinente dell’illazione – era “carta”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Marco Liorni (US Rai)
Don Matteo 14: in arrivo un crossover con Reazione a Catena


Eleonora si scusa con Ultimo - Reazione a Catena
Reazione a Catena: «Cos’è cantante antipatico? Ultimo» – Video


Dai e Dai - Reazione a Catena
I Dai e Dai, i ’super campioni’ di Reazione a Catena


Reazione a Catena
«Alla vecchietta prendi la borsetta». E a Reazione a Catena scatta la censura – Video

5 Commenti dei lettori »

1. giauz ha scritto:

31 luglio 2023 alle 21:59

Sì ma anche voi a gaffe siete messi bene… Questo non è il gioco del quando dove come perché



2. Fabio Fabbretti ha scritto:

31 luglio 2023 alle 22:01

@giauz capirai, è il “Quattro per una”, già ho corretto. Che gaffe è?! :D



3. Andrea C. ha scritto:

1 agosto 2023 alle 07:29

Assolutamente voluto. Vogliono imitare lo “stile” Bonolis…Tv sempre più greve.



4. Pianeta Urano ha scritto:

1 agosto 2023 alle 13:07

È bianca ma non fa schiuma…



5. Anonimo ha scritto:

1 agosto 2023 alle 20:13

AHAHAH che trash



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.