19
aprile

E’ morto Federico Salvatore

Federico Salvatore (dalla sua pagina Facebook)

E’ morto Federico Salvatore. Il cantautore e cabarettista napoletano aveva 63 anni. Lo scorso ottobre era stato colpito da emorragia cerebrale e, dopo il ricovero all’Ospedale del Mare di Napoli, aveva intrapreso un percorso di riabilitazione. Lo ha reso noto la moglie Flavia D’Alessio con un post.

Dopo essersi fatto conoscere a Napoli e dintorni, ha raggiunto la fama nazionale grazie a diverse ospitate al Maurizio Costanzo Show. Il suo brano più famoso ‘Azz‘ nel 1995 ha venduto 700mila copie conquistando due dischi di platino. Al 1996 risale l’esordio sanremese con il brano Sulla Porta che coraggiosamente, per i tempi, affrontava il tema dell’omosessualità. Ha scritto e pubblicato 17 album e 9 libri. Sui social si definiva ‘cantattore’. Del resto nelle sue canzoni contava molto l’interpretazione. La satira sociale era, invece, il fil rouge del suo repertorio.

I funerali saranno celebrati domani 20 aprile, alle 12.30, nella Basilica di San Ciro a Portici.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Dimitri Iannone
E’ morto Dimitri Iannone, ex allievo de Il Collegio


Andrea Purgatori
Andrea Purgatori poteva essere salvato. La consulenza dell’accusa: «Inerzia dei medici, cure sbagliate»


Carlotta Dessì (Facebook)
E’ morta Carlotta Dessì, giornalista Mediaset


Sandra Milo
E’ morta Sandra Milo

1 Commento dei lettori »

1. Luigi ha scritto:

19 aprile 2023 alle 14:53

Un grande artista che lascia un gran vuoto per tutti noi! R.I.P.Federico,e grazie di tutto per averci fatto divertire in questi anni…i migliori se ne vanno e i peggiori restano! Ci mancherai!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.