19
ottobre

Amore Criminale torna con Emma D’Aquino

amore criminale d'aquino

Emma D'Aquino

Dal 2018 nelle mani di Veronica Pivetti, Amore Criminale cambia conduzione. La trasmissione di Rai3 si affida per la prima volta ad una giornalista, Emma D’Aquino, che sulla stessa rete ha condotto di recente Ribelli. Per tali impegni, l’anchorwoman ha allentato il suo lavoro al TG1 in un momento “complicato” per i conduttori dell’edizione serale non disposti (o impossibilitati) a condurre la rassegna stampa mattutina.

Amore Criminale: la storia di Antonia

La prima puntata della nuova stagione, in onda giovedì 20 ottobre  alle 21.25 su Rai 3,  è dedicata alla storia di Antonia, uccisa nel 2012, a 43 anni, dal suo ex compagno, padre del suo terzo figlio. Filo conduttore del racconto degli avvenimenti è l’intervista alla figlia della vittima, Florencia, che ha creato una associazione per gli orfani di femminicidio. Quando lo conosce, Antonia ha già due figli piccoli, nati da una precedente relazione. Quella tra lei e l’ex compagno è sin dall’inizio una storia tormentata, caratterizzata da pesanti menzogne da parte dell’uomo, che le nasconde di avere già una moglie e dei figli.

Umiliazioni e prevaricazioni non tardano ad arrivare e continuano anche quando la donna resta incinta. Dopo la scoperta della doppia vita dell’uomo, Antonia decide di interrompere la relazione in maniera definitiva, anche se in attesa di un figlio. L’uomo non lo accetta e inizia a tormentarla. Oggetto del contendere, negli anni, è spesso il loro bambino. Antonia più volte si rivolge alle Forze dell’Ordine, presenta diffide e denunce che, per la lentezza della macchina burocratica giudiziaria, non producono risultati e non fermano la rabbia dell’uomo. La situazione precipita il 13 febbraio del 2012. Antonia quella sera va a casa dell’ex compagno e gli chiede la firma di una delega, richiesta dalla scuola del bambino e che lei aveva già spiegato più volte quanto fosse necessaria. Fra i due nasce una pesante discussione che si trasforma in una convulsa colluttazione. La donna perde le forze e si accascia. Morirà in ambulanza, apparentemente a causa di un malore.

Soltanto undici giorni dopo, su richiesta dell’anziana madre che non crede al decesso per cause naturali, verrà disposta l’autopsia che rivelerà una piccola lesione sul corpo della donna. Antonia è stata ferita mortalmente al cuore da un’arma da taglio, uno stiletto dalla lama sottilissima. E’ stata quella ferita a provocare un’emorragia interna causandone la morte. L’ex compagno viene rinviato a giudizio e condannato, in via definitiva, all’ergastolo per omicidio volontario.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Cristiano Malgioglio
Palinsesti Rai: tutte le novità dell’autunno 2022


Monica Maggioni
Tg1, il ‘gran ballo’ delle conduzioni porta Giorgia Cardinaletti verso l’edizione delle 20


Convertini, Semprini, Falchi
BOOM! Palinsesti Rai Estate 2021: Convertini/Falchi verso la cancellazione, spunta Semprini per Vita in Diretta Estate. Ecco tutti i papabili


VeronicaPivetti
Amore Criminale: Veronica Pivetti racconta nuove storie di femminicidio

1 Commento dei lettori »

1. Gasperoni ha scritto:

19 ottobre 2022 alle 13:45

Emma D’Aquino è bona.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.