28
luglio

Rai approva il Piano Immobiliare. La sede di Viale Mazzini non sarà venduta

Rai Viale Mazzini

Viale Mazzini

Il Consiglio di Amministrazione della Rai riunitosi oggi nella sede di viale Mazzini, sotto la presidenza di Marinella Soldi, ha approvato all’unanimità dei presenti il Piano Immobiliare presentato dall’Amministratore Delegato Carlo Fuortes.

Il Piano Immobiliare prevede una razionalizzazione e riorganizzazione degli spazi aziendali resa opportuna sia dall’evoluzione delle modalità di lavoro conseguenti alla transizione digitale, sia dalla necessità di assicurare una maggiore sostenibilità ambientale e finanziaria. Il Piano riguarderà alcune sedi regionali e gli insediamenti aziendali di Roma e di Milano; l’eventuale dismissione di asset non strategici servirà a liberare risorse per la valorizzazione del patrimonio immobiliare aziendale e sarà sottoposta ad approvazione da parte del CdA.

Un piano immobiliare da 465 milioni di investimenti fra 2023 e 2031, come rivelato stamane da Il Sole 24 ore entrando nel dettaglio dell’operazione. Una parte degli investimenti dovrebbe essere coperta da “valorizzazioni” sul mercato del patrimonio esistente per 200 milioni. Si parla di 640.000 mq lordi di immobili in proprietà, oltre a circa 110.000 mq immobili di terzi (locazioni, concessioni, comodati), tutti ad uso strumentale. Non sarà venduta la sede di Viale Mazzini ma ammodernata e rifunzionalizzata, al pari degli altri centri di produzione della Capitale (Saxa Rubra, Teulada e Nomentano).

Previsti inoltre il rilascio degli immobili in locazione (per la componente di uffici e redazioni) e la valorizzazione degli immobili non più strategici. Sul fronte Milano: addio a Mecenate, valorizzazione della sede di Corso Sempione e creazione di un nuovo centro di produzione (progetto di cui si parla da tempo).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sara Gama
Europei 2022 di calcio femminile in diretta TV. Anche la squadra Rai è di sole donne, Sky non rinuncia ai suoi ‘talent’ (da Caressa a Costacurta)


lo spot di guanciale
Rai: la programmazione speciale per la Giornata del Rifugiato


Bianca Berlinguer
Bianca Berlinguer silurata da Orfeo? Ecco i palinsesti dell’ex direttore Approfondimento


Tg2 Post
Referendum, Agcom richiama la Rai per Luciana Littizzetto

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.