15
maggio

L’Ucraina vince l’Eurovision Song Contest 2022

Ucraina

Ucraina

L’Ucraina vince la 66esima edizione dell’Eurovision Song Contest. Al termine della finalissima della manifestazione europea, andata in scena dal PalaOlimpico di Torino, è stata infatti la Kalush Orchestra con il brano Stefania a sbaragliare la concorrenza, imponendosi su tutti i suoi 24 avversari. A completare il podio il Regno Unito con Sam Ryder e la sua Space Man (466 punti) e la Spagna con Chanel, in gara con il brano SloMo (459 punti). L’Italia solo sesta con Mahmood e Blanco.

Con la sola votazione delle giurie, la nazione vincitrice si era piazzata al quarto posto con 192 punti. Tuttavia, ha poi beneficiato del favore del pubblico di tutta Europa che, grazie al televoto, le ha assegnato 439 punti, facendola balzare a 631 punti, utili per salire sul tetto d’Europa.

Un risultato a tratti scontato per il gruppo ucraino, da sempre favorito alla vittoria dopo lo scoppio dello scontro con la Russia. La Kalush Orchestra si è formata nel 2019 grazie al sodalizio tra il rapper Oleh Psjuk, autore del brano in gara all’Eurovision, ed i musicisti Ihor DidenčukMC Kilimmen (del gruppo fanno parte anche gli orchestrali Timofij Muzyčuk e Vitalij Dužyk ed i coristi Džonni Divnyj e Oleksandr Slobodnjak) Il brano con cui hanno gareggiato, Stefania, era dedicato alla madre di Psjuk, componente del gruppo. Nel corso della guerra è diventato però il simbolo della resistenza ucraina.



Articoli che potrebbero interessarti


eurovision
Pagelle TV della Settimana – speciale Eurovision Song Contest


Kalush Orchestra
Dall’Ucraina all’Eurovision Song Contest. I (favoriti) Kalush Orchestra cantano ‘Stefania’ – Ascolta


lauro tommassini
Votazioni irregolari all’ESC, Luca Tommassini l’aveva detto in diretta su Rai1: «I paesi si mettono d’accordo»


votazione giurie
Ebu fa chiarezza sullo ’scandalo votazioni’ all’Eurovision. Coinvolta anche San Marino

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.