7
aprile

Paola Barale a Belve: «Sulla mia carriera c’è un blocco di…». «Non sono lesbica, prediligo il fallo»

Paola Barale

Paola Barale

Non solo una Rettore shock. Nella puntata di domani, Francesca Fagnani accoglierà a Belve un’altra discussa protagonista dello spettacolo, Paola Barale. Si inizia la chiacchierata parlando della carriera che ha avuto momenti alterni dopo aver lasciato Canale 5 ai tempi di Buona Domenica.

“E’ finito il suo momento televisivo, come se lo spiega?” chiede la Fagnani. Barale lascia intendere che su di lei ci sia un blocco. La conduttrice allora chiede spiegazioni: “Ma un blocco di che tipo, televisivo o politico?”. Barale:

“Un blocco! Si dice il peccato non il peccatore, è un blocco: a livello politico no…ci sono dei personaggi…”.

La Fagnani non si lascia scappare l’occasione: “Sono personaggi potenti, influenti, ieri come oggi?”. Barale invoca allora una domanda di riserva e poi chiedendo la complicità della Fagnani dichiara: “Ha capito, dai…”.  Non manca poi di sottolineare che sulla sua carriera ha influito moltissimo la brutta storia della droga, cioè quel blitz dei Carabinieri a casa sua, storia per la quale è stata assolta, e tuttavia:

Ero diventata una narcotrafficante, spacciavo e fumavo erba, se lei metteva su Google Paola Barale la prima parola che usciva era cocaina”.

Paola Barale racconta anche gli esordi con Mike Bongiorno:

Mi sgridò davanti a tutti, con i microfoni aperti….quella reazione fu too much”.

Fagnani: “Avete fatto pace o vi siete lasciati così?”.

Barale: “Ci siamo lasciati così, non ci siamo lasciati benissimo”.

Passando alla vita privata, Paola Barale smentisce la famosa “leggenda” che circola da anni, ovvero la sua preferenza per le donne:

Una volta per tutte, nulla contro le donne, però prediligo il fallo, ho bisogno di un po’ di testosterone”.

Interpellata sui tradimenti di Raz Degan, commenta in modo netto:

“L’uomo che tradisce è uno sfigato”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Rita Rusic - Belve
Rita Rusic è una ‘belva’ con Benigni: «Ho prodotto La Vita è Bella e agli Oscar non mi è stato dato un posto in sala»


rettore
Rettore è una belva con la Fagnani: «Sempre le solite domande. Deve farsi una cura di fosforo. Ero sul punto di mandarcela»


donatella-rettore
Scontro Fagnani – Rettore a Belve. La cantante: «Rivendico la possibilità di dire fr*cio e ne*ro». E ancora: «esistono i gay e le checche»


Ilary Blasi e Francesca Fagnani - Belve
Ilary Blasi a Belve: «Il matrimonio con Totti non potrebbe sopravvivere a un tradimento»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.