17
febbraio

Le Belve di Rai 2 tornano a graffiare. Ma la Rai cede al bavaglio: l’intervista a Elettra Lamborghini non andrà in onda

Francesca Fagnani

Aggiornamento – Francesca Fagnani sarà una belva. Giustamente. Possiamo infatti svelarvi che la Rai ha deciso di non trasmettere l’intervista di Elettra Lamborghini a Belve dopo aver ricevuto una lettera con la quale si vincolava la messa in onda alla visione dell’interessata. Nelle scorse ore, la cantante ed ereditiera aveva chiesto di tagliare alcune parti del suo colloquio con la Fagnani, scontrandosi con la sacrosanta contrarietà di quest’ultima. Nell’assurdo braccio di ferro (che a nostro avviso nemmeno avrebbe dovuto iniziare), alla fine la Rai ha deciso di piegarsi. Si tratta di un precedente gravissimo che legittima i bavagli preventivi e che mette i conduttori dell’azienda in una posizione di inferiorità. Domani, al posto dell’intervista a Elettra Lamborghini andrà in onda quella a Paola Ferrari.

Articolo del 17 febbraio, ore 17.05

Le domande accomodanti non fanno parte del gioco e Francesca Fagnani non intende derogarvi. Da domani, 18 febbraio, la giornalista sarà nuovamente in seconda serata su Rai2 con la nuova edizione (la seconda in Rai) di Belve, il suo programma di interviste senza rete di protezione. Agli ospiti che si accomoderanno nel suo studio, la padrona di casa riserverà la solita raffica di quesiti irriverenti, in un faccia a faccia talvolta più simile a una partita a scacchi.

Io non invito chi presenta libri o film, ma solo persone che hanno aspetti interessanti da rivelare. Quando mi preparo per le interviste cerco di tutto, privilegiando elementi che possano far conoscere informazioni inedite, o magari partendo anche da cose già note ma osservate da un altro punto di vista

ha anticipato all’Ansa la giornalista, che tornerà in onda ogni venerdì sera per un ciclo di dieci nuove puntate.

Nel primo appuntamento, gli ospiti di Francesca Fagnani saranno Pamela Prati e (forse) Elettra Lamborghini. Su quest’ultima, infatti, si sta già consumando un giallo. L’ereditiera e cantante ha richiesto dei tagli all’intervista già registrata per alcune domande sulla sua sessualità. Ma la Fagnani è irremovibile: il girato non si tocca e deve andare in onda senza modifiche o alterazioni. La Rai sembra non aver ancora deciso in merito ma ci auguriamo che il servizio pubblico non si pieghi a richieste che non trovano fondamento se non nell’ego smisurato di alcuni ospiti.

Nelle successive serate di Belve, sono attese come ospiti Paola Taverna, Ilary Blasi, Aurora Ramazzotti, Serena Grandi, Roberta Bruzzone, Anna Maria Bernini, la prima medaglia d’oro del pugilato Irma Testa, un’ex camorrista. Tutte ospiti rigorosamente femminili, nel rispetto del titolo del programma.

Come già accaduto in passato, la Fagnani inviterà però anche qualche selezionato ospite maschile. In questa edizione, il primo ad aver confermato la propria presenza è stato Morgan. “Sto aspettando la risposta di Matteo Salvini. Invece Giuseppe Conte mi ha detto di no“, ha svelato la conduttrice, intenzionata ad accogliere solo ospiti disposti a mettersi in gioco. Ad accettare il braccio di ferro del confronto senza filtri.



Articoli che potrebbero interessarti


rettore
Rettore è una belva con la Fagnani: «Sempre le solite domande. Deve farsi una cura di fosforo. Ero sul punto di mandarcela»


donatella-rettore
Scontro Fagnani – Rettore a Belve. La cantante: «Rivendico la possibilità di dire fr*cio e ne*ro». E ancora: «esistono i gay e le checche»


ornella muti
Ornella Muti incalzata su Putin a Belve, ecco cosa risponde sulla guerra in Ucraina. Guarda la video anteprima


D'urso, Prati
Pamela Prati ha denunciato Barbara D’Urso per il caso Mark Caltagirone

2 Commenti dei lettori »

1. Antonio ha scritto:

18 febbraio 2022 alle 12:03

Non sono per niente d’accordo. Esiste il diritto all’oblio, per cui se ci pentiamo di alcune dichiarazioni abbiamo sempre la possibilità di impedire la diffusione delle nostre immagini e dei girati in cui siamo presenti. I bavagli sono tutt’altra cosa: non è censura se riguarda te stesso.



2. Maria Cristina Giongo ha scritto:

19 marzo 2022 alle 17:50

Bravo Giuseppe Conte che ha detto di no. E concordo che la Rai abbia un certo controllo dei contenuti dei suoi programmi, pagati anche dai cittadini. Io non avrei mandato in onda neanche l’intervista a Valeria Marini. Come mediaset ( che però è un’emittente commerciale) per qualche punto di share in più non si debbono valicare certi limiti del buon gusto e del pudore.

Spero che Francesca Fagnani lo capisca. Se è una brava giornalista può anche attuare belle ed interessanti interviste senza bisogno di pescare nel torbido…. come accadeva ai grandi giornalisti del passato, che appunto non ne avevano bisogno. I quali purtroppo non esistono più. E poi con Salvini di che cosa vuole parlare? Di Putin? Degli “euro-cretini”, come definì gli europarlamentari, in un video mandato in onda dal Corriere della sera? Io non lo guarderò di certo!!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.