5
febbraio

Ascolti TV | Venerdì 4 febbraio 2022. La quarta serata di Sanremo è da record con 11,4 mln e il 60.5% (+15.8% vs 2021)

Amadeus e Rkomi - Sanremo 2022 (foto da RaiPlay)

Amadeus e Rkomi - Sanremo 2022 (foto da RaiPlay)

Nella serata di ieri, venerdì 4 febbraio 2022, su Rai1 la quarta serata del 72° Festival di Sanremo, in onda dalle 21:29 alle 1:41, ha conquistato 11.378.000 spettatori pari al 60.5% di share (qui gli ascolti della quarta serata del 2021qui gli ascolti story di tutte le edizioniqui gli ascolti su Raiplay), preceduto dall’anteprima Sanremo Start dalle 20:55 alle 21:24 a 12.909.000 spettatori e il 47.8%. Nel dettaglio, la prima parte dalle 21:29 alle 23:39 è vista da 14.731.000 spettatori con il 59.18%, mentre la seconda parte dalle 23:44 alle 1:41 è seguita da 7.517.000 spettatori con il 63.54%. All’interno il Tg1 60 Secondi alle 00:13 informa 8.463.000 spettatori pari al 59.97%. Il picco della serata nel totale individui si raggiunge alle 22.15, quando gli spettatori arrivano a 16.388.000 (61.79%) nel momento in cui Loredana Bertè riceve i fiori sul palco dopo essersi esibita con Achille Lauro. Nel totale individui è il dato più alto dal 2013, quando il venerdì di Fabio Fazio conquistò 11.538.000 spettatori, includendo però anche l’anteprima e terminando circa un’ora prima (lo share fu del 48.17%). In valori percentuali non si vedeva un dato così alto dal 1995 (65.8%).

Su Canale5 la prima tv di Attenti al gorilla ha incollato davanti al video 1.098.000 spettatori con uno share del 4.29%. Su Rai2 Le ultime 24 ore in prima tv ha interessato 483.000 spettatori (1.83%). Su Italia1 la prima tv di Ancora auguri per la tua morte ha raccolto 456.000 spettatori pari all’1.73%. Su Rai3 Tre manifesti a Ebbing, Missouri è visto da 494.000 spettatori (1.89%). Su Rete4 Quarto Grado – Le Storie totalizza un a.m. di 948.000 spettatori (4.45%). Su La7 Propaganda Live Best registra 366.000 spettatori con l’1.64%. Su Tv8 4 Ristoranti segna 176.000 spettatori (0.68%). Sul Nove I Migliori Fratelli di Crozza è seguito da 431.000 spettatori pari all’1.63%. Su Rai4 Colpi proibiti è scelto da 346.000 spettatori (1.31%). Su Iris J. Edgar arriva a 187.000 spettatori (0.75%).

Access Prime Time

Sale anche il PrimaFestival.

Su Rai1 PrimaFestival realizza un ascolto di 8.789.000 spettatori con il 34.47%. Su Canale5 Striscia la Notizia raccoglie una media di 2.725.000 spettatori pari al 10.18%. Su Rai2 Tg2 Post interessa 430.000 spettatori (1.58%). Su Italia1 N.C.I.S. – Unità Anticrimine conquista 1.165.000 spettatori con il 4.46%. Su Rai3 Che Succ3de? è visto da 1.142.000 spettatori (4.7%) e Un Posto al Sole da 1.416.000 spettatori (5.36%). Su Rete4 Stasera Italia ha radunato 876.000 individui all’ascolto (3.45%) nella prima parte e 732.000 spettatori (2.7%) nella seconda parte. Su La7 Otto e Mezzo ha interessato 1.162.000 spettatori (4.47%). Su Tv8 Guess My Age – Indovina l’Età interessa 232.000 spettatori (0.9%). Sul Nove Deal With It – Stai al Gioco ha raccolto 314.000 spettatori (1.2%).

Preserale

Insinna ancora al di sopra del 26%.

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei 7 ha ottenuto un ascolto medio di 3.787.000 spettatori pari al 22.31%, mentre L’Eredità è visto da 5.287.000 spettatori pari al 26.07%. Su Canale5 Avanti il Primo ha intrattenuto 2.622.000 spettatori (15.74%), mentre Avanti un Altro ha convinto 3.840.000 spettatori (19.25%). Su Rai2 Cerchi Azzurri raccoglie 421.000 spettatori (2.25%) e 9-1-1 614.000 spettatori (2.72%). Su Italia1 C.S.I. Miami è visto da 610.000 spettatori (2.78%). Su Rai3 Tg Regione informa 2.759.000 spettatori pari al 13.05%, mentre Blob segna 1.170.000 spettatori pari al 5.21%. Su Rete4 Tempesta d’Amore interessa 890.000 spettatori (3.88%). Su La7 Ghost Whisperer ha totalizzato 125.000 spettatori (0.79%) nel primo episodio e 193.000 spettatori (0.98%) nel secondo episodio. Su Tv8 4 Ristoranti ha conquistato 268.000 spettatori (1.3%). Sul Nove Little Big Italy totalizza 193.000 spettatori (0.9%).

Daytime Mattina

Uno Mattina agguanta la leadership anche nella prima parte.

Su Rai1 Unomattina dà il buongiorno a 801.000 spettatori (16.01%) nella presentazione dalle 7:11 alle 7:54 e 1.593.000 spettatori (25.5%) dalle 8:38 alle 9:49; all’interno il Tg1 delle 8 è visto da 1.521.000 spettatori (25.13%). A seguire, dopo gli appuntamenti con il tg, la prima parte di Storie Italiane è seguita da 1.382.000 spettatori (24%). Su Canale5 Tg5 Prima Pagina dalle 6 alle 7:57 informa 538.000 spettatori con il 15.25% e Tg5 Mattina 1.083.000 spettatori con il 17.73%, mentre Mattino Cinque News ha raccolto 1.031.000 spettatori con il 16.51% nella prima parte dalle 8:42 alle 9:47 e 910.000 spettatori con il 15.76% nella seconda parte dalle 9:52 alle 10:43 (I Saluti di 3 minuti a 734.000 e il 12.81%). Su Rai2 Radio2 Social Club intrattiene 247.000 spettatori (3.98%), mentre Tg2 Italia è visto da 178.000 spettatori (3.09%). Su Italia1 Chicago Fire ottiene un ascolto di 184.000 spettatori (2.94%) nel primo episodio e 176.000 spettatori (3.03%) nel secondo episodio, mentre Chicago P.D. è scelto da 202.000 spettatori (3.24%) nel primo episodio. Su Rai3 Buongiorno Italia dalle 6:59 alle 7:36 realizza un ascolto pari a 538.000 spettatori e il 12.27%, mentre TgR – Buongiorno Regione dalle 7:40 alle 8 742.000 spettatori e il 13.11%. A seguire Agorà convince 351.000 spettatori pari al 5.65% e Agorà Extra 275.000 spettatori pari al 4.75%. Su Rete4 Hazzard ha raccolto 135.000 spettatori con il 2.33%. Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 123.000 spettatori (2.7%) e Coffee Break di 170.000 spettatori (2.94%).

Daytime Mezzogiorno

Daniele e Clerici battono Palombelli.

Su Rai1 la seconda parte di Storie Italiane raccoglie 1.597.000 spettatori (23.48%), mentre E’ Sempre Mezzogiorno conquista 2.096.000 spettatori (17.91%). Su Canale5 Forum totalizza 1.443.000 spettatori con il 16.22%. Su Rai2 I Fatti Vostri segna 461.000 spettatori (6.86%) nella prima parte e 802.000 spettatori (9.1%) nella seconda parte. Su Italia1 il secondo episodio di Chicago P.D. è seguito da 289.000 spettatori (3.49%). A seguire, dopo Studio Aperto, Grande Fratello Vip arriva a 607.000 spettatori (4.51%) e Sport Mediaset a 533.000 spettatori (3.54%). Su Rai3 Elisir interessa 324.000 spettatori pari al 4.79% (presentazione a 241.000 e il 4.2%), il Tg3 delle 12 informa 926.000 spettatori (9.68%), Quante Storie conquista 751.000 spettatori (5.65%) e Passato e Presente arriva a 665.000 spettatori (4.42%). Su Rete4 Carabinieri ha incollato 118.000 spettatori (1.78%) e, dopo il tg, Il Segreto 136.000 spettatori (1.17%) e La Signora in Giallo 763.000 spettatori (5.24%). Su La7 L’Aria che Tira interessa 253.000 spettatori con il 3.65% nella prima parte e 395.000 spettatori con il 3.36% nella seconda parte denominata Oggi. Su Tv8 4 Hotel raccoglie 115.000 spettatori (0.9%).

Daytime Pomeriggio

Vita in Diretta ancora al di sopra dei 3 milioni. Il 9.41% per le Olimpiadi.

Su Rai1 Oggi è un altro Giorno ha fatto compagnia a 2.445.000 spettatori (17.85%), mentre Il Paradiso delle Signore ha raccolto 2.143.000 spettatori (18.14%). A seguire, dopo gli appuntamenti con il tg (Tg1 a 1.681.000 e il 14.4%, Tg1 Economia a 1.860.000 e il 15.71%), La Vita in Diretta realizza un ascolto di 2.244.000 spettatori con il 18.17% nella presentazione dalle 17:10 alle 17:24 e 3.089.000 spettatori con il 21.89% dalle 17:24 alle 18:40. Su Canale5 Beautiful conquista 2.680.000 spettatori (17.46%) e Una Vita 2.530.000 spettatori (17.07%), mentre Uomini e Donne sigla 2.937.000 spettatori pari al 22.26% (Finale a 2.549.000 e il 20.58%), Amici 2.045.000 spettatori (17.46%), Grande Fratello Vip 2.007.000 spettatori (17.33%) e Love Is In The Air 1.707.000 spettatori (14.06%). A seguire Pomeriggio Cinque ha fatto compagnia a 1.715.000 spettatori pari al 13.5% nella presentazione dalle 17:23 alle 17:41 e 1.985.000 spettatori pari al 13.8% dalle alle (I Saluti di 7 minuti a 1.823.000 e l’11.45%). Su Rai2 la Cerimonia d’Apertura delle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022 dalle 12:54 alle 15:22 conquista 1.360.000 spettatori con il 9.41%. A seguire Detto Fatto incolla 543.000 spettatori con il 4.5% e Il Provinciale interessa 304.000 spettatori con il 2.28%. Su Italia1 I Simpson ha raccolto 434.000 spettatori (2.85%) nel primo episodio, 545.000 spettatori (3.73%) nel secondo episodio e 503.000 spettatori (3.6%) nel terzo episodio. A seguire Big Bang Theory ha conquistato 408.000 spettatori (3.25%), The Goldbergs 251.000 spettatori (2.15%), Modern Family 289.000 spettatori (2.41%) e Due uomini e mezzo 370.000 spettatori (2.69%). Su Rai3 Tg Regione informa 2.113.000 spettatori (13.85%); Aspettando… Geo arriva a 843.000 spettatori (7.23%) e Geo a 1.513.000 spettatori (10.79%). Su Rete4 Lo Sportello di Forum ha convinto 741.000 spettatori con il 5.18%. Su La7 Tagadà è visto da 302.000 spettatori (2.37%) e Tagadoc da 141.000 spettatori (1.11%). Su RaiPremium la replica della terza serata del 72° Festival di Sanremo interessa 273.000 spettatori (2.11%) nella prima parte e 387.000 spettatori (2.89%) nella seconda parte.

Seconda Serata

Solo Rete4 resiste.

Su Rai1 RaiNews è seguito da 1.610.000 spettatori con il 36.51%. Su Canale5 10 regole per fare innamorare totalizza una media di 264.000 spettatori pari all’1.79%. Su Rai2 Ares segna 196.000 spettatori (1.03%). Su Italia1 Auguri per la tua morte è visto da 285.000 spettatori (1.78%). Su Rai3 Ritratti – Monica Vitti interessa 264.000 spettatori con l’1.35%. Su Rete4 L’anatra all’arancia è la scelta di 234.000 spettatori (3.12%). Su La7 TgLa7 informa 113.000 spettatori (1.05%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 3.733.000 (24.49%)
Ore 20.00 6.707.000 (28.79%)
TG2
Ore 13.00 1.057.000 (9.16%) – In onda alle 12.28 per lasciare spazio alla Cerimonia d’Apertura delle Olimpiadi.
Ore 20.30 904.000 (3.55%)
TG3
Ore 14.25 1.503.000 (10.28%)
Ore 19.00 2.357.000 (12.47%)
TG5
Ore 13.00 2.975.000 (21%)
Ore 20.00 4.248.000 (18.01%)
STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.106.000 (9.56%)
Ore 18.30 618.000 (3.86%)
TG4
Ore 11.55 237.000 (2.58%)
Ore 18.55 650.000 (3.39%)
TGLA7
Ore 13.30 459.000 (3%)
Ore 20.00 1.055.000 (4.51%)

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo Conti
Ascolti TV | Venerdì 24 giugno 2022. La replica di Top Dieci (17.7% – 2.4 mln) doppia New Amsterdam (9.6%, 1.2 mln). Mattino Cinque News leader incontrastato del mattino (20.3%, 21.2%)


Enrico Papi
Ascolti TV | Giovedì 23 giugno 2022. La replica di Don Matteo al 16.5%, quella di Scherzi a Parte al 13.7%. Bene le soap: Una Vita 21.1%, Un Altro Domani 19.2%, UPAS 8.3%


Chi vuole Sposare mia Mamma?
Ascolti TV | Mercoledì 22 giugno 2022. Vince Chi l’ha Visto (13.6%), Al posto tuo (12.7%) meglio de L’Ora (9.1%), Balivo su Tv8 debutta al 2.7%. In 2 mln per il Festival delle Famiglie (18.9%)


papa per amore ascolti
Ascolti TV | Martedì 21 Giugno 2022. Vince con poco Papà per Amore (13.1%), Viaggio nella Grande Bellezza 12.4%. Scissione Di Maio: Berlinguer 8.2%, Mentana 5.9%, Gentili 6.7%, Tg2Post 6.3%

48 Commenti dei lettori »

1. MARCELLO79 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 10:07

Buongiorno,
la serata delle cover ha dato un bello spintone a GIANNI MORANDI, che ha infiammato l’ARISTON insieme a JOVANOTTI. La cover di ELISA è stata magistrale, emozionante, l’artista friulana ha saputo rispolverare, impreziosendolo con il suo inconfondibile stile, un brano mitologico, che ha ricevuto l’OSCAR, insieme al talento di ELENA D’AMARIO. Una performance che lascia il segno e r iesce ad entrare fino all’ultimo strato di pelle. E che dire di AMADEUS? Straordinario, quando nel presentare il video di GIORGIO MORODER, ha parlato di GRANDE MUSICA. E come potrebbe essere diversamente! Queste non sono canzoni, sono gemme e quando ad interpretarle c’è una voce ed una presenza come quella di ELISA, non servono parole. Lei non ha bisogno di uscire dagli schemi per suscitare clamore, è capace di stupire per la sua bravura, eleganza e semplicità. Meritatissima la standing ovation tributatale.
La terna dei vincitori non è cambiata, ma, a questo punto, credo che i giochi siano fatti. E MORANDI potrebbe anche confermare il secondo posto.
Una menzione va fatta anche a IVA ZANICCHI. Il pezzo con cui si è esibita è stato un omaggio, in chiave diversa, ad un altro mito della musica MILVA che lo portò a SANREMO insieme ad ADRIANO CELENTANO. Cantata anche dal suo autore DON BACKY è un brano che ha un crescendo pazzesco ed una musica che ti rapisce. Che bellissima figura!
Bravissimi anche ACHILLE LAURO con la BERTE’ (il primo si è tenuto un pò in disparte rispetto alla seconda), GIUSY FERRERI con ANDY, un pò sottotono AKA7EVEN con ARISA. Nessun coraggio da parte di MAMHOOD & BLANCO, che invece ho visto in NOEMI, oltre alla sua innegabile classe. Non proprio riuscitissimo il duetto di SANGIOVANNI e FIORELLA, anche se il pezzo da solo meritava di essere riproposto.



2. MARCELLO79 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 10:09

Serata che non ha deluso e ha confermato il trend eccellente di questo Festival: ascolti a pioggia E RECORD SU RECORD. Grandi riconoscimenti per AMADEUS, il re di RAI 1, che ha avuto l’intuizione di dedicare la serata del Venerdì ai quattro decenni intramontabili della musica: 60-70-80-90, in barba allo scempio attuale. Il pubblico vuole queste canzoni, quelle che non vedranno mai il tramonto, non l’usa e getta di oggi.
Giusto per la cronaca: ELISA con 1 milione di stream al giorno segna il miglior debutto di sempre su spotify per una cantante italiana
Stasera finalone. LUCA P stanotte festeggerai, i tuoi preferiti al 99% centreranno la vittoria. Io rimarrò deluso, ma bisogna accettare i verdetti.
Un salutone e buon week-end a PAOLO, IL CLA-83, VIOLA, ALBERTO&LAURA, MARIA CRISTINA (sei una signora in tutto!), LUCA P, FABRI e al numero uno SALVO! DOMENICO, se ci se batti un colpo!



3. MARCELLO79 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 10:10

Buongiorno,
la serata delle cover ha dato un bello spintone a GIANNI MORANDI, che ha infiammato l’ARISTON insieme a JOVANOTTI. La cover di ELISA è stata magistrale, emozionante, l’artista friulana ha saputo rispolverare, impreziosendolo con il suo inconfondibile stile, un brano mitologico, che ha ricevuto l’OSCAR, insieme al talento di ELENA D’AMARIO. Una performance che lascia il segno e r iesce ad entrare fino all’ultimo strato di pelle. E che dire di AMADEUS? Straordinario, quando nel presentare il video di GIORGIO MORODER, ha parlato di GRANDE MUSICA. E come potrebbe essere diversamente! Queste non sono canzoni, sono gemme e quando ad interpretarle c’è una voce ed una presenza come quella di ELISA, non servono parole. Lei non ha bisogno di uscire dagli schemi per suscitare clamore, è capace di stupire per la sua bravura, eleganza e semplicità. Meritatissima la standing ovation tributatale.
La terna dei vincitori non è cambiata, ma, a questo punto, credo che i giochi siano fatti. E MORANDI potrebbe anche confermare il secondo posto.
Una menzione va fatta anche a IVA ZANICCHI. Il pezzo con cui si è esibita è stato un omaggio, in chiave diversa, ad un altro mito della musica MILVA che lo portò a SANREMO insieme ad ADRIANO CELENTANO. Cantata anche dal suo autore DON BACKY è un brano che ha un crescendo pazzesco ed una musica che ti rapisce. Che bellissima figura!



4. red ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 10:31

Buongiorno,Complimenti alla rai ed Amadeus per il Sanremo con ancora per il successo ieri sera il 60% devo dire per Canale 5 ed STRISCIA CRISI !minimi storici non so se vi ricordate anni fa che ascolti faceva prima del festival!



5. Jackinobello ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 10:38

Marcello calmati, mi sembri parecchio su di giri…
L’unica cosa che mi viene da commentare è il film di Canale 5, Attenti al Gorilla…
Si sono completamente calati le braghe senza un briciolo di dignità!
Baci Stellari!



6. ILMAPA ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 10:43

Serata boom, niente da aggiungere: sarei ripetitivo.

Qualche riserva invece sulle votazioni e cito solo per un esempio la prima esibizione (NOEMI) e la raffronto con l’ultima (TANANAI).

Se i voti telefonici iniziano con la prima esibizione, NOEMI può vantare su di una platea numericamente molto alta e per le preferenze ha a propria disposizione oltre 4 ore.

TANANAI si esibisce per ultimo ad un orario tardo e subito dopo la sua esibizione AMADEUS dichiara chiuse le votazioni. A quell’ora anche il pubblico è inferiore a quello su cui poteva contare chi si esibiva all’inizio.

Se è vero che i giudizi ed i voti vengono espressi sulla scorta delle esibizioni allora la prima impressione è penalizzante per TANANAI che ha avuto solo pochi secondi/minuti per ricevere i voti via cell o telefono, mentre NOEMI e altri CANTANTI chi si sono esibiti nella prima ora, hanno potuto avere a loro disposizione oltre 4 ore per ricevere i voti.

Seconda osservazioni. La platea è molto numerosa alle prime esibizioni rispetto a quella (sempre record) ma ridotta a ridosso dell’ultima esibizione, quindi il bacino di votanti è penalizzante per chi si esibisce a tarda ora.

Se si vuole superare quest’ultima mia osservazione allora significa che non conta l’esibizione ma solo la simpatie e le preferenze per un cantante o l’altro, vanificando la gara in corso. Allora si può votare alle ore 21.00 chi si esibirà alle ore 24.00 e chi se ne importa se le cover erano valide o meno.

Quindi i cantanti della prima ora sono stati nettamente favoriti sia per il tempo per ricevere i voti, sia per il bacino di pubblico che poteva votarli.



7. MARCELLO79 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 10:53

@JACKINOBELLO: Scusami, ma non sei contento che sto incensando la tua cara RAI? Quel che è giusto è giusto. Ma allora non ti va mai bene niente! Sto scherzando!



8. Viola ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 10:55

La serata migliore di tutte e brava anche la Giannetta.Le prime due vallette non pervenute.Bravissima Elisa con la bravissima Elena di Amici che ho sempre ammirato.Anche Morandi in coppia mi e’tanto v piaciuto ma Mahmood deve vincere stasera.Vedremo.Da segnalare la bellissima canzone di Irama che ha dimostrato di non saper cantare solo tormentoni.Infatti e’ai primi posti.Come mai nessuno qui ne parla?Forse perché viene da Amici che tanti disprezzano?Buon per loro.



9. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 11:08

Ascolti incredibili per la QUARTA serata di SANREMO.
Comincio a pensare che questo Festival stia volando soprattutto per i SOCIAL e il FANTASANREMO. Nel senso che, al solito pubblico numeroso che abitualmente segue SANREMO, si è aggiunta una parte che segue Sanremo solo per commentarlo e deriderlo sui SOCIAL, fare MEME, e giocare a FANTASANREMO.
Una serata scivolata via come stessimo assistendo all’ENNESIMO CAPODANNO di Amadus. Nessun GUIZZO.
L’Unica BELLEZZA di questa SERATA è la GIANNETTA. Bella, Intelligente, divertente, spigliata, perfetto il suo spazio dedicato agli IPOVEDENTI e anche quello dedicato alla musica in compagnia di LASTRICO. Niente di nuovo, certo un pezzo già visto diverse volte, ma finalmente nel contesto giusto. Alla GIANNETTA il PREMIO ELEGANZA di questo Festival, i suoi abiti erano i più belli visti fino adesso e lei li ha indossati con GRAZIA.
PESSIMO il momento JOVANOTTI. Spero che questo sia l’ultimo Festival di AMADEUS, perchè non vorrei che eclissato FIORELLO dovessimo fare il conto con tutti gli AMICI del CONDUTTORE . La cosa con il banchetto il disegno, e un POETA con la ZEPPOLA che declama una POESIA con troppe S era paragonabile alle recite scolastiche.
L’Unico CANTANTE degno di nota di questa QUARTA SERATA è stato Lino GUANCIALE. Benchè arrivato in un momento in cui avresti solo che tutto finisse il prima POSSIBILE e andare a letto, lui ha portato vitalità e TALENTO sul palco.
Abbastanza PATETICO il DJ SET di Amadeus con Dj Massimo Alberti e corredo di ballerini al SAGGIO di fine ANNO. Ne avevamo avuto già abbastanza sia a CAPODANNO che dall’ARENA di VERONA. Queste operazioni per NOSTALGICI non fanno altro che evidenziare che viviamo in un paese che si sollazza con il PASSATO ma non vuole vivere nel PRESENTE e nel FUTURO. Un paese di VECCHI in poche parole semplici.
VECCHI DENTRO, eh? Perchè non è nemmeno una questione ANAGRAFICA.
Infine un bel Vaff a chi ha deciso che non si doveva mostrare la classifica intera della QUARTA SERATA. Siamo stati svegli fino all’UNA E MEZZA passata, la gente ha votato, ha DIRITTO Di vedere come è andata a finire.
Saluti cari a JOHN2207, CAFFETTUCCIORIFIUTATO, PIETRAGRAF, ERIC, PEDRO, ALE, LUPIN, ANONIMO, JACKINOBELLO, A&L, MARCOV2, il super MITICISSIMO DOMENICOO e a TUTTI QUELLI CHE NESSUNO SALUTA MAI!



10. Anonimo ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 11:11

ieri, devo dire, serata riuscita quella di sanremo. morandi e jovanotti mi sono piaciuti, così come ranieri che ho rivalutato. pero’ sinceramente la canzone che ha presentato era troppo già vista. niente da fare per michele bravi: oltre ad essere stonato, la sua troppa cortesia mi da un’idea di falso, e di uno che fa il doppiogioco.
achille lauro conferma di non avere chissà quale talento, sa fare spettacolo, pero’ ci vuole anche qualcos’altro.
la giannetta mi stava iniziando a piacere, ma poi quando ha portato i cechi sul palco mi è scesa davvero in basso. voler essere a tutti i costi strappalacrime è una cosa che proprio mi da fastidio. si vedeva benissimo che questa era la sua unica intenzione.
rkomi l’ho trovato meno repellente.
mi è piaciuto jovanotti, l’ho trovato molto sciolto e si vedeva che ha un rapporto vero con amadeus anche fuori dal palco scenico.
ciao a tutti!



11. Dgviani ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 11:15

Complimenti a Morandi se lo merita questo premio, e stasera se la gioca con Mahmood per la vittoria!



12. marcov2 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 11:24

Ieri sono riuscito a vedere Sanremo quasi per intero. Quasi perché in qualche momento c’era una certa noia.
I dati televisivi hanno dato ragione ad Amadeus ma a me lo spettacolo non ha detto molto, sembrava un veglione di San Silvestro, il bello di una cover è dare una nuova vita ad un classico, non fare un karaoke cantato bene.
Alla fine qualcuno ha fatto bene, qualcuno abbastanza bene, qualcuno così così, altri male. Tra questi ultimi spiace dirlo soprattutto “le nuove proposte” come Rkomi e Yuman, non è un bel segnale.
Malgrado la vittoria di tappa di Morandi e Jovanotti, quasi un premio simpatia diciamo, la sfida è sempre Elisa e Mahmood-Blanco. Ed è una bella sfida come non si vedeva da tempo.

Per quanto riguarda gli ascolti delle altre trasmissioni l’Eredità supera il 26% di share. Il filmetto di Canale 5 fa peggio di quarto grado. Quattro ristoranti l’avranno visto solo i parenti dei ristoratori.
Arrivano le Olimpiadi purtroppo sono in orario scomodo ma daranno un po’ di ossigeno alla derelitta RAI2.



13. MARCELLO79 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 11:32

VIOLA, sono d’accordissimo con te. IRAMA ha una canzone fuori dai suoi soliti schemi, ma intensa, sembra una preghiera. E’ ricca di pathos. Io l’ho detto subito nel mio primo commento su SANREMO. E’ splendida!



14. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 11:34

Rispondendo alle solite Corbellerie (parola nuova che ho imparato, marcov2 poi magari me ne spieghi l’origine) che si leggono da alcuni commentatori, bisogna sottolineare che il PUBBLICO non è fatto solo di Vecchi, ma anche di bambini, ragazzi e giovani. E che tutti questi ultimi hanno diritto ad ascoltare musica più attuale e non solo assistere agli anziani che sbrodolano sui tempi che furono. E se è vero che i giovani devono conoscere e apprezzare e imparare dal passato, dalla musica del passato, i vecchi a loro volta devono imparare a rispettare il presente, conoscere il presente, approfondire il presente e soprattutto capirlo, e dare spazio ai più giovani senza pretendere che certi loro Totem Sacri siano infrangibili. Se gli anziani non sono capaci di fare questo sono destinati a vivere perennemente prigionieri di un tempo che non esiste più. Sono destinati a rimanere obsoleti e ad essere rottamati dal nuovo che avanza.
Le “gemme” del passato che certi “vecchi dentro” adorano erano a loro volta disprezzate dai loro nonni. Potrei stare qui a elencare almeno 2000 canzoni degli anni ‘70 e ‘80 che sono da considerare Usa e Getta. Vi risparmio l’elenco.
Non esiste la MUSICA VERA e nemmeno la MUSICA GRANDE . Esiste la MUSICA.
Se il tempo decide cosa resta e cosa no, molti di quelli che denigrano il presente non saranno più qui con noi fra 40-50 anni per constatare quanto avessero torto.



15. Jackinobello ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 11:51

Infatti Marcello, non ti riconosco più… tra Sanremo e Tale e Quale Show sei diventato un fan sfegatato Rai. Ora il prossimo step è preferire Milly a Maria ed il processo di conversione è completo.
Baci stellari!



16. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 12:01

Chiariamo subito una cosa: Quella a cui abbiamo assistito ieri, come giustamente l’ho chiamata precedentemente, era una QUARTA SERATA. Non era la serata COVER.
Non chiamiamola più COVER per pietà, chiamiamola “Serata vengo a Sanremo e canto un secondo pezzo. Nel migliore dei casi cantato in originale da qualcun altro, nel peggiore cantato da me stesso 50 anni fa”.
Perchè a questo abbiamo assistito.
Fare COVER significa prendere un pezzo già edito di qualcun altro e dargli nuova vita, nuova luce, nuovo arrangiamento soprattutto. Se porto un pezzo e non cambio nulla, se canto un pezzo che avevo già cantato io stesso, allora questo si chiama INTERPRETAZIONE. Se viene bene, perchè altrimenti si chiama KARAOKE.
Cosa abbiamo visto ieri sera? Niente di buono.
Ero talmente avvilito dopo metà delle esibizioni che avevo gettato le cuffie.
Chi è arrivato al primo posto del podio non ha meritato di vincere la serata. Era una semplice riproposizione anche poco provata, cantata male e si sentiva, le due voci non si sono mai amalgamate e fuse insieme.
Abbiamo assistito a un povero Irama cercare di tenere sotto controllo un cantante poco sobrio che ha mandato alle ortiche la sua carriera, abbiamo visto Truppi fare a pezzi De Andrè senza rieditarlo. Abbiamo visto Elisa in una delle sue peggiori interpretazioni su un palco, corredata da una ballerina schizzata che faceva volteggi senza senso e che solo sul finale ha capito che stava danzando sulle note che hanno reso famoso un film, e ha fatto giusto due imitazioni dei passi resi celebri dalla ballerina che prestava il corpo a Jennifer Beals.
Noemi ha cacciato fuori la voce nella parte sbagliata del pezzo. Le Vibrazioni hanno fatto se possibile l’esibizione peggiore della serata. Mi illudo che a causa covid Vessicchio non abbia potuto mettere mani allo spartito.
Achille Lauro troppo trattenuto per lasciare spazio a una cantante che di Sanremo ne ha fatti a bizzeffe e che avrebbe dovuto essere lei a lasciare lo spazio al protagonista in gara, dargli luce, cantare in riduzione. Ma l’egocentrismo di certe vecchie glorie è noto.
Michele Bravi sicuramente la migliore interpretazione teatrale. M&B i migliori nell’esibizione vocale.
Tutti gli altri davvero pessimi.
Migliori “Cover”? Emma e Michielin e La Rappresentante di Lista. Almeno quelle hanno dato il giusto significato alla parola Cover.



17. Angela ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 12:03

Scusate ma il moderatore non aveva detto qualche giorno fa di pensare ciascuno ai propri commenti? Questo blog è diventato di una pesantezza unica, ti passa anche la voglia di commentare
Sembra che non si possa dire nulla che non passi al vaglio del giudice supremo Marco 3.0. Mamma mia!



18. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 12:07

Angela, anche tu impara a capire cossa leggi. Buonocore si riferiva ad altro non ai contenuti dei commenti che possono e devono essere commentati. Altrimenti inutile venire qui.



19. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 12:23

IlMAPA, la tua osservazione è talmente giusta che ti invito a leggere sul blog l’articolo appena pubblicato di Stefania Stefanelli “Quella strana serata del Festival della Canzone Italiana: buono show ma il regolamento è da caos”.
Aggiungo che i miei coetanei non hanno votato. Altrimenti non avremmo visto questi risultati.
Vorrei anche vedere la classifica “cover che non sono cover” per intero e non solo i primi 3 posti.



20. Daniele ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 12:29

Angela
Hai perfettamente ragione … io ho smesso di commentare da un po’ e quando arrivo a Marco 3.0 lo leggo sempre più … distrattamente, credo che fra pochi gg lo salterò proprio … peccato, all’inizio lo leggevo con attenzione … poi … vabbè, chiudo qui.
Godiamoci stasera l’ultima serata del Festival, a me è piaciuto stratantissimo, ieri sera Giannetta e Lastrico superlativi.



21. Alberto&laura ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 13:06

60%! Era dai tempi di Neil Armstrong sulla luna che la Rai non faceva ascolti simili. Ora Amadeus è obbligato alla quarta. Chi avrebbe il coraggio di venire dopo un simile risultato? Avrebbe solo da perdere. Serata scorrevole grazie anche alla simpatica spigliatezza della conduttrice. Ci voleva dopo le due prime serate disastrose. Che poi se Lorena è perdonabile per l’emozione e l’inesperienza su un palco troppo più grande di lei,l’atteggiamento malmostoso di Ornella con l’aria di chi vorrebbe essere dappertutto fuorché là è ingiustificabile. Nessuno l’ha obbligata. Ha bisogno di soldi? Sì anch’io ma non per questo presento Sanremo. Vince Morandi con un medley dal titolo ti piace vincere facile. Figuriamoci se non sa cantare le sue cose. Poi la nemesi si abbatte inesorabile. Arriva a ritirare il premio con un solo mezzo occhio ancora aperto che dice sonno, sonno, sonno, si sciroppa l’intervento di Toti e quando si sta per ritirare viene fulminato da Amadeus. Canta il pezzo. Gianni lo guarda come se fosse impazzito col mezzo occhio che ormai si chiude, pensa si è fatta una certa e io ho una certa, chiede se lo deve fare tutto, e canta pensando:se anche arrivavo secondo andava bene lo stesso. Poi mentre l’orchestra ancora suona si precipita terrorizzato verso l’uscita vedendo Amadeus fresco come appena alzato. Intanto Jacobs che ovviamente è davanti ala tv sbanca. Il record sui 60 appena stabilito è già in forse. Intanto Grignani ha fatto di tutto per boicottare l’ esibizione di Irama ma di Morgan ce n’è uno solo. Si presenta gonfio come un tacchino il di’ del ringraziamento, con l’aria di uno che è passato al bar e non per bere una tisana, biascica la sua canzone dimenticando le parole e aggirandosi tra la gente sperando di essere sorretto. Intanto irama vede passargli tutta la vita davanti e pensa:ecco a fare il buon samaritano la prossima volta chiamo memo remigi. Quando poi Bravi si presenta bello, decadente, pallido, sempre più teatrale, prego, Dio fa’che ci sia davanti allo schermo un amico di Tim Burton col suo numero sull’agenda. Molto dispiaciuto infine per Yuman che stanotte non dormirà. Per forza, il fantasma di Frank Sinatra andrà nella sua stanza armato di un nodoso bastone. Stasera serata finale. Forza Elisa.



22. Alessandro Ficara ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 13:39

Mi chiedo che fine abbiano fatto quelli che l’anno scorso avevano decretato il FLOP del Festival di Sanremo (lo stesso che ha rilanciato non solo i Maneskin ma la musica italiana nel mondo) e ordinavano alla RAI di liberarsi immediatamente di quell’incompetente di Amadeus. Oh, lo so che fine hanno fatto: sono ancora qui a pontificare e a mettere in mostra la propria incompetenza.



23. Viola ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 13:40

Verissimo ,Alberto e Laura,Irama partner peggiore non poteva trovare.Forza Mahmood e Blanco.



24. Anonimo ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 13:45

@alberto&laura, io penso invece che yuman non canti male. il problema è che non scandisce le parole quindi non si capisce niente.
la ballerina che si esibiva con elisa non aveva ritmo ed era più fuori tempo di un palo. ho riascoltato la canzone di ana mena, che non mi era piaciuta. non l’ho trovata totalmente da buttare, non ha niente di speciale certo ma non è orrenda. il problema, secondo me, è la base che non c’entra un granché con la canzone.
il momento strappalacrime dei cechi se lo potevano risparmiare. potete pure pensare che io sia cinico ma è stato un momento costruito e falso.
@angela, in che senso? io credo che qui tutti abbiano il diritto di esprimere la propria opinione.
saluti!



25. ILMAPA ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 13:46

UN SUGGERIMENTO PER LIMITARE GLI ASCOLTI DEL FESTIVAL.

In questi giorni, colpito dagli ascolti di questa edizione del FESTIVAL ho voluto andare con i ricordi alle edizioni di tani anni fa quando SANRFEMO era un occasione per dare ascolto anche alle reti MEDIASET che vivevano di riflesso, parlandone e di conseguenza beneficiandosi degli ascolti.

Da qualche anno le imposizioni in casa MEDIASET sono di ignorare il FESTIVAL per non fare da cassa di risonanza al FESTIVAL stesso e di poterne parlare a partire dalla DOMENICA a FESTIVAL concluso quando si poteva parlare dei vincitori e di tutto il contorno.

Anche nelle edizioni odierne dei TG di MEDIASET nessun accenno alla vincita di ieri sera di MORANDI e questo non fa certo onore alle cronache del TG che dovrebbero essere imparziali e superare certi presunti favoritismi.

E se MEDIASET ritornasse al passato, occupandosi del FESTIVAL di SANREMO in tutti i suoi programmi? Si creerebbe un interesse che poi sfocerebbe inesorabilmente nella nausea ed ad un BASTA NON SE NE PUO’ PIU’: SE NE PARLA AD OGNI ORA SIA DI QUA CHE DI LA.. e di conseguenza il pubblico potrebbe avvertire una certa stanchezza ed avendo piene le cosiddette “scatole” potrebbe sentirsi sazio e staccarsene per manifesta saturazione.

E QUANDO si avverte tale stanchezza, la gente è portata ad accettare altre alternative.

E’ anche questo FANTAFESTIVAL secondo voi?



26. ILMAPA ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 14:49

Incantato dalle performance attuate nelle cover di ieri sera, mi ritornano ancora delle riflessioni:

Ma se è FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA che senso hanno le cover internazionali (1/3: 8 su 25? Stefania Stefanelli DOCET: grazie Marco3.0) Il regolamento di quest’anno lo prevedeva, OK, ma la canzone Italiana nel suo Festival ne esce un tantino ridimensionata nonostante le interpretazioni pregevoli e le rilettura fatte in sede di adattamento ed arrangiamento.

Al di là dell’opportunità o meno di COVER internazionali, le emozionanti interpretazioni fatte per tutte (o quasi) le 25 esibizioni, mi creano rammarico per non poterne fruire. Perché non si pensa a pubblicare un Vinile, un CD pe raccogliere queste autentiche perle?



27. Viola ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 14:50

Altra considerazione:anche senza il sopravvalutato Fiorello il festival ha volato alto,anzi forse di più.



28. Angela ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 15:05

Anonimo, sicuramente ognuno può esprimere la propria opinione ma non disprezzando ogni cosa che viene detta Non lo vedi il tono con cui Marco 3.0 si riferisce ai commenti degli altri? Sembra che tutto sappia lui e debba mettere in riga chiunque la pensi diversamente da lui. Non si può dire che i Maneskin sono terrificanti, una non può dire di non essere moralista ma che nello stesso tempo a tutto c’è un limite, si è vecchi se si ama la musica di un tempo etc
Il moderatore è stato fin troppo chiaro mi sembra
Diventa molto pesante confrontarsi così



29. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 15:56

Mi aspettavo qualcosa di buono dalla serata “finte cover” e sono rimasto deluso.
Le pagelle dei 25 pezzi “interpretati” considerando Arrangiamento e Esibizione. Lascio fuori l’intonazione perchè altrimenti sarebbero quasi tutti voti sotto il 5. I “BIG” hanno stonato più dei ragazzi.
Emma 10
Rappresentante di Lista 9
Mahmood & Blanco 8
Michele Bravi 7
Sangiovanni 7
Highsnob & Hu 7
Rkomi 6
Noemi 5
Achille Lauro 5
Ditonellapiaga e Rettore 5
Matteo Romano 5
Massimo Ranieri 4
Elisa 4
Tananai 4
Yuman 3
Fabrizio Moro 3
Gianni Morandi 2
Iva Zanicchi 2
Dargen D’Amico 2
Ana Mena 2
Giusi Ferreri 2
Giovanni Truppi 1
Irama 1
Aka 7even 1
Le Vibrazioni 1



30. Angela ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 16:26

Anonimo, sicuramente ognuno può esprimere la propria opinione ma non disprezzando ogni cosa che viene detta Non lo vedi il tono con cui Marco 3.0 si riferisce ai commenti degli altri? Sembra che tutto sappia lui e debba mettere in riga chiunque la pensi diversamente da lui. Non si può dire che i Maneskin sono terrificanti, una non può dire di non essere moralista ma che nello stesso tempo a tutto c’è un limite, si è vecchi se si ama la musica di un tempo etc
Il moderatore è stato fin troppo chiaro mi sembra
Diventa molto pesante confrontarsi così.



31. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 17:16

Angela, se devi dire qualcosa a me, dilla a me.
A parte che non ti ho mai letta commentare qui, quindi uno si chiede lecitamente chi tu sia davvero fra i commentatori soliti di questo blog, ma ti ripeto che non hai capito cosa ha detto Buonocore. Non si riferiva nè al tono, nè alle opinioni che sono sempre commentabili. Si riferiva a me che mi lamentavo dei saluti e ancora di più a tutti quelli che invece di commentare la Tv, che io commento ogni giorno, vengono qui e commentano il comportamento delgi altri. Esattamente come stai facendo tu adesso, è a quelli come te che si riferiva.
I miei toni sono toni normali, educati e spiccioli. Perchè se dobbiamo discutere di toni, qui ci sono altre persone che si eprimono con maleducazione o con toni pomposi. E non te ne stai lamentando. Io commento le cose che mi interessano, chiunque le scriva, e ho tutto il diritto di farlo come hanno gli altri il diritto di controbbattere a quello che scrivo io. Questo significa confrontarsi.
Non ti piace come la penso sui moralisti o le analisi che faccio sulla musica e chi disprezza i giovani? Bene, esplica il tuo pensiero commentando quello che dico se ne sei in grado.
Io sono libero di dire quello che penso sulla Tv, sempre in modo educato, senza pormi il problema di cosa dia fastidio a te o meno.
Hai qualcosa da dire su Sanremo o sugli ascolti di oggi? Benissimo. Altrimenti risparmiaci l’ennesima uscita fuori luogo.



32. Maria Cristina Giongo ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 17:23

@Viola, io l’ho scritto sin dalla prima sera che mi piaceva e continua a piacermi Irama. La sua canzone, anche per il testo, aveva suscitato in me molte emozioni. Ma si sa, anche la musica è un “fatto personale”. Non solo di note e talento melodico. Per questo certe canzoni piacciono a qualcuno e ad altri no. Come si legge nei vostri commenti, da cui mi pare che più o meno siamo tutti d’accordo.

A proposito, Viola, fra poco su Rai 1 cominceranno le “nostre” fiction preferite.

La presentatrice scelta è stata molto brava, spigliata, allegra; quindi, secondo me…ottima scelta!

Fiorella e Sangiovanni hanno cantato una canzone bellissima, che le “giovani generazioni di questo blog” forse non conoscevano. A noi “vecchietti” Pierangelo Bertoli ha donato canzoni indimenticabili.

Caro Marcello, grazie ancora; spero di rimanerlo sempre…”una vera signora”! Ma, credimi, ogni tanto mi adiro pure io, soprattutto contro le persone ingiuste, invidiose, maleducate. E, nel mio campo professionale, ce ne sono tante!

Buon festival a te e a tutti coloro che lo seguono con piacere. Buon fine settimana agli altri che preferiranno vedere un bel film o leggere un libro emozionante!

Marco3.0 ha “suggerito” a chi commenta citando qualche fatto personale, di farlo via facebook. Siete benvenuti nella mia pagina di FB, il mio nome lo conoscete, visto che qui sono presente con foto, nome e cognome. Non ho motivo di “nascondermi”sotto falso nome. Soltanto che non accetto amicizie dove appaiono immagini strane, o di cani e gatti, oppure pseudonimi; soltanto quelle di conoscenti, amici o amici di amici, colleghi giornalisti. Nel caso fatevi riconoscere via messenger.

Allora di nuovo ciaooo, come sempre dall’Olanda; dove molti italiani si trovano a seguire il festival insieme. Quasi come per le partite di calcio!



33. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 17:27

ILMAPA, hai ragione, condivido.
In tanti anni, da quando lo vedo io, ma penso fosse così anche ai vostri tempi, correggimi, c’è sempre stato solo casino con le giurie, c’è sempre qualcuno che viene scontentato. La giuria di qualità, quella della critica, abolite. L’anno scorso era stato intelligente far votare le “cover” solo ai musicisti e al coro dell’orchestra. Non so perchè non si sia ripetuto.
Hai letto la conf stampa di oggi? Amadeus era tutto inc.zz.to perchè qualcuno gli ha fatto notare tutto il discorso Jovanotti che non doveva avere tanto spazio se poi ha cantato con Morandi in gara. Ha sbilanciato i voti. C’è solo da sperare che non vinca Morandi altrimenti torniamo all’Eurovision vincitori uscenti e ultimi in classifica in Europa.



34. Anzellotti ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 17:32

ANGELA HA RAGIONE.
Se ci fate caso sono rimasti 4 gatti a commentare.
Leggere questo blog è diventato pesante ultimamente.
Messaggi brevi…
invece si leggono messaggi CHILOMETRICI.
Che barba che noia che barba come diceva una GRANDISSIMA.



35. ILMAPA ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 17:54

Marco3.0 sono d’aqccrdo che il punto debole del



36. marcov2 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 17:55

@marco 3.0 mi chiedi una consulenza etimologica, ma devo dire che non sono un glottologo, sono solo interessato alle parole.
Corbelleria deriva da corbello che è un grosso cesto, è un eufemismo per un termine volgare, come quando si dice rompere le scatole ma ci riferisce ad attributi anatomici. Anche corbello e corbelleria si riferiscono alla stesse cose. C’è da dire che, suonando bene, corbelleria ha perso il significato volgare. Più informazioni su un sito che si chiama Una Parola Al Giorno.

Ne approfitto per postare un ricordo, sono abbastanza vecchio da ricordare quando Flashdance … what a feeling vinse l’Oscar. Anche allora malgrado la vittoria qualcuno storse il naso, e rimpiangeva i bei tempi quando le canzoni erano scritte da VERI MUSICISTI e non da chi come Moroder usava diavolerie tipo il sintetizzatore .



37. ILMAPA ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 18:12

Marco 3.0: sono d’accordo con te sul fatto che il punto debole del FESTIVAL sono le votazioni e la giuria. Ci sono casi emblematici nel passato e più mi rivedo i VHS che ancora conservo con la registrazione di tanti SANREMO, più mi accorgo che certi sospetti non sono del tutto infondati.

Credo che oltre ad un miglioramento nelle giurie del FESTIVAL, il mondo della canzone Italiana dovrebbe considerare i successivi 10 mesi.

Mi sono accorto infatti che nei decenni scorsi, molti cantanti che non partecipavano al FESTIVAL avevano altri spazi. E così dopo il FESTIVAL partiva il DISCO PER L’ESTATE. E poi il FESTIVALBAR e CANTAGIRO (ed ora con minor smalto SUMMERFESTIVAL o BATTITILIVE). Finito quello i cantanti potevano contare su CANZONISSIMA e così o in una manifestazione o nell’altra i nostri Cantanti che non trovavano spazio in una manifestazione potevano sempre contare sulle altre alternative che il panorama musicale italiano offriva.

Ora i cantanti che non sono nella LISTA di SANREMO che alternative hanno? O fare i giurati a qualche TALENT o sperare di essere Ospiti all’interno delle COVER a SANREMO.

Ecco, bisognerebbe creare altri spazi per tanti bravi cantanti italiani che non partecipando al FESTIVAL non devono sperare di essere ammessi nell’edizione successiva distane 12 mesi, ma che possano aver altri spazi per esibirsi e non essere SANREMODIPENDENTI.



38. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 18:41

marcov2, grazie mille! Sembra un sito interessante.
Essendo io come sai un appassionato cinefilo, ho ben in testa l’episodio di What a Feeling agli Oscar. Ne ho letto ogni dettaglio e ho trovato anche le clip della premiazione.
ILMAPA, ti devo dare super ragione anche su questo. Mi piacerebbe ci fossero più programmi musicali. Anche per dare luce ai giovani che se non vanno nei talent o a Sanremo il grande pubblico non li conosce nemmeno.
Maria Cristina, la musica non è un fatto personale. I gusti sono un fatto personale. La musica ha delle regole come la matematica con cui si differenzia ben poco. E quando ci sono indecisioni tra qualità e emozioni, allora è importante il giudizio tenico.

Daniele, cosa non è chiaro anche a te che non devi venire qui a parlare di cosa fanno gli altri. Cosa FANNO non cosa dicono.
Il messaggio di Buonocore era anche per te. Perchè se questa richiesta deve valere solo per me, allora io ricomincio a lamentarmi dei saluti come facevo prima.



39. Anonimo ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 19:31

@marco3.0, addirittura un 7 per michele bravi? era stonatissimo!
sui programmi musicali avete ragione tu e il mapa. il problema è che nella tv italiana non si cercano nuovi format da almeno 20 anni, quindi ormai ogni cosa nuova proposta floppa perché il pubblico è abituato a guardare sempre le stesse cose, e finché sarà così non si andrà avanti e bisognerà accontentarsi di quelle che c’è. e aggiungerei purtroppo, visto che la programmazione attuale è vecchia e ammuffita.



40. Viola ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 19:48

Marco3.0 il giudice supremo😁😁😁😁😁😁😁😁epiteto azzeccatissimo .Non te la prendere Marco,e’bello scherzare.Signora Giongo aspetto anche io le fiction rai,una su tutte Makari con un GIOE ‘che a me piace moltissimo .Giovedì torna DOC e li’non sicura che non mi addormento.Se penso che poi dopo DOC INIZIA DONMATTEO!E poi una fiction con il mio amato Lino Guanciale.A proposito:domani torna AMICI.Marco la ballerina Elena che a te non e’piaciuta e’forse la migliore professionista di Amici che ha danzato anche oltreoceano.Certo che se a te piacciono solo i Maneskin e’ovvio che non ti piace nessun altro compresi i cantanti che si sono esibiti al festival.



41. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 19:53

Anonimo, si, se leggi avevo scritto che ho lasciato fuori l’intonazione perchè quasi tutti, hanno stonato. I voti sono per arrangiamento e performance. Ma non credere che abbia stonato più di tanto Bravi. Si è sentito di peggio.
Per il resto sono non d’accordo, ma di più. Si fa tv solo per anziani e ci si crogiola sugli ascolti per non inventare nulla di nuovo.
Io cancellerei un programma dopo 4-5 anni al massimo, figurati come posso sopportare roba che va in onda da 30 anni. Poi fosse roba eccelsa….
Quando dicevo che è una tv di mummie mi hanno scagliato addosso saette e fulmini. Ma è così. Non c’è ricambio generazionale e da come puoi leggere qui sopra, a certi anziani piace vedere e stravedere, e riascoltare, sempre le solite cose all’infinito. Credo ci siano delle spiegazioni psicologiche per questo, per l’incapacità di guardare al nuovo e sentirsi al sicuro con il vecchio. Leggevo in merito degli articoli scientifici.



42. ILMAPA ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 20:11

Marco3.0: continui a darmi ragione ad ogni mio commento: grazie ma sei troppo buono. Passa in cassa che ti pago.



43. Marco3.0 ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 20:32

Viola, scherzare va bene, quando però si viene qui per offendere anche no.
Secondo me tu quando scrivi dici cose a caso, perchè a me non piacciono solo i Måneskin, io ascolto musica di tutte le epoche e la conosco anche molto bene. Compresa la musica che ascolti tu. E l’ho sempre detto.
Io ho criticato i cantanti del festival dal punto oggettivo e tecnico.
E non sono stato l’unico qui. Come non sono stato l’unico a criticare l’esibizione di Elena di Mario che conosco benissimo visto che ho seguito Amici per anni. Solo che ieri ha fatto abbastanza schifo. Fuori tempo e fuori tema.



44. Domenico ha scritto:

5 febbraio 2022 alle 23:09

@MARCELLO79, Sono l’ultimo commento del giorno? si dice che gli ultimi saranno i primi… mah😕
Ho appena visto il monologo “non monologo” della Ferilli; ha una padronanza del palco…, è sicura, divertente, è spigliata più delle altre co-conduttrici precedenti. Doveva essere lei a condurre con Ama per tutte 5 le serate, secondo me. Però anche la Drusy non era male.
Mentre scrivo sto vedendo M.Bravi e prima di lui Irama; devo dire che la rubrica “moda caustica” di Striscia avrà molto materiale per la prossima settimana 😂
Ma quanti blocchi pubblicitari? ogni 10 minuti!!! più di Mediaset 😱
@Marco3.0, hai compiuto 18 anni da poco… come si fa a non essere nostalgici?… ☹️😢 anch’io avevo una discreta tartaruga🐢, che ora ahimè si è capovolta 🤣🤣🤣
Ci vediamo lunedì, buona notte a tutti… NESSUNO ESCLUSO
Ps: il vincitore… lo saprò domani mattina.



45. Marco3.0 ha scritto:

6 febbraio 2022 alle 16:55

Anzellotti, anche per te vale cosa ha detto Buonocore: non interessarti di cosa fanno gli altri.



46. Maria Cristina Giongo ha scritto:

8 febbraio 2022 alle 11:48

@Marco3.0 su questo hai ragione: la musica è un fatto tecnico, matematico… Ma io aggiungerei un “anche”. In quanto reputo che sia comunque ANCHE una questione di gusti personali. Quanti brani musicali sono perfetti, dal punto musicale, ma non mi suscitano le emozioni che invece mi suscitano altri. Quindi, a mio parere, la musica va oltre; pensa a Paganini, con i suoi virtuosismi, da alcuni giudicati eccessi musicali. Eppure la sua simbiosi con il suo violino a tratti mi entusiasma persino. Mi emoziona; nel senso latino di e-movere. Mi fermo qui, sto andando “oltre”anch’io.



47. Marco3.0 ha scritto:

8 febbraio 2022 alle 11:54

Maria Cristina, scusa, ma forse non hai letto con attenzione cosa ho scritto.
“la musica non è un fatto personale. I gusti sono un fatto personale. La musica ha delle regole come la matematica con cui si differenzia ben poco. E quando ci sono indecisioni tra qualità e emozioni, allora è importante il giudizio tenico”



48. Maria Cristina Giongo ha scritto:

8 febbraio 2022 alle 12:09

Sì, sì, lo avevo letto: “la musica non è un fatto personale. I gusti sono un fatto personale”. Giusta distinzione.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.