9
dicembre

Fabrizio Gatta, l’ex conduttore Rai è diventato prete

don Fabrizio Gatta

Dalla messa in onda, quella dei programmi Rai di cui è stato conduttore, alla Santa Messa. Fabrizio Gatta ha cambiato davvero vita e ora è don Fabrizio. Il giornalista, noto al pubblico televisivo per aver guidato programmi come “Linea Verde” e “Lineablu“, è stato ordinato sacerdote. La consacrazione, avvenuta martedì scorso 7 dicembre nella Concattedrale di Sanremo, è stata per Gatta il coronamento di un cammino spirituale e di studi iniziato otto anni fa, dopo un percorso di discernimento durato altri tre anni.

Nato a Roma, oggi 58enne, don Fabrizio Gatta aveva iniziato il proprio percorso di fede con una missione di strada assieme ai Missionari del Preziosissimo Sangue, poi, confrontandosi con un direttore spirituale, aveva scelto la via del sacerdozio nella diocesi del ponente ligure.

Nella mia vita precedente avevo tutto quello che molti oggi vorrebbero: un buon lavoro, soddisfazioni, una posizione economica buona, visibilità e notorietà. Eppure dentro di me progressivamente è apparsa un’inquietudine che mi ha portato a riflettere. Nessuna conversione improvvisa, bensì una consapevolezza cresciuta piano piano

ha raccontato ad Avvenire l’ex conduttore televisivo, che aveva iniziato la sua carriera in Rai nel 1996 presentando per otto edizioni il Concerto dell’Epifania assieme a Lorena Bianchetti, Annalisa Mandolini, Ilaria Moscato e Annalisa Manduca. Nel 2000, con Monica Leofreddi, aveva curato i collegamenti di Domenica In. Nel 2001, aveva presentato le esterne di “Torno Sabato” con Giorgio Panariello, per poi assumere la conduzione di Lineabianca con Manuela Di Centa. Sempre su Rai1 era stato tra i volti di Tutto benessere, Uno mattina, e Raiuno spot con Tania Zamparo. Dal 2002 al 2012 era stato alla conduzione di Lineablu, con Donatella Bianchi. Sempre su Raiuno, nel 2010 con Elisa Isoardi, e poi dal 2011 con Eleonora Daniele, conduce Lineaverde.

Ho compreso come Dio mi abbia sempre parlato attraverso i bei luoghi che ho visitato per le trasmissioni televisive, o attraverso le persone che ho incontrato in quelle occasioni. Una bellezza del nostro Paese, del Creato, che ho raccontato in televisione e che ora porto con me

ha testimoniato il novello sacerdote, ricordando anche la vicinanza di alcuni colleghi alla sua decisione di intraprendere una vita più spirituale. Tra tutti, ha citato Fabrizio Frizzi:

Ho sentito rispetto e vicinanza per questa scelta. Tra tutti vorrei ricordare Fabrizio Frizzi che mi ha seguito nel cammino di discernimento e con il quale siamo sempre stati in contatto“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


La-prova-del-cuoco-speciale-Lotteria-Italia.-3JPG-e1346451263558
IL NATALE DI RAI1: CONCERTI, I CLASSICI DISNEY, LE SUPERMENTI E LA PROVA DEL CUOCO IN PRIME TIME


Kevin Bortuzzo, fratello di Manuel
Rinascere: la storia di Manuel Bortuzzo è diventata un film tv per Rai1


Costa Concordia
Costa Concordia, 10 anni dopo. Gli speciali tv per ricordare la tragedia


Tolo Tolo
Canale 5 ’spaventa’ Rai 1: arriva Zalone con «Tolo Tolo», slitta la partenza di «Non mi Lasciare»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.