17
settembre

Femminicidi, «donne esasperanti»: bufera su Barbara Palombelli. Ma la giornalista replica: «La realtà va guardata tutta»

Barbara Palombelli

Questi uomini erano completamente fuori di testa, obnubilati, oppure c’è stato un comportamento esasperante, aggressivo anche dalle donne?“. La domanda posta da Barbara Palombelli a Lo Sportello di Forum ha scatenato la bufera. Ieri, nel programma in onda su Rete4, si parlava di violenza sulle donne e la conduttrice – a commento di una vicenda affrontata nel tribunale televisivo – ha fatto una considerazione destinata a far discutere.

Qui parliamo della rabbia tra marito e moglie. Come sapete, negli ultimi sette giorni ci sono stati sette delitti. Sette donne uccise, presumibilmente da sette uomini. Questo soltanto per dire l’ultima settimana. A volte però è lecito anche domandarsi: questi uomini erano completamente fuori di testa, completamente obnubilati, oppure c’è stato anche un comportamento esasperante e aggressivo anche dall’altra parte? È una domanda, dobbiamo farcela per forza, perché dobbiamo, in questa sede soprattutto che è un tribunale, esaminare tutte le ipotesi

ha affermato la giornalista. Una dichiarazione provocatoria, scomoda, formulata in malo modo e probabilmente in un contesto sbagliato ma pur sempre legittima sotto alcuni aspetti. Il tema delicato ha esposto la conduttrice ad una pioggia battente di polemiche. L’indignazione, montata come sempre sui social, ha lambito anche il mondo politico. In un tweet, l’ex presidente della Camera Laura Boldrini ha infatti stigmatizzato le “gravissime parole” della Palombelli così:

No, non è lecito chiedersi se una donna abbia meritato di morire per mano di un uomo. La causa dei femminicidi è una sola: l’idea di possesso verso le donne che spinge gli uomini alla violenza. Punto e basta. Gravissime le parole di Palombelli, pronunciate per giunta in tv“.

Proteste sono arrivate anche da Amnesty International Italia. Quel che in moltissimi hanno ignorato, travisando il significato della domanda (mal) posta dalla Palombelli, è che quelle frasi fossero ispirate ad una vicenda di cui si sarebbe discusso in studio: il caso di una moglie, Rosa, che aveva chiesto la separazione con addebito dal marito dopo aver denunciato violenze e umiliazioni. L’uomo, Mario, che sosteneva di essersi scontrato con la consorte solo a seguito di sue provocazioni (anche una vicina di casa aveva attestato la litigiosità della signora), viene assolto in sede penale e – pur dando seguito alla separazione – può rinunciare ad ogni forma di addebito.

Una vicenda che contestualizza le affermazioni di Barbara Palombelli e che, al netto della loro discutibile opportunità e della loro formulazione infelice, ridimensiona il tenore di alcuni eccessivi moti d’indignazione.

Su Facebook, intanto, Palombelli è tornata sull’argomento spiegandosi meglio. Ma senza scusarsi.

La violenza familiare, il crescendo di aggressività che prende il posto dell’amore, l’incomprensione che acceca e rende assassini richiedono indagini accurate e ci pongono di fronte a tanti interrogativi. Quando un uomo o una donna (ieri a Forum era la protagonista donna ad esercitare violenza sul coniuge) non controllano la rabbia dobbiamo interrogarci. Stabilire ruoli ed emettere condanne senza conoscere i fatti si può fare nei comizi o sulle pagine dei social, non in tribunale. E anche in un’aula televisiva si ha il dovere di guardare la realtà da tutte le angolazioni“.



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara Palombelli - Forum
Forum: Barbara Palombelli inaugura la 37esima edizione con due giovani ‘uditori’ aspiranti magistrati


Barbara Palombelli - Forum
Forum riparte il 2 settembre con le puntate inedite della scorsa stagione


Forum, Barbara Palombelli
Forum, stop fino a settembre: proseguono le repliche, Palombelli va in ferie


Barbara Palombelli
Barbara Palombelli a DM: «Darò spazio anche ai populisti. Ho iniziato con Renzi perchè non parlava da tanto e poi Salvini non era disponibile»

4 Commenti dei lettori »

1. Loretta ha scritto:

17 settembre 2021 alle 20:01

Domanda indegna…nulla giustifica una violenza quale un femminicidio. Giornalista davvero sopravvalutata….mi chiedo come possa aver collaborato con La Repubblica di Eugenio Scalfari!



2. graziella ha scritto:

17 settembre 2021 alle 20:40

cacciatela questa radical scic……..



3. Andrea ha scritto:

17 settembre 2021 alle 22:22

Come sempre è stata presa una frase e costruito un caso mediatico senza senza. Avete visto tutta la puntata? Direi di no altrimenti L articolo è non sense. Altro che sopravalutata è una grande giornalista a cui bisognerebbe solo inchinarsi per tutto ciò che ha fatto nella vita.



4. Luigi ha scritto:

18 settembre 2021 alle 05:33

E ha avuta anche il ganzo di andare al Festival di Venezia col marito? Ma è una bastarda o no sta giornalista? Va radiata dall’ordine e va cacciata IN MALO MODO da Rete4,non merita di proseguire quest’imbecille! Vergogna Barbara!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.